XP, gli antivirus fasulli fan ricchi i venditori

C'è malware e malware, e c'è antivirus e antivirus. Un autore russo di programmi fasulli spiattella la sua verità. E parla di profitti impressionanti

Roma – Come già evidenziato dalle società di sicurezza informatica, Antivirus XP (nelle varianti “2008” e “2009”) è l’ ultimo grido in fatto di business del malware declinato in quella particolare forma classificata come scareware o rogue software , vale a dire finti antivirus, antimalware e tool di sicurezza il cui unico scopo è turlupinare l’utente con la falsa segnalazione di problemi e infezioni sul sistema e l’altrettanto millantata capacità di ripulire il PC.

Il pericolo è alto, soprattutto considerando che Antivirus XP e la sua genìa fanno di tutto per camuffarsi nell’abituale e familiare interfaccia di Windows XP, così da rendere l’inganno a prova di utonto . Microsoft, assieme allo stato di Washington, sta provando a risolvere il problema per via giudiziaria , mentre emergono online preziosi dettagli del “fenomeno” Antivirus XP, in particolare quelli che dovrebbero essere i reali responsabili del business e le modalità di distribuzione della piattola su centinaia di migliaia di PC connessi in rete.

Uno smanettone noto come “NeoN” ha pubblicato su una bulletin board russa i dettagli finanziari della vendita di Antivirus XP, rendendo noto prima di tutto il nome dell’azienda che si nasconde dietro lo scareware, la società russa BakaSoftware . Raccolte dal ricercatore di sicurezza Joe Stewart, le informazioni postate da NeoN sono servite a gettare una qualche luce sulle modalità di distribuzione di Antivirus XP, o per meglio dire di sub-appalto a intermediari per mezzo di botnet generate in automatico .

Gli affiliati del “business” di BakaSoftware hanno a propria disposizione un pannello di controllo da cui scegliere un meccanismo di infezione dei PC degli utenti, meccanismo che servirà poi per diffondere l’infezione del falso allarme e la conseguente possibilità di vendere il software Antivirus XP che dovrebbe risolvere il problema creato ad arte. Una peculiarità dello schema sono le alte percentuali di guadagno garantite agli affiliati , percentuali che vanno dal 58% al 90% di commissione sulle vendite effettive dello scareware.

Secondo le informazioni recuperate da NeoN dopo essersi intrufolato in uno dei PC di BakaSoftware, i guadagni di una settimana per gli appestatori-affiliati possono variare da 58mila a 158mila dollari, con ricavi netti stimabili in 5 milioni di dollari all’anno gestendo una botnet da 10mila o 20mila compromissioni giornaliere.

Mistero svelato dunque sui retroscena di Antivirus XP? Forse, ma il problema è destinato a ripetersi ciclicamente anche nel caso in cui lo scareware venisse battuto nelle aule di tribunale o con il software di sicurezza (quelli reali). “Una volta che il consumatore viene reso edotto sul pericolo, molti adotteranno la giusta condotta” dice il legale di Microsoft Richard Boscovich, impegnato appunto nelle cause legali di Washington. Ma battuto lo scareware, avvisa Boscovich, certamente una nuova minaccia apparirà all’orizzonte e si ritornerà punto e a capo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pierino scrive:
    chi
    chicchirichì
  • uno scrive:
    200 gb il BR.... si come no
    è vero il BR può arrivare ipoteticamente anche a 200gbma in realtà non è veroinfatti i lettori BR di adesso non leggono questo tipo di disco....di fatti per leggere il disco che supera i 75gb ci vuole un lettore con un diodo che emette un raggio "viola", che è più preciso di quello blue... quindi di fatto i blue-ray oltre i 75gb non ci arrivano Xd
    • . . scrive:
      Re: 200 gb il BR.... si come no
      - Scritto da: uno
      è vero il BR può arrivare ipoteticamente anche a
      200gb

      ma in realtà non è vero
      infatti i lettori BR di adesso non leggono questo
      tipo di disco....
      di fatti per leggere il disco che supera i 75gb
      ci vuole un lettore con un diodo che emette un
      raggio "viola", che è più preciso di quello
      blue... quindi di fatto i blue-ray oltre i 75gb
      non ci arrivano
      XdTi ricordo che molti lettori dvd non erano in grado di leggere i dual layer, come molti lettori cd non riuscivano a leggere i cd da 700M ...Il tuo discorso e' quindi completamente senza senso.
      • uno scrive:
        Re: 200 gb il BR.... si come no
        come senza senso!?Ma se è questo il privilegio di questo nuovo formato...1° gran parte dei lettori DVD leggevano i DL ... solo i più vecchi non lo leggono.... i 2x XD2° infatti i CD DL non si sono mai diffusi
        • nome e cognome scrive:
          Re: 200 gb il BR.... si come no
          - Scritto da: uno
          come senza senso!?

          Ma se è questo il privilegio di questo nuovo
          formato...


          1° gran parte dei lettori DVD leggevano i DL ...
          solo i più vecchi non lo leggono.... i 2x
          XD

          2° infatti i CD DL non si sono mai diffusiMa dai, quello intendeva i cd da 700m, l'ha scritto tanto grosso, e sono i normali cd standard, che CD DL (che oltretutto dubito esistano, non servirebbero a molto..).discorso senza senso, e ha ragione.
          1° gran parte dei lettori DVD leggevano i DL ...
          solo i più vecchi non lo leggono.... i 2xera per dire che all'inizio nessuno è in grado di fare tutto, poi pian piano arrivano i lettori in grado di leggere tutto, non mi pareva un concetto difficile, che dici?Ora apri Firefox, digita google.it, poi scrivi "cd-romsite:wikipedia" cerchi e leggi.amen
  • tardi per fare il log scrive:
    perche vi sorprendete??
    anche senza teorizare niente....provate a fare due conti valutando la traccia in prossimita del centro del disco...ora calcolate l'area utilizzabile di tutto il dvd e presto fatto.penso infatti che per mantenere lo stesso hw avranno agito così...avranno ridotto ad un valore tendente a zero lo spreco di memoria dovuto alla stessa struttura dei lettori di dischi.cmq, è una mia ipotesi...ma molto plausibile [visto i risultati]
    • tardi per fare il log scrive:
      Re: perche vi sorprendete??
      p.s.cio significherebbe che se comprassero il loro avversario [blu] e riuscissero ad applicare la loro tecnologia anche li..........wowowow un blu ray disk da 1tb[probabilmente molto meno] senza nessuna modifica strutturale o nuova invenzione.....altro che dischi olografici XD
    • RIC scrive:
      Re: perche vi sorprendete??

      cmq, è una mia ipotesi...ma molto plausibileNo è una sciocchezza. Si tratta di aver trovato un sistema per decuplicare lo spazio a disposizione, altro che sfruttare un po' lo spazio fisico..
  • Dedrisproject scrive:
    perchè non proseguire su una sola linea?
    ecco come il tutto di tutti esce in gioco, se vivevamo in un mondo unito oggi non esisteva questo Kaos di supportioggi acquisti una fotocamera, hai una scelta di oltre 16 tipi di memory card, perchè non creare il formato unico??un solo standard di usb , un solo standard di dischi ottici , un solo standard di memory cardquando creano un formato dopo l'altro è per far spendere soldi inutiliun esempio : nokia ha avuto successo anche per il fatto che tutti i suoi accessori sono compatibili tra di loro o per lo meno cercano di essere meno vari possibili, uso il mio primo caricabatterie nokia su 8 modelli diversi acquistati nel tempo, ed ecco che io trovo convenienza ad acquistare sempre lo stesso brand, se queste aziende pensassero un pò dal lato di consumatore, aumenterebbero la loro qualità
    • Deboroh scrive:
      Re: perchè non proseguire su una sola linea?
      Il problema è commercialeFinché gli standard vengono creati (E spesso gestiti) dalle aziende, è ovvio che ognuno cerchi di tirare l'acqua al suo mulino, per lo meno finché non si impone uno standard "de facto": VHS vs Betamax, Blu-Ray vs HD-DVDNel mondo delle Memory Card, il mercato ha già stabilito che alcuni dovessero morire (Smartmedia), che alcuni siano sopravvissuti solo per la "potenza di fuoco" delle case che vi stanno dietro, che producono sia i supporti che i dispositivi che li utilizzano (Sony con Memorystick e XD Card di Fuji & Olympus)Per il resto il mercato si è orientato su due formati: CompactFlash (Usato da dieci anni nelle Reflex), con ottime prestazioni e capacità, ma il difetto di essere troppo grosso per molti dispositivi; SD Card (Ora evoluta in SDHC, dopo che le specifiche della prima generazione si sono rivelate insufficienti per alcune nuove applicazioni - ma dopotutto è stata concepita come memory card "economica"), con i vari sottoformati che elettricamente sono equivalenti, variando solo il fattore di forma per una questione di ingombri.La compatibilità "interna" come quella dei caricabatterie Nokia che citi in realtà c'entra poco col tuo discorso, visto che comunque è limitata ad una marca. D'altra parte, col cellulare ti vendono sempre, nella confezione, il caricabatterie; il tuo ragionamento fila già di più se riferito ad altri accessori, come gli auricolari
      • Sgabbio scrive:
        Re: perchè non proseguire su una sola linea?
        La Memorystick di Sony è ancora in vita grazie alla pirateria fiorente che c'è nella PSP, visto che tale dispositivo, solo tale formato. Fortuatamente la Sony non è l'unica che produce quelle memorie, altrimenti sarebbe incappata in qualche guaio.Tra l'altro se non erro le memorystick sono pure le più costose, rispetto alle SD.PS: La nokia fa accessorie che girano su quasi tutti i cellulari che ha messo in commercio, tra l'altro sono anni che usa la stessa batteria, quindi puoi farti durare un vecchio cellulare della nokia, per anni, senza problemi.
    • Andrea scrive:
      Re: perchè non proseguire su una sola linea?
      probabilmente perchè se ci fosse 1 solo formato per tutto ci sarebbe innovazione quasi zero?E' la sfida tra 2 o più formati differenti che spinge costruttori e progettisti a migliorare il prodotto ed a creare novità competitivesta all'intelligenza del compratore premiare chi fa bene e punire che fa cazzate :)- Scritto da: Dedrisproject
      ecco come il tutto di tutti esce in gioco, se
      vivevamo in un mondo unito oggi non esisteva
      questo Kaos di
      supporti
      oggi acquisti una fotocamera, hai una scelta di
      oltre 16 tipi di memory card, perchè non creare
      il formato
      unico??

      un solo standard di usb , un solo standard di
      dischi ottici , un solo standard di memory
      card

      quando creano un formato dopo l'altro è per far
      spendere soldi
      inutili

      un esempio : nokia ha avuto successo anche per il
      fatto che tutti i suoi accessori sono compatibili
      tra di loro o per lo meno cercano di essere meno
      vari possibili, uso il mio primo caricabatterie
      nokia su 8 modelli diversi acquistati nel tempo,
      ed ecco che io trovo convenienza ad acquistare
      sempre lo stesso brand, se queste aziende
      pensassero un pò dal lato di consumatore,
      aumenterebbero la loro
      qualità
  • jumpjack scrive:
    Come mai risoluzione cosi' BASSA??
    Come, SOLO 1920 righe verticali?!?http://en.wikipedia.org/wiki/Super_Hi-Vision ;)
  • jumpjack scrive:
    A gennaio lo sapremo
    A gennaio (forse quando i brevetti saranno consolidati) sapremo come funziona questa nuova tecnologia:http://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?NewsId=24261Ques5ta è la tecnologia attuale:http://www.laesieworks.com/digicom/Storage_CD.htmlContrariamente a quando si crede, non è che i "buchi" ("pit") siano zeri e le "sporgenze" ("bumps" o "lands") siano uni: è il passaggio dall'uno all'altro che corrisponde a un UNO, mentre gli "intervalli" valgono ZERO.Un algoritmo piuttosto macchinoso. Magari ne hanno scoperto uno piu' semplice, oppure piu' ingegnoso, senza bisogno di rimpicciolire le tracce.Dai, vediamo qui se qualcuno riesce ad arrivare alla loro idea! ;-)
  • 200 OK scrive:
    Bufala
    Eddai (rotfl) 1920p...
    • jumpjack scrive:
      Re: Bufala
      - Scritto da: 200 OK
      Eddai (rotfl) 1920p...Perche'?ti esmbrano troppi?http://en.wikipedia.org/wiki/Super_Hi-Vision :| :D
      • 200 OK scrive:
        Re: Bufala
        Haha nono, non intendevo quello (ho visto qualche tempo fa queste super risoluzioni).Ma essendo un 1920x1080 un 1080... usare il 1920 come numero mi sembrava parecchio sospetto (rotfl)
  • jumpjack scrive:
    cubetto video?
    qual era quel film di fantascienza dove si vedeva un tizio mettere un cubetto di plastica trasparente in un "player" e ne usciva fuori un video olografico?forse e' anche in piu' di un film...Dai, che ci stiamo arrivando! :DCi pensate tra vent'anni che quantità di dati saremo in grado di portarci in tasca??? :|
  • netbsd scrive:
    i successori saranno gli HVD
    HVD, grandi 600Gb 800Gb 1Tbsi utilizza la nuova tecnologia olograficaper infohttp://it.wikipedia.org/wiki/Holographic_Versatile_Dischttp://it.wikipedia.org/wiki/Memoria_olografica
  • Ergo scrive:
    E' scritto da un asino
    1920x1080 è la risoluzione unica e sola dell HD larghezza x altezza!!!Non sono 2 diverse ma è lastessa cosa!!!
    • TeddyBeer scrive:
      Re: E' scritto da un asino
      - Scritto da: Ergo
      1920x1080 è la risoluzione unica e sola dell HD
      larghezza x
      altezza!!!

      Non sono 2 diverse ma è lastessa cosa!!!effettivamente ha scrittp 1920p cosa che io non conoscevo. ho cercato su varie fonti e non sembra esistere... quindi mi sa che intendeva 1920 oppure 1080p oppure 1920x1080... il comunicato ma 1920p, cioè una risoluzione verticale di 1920 linee progressive, ancora non mi sembra che sia previsto!comunque LA COLPA STA NEL COMUNICATO della dreamstream, che effettivamente riporta:[i]"RDMs format will transform perceptions of high-definition, said Diebel. RDMs system is able to display the next generation of high-definition: [b]1920p[/b]. With this advancement in technology, true digital cinema will soon be a widespread reality."[/i]siamo a posto... speriamo che la qualità del prodotto non sia come quella dei comunicati!!!---------------------(GIYF)
      • D. A. scrive:
        Re: E' scritto da un asino
        Prima di sputare sentenze bisognerebbe dare il beneficio del dubbio... Il comunicato stesso dice che si tratta di una risoluzione rivoluzionaria, quindi potrebbe benissimo esssere 3413 x 1920 p. Che poi sia assurdo decidere un nuovo formato senza coinvolgere produttori di contenuti e di televisori (oltre che produttori di player e supporti ottici) sia assurdo è un altro discorsoIn ogni caso, la cosa che mi stupisce è la possibilità di arrivare a 100 GB con un laser rosso. Ci sono dei limiti tecnologici insormontabili e probabilmente arrivare a 100 GB con una lunghezza d'onda di 600 nanometri o più vuol dire avvicinarsi al limite non solo tecnologico (quanti buchi puoi fare sul disco in pratica) ma anche fisico (quanti buchi puoi fare in teoria)
        • rockroll scrive:
          Re: E' scritto da un asino
          In ogni caso, la cosa che mi stupisce è la possibilità di arrivare a 100 GB con un laser rosso. Ci sono dei limiti tecnologici insormontabili e probabilmente arrivare a 100 GB con una lunghezza d'onda di 600 nanometri o più vuol dire avvicinarsi al limite non solo tecnologico (quanti buchi puoi fare sul disco in pratica) ma anche fisico (quanti buchi puoi fare in teoria) E dici più che bene: infatti stanno raschiando il fondo del barile circa l'informazione veicolabile su laser rosso (rosso unicamente per compatibilità di impianti); a questo aggiungi che, anche su supporti ottici attuali, la registrazione dell'informazione penso proprio possa essere fatta su base numerica maggiore di 2 (bit non solo zero e uno, ossia non solo buco / nonbuco, ma anche mezzobuco, quartodibuco....).bbuchi non non solo zer x
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: E' scritto da un asino
      forse ha sbagliato RDM...o forse è una nuova risoluzione per le tv hd sperimentale come la SHD 3840x2160 o la UHDV 7680x4320 in sperimentazione in giappone
      • Ken scrive:
        Re: E' scritto da un asino
        SHD 3840x2160 o la UHDV 7680x4320 se ci si fa caso sono multipli esatti della 1920x1080 ;)Il che non è una cosa stupida perchè fare upsacaling su numeri interi è sicuremnte meglio che farlo per numeri frazionari.Secondo me un altezza di 1920 non è plausibile.Tutto questo IMHO!
    • zidagar scrive:
      Re: E' scritto da un asino
      - Scritto da: Ergo
      1920x1080 è la risoluzione unica e sola dell HD
      larghezza x
      altezza!!!

      Non sono 2 diverse ma è lastessa cosa!!!Puoi pensarla come vuoi, può anche aver sbagliato, ma non trattare la gente come pezza da piedi!Rispetta gli altri per cortesia, siamo o no tutti nella stessa barca ;)Con rispetto, Zidagar
    • asino sarai te scrive:
      Re: E' scritto da un asino
      "visto che attualmente non ci sono televisori capaci di supportare tale risoluzione" mi sembra una precisazione fatta da chi sa quello che sta scrivendo.
  • Ledz scrive:
    Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
    Come da oggetto.. sempra una bufala bella e buona.
    • lollo scrive:
      Re: Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
      - Scritto da: Ledz
      Come da oggetto.. sempra una bufala bella e buona.No è vero. Opero nel settore ed esperti mi avevano già preannunciato mesi fa che si stava lavorando ad incrementare enormemente la capacità dei DVD tradizionali...Ti sei chiesto perchè ad oggi, nonostante il Blu-ray abbia vinto contro l'HDDVD, non sia poi ancora così diffuso e utilizzato dalle case di film e musica? Proprio perchè c'è molta incertezza sul futuro...
      • chojin scrive:
        Re: Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
        - Scritto da: lollo
        - Scritto da: Ledz

        Come da oggetto.. sempra una bufala bella e
        buona.

        No è vero. Opero nel settore ed esperti mi
        avevano già preannunciato mesi fa che si stava
        lavorando ad incrementare enormemente la capacità
        dei DVD
        tradizionali...
        Ti sei chiesto perchè ad oggi, nonostante il
        Blu-ray abbia vinto contro l'HDDVD, non sia poi
        ancora così diffuso e utilizzato dalle case di
        film e musica?

        Proprio perchè c'è molta incertezza sul futuro...Ma non dire idiozie.Il mito che il Blu-Ray non venda è appunto un mito. Si sta diffondendo molto più rapidamente dei DVD. I prezzi oggi sono quelli che i DVD ebbero solo dopo 4-5 anni dall'introduzione.
        • Gurzo2007 scrive:
          Re: Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
          ke sia un mito non direi proprio...si sta diffondendo..ma ancora ce ne vorrà di tempo per sopravanzare il dvd http://www.avmagazine.it/news/dvd/blu-ray-fatturato-+30-market-share-6_3759.html
        • rockroll scrive:
          Re: Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
          Se permetti sono dell'opinione di Lollo, che oltretutto è del settore.
          • chojin scrive:
            Re: Ma domani e' il 1 aprile o il 1 novembre
            - Scritto da: rockroll
            Se permetti sono dell'opinione di Lollo, che
            oltretutto è del
            settore.E la sua parola è legge perchè è un venditore o simili? Oh,cielo! Visto come attacca Sony e la BDA immagino che avesse dei buoni contratti commerciali con Toshiba per vendere HD-DVD e sia rimasto fregato... Eh, bhè, aveva scelto il cavallo sbagliato non capendo ciò che la gente avrebbe preferito.
  • Funz scrive:
    DRM e royalty già nel nome
    RDM =
    DRMRoyal blablablaCrittografia pesante, immagino pure codici regionali (magari nazionali, provinciali, comunali, cantonali, condominiali, di pianerottolo, di stanza :D)Tutti a cambiare il lettore blurrei appena comprato! (io ho preso da relativamente poco il lettore DVD da salotto, figurarsi)
    • Ciano scrive:
      Re: DRM e royalty già nel nome
      - Scritto da: Funz
      Crittografia pesante, immagino pure codici
      regionali (magari nazionali, provinciali,
      comunali, cantonali, condominiali, di
      pianerottolo, di stanza :D)Ci sarà in lettore unico per tutti solo che dovrai inizializzarlo registrandoti e cosi avrai la tua chiave per decrittare i film. :|
  • non so scrive:
    pesce
    riproponete l'articolo il 1 di aprile, e' un giorno piu' adatto..
  • CoreDump scrive:
    E in America come la mettiamo?
    Se non sbaglio le cifrature militari sono vietate per legge
    • jumpjack scrive:
      Re: E in America come la mettiamo?
      - Scritto da: CoreDump
      Se non sbaglio le cifrature militari sono vietate
      per
      leggeè vietata l'esportazione fuori dagli USA di programmi a cifratura di livello militare (senno' non possono farsi i fattacci nostri).
  • Star scrive:
    Mi faccio Papa....
    ...se le stro##ate che quelli sparano sono vere (rotfl)A meno di sovvertire le leggi della fisica è del tutto impossibile riuscire con una laser rosso a farci stare 100Gb sugli attuali supporti DVD da 5/8Gb tra l'altro con un semplice aggiornamento firmware di masterizzatori e lettori.E' solo una trovata per farsi pubblicità per poi sparare qualche sistema di compressione distruttiva con pieno supporto del DRM (che, guarda caso, è pure un anagramma di RDM) O)Per non parlare della risoluzione 1920p verticali il che si traduce in 2560x1920 pixel di risoluzione... per ora supportata solo da certi monitor di fascia alta. Poi magari ci diranno che intendevano 1920x1080 oppure che supporta le TV ruotate di 90° (rotfl)(rotfl)(rotfl)Il Blu-Ray attualmente è l'unico supporto che già si sta diffondendo sul mercato e lo farà ancora di più quando inizieranno a calare i prezzi (come avvenuto per i DVD).Il mercato non ha bisogno di nuovi fantomatici supporti in competizione.
    • n.n. scrive:
      Re: Mi faccio Papa....

      Per non parlare della risoluzione 1920p verticali il che
      si traduce in 2560x1920 pixel di risoluzione... per ora
      supportata solo da certi monitor di fascia alta.E da una vista davvero buona...
    • mura scrive:
      Re: Mi faccio Papa....
      - Scritto da: Star
      A meno di sovvertire le leggi della fisica è del
      tutto impossibile riuscire con una laser rosso a
      farci stare 100Gb sugli attuali supporti DVD da
      5/8Gb tra l'altro con un semplice aggiornamento
      firmware di masterizzatori e
      lettori.Ma quand'è che la gente imparerà a leggere con la testa invece che con altre parti del corpo ?Ti quoto la notizia così vediamo se ci arrivi:"I produttori, infatti, potranno integrare la tecnologia di RDM all'interno dei propri processi produttivi senza modificare gli impianti: nella maggior parte dei casi, infatti, sarà sufficiente cambiare software e firmware."Qui si parla di impianti produttivi che saranno adattabili con cambiamenti di software o firmware non degli attuali lettori, per quelli dovrai comprartene uno nuovo.
      • merlo indiano scrive:
        Re: Mi faccio Papa....
        Sì ma comunque come si spiega che riescano a stipare 100gb nel solito disco da 12cm? Ci hanno messo 20 layer??E' come dire che hanno inventato un microscopio ottico che ingrandisce più di quello elettronico... Insomma il potere risolutivo del laser blu è maggiore di quello rosso e questo è sicuro! O qualcuno mi spiega?
        • jumpjack scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          - Scritto da: merlo indiano
          Sì ma comunque come si spiega che riescano a
          stipare 100gb nel solito disco da 12cm? Ci hanno
          messo 20
          layer??
          E' come dire che hanno inventato un microscopio
          ottico che ingrandisce più di quello
          elettronico... Insomma il potere risolutivo del
          laser blu è maggiore di quello rosso e questo è
          sicuro! O qualcuno mi
          spiega?probabilmente si tratta di memorie olografiche. Ne parlavano qualche mese fa, a livello sperimentale. Si', e' come se ci fossero decine di layer, alla fine...Forse c'entra qualcosa anche con la notizia che leggevo ieri di un modo che hanno scoperto per focalizzare la luce mediante lenti elettromagnetiche, anziche' di vetro, cosa che permetterà di miniaturizzare ancora di piu' i transistor dei chip.Poter cambiare la "distanza di messa a fuoco" del laser dei DVD mediante variazione continua di tensione, sarebbe eccezionale: si passerebbe dai due layer attuali ad N layer!
        • rockroll scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          Insomma il potere risolutivo del laser blu è maggiore di quello rosso e questo è sicuro! O qualcuno mi spiega? Certo, se però il limite fosse davvero la lunghezza d'onda del raggio laser impiegato, come vogliono farti credere tenendosi per loro un buon margine per imbrogli futuri ai nostri danni...
    • zidagar scrive:
      Re: Mi faccio Papa....
      - Scritto da: Star
      ...se le stro##ate che quelli sparano sono vere
      (rotfl)

      A meno di sovvertire le leggi della fisica è del
      tutto impossibile riuscire con una laser rosso a
      farci stare 100Gb sugli attuali supporti DVD da
      5/8Gb tra l'altro con un semplice aggiornamento
      firmware di masterizzatori e
      lettori.Da come è scritto sulla notizia, la produzione dei drive sarà nella maggior parte dei casi poco traumatica permettendo l'utilizzo dei "vecchi" macchinari di produzione tramite un aggiornamento software/firmware.Questo non vuol dire che verranno utilizzati gli stessi identici supporti per la scrittura dei dati. Quindi, come suppongo, non verranno utilizzati i supporti DVD attuali, ma solo la tecnologia da loro utilizzata.Se poi sei un fisico e puoi spiegare a tutto il popolo ignorante (me compreso) come mai sia impossibile utilizzare il laser rosso per la scrittura/lettura su questo nuovo supporto, son qua pronto a leggere ;)Ciao
      • lungi mirante scrive:
        Re: Mi faccio Papa....


        Se poi sei un fisico e puoi spiegare a tutto il
        popolo ignorante (me compreso) come mai sia
        impossibile utilizzare il laser rosso per la
        scrittura/lettura su questo nuovo supporto, son
        qua pronto a leggere
        ;)
        beh .. un po` di ottica l'ho studiata anche io. La frequenza del rosso nell'ambito dello spettro elettromagnetico è molto inferiore a quella del blu e questo rappresenta una limitazione notevole dal punto di vista della precisione di rifrazione e riflessione.Poi ogni tecnologia ha una sua border line, magari questo sistema sfrutta il rosso alla border line ma il blue è comunque più sfruttabile.PS : nei sistemi di comunicazione a fibra, in taluni casi per evitare di installare nuove fibre, è stato sovrapposto un raggio blu a un raggio rosso aumentando notevolmente la quantità di dati trasmissibili.
        • zidagar scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          - Scritto da: lungi mirante



          Se poi sei un fisico e puoi spiegare a tutto il

          popolo ignorante (me compreso) come mai sia

          impossibile utilizzare il laser rosso per la

          scrittura/lettura su questo nuovo supporto, son

          qua pronto a leggere

          ;)



          beh .. un po` di ottica l'ho studiata anche io.
          La frequenza del rosso nell'ambito dello spettro
          elettromagnetico è molto inferiore a quella del
          blu e questo rappresenta una limitazione notevole
          dal punto di vista della precisione di rifrazione
          e
          riflessione.

          Poi ogni tecnologia ha una sua border line,
          magari questo sistema sfrutta il rosso alla
          border line ma il blue è comunque più
          sfruttabile.

          PS : nei sistemi di comunicazione a fibra, in
          taluni casi per evitare di installare nuove
          fibre, è stato sovrapposto un raggio blu a un
          raggio rosso aumentando notevolmente la quantità
          di dati
          trasmissibili.Qualcosa di ottica l'ho studiata anche io a dire la verità, ed ero a conoscenza che la luce blu permette di fare cose sicuramente più interessanti.Grazie comunque delle dritte ;)La mia domanda comunque era riferita al supporto DVD nello specifico. Ovvero, è possibile salvare tutti quei dati in un supporto di quelle dimensioni con la luce rossa?
        • rockroll scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          La frequenza del rosso nell'ambito dello spettro elettromagnetico è molto inferiore a quella del blu Quel molto è all'incirca il doppio: un rapporto 1:2 non influisce grandemente, visto che, a me non la contano, c'è ancora del margine prima di arrivare al limite dell'informazione transitabile sulla frequenza impiegata...
      • TeddyBeer scrive:
        Re: Mi faccio Papa....
        basta qualche nozione basilare per capire la cosa che dice Star:1) la luce è composta da onde (per sua natura è ad oggi teorizzata sia come particella che come onda a seconda dei casi) di diversa frequenza (e quindi lunghezza d'onda) che danno i diversi colori.2) un laser è una particolare "luce" formata da un solo colore con onde orientate tutte nella stessa direzione.3) sui supporti ottici si memorizza scrivendo solchi e buchetti sul substrato dietro alla protezione trasparente con il laser.4) il dvd a laser rosso (DVD) non può fare solchi più piccoli della lunghezza d'onda del laser. Analogamente vale per il laser blu (DVD-BD ovvero blu-ray).5) puoi aumentare la capacità di un supporto: a) aumentando la dimensione, b) aumentando la densità delle tracce, c) aumentando la densità dei dati sulla traccia,d) cambiando codifica di memorizzazione ("zippando" i dati direttamente mentre li si memorizza)a, b e c richiedono una variazione meccanica degli strumenti di produzione, tra l'altro b e c richiedono un laser che sia capace di incisioni più piccole, come lo è il laser blu rispetto al rosso!da quello a cui riesco a pensare (ma magari mi sono perso qualcosa) la dreamstream mi sa che si è inventata l'ipotesi D... ma questo comporta che la tecnica sia attuabile anche su qualsiasi altro dispositivo di memoria (ottico e non).staremo a vedere.cmq, la notizia di ieri sul laser plasmonico è un filo più scientifica e sfruttabile per quello di cui si parla qui.http://punto-informatico.it/2454803/PI/News/moore-salvato-dal-plasmone.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 ottobre 2008 11.59-----------------------------------------------------------
        • Deboroh scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          Potrebbe utilizzare una nuova tecnologia di rappresentazione dei dati, non limitata a Pit e Land, tipo quella di cui s'è parlato qui: http://punto-informatico.it/2248813/PI/News/ma-quale-blu-ray-200-mila-dvd-un-solo-disco.aspxAd esempio, se invece di pit (Rappresentata con - ) e land (Rappresentata con |) avessimo la possibilità di scrivere due altri "segni" (rispettivamente / e ), si potrebbe avere:- = 00 = 01/ = 10| = 11Ovvero, nello spazio di un "segno" avremmo 2 bit, quindi il doppio delle informazioni rispetto ad oraOvviamente, l'esempio è banale e assolutamente "didattico" (Anche perché non ho le conoscenze per andare oltre)
          • rockroll scrive:
            Re: Mi faccio Papa....
            Ad esempio, se invece di pit (Rappresentata con - ) e land (Rappresentata con |) avessimo la possibilità di scrivere due altri "segni" (rispettivamente / e ), si potrebbe avere: Certo, ed è un'ottima idea, e potremmo pensare che gli attuali supporti potrebbero permettre questo tipo di informazione in bas
            2. complimenti per la tua competenza.
          • TeddyBeer scrive:
            Re: Mi faccio Papa....
            rimane il fatto che se si sono inventati una nuova codifica/compressione (non prendete il termine compressione alla lettera, era un termine per non scendere troppo nel tecnico) non capisco perchè limitarla al laser rosso visto che sarebbe applicabile in qualsiasi campo in cui serva una codifica "alternata" (i solchi e linee sono in realtà intepretati non come bit ma come variazioni di stato... vedi più un basso)forse perchè la tecnologia a laser rosso è attualmente consolidata e più a buon mercato... ma allora perchè non applicare la stessa cosa ai cd? e il risultato non sarebbe più eclatante se applicato con un laser blu?quello che proprio mi sfugge è come una modifica software/firmware possa influenzare SOLO i dvd a laser rosso...(il modo in cui si memorizzano i bit è una cosa molto simile a quella famiglia di protocolli di codifica cui non mi ricordo il nome ma un cui esempio è il protocollo Manchester)
        • zidagar scrive:
          Re: Mi faccio Papa....
          - Scritto da: TeddyBeer
          basta qualche nozione basilare per capire la cosa
          che dice
          Star:

          1) la luce è composta da onde (per sua natura è
          ad oggi teorizzata sia come particella che come
          onda a seconda dei casi) di diversa frequenza (e
          quindi lunghezza d'onda) che danno i diversi
          colori.
          [....]
          da quello a cui riesco a pensare (ma magari mi
          sono perso qualcosa) la dreamstream mi sa che si
          è inventata l'ipotesi D... ma questo comporta che
          la tecnica sia attuabile anche su qualsiasi altro
          dispositivo di memoria (ottico e
          non).

          staremo a vedere.Grazie per le info ;)Ho studiato un pò di ottica quando andavo a scuola, ma solo marginalmente.Probabilmente l'ipotesi D è quella più corretta per questo caso specifico :)Comunque chi lo sa, magari ci sbalordiranno ;)Comunque, secondo te, è possibile scrivere tutti quei dati su un supporto di grandezza(parlo solo di dimensioni) come quella di un attuale DVD?Forse, migliorata la tecnologia del laser e creati dei supporti fotosensibili a dimensioni minori, sarà possibile avere bel disco da 100gb come dicono...Ma io confido nel laser blu!
          • gerry scrive:
            Re: Mi faccio Papa....
            - Scritto da: zidagar
            Probabilmente l'ipotesi D è quella più corretta
            per questo caso specifico
            :)Mah, secondo me no.. Non me ne intendo tantissimo di compressione, ma di solito comprimere dati già compressi non da mai nessun risultato apprezzabile.E i dati video di solito sono già compressi per loro natura.
          • zidagar scrive:
            Re: Mi faccio Papa....
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: zidagar


            Probabilmente l'ipotesi D è quella più corretta

            per questo caso specifico

            :)

            Mah, secondo me no.. Non me ne intendo tantissimo
            di compressione, ma di solito comprimere dati già
            compressi non da mai nessun risultato
            apprezzabile.
            E i dati video di solito sono già compressi per
            loro
            natura.Ops, errato a scrivere...volevo scrivere B. Perdon...Cmq perfettamente daccordo. In una compressione lossless si può arrivare solo ad un certo limite al di sotto del quale sarebbe necessario perdere un pò di qualità, e in questo caso bit, cosa però inammissibile per un supporto del genere.
  • umbe scrive:
    ma...
    ma se basta cambiare il firmware, perchè siamo ancora qui a smadonnare su dvd da 4.7 giga che ormai non ci sta più niente dentro??? mi sembra che la cosa l'abbiano fatta un po' troppo semplice... per arivare a storage di 300 giga serve la tecnologia olografica, e questi cambiando un firmware tirano fuori dischi da 100? mah...ah per l'adsl quoto cacao!! ma come si fa!! e se ti arriva l'ads non ti arriva a 20 mega!|!!
  • cacao scrive:
    seeeeeee
    probabilmente troppo lontano perché i dischi ottici sopravvivano ai sistemi di distribuzione online dei contenuti.****Cioé io scaricheró 100 Gb. ?!Ma doveeeeeeeeeee che c'é ancora gente che manco puó avere l'ADSL!!!Ma come si fa a scrivere certe cose?
    • bugbuster scrive:
      Re: seeeeeee
      Si certo.Come ora è normale scaricarsi in dvd5 per intero in meno di 3 ore domani sarà normale scaricarsi un 100giga in meno di 3 ore (avendo una 100bmit).Se 7anni fa ti avessi chiesto di scaricarmi un divx da 700mb mi avresti riso in faccia....
      • chojin scrive:
        Re: seeeeeee
        - Scritto da: bugbuster
        Si certo.
        Come ora è normale scaricarsi in dvd5 per intero
        in meno di 3 ore domani sarà normale scaricarsi
        un 100giga in meno di 3 ore (avendo una
        100bmit).
        Se 7anni fa ti avessi chiesto di scaricarmi un
        divx da 700mb mi avresti riso in
        faccia....7 anni fa in Italia c'era già Fastweb, almeno al nord, e si scaricavano 700MB comodamente...
        • rockroll scrive:
          Re: seeeeeee
          7 anni fa in Italia c'era già Fastweb, almeno al nord, e si scaricavano 700MB comodamente...Verissimo, purtroppo, e difatto hanno pinzato e passato per le armi il mio vicino di casa che scaricava meno di me...
  • Biggus Dikkus scrive:
    FINE DEI SUPPORTI
    Basta, ci avete rotto le palle. Il mercato in questi anni ci ha dato soltanto formati penosi imposti per motivi economici. Questi pensano solo a far soldi imponendo di cambiare tutto senza che nessuno gliel'abbia chiesto (mi viene pure in mente Vista...)Io ho smesso di comprare supporti perchè ormai non ha più senso. Divx e amen. La qualità? C'è il cinema per quello!
    • AlessioC scrive:
      Re: FINE DEI SUPPORTI
      Sono un appassionato di cinema. Anzi, adoro andare al cinema.Ma, onestamente, oggi la "qualità" non è al cinema.Prendi un BD, infilalo in una PS3 collegata ad un buon televisore fullhd e ad un onesto impianto home theatre (poi magari manda moglie e figli a fare un giro al parco): avrai la migliore esperienza audiovideo oggi possibile!CiaoAC
      • MeX scrive:
        Re: FINE DEI SUPPORTI
        "(poi magari manda moglie e figli a fare un giro al parco): avrai la migliore esperienza audiovideo oggi possibile!"DIO MIO!Sembra la moglie del pompiere in Frhenait 910
        • Antonello scrive:
          Re: FINE DEI SUPPORTI
          veramente era farheneit 451 non 910...
          • MeX scrive:
            Re: FINE DEI SUPPORTI
            esatto :)910 cos'é? mi saró confuso con Beverly Hills? :D
          • xxxxxxxxxx scrive:
            Re: FINE DEI SUPPORTI

            910 cos'é? mi saró confuso con Beverly Hills? :DO con la MV Agusta Brutale 910 :-) :-p
        • MANDY scrive:
          Re: FINE DEI SUPPORTI
          ....guarda che comunque è FAHRENHEIT 451! IGNORANTE DI LETTERATURA!
          • MeX scrive:
            Re: FINE DEI SUPPORTI
            sono sempre stato di un'imprecisione cronica... ció non toglie che l'ho letto e apprezzato... ma per certa gente conta di piú come fai lo spelling dei titoli
      • Egon scrive:
        Re: FINE DEI SUPPORTI
        Ho un caro amico con un televisore da 52 pollici. Ha speso un patrimonio negli anni per farsi una videoteca prima in dvd da un migliaio di titoli, poi si è comprato un centinaio di HD DVD (che ora nessun player è in grado di leggere) ed ora sta ricomprando tutto in Blueray (che al 90% delle volte si vede peggio dell'HD DVD). Quante volte dovrà buttare via i supporti vecchi per riavere la qualità che sperava? Il punto è che qui sembra che siamo nati per essere munti come mucche.Se io ho comprato un film, dovrei poterlo riscaricare per lo meno SCONTATO, se ne esce una versione di maggior qualità. Il fatto che sia sempre il mercato IMPOSTO e non quello vero, dei consumatori, a scegliere, a me fa davvero schifo. Quanto ai divx: è solo la largehezza di banda che determina la sua qualità. Hanno iniziato a circolare i Bluray rippati. Quando in casa avremo tutti delle adsl da 20mbit le cose cambieranno...- Scritto da: AlessioC
        Sono un appassionato di cinema. Anzi, adoro
        andare al
        cinema.
        Ma, onestamente, oggi la "qualità" non è al
        cinema.
        Prendi un BD, infilalo in una PS3 collegata ad un
        buon televisore fullhd e ad un onesto impianto
        home theatre (poi magari manda moglie e figli a
        fare un giro al parco): avrai la migliore
        esperienza audiovideo oggi
        possibile!

        Ciao

        AC
    • Rosa Rossi scrive:
      Re: FINE DEI SUPPORTI
      meno male che tutti non la pensano come te....!!!!Chi ha un 46-50 pollici(tanti) non si guarda un dvx che fa pena...ma un dvd originale...magari hai un 32 pollici e la differenza non la noti oppure ti accontenti della qualita' inferiore ....il dvx impera perche' e' gratis ...perche'la massa se puo' scegliere tra pagare e gratis (logico scelglie il gratis)ma a vedere la gente che compra e frequenta le videoteche quella che io frequento e' sempre piena(e non e' block buster) ...molti scelgono la qualita' perche' non vogliono vedersi un dvx di pessima qualita!......poi ogniuno e' liberissimo di scegliere....tra dvd e dvx !!!
      • io e tu scrive:
        Re: FINE DEI SUPPORTI
        a parità di spazio occupato un divx è nettamente superiore, ovviamente partendo dalla stessa fonte.
        • GoodSpeed scrive:
          Re: FINE DEI SUPPORTI
          - Scritto da: io e tu
          a parità di spazio occupato un divx è nettamente
          superiore, ovviamente partendo dalla stessa
          fonte.Quoto, il DiVX (MPG-4) ha una qualità che non è raggiungibile da un DVD (MPG-2). Ovvio che se il DVD è originale e il DiVx è ottenuto da uno scrrening del cinema con audio dub allora il DiVx ti sembra peggio di un VHS.
    • rockroll scrive:
      Re: FINE DEI SUPPORTI
      - Scritto da: Biggus Dikkus
      Basta, ci avete rotto le palle. Il mercato in
      questi anni ci ha dato soltanto formati penosi
      imposti per motivi economici. Questi pensano solo
      a far soldi imponendo di cambiare tutto senza che
      nessuno gliel'abbia chiesto (mi viene pure in
      mente
      Vista...)
      Io ho smesso di comprare supporti perchè ormai
      non ha più senso. Divx e amen. La qualità? C'è il
      cinema per
      quello!Condivido pienamente, e finchè crederenno di renderci schiavi delle loro bizzarrie a scopo di lucro, resterò ancorato al mio fedelissimo formato SD 4:3 720x567 di cui ne ho d'avanzo se sfruttato a regola d'arte, ed a costo zero sopratutto!Sappiate che con meno di 60 euro potete procurarvi un box zapping DTT (o meglio Hybrid) nel quale inserire ed intercambiare vostri HD 3.5" sui quali registrare live in formato Mpeg2, con connessioni scart, component, e sopratutto USB ... con tutto quel che ne consegue come usabilità I/O per chi possiede PC... MA c'è di più: tali apparecchietti apena usciti sono previsti a breve anche per formato DivX Mpeg4 in lettura da USB, e con uscita anche su VGA e perchè no DVI ... con quel che ne consegue per superare la barriera assurdamente imposta dei 720x576 ... Fate voi che ora sapete ...
      • chojin scrive:
        Re: FINE DEI SUPPORTI
        - Scritto da: rockroll
        Condivido pienamente, e finchè crederenno di
        renderci schiavi delle loro bizzarrie a scopo di
        lucro, resterò ancorato al mio fedelissimo
        formato SD 4:3 720x567 di cui ne ho d'avanzo se
        sfruttato a regola d'arte, ed a costo zero
        sopratutto!Eh, come no! L' SDTV 4:3 720x576 PAL è proprio il massimo,eh! Ma per favore! Liberissimo di restare all'età della pietra ma affermare che è meglio restarci perchè l' HDTV non sarebbe buono o cavolate simili.. sinceramente.. ma che cavolo dici? Ma hai mai visto qualcosa in HD su un impianto decente?
        Sappiate che con meno di 60 euro potete
        procurarvi un box zapping DTT (o meglio Hybrid)
        nel quale inserire ed intercambiare vostri HD
        3.5" sui quali registrare live in formato Mpeg2,
        con connessioni scart, component, e sopratutto
        USB ... con tutto quel che ne consegue come
        usabilità I/O per chi possiede PC...Eh, pensa un pò. Che scoperta. Ma và! E che ci fai?
        MA c'è di più: tali apparecchietti apena usciti
        sono previsti a breve anche per formato DivX
        Mpeg4 in lettura da USB, e con uscita anche su
        VGA e perchè no DVI ... con quel che ne consegue
        per superare la barriera assurdamente imposta dei
        720x576 ... Fate voi che ora sapete
        ...A breve? Esistono da almeno 3 anni sul mercato. E come superi i 720x576 se hai un CRT 4:3 PAL SDTV ? Ehh!Ma quante stupidaggini.
    • nome e cognome scrive:
      Re: FINE DEI SUPPORTI

      non ha più senso. Divx e amen. La qualità? C'è il
      cinema per
      quello!Cinema? Quel posto pieno di ragazzini urlanti e di cellulari che suonano durante il film? Puzza di popcorn e code all'ingresso?
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma è vero o è una sparata?
    "Assai più interessante il fatto che, secondo quanto affermato dall'azienda americana, il formato di RDM potrà essere implementato sulla preesistente generazione di drive DVD con costi minimi. I produttori, infatti, potranno integrare la tecnologia di RDM all'interno dei propri processi produttivi senza modificare gli impianti: nella maggior parte dei casi, infatti, sarà sufficiente cambiare software e firmware."Cioè questi aggiornado poco più del firmware sono in grado di stoccare sugli stessi DVD di oggi 100Gb?No perchè se le cose stanno veramente così un formato simile vince a mani basse, masterizzatori a costi in linea con quelli dei DVD recorder attuali 20-30 euro, supporti largamente diffusi reperibili a 20-30 centesimi.... non c'è storia!Staremo a vedere se le cose sono proprio così o è la solita non notizia di PI!
    • B e V. scrive:
      Re: Ma è vero o è una sparata?
      Ok, ma voglio vederti a masterizzare un dvd del genere con gli attuali masterizzatori... LOL!
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma è vero o è una sparata?
        Già ci metti 2 ore per un blu Ray...figurati con supporti simili! Comunque non è detto che non trovino una soluzione.
    • palin scrive:
      Re: Ma è vero o è una sparata?
      - Scritto da: Enjoy with Us I produttori, infatti, potranno integrare
      la tecnologia di RDM all'interno dei propri
      processi produttivi senza modificare gli
      impianti: nella maggior parte dei casi, infatti,
      sarà sufficiente cambiare software e
      firmware."


      Cioè questi aggiornado poco più del firmware sono
      in grado di stoccare sugli stessi DVD di oggi
      100Gb?Veramente c'è scritto cambiare software e firmware degli IMPIANTI, mica del lettore!
    • chojin scrive:
      Re: Ma è vero o è una sparata?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      "Assai più interessante il fatto che, secondo
      quanto affermato dall'azienda americana, il
      formato di RDM potrà essere implementato sulla
      preesistente generazione di drive DVD con costi
      minimi. I produttori, infatti, potranno integrare
      la tecnologia di RDM all'interno dei propri
      processi produttivi senza modificare gli
      impianti: nella maggior parte dei casi, infatti,
      sarà sufficiente cambiare software e
      firmware."


      Cioè questi aggiornado poco più del firmware sono
      in grado di stoccare sugli stessi DVD di oggi
      100Gb?
      No perchè se le cose stanno veramente così un
      formato simile vince a mani basse, masterizzatori
      a costi in linea con quelli dei DVD recorder
      attuali 20-30 euro, supporti largamente diffusi
      reperibili a 20-30 centesimi.... non c'è
      storia!

      Staremo a vedere se le cose sono proprio così o è
      la solita non notizia di
      PI!E certo che secondo te ti danno i masterizzatori per questo nuovo formato a 30 euro ed i supporti a 20-30 centesimi? Ma per favore!Costeranno più dei Blu-Ray attuali anche perchè nessuna multinazionale investirà soldi in un formato nato morto come questo.
  • 4567 scrive:
    Si potrebbe comprare se...
    Al momento un lettore dvd divx economico costa 30-50 euro, il masterizzatore dvd per pc 30-40 euro. Per vedere i divx è di gran lunga più comodo un lettore con hd che costa un po' di più ma vuoi mettere comodità, ingombro, non dover più masterizzare, non dover più cercare i dischi...Certo, certo la qualità dei film in blu ray è superiore, ma io no ho neanche una tv hd che me ne faccio del blu-ray?100Gb a disco è una quantità quasi ragguardevole per il backup incrementale, se il masterizzatore costasse 100 o anche 160 euro (leggesse e scrivesse anche i dvd) e il lettore per tv da tavolo (con hdmi) sui 150 euro , ci si potrebbe pensare invece di comprare i soliti masterizzatori e lettori, per l'alta def i blu-ray son già diffusi.....seh figurati se fan 'sti prezzi
  • IlCieco scrive:
    Interessante, ma...
    Forse nessuno sente il bisogno di queste nuove ricerche di superstandard di supporti inviolabili.In realtà credo però che i supporti fisici nn moriranno mai (almeno nei prossimi 100 anni), nn fosse altro perché ci sono e ci saranno sempre i fan, quelli che le cose le vogliono originali, con la loro confezione speciale, nn importa se dentro poi ci metti un DVD, una memoria flash o un disco olografico, ma dovrà sempre esserci "L'OGGETTO". E' un feticismo assurdo per molti, ma per altri è necessario. E quel supporto nn potrà nn essere in grado di contenere la miglior versione possibile.D'accordo che perderanno importanza, perché tutto si accentrerà sulla rete, ma nn moriranno. E vedrete che le pellicole torneranno alla luce come i vinili di qst tempi...
    • Andrea Caccamo a.k.a. kaiserxol scrive:
      Re: Interessante, ma...
      Umh...forse stai parlando di quello che pensi tu!La musica l'acquisto su internet, i film on-demand o tramite sky....di solido ho ben poco!! Il film lo guardo una volta e lo riporrei nel mobile o su una mensola...per poi FORSE riguardarlo tra chissà quanti anni.Chi non usa queste nuove realtà è soprattutto chi ha paura o chi fa collezioni (cartoni Disney li compro comunque tutti perchè li ho tutti).Se nn hai il solido risparmi pure!!
      • . . scrive:
        Re: Interessante, ma...
        Si e tutte le zone dove adsl non arriva e non arriverà mai???? ci sarà ancora per molto tempo se non pe sempre un supporto fisico....
        • J. Karogna scrive:
          Re: Interessante, ma...
          STRAQUOTONE!!!!!!!!I supporti avranno vita lunga perchè ti danno un'idea di possesso e non di noleggio. senza contare che un dvd me lo vedo a casa di amici che magari non hanno l'adsl...
        • Ragionare_p rima_di_pa rlare scrive:
          Re: Interessante, ma...
          - Scritto da: . .
          Si e tutte le zone dove adsl non arriva e non
          arriverà mai???? ci sarà ancora per molto tempo
          se non pe sempre un supporto
          fisico.... Vabbe se vivi in Burundi non è colpa di nessuno...Ad ogni modo ce il wi-max e le connesioni satellitari..
          • Pelo scrive:
            Re: Interessante, ma...
            In Burundi io non ci vivo, ma sono digital diviso.A Roma, ci stanno tanti posti non coperti, dove stiamo sperando nel Wi-Max...e parlo di Roma e non il paesino in cima alla montagna CHE CMQ NON E' BURUNDI.O almeno ci troviamo tutti in un paese piu arretrato del Burundi... anche te.
      • nanoBastardo scrive:
        Re: Interessante, ma...
        - Scritto da: Andrea Caccamo a.k.a. kaiserxol
        Umh...forse stai parlando di quello che pensi tu!
        La musica l'acquisto su internet, i film
        on-demand o tramite sky....di solido ho ben
        poco!! Il film lo guardo una volta e lo riporrei
        nel mobile o su una mensola...per poi FORSE
        riguardarlo tra chissà quanti
        anni.Da questo si deduce che non sei un appassionato di cinematografia.Penso che i "fan" a cui si riferiva il commento al quale hai risposto sono invece quelle persone che vogliono avere la possibilita' di rivedere piu' volte un film per riprovare piu' volte le emozioni che l'opera cinematografica gli ha suscitato.Non ha importanza che tali opere siano prive di messaggio o solo a scopo di divertimento, esse suscitano emozioni, ed il fatto di possedere il supporto significa avere la possibilita' di riviverle senza dover ripagare e senza essere legati ad alcun collegamento di rete.
        Chi non usa queste nuove realtà è soprattutto chi
        ha paura o chi fa collezioni (cartoni Disney li
        compro comunque tutti perchè li ho
        tutti).Sei categorico e non affermi che stai esprimendo una tua opinione, evidentemente oltre a non essere un appassionato di cinema, non sei anche particolarmente simpatico.Cio' che affermi e' una tua personale opinione basata sulla tua personale percezione del mondo, permettimi di esprimerti che forse non tutti al mondo hanno il tuo punto di vista.
        Se nn hai il solido risparmi pure!!Questo e' vero solo ed unicamente nel caso di un'unica fruizione, se invece voglio rivedere piu' volte la stessa opera non e' detto che sia cosi'...
        • Ragionare_p rima_di_pa rlare scrive:
          Re: Interessante, ma...


          Se nn hai il solido risparmi pure!!

          Questo e' vero solo ed unicamente nel caso di
          un'unica fruizione, se invece voglio rivedere
          piu' volte la stessa opera non e' detto che sia
          cosi'...Certo addirittura se sei uno psicopatico che lo vuoi riguardare 8 volte di fila sai quanto risparmi???
  • tuba scrive:
    altro formato altra spesa
    e via così! l'hd-dvd ha perso la guerra con il bluray e invece di migliorare quello già esistente che fanno?ne sfornano un altro!solo per spennare i poveri utenti polli -.-
    • Ciuffolo scrive:
      Re: altro formato altra spesa
      Anche alla rai non basta il 1080p stanno studiando ilformato detto 4x ed 8x con risoluzioni spaventose oltre8000p.....MEGLIO IL VECCIO DVD !!
      • Darkat scrive:
        Re: altro formato altra spesa
        ma scusa ovvio che alla rai stanno studiando quelle risoluzioni altrimenti come facciamo a vedere bene tutti i nei di bruno vesta no?
    • Andrea Caccamo a.k.a. kaiserxol scrive:
      Re: altro formato altra spesa
      La ricerca porta a questo. Se si ferma la ricerca si ferma l'innovazione...Poi non si tratta di una cosa che verrai domani, ma chissà quando. Fai in tempo a comprare un blueray a 50 euro e fonderlo!!
    • . . scrive:
      Re: altro formato altra spesa
      Ma sempre a lamentarvi per tutto... te l' ha prescritto il medico di comprarlo? e perchè mai uno deve sentirsi chiamare pollo se ha i soldi e la voglia di comprare questi dischi??? un po di apertura mentale in più non guasterebbe
    • Nigareo scrive:
      Re: altro formato altra spesa
      - Scritto da: tuba
      e via così! l'hd-dvd ha perso la guerra con il
      bluray e invece di migliorare quello già
      esistente che
      fanno?
      ne sfornano un altro!
      solo per spennare i poveri utenti polli -.-Guarda che nessuno ti obbliga a comprare niente... se sei "povero" continua a vedere i dvd normali, non ti dovresti nemmeno poter permettere una tv hd... :D
      • tuba scrive:
        Re: altro formato altra spesa
        essì io che ero povero per comprare i dvd ho ancora la possibilità di comprare i nuovi titoli in vhs alla stessa maniera dei dvd
        • Nigareo scrive:
          Re: altro formato altra spesa
          Il passaggio da vhs a dvd è stato tutt'altro che forzato e repentino, senza contare che mentre per il dvd bastava cambiare lettore, qui bisogna cambiare lettore e tv, una spesa decisamente più grande.
Chiudi i commenti