Yahoo! e la soffitta del web

Confermata l'imminente chiusura di un sostanzioso gruppo di storiche proprietà online. Tra queste, veterani del search come AltaVista e AllTheWeb. Ma anche il sito di social bookmarking Delicious. Fioccano le prime critiche

Roma – Ad annunciarlo sono stati alcuni cinguettii su Twitter: Yahoo! avrebbe ormai deciso di chiudere alcune delle sue storiche proprietà web. Una mossa che ha scatenato non poche critiche, in particolare da parte della vasta comunità del sito di social bookmarking Delicious .

L’azienda di Sunnyvale avrebbe individuato un pugno di servizi non più redditizi , definitivamente fuoriusciti dal suo core business. Tra questi, due veterani del search come AltaVista e AllTheWeb , passati nelle mani della società in viola nel lontano 2003 per poi subire l’ineguagliabile ritmo di crescita di Google.

Un successivo micropost del founder Eric Marcoullier ha invece annunciato l’imminente chiusura del servizio fornito dal suo MyBlogLog . Il widget social era stato acquistato da Yahoo! nel 2007, prima di venir surclassato dalle feature di Facebook come Connect. Marcoullier ha proprio recentemente rilasciato una versione beta del sequel di MyBlogLog , chiamato OneTrueFan .

“Parte del nostro snellimento organizzativo coinvolge quegli investimenti in prodotti non particolarmente profittevoli o comunque al di fuori delle nostre strategie – ha poi confermato un portavoce di Yahoo! – Dobbiamo concentrarci meglio sulle nostre forze principali per poi investire in prodotti innovativi”.

Non è tuttora chiaro se la chiusura dei vari servizi sia direttamente collegata con il massivo piano di licenziamenti annunciato dalla società californiana. Il personale in esubero conterebbe dalle 650 alle 700 unità, appartenenti per lo più alla divisione prodotto coordinata da Blake Irving .

Così come non è chiaro se Yahoo! abbia deciso di chiudere tutti i servizi annunciati – tra questi anche l’aggregatore social di news Yahoo! Buzz – o di fonderne qualcuno. Ad esempio, il traffico di AltaVista potrebbe essere interamente dirottato verso il motore in viola. La fine di Delicious lascerà però orfani milioni di utenti.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gabubbi scrive:
    Android?
    Come sarebbe a dire che il fronte come è Android?A me sembra che l'unico prodotto o serie di prodotti che hanno in comune questi personaggi con Novell siano IA&M e SIEM (di cui Novell ha un nutrito gruppo di brevetti ed una fetta importante di mercato).Gli auturi di P.I. sembrano dimenticare che SuSE (nelle versioni SLES ecc) non copre più del 7% del business di Novell. Il resto sono prodotti di sicurezza, come ad esempio quella delle già citate famiglie di IA&M e SIEM con tutti i derivati del caso, prodotti di disaster recovery (principalmente Platespin) e sistemi di automazione di datacenter. Insomma, la parte più "cicciosa" dell'offerta Novell non è di certo legata a Linux
  • Arghat scrive:
    La Trimurti dell'Odio
    Apple, Microsoft e Oracle, proprio un bel terzetto @^
  • styx scrive:
    insomma la solita roba
    la "solita" strategia vergognosa, basata su un sistema ancora piu' vergognoso e bacato ,qual'e' il sistema brevettuale americano.
    • xxx scrive:
      Re: insomma la solita roba
      Quoto, riformate quello schifo di gestione dei brevetti e ci si augura spariscano le sempre troppe "CPTN Holding" ...Ma che vadano a mostrare il loro valore hitech sul meracato piuttosto che in aule di tribunale
    • jex scrive:
      Re: insomma la solita roba
      - Scritto da: styx
      la "solita" strategia vergognosa, basata su un
      sistema ancora piu' vergognoso e bacato ,qual'e'
      il sistema brevettuale
      americano.Non è il sistema brevettuale ad essere bacato. Sono proprio gli Stati Uniti ad essere un paese bacato, marcio e corrotto.http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/speciali/2010/11/25/visualizza_new.html_1677179926.html
    • kUGNKGxBOcK scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://antiviral-remedies.com/#3598 800mg acyclovir,
    • mGIbggsdpTx GaZjv scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://faiteslaville.org/elimite.html#6569 elimite,
    • LRsoNegdDZt C scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://cipro250.com/cipro-pills.html#9412 where to buy cipro online,
    • wNuUTcNXIpI jHl scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://ampicillin.ga/#6152 ampicillin stock,
    • MwTxqVAoOdj MHKY scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://albuterol-overthecounter.com/albuterol-hfa.html#2762 albuterol hfa, http://moneymutualnow.ml/credit-line-loan.html#8083 personal loans with bad credit, http://buymedrol.cf/solu-medrol.html#6980 solu medrol,
    • srOqdwTMgDx hLuWEhK scrive:
      Re: insomma la solita roba
      http://neurontin-100mg.ml/#5369 neurontin cream,
Chiudi i commenti