Yahoo! accessibile da SMS

Per ora funziona solo per gli utenti americani ma presto chi vorrà, anche da noi potrà ricevere via SMS i risultati delle ricerche compiute sul motore del portalone


Roma – Yahoo! non aveva evidentemente nessuna intenzione di restare a guardare: dopo il lancio, da parte di Google , del servizio Google SMS , ecco arrivare Yahoo! SMS Search , il servizio di ricerca di informazioni via SMS.

Disponibile per i telefonini dotati di browser HTML o WAP 2.0 (XHTML), attualmente è previsto solo negli USA, ma Yahoo! ha già annunciato che intende estenderne le funzioni in altre nazioni.

Di facile utilizzo, il servizio permette di ricevere sul proprio telefonino, attraverso gli SMS, l’esito delle ricerche lanciate sull’archivio di Yahoo, che comprende anche informazioni su borsa, previsioni meteo e la ricerca degli hot spot wi-fi.
Con una peculiarità che manca al servizio “gemello” offerto da Google: la possibilità di richiedere l’eventuale “update” dell’informazione ricevuta.

DB

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Zonanet: Il soft-VoIP contro l'hard-VoIP
    L'articolo assomiglia molto a quello su Zonanet.com: "Il soft-VoIP contro l'hard-VoIP" http://sed.zonanet.it/j/v/806?v=2&s=10874&c=672 della settimana scorsa
    • Anonimo scrive:
      Re: Zonanet: Il soft-VoIP contro l'hard-VoIP
      La contrapposizione tra Soft voip e Hard voip è oggetto di varie dissertazioni in tema e lo è stata anche durante il workskop di cui parlano entrambi gli articoli.Quelli poi sono termini che probabilmente non ha inventato PI, ma nemmeno l'autore dell'articolo apparso su Zonanet (magari citati durante il workshop, in cui è stato descritto il progetto di cui ha parlato anche PI?).Altre citazioni dei termini soft (e hard) voip:http://www.commsdesign.com/story/ showArticle.jhtml?articleID=20900462http://www.tucows.com/preview/309984http://www.dailypennsylvanian.com/vnews/display.v/ART/41526fee217cc
    • Anonimo scrive:
      Re: Zonanet: Il soft-VoIP contro l'hard-VoIP
      Guarda, ci sono altre citazioni dei termini SOFT VOIP e HARD VOIP in relazione alla tecnologia e/o al raffronto tra entrambe soluzioni... le incollo qui sotto.Direi che entrambi gli articoli, ma non solo loro, fanno menzione di concetti già esistenti. Estremizzando, sarebbe come leggere un servizio che parla di "internet" o di "VoIP" e pensare che sia copiato dall'ultimo che ho letto sull'argomento.http://www.embeddedrelated.com/usenet/embedded/show/2715-1.phphttp://www.mail-archive.com/linux-il@cs. huji.ac.il/msg40000.htmlhttp://www.trinityconvergence.com/ index.asp?node=14&item=117http://www.voip.org.uk/forums/index.php?action=vtopic& forum=2&sortBy=0&page=4http://forums.whirlpool.net.au/forum-replies.cfm?t=357930http://www.educause.edu/elements/attachments/ netatedu/ics/carlson-davis.dochttp://www.educause.edu/elements/attachments/ netatedu/ics/carlson-davis.doc
  • Anonimo scrive:
    Speriamo!
    Speriamo che riescano a mettersi daccordo...Il VoIP è il futuro della telefonia...
    • hb64 scrive:
      Re: Speriamo!
      La domanda corretta é SPERIAMO vogliano mettersi d'accordo !!!Lo standard VoIP esiste giá e si chiama SIP, quello che manca é la volontá dei vari operatori a interconnettersi sui canali VoIP e ad usare un piano di numerazione standard e comune !!!Ma la mancanza di volontá é dovuta piú che altro al fatto che gli operatori guadagnano poco o niente sulle chiamate VoIP pure, il loro guadagno avviene tramite i cosiddetti gateway verso la rete pubblica.Se esistesse l'interoperabilitá VoIP fra operatori si avrebbe un utilizzo molto inferiore dei gateway e quindi un guadagno per gli operatori inferiore...Visto che in italia l'utenza é vista come un pollo da spennare il piú possibile lascio a voi le debite conclusioni...PS SIP non é il vecchio nome del caro exmonopolista ma bensí le iniziali di Session Initiation Protocol
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo!
        - Scritto da: hb64
        La domanda corretta é SPERIAMO vogliano mettersi
        d'accordo !!!

        Lo standard VoIP esiste giá e si chiama SIP,
        quello che manca é la volontá dei vari operatori
        a interconnettersi sui canali VoIP e ad usare un
        piano di numerazione standard e comune !!!

        Ma la mancanza di volontá é dovuta piú che altro
        al fatto che gli operatori guadagnano poco o
        niente sulle chiamate VoIP pure, il loro guadagno
        avviene tramite i cosiddetti gateway verso la
        rete pubblica.

        Se esistesse l'interoperabilitá VoIP fra
        operatori si avrebbe un utilizzo molto inferiore
        dei gateway e quindi un guadagno per gli
        operatori inferiore...

        Visto che in italia l'utenza é vista come un
        pollo da spennare il piú possibile lascio a voi
        le debite conclusioni...

        PS SIP non é il vecchio nome del caro
        exmonopolista ma bensí le iniziali di Session
        Initiation Protocoleh si lo sapemohttp://punto-informatico.it/p.asp?i=53967&r=PI
Chiudi i commenti