Windows Vista? In Cina costa due euro

Windows Vista? In Cina costa due euro

Lo racconta un esperto di marketing sul proprio blog: nel paese della Grande Muraglia per lavoro si è dato ad un... sorprendente shopping tecnologico
Lo racconta un esperto di marketing sul proprio blog: nel paese della Grande Muraglia per lavoro si è dato ad un... sorprendente shopping tecnologico

2,5 dollari americani: questa la cifra spesa dall'esperto di marketing Stephen Wahrhaftig per acquistare una elegante confezione di Microsoft Windows Vista Ultimate (prezzo di listino ufficiale negli USA: 399 dollari) in un negozio cinese. Ne parla sul suo blog, dove racconta la propria esperienza.

“Quando ho manifestato la mia sorpresa per la disponibilità e il prezzo ad un collega cinese – spiega – mi ha risposto che i prezzi di listino dei prodotti Microsoft sono ben al di là di quanto possa permettersi una famiglia cinese”. Poco importa che si tratti di una versione non ufficiale del software, “che combina porzioni di codice in beta e codice definitivo per dar vita ad un software che dovrebbe aggirare i sistemi di protezione di Vista”. Una Frankenbuild , come quelle già stigmatizzate proprio da Microsoft.

La scatola Non è certo una novità la diffusione di software pirata in Cina, ma è interessante notare come per quella cifra ridicola il negozio fornisse una scatola del tutto simile a quella originale, che si troverà in commercio per il mercato consumer solo tra una decina di giorni, il cui costo deve aver pesato su quei 2,5 dollari ben più di quanto non abbia fatto il CD di Vistanstein.

“Complimenti al designer della scatola – chiosa Engadget – che ha lasciato il simbolo del trademark vicino a Microsoft e a Vista, tanto di cappello per l'ironia”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 01 2007
Link copiato negli appunti