Xiaomi Mi Smart Band 7: cosa sappiamo (leak)

Xiaomi Mi Smart Band 7: cosa sappiamo (leak)

Sembra ormai imminente la presentazione ufficiale del nuovo braccialetto (forse a maggio): cosa sappiamo sul nuovo Xiaomi Mi Smart Band 7?
Sembra ormai imminente la presentazione ufficiale del nuovo braccialetto (forse a maggio): cosa sappiamo sul nuovo Xiaomi Mi Smart Band 7?

La data da cerchiare in rosso sul calendario per l’annuncio di Xiaomi Mi Smart Band 7 è quella di martedì 10 maggio. A riportarlo è una fonte cinese ritenuta affidabile, attraverso le bacheche del social Weibo. Rimangono invece incerte le tempistiche per il lancio. Secondo le indiscrezioni, arriverà sul mercato insieme a un nuovo smartphone del brand. Forse il Mi 12 Ultra). Intanto, la quinta generazione dell’indossabile è in sconto del 27% su Amazon.

I rumor sul nuovo Xiaomi Mi Smart Band 7

Tra le specifiche tecniche emerse figura una batteria da 250 mAh, con capacità raddoppiata rispetto ai 125 mAh attuali. A questo si aggiunge un display con risoluzione 192×490 pixel e funzionalità per la visione permanente delle informazioni essenziali (Always On). Completa il quadro un modulo GPS integrato per il monitoraggio preciso dell’attività fisica.

Un’altra novità interessante dovrebbe essere quella relativa alla sveglia intelligente. In sintesi, porterà l’utente da un sonno profondo a uno più leggero con 30 minuti di anticipo rispetto all’orario impostato per l’allarme. Questo eviterà risvegli troppo bruschi e traumatici.

Il dispositivo indossabile Xiaomi Mi Smart Band 6 NFC

Dunque, tra i punti di forza di Mi Smart Band 7 ci saranno un’autonomia fortemente aumentata, un tracking più efficace delle sessioni di allenamento (senza bisogno di portare con sé il telefono) e funzionalità inedite. Non resta che attendere un paio di settimane per conoscerne tutti i dettagli, anche in relazione al prezzo, sempre che la data di presentazione indicata dal rumor di oggi sia confermata. Un esborso troppo elevato potrebbe far perdere appeal alla linea.

Xiaomi ha saputo conquistare una fetta importante di market share con i modelli precedenti e non sembra avere alcuna intenzione di cedere il passo a una concorrenza piuttosto agguerrita. Ricordiamo che il più recente è disponibile anche in versione NFC (sconto 15%) per gestire i pagamenti in mobilità semplicemente avvicinando il polso al lettore: quasi certamente la caratteristica sarà presente nel successore in arrivo a breve.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Gizchina
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 apr 2022
Link copiato negli appunti