World of Warcraft da record

Esordio milionario per la nuova espansione Cataclysm. La popolarità del noto MMORPG non accenna a diminuire, nonostante il passare degli anni

Roma – Dopo sei lunghi anni di avventure, l’armatura di WoW splende ancora. L’uscita della terza, attesa, espansione dimostra che il celebre MMORPG Blizzard è più vivo che mai. World of Warcraft: Cataclysm ha venduto infatti 3,3 milioni di copie nelle prime 24 ore. Un risultato che segna un nuovo record per quanto riguarda gli esordi dei videogiochi PC.

Anche se qualcuno dei 12 milioni di iscritti avrà probabilmente abbandonato da tempo i server di WoW, il mastodontico gioco di ruolo online continua a reggere la concorrenza e si permette addirittura di rilanciare, attirando nuovi appassionati del genere fantasy. La seconda espansione, uscita due anni fa, arrivò “soltanto” a 2,8 milioni di copie distribuite in un giorno.

Al momento, la software house non sembra intenzionata a realizzare un vero e proprio sequel di WoW ma starebbe già pensando ad una quarta “memorabile” espansione per il gioco. Nel frattempo, i fedelissimi che hanno acquistato la versione uscita il 7 dicembre potranno tornare nei dungeon di Azeroth, mutati dal devastante cataclisma (causato dalla rimpatriata di un certo drago nero).

L’aggiornamento, venduto al prezzo di 35 euro, introduce diverse novità , tra 3mila nuove quest, due nuove razze e una serie di varianti per le combinazioni della classi. Il livello massimo raggiungibile dai personaggi è ora fissato a 85.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Max scrive:
    gli hdd vivi e vegeti!
    no, non è ancora giunta la fine degli hdd, checché ne dica qualcuno....
    • franck scrive:
      Re: gli hdd vivi e vegeti!
      Per me sono morti e sepolti. Viva gli SSD
    • Joe Tornado scrive:
      Re: gli hdd vivi e vegeti!
      Per grandi quantità di dati, saranno in uso ancora a lungo !
    • aldo b scrive:
      Re: gli hdd vivi e vegeti!
      anche le tv a tubo catodico sono scomparse quando erano all'apice della qualita'.
      • Max scrive:
        Re: gli hdd vivi e vegeti!
        - Scritto da: aldo b
        anche le tv a tubo catodico sono scomparse quando
        erano all'apice della
        qualita'.è un discorso un po' diverso. a parte che i prezzi delle TV LCD si sono abbassati considerevolmente negli ultimi anni, hanno tempestato di pubblicità ed è diventata una moda, hanno "convinto" la gente che LCD è meglio di tubo catodico, anche quando non era affatto così (adesso sono migliorati parecchio, non c'è discussione).ma gli hard disk non possono essere una questione di mode: conta il rapporto prezzo/capacità, specialmente per le imprese... come unità di archiviazione gli hdd, da questo punto di vista, sono ancora molto avanti rispetto agli ssd, e lo saranno per diversi anni. avremo sempre più computer con disco interno(o disco di avvio) ssd, ma per l'archiviazione di dati in quantità continueremo ad usare gli hdd, per un bel po' di tempo ;-)
        • Joe Tornado scrive:
          Re: gli hdd vivi e vegeti!
          Eh si ... anche io ho acquistato (ma lo scarto a Natale ...!) un OCZ Vertex 2 : promette bene, ma è da 90 GBytes. Il "malloppo" dorme nei WD Caviar Green, lenti ma affidabili ... e grandi !
Chiudi i commenti