YouTube firma con Warner e rilancia

Un'intesa proteggerà il copyright nei video condivisi su YouTube: Warner Music incasserà una parte degli introiti pubblicitari del noto portale e gli utenti potranno condividere audiovisivi di proprietà della major

New York (USA) – YouTube è riuscito ad assicurarsi un accordo speciale col colosso discografico Warner Music per la distribuzione di filmati coperti da copyright in modo legittimo. Il portale, che permette agli utenti di inviare e condividere sul web i propri videoclip preferiti, pagherà le royalty per tutti i prodotti Warner Music messi a disposizione .

La remunerazione avverrà attraverso la suddivisione degli introiti pubblicitari , principale fonte di guadagno per le casse di YouTube. In questo modo, i singoli utenti hanno la possibilità di utilizzare liberamente il catalogo musicale di Warner per accompagnare i propri filmati autoprodotti con canzoni di autori come Red Hot Chili Peppers, Madonna e Sean Paul.

Si tratta di un grande passo in avanti per YouTube, finito nel mirino dei legali del gruppo Universal in seguito ad accuse per violazione del copyright . Molti utenti, infatti, utilizzano YouTube per pubblicare interi spezzoni di materiali protetti dal diritto d’autore, oppure per diffondere i video musicali dei propri artisti preferiti.

Fino a questo momento il fenomeno non ha portato neanche uno spicciolo nelle tasche delle major. Tuttavia, secondo gli osservatori, l’apertura di Warner Music nei confronti di YouTube è destinata ad avere un enorme impatto sul futuro di questa piattaforma tipicamente Web 2.0 . L’industria discografica considera YouTube come un’occasione d’oro per pubblicizzare e diffondere i propri prodotti.

Ogni giorno, i prolifici utenti della comunità di YouTube condividono oltre 100 milioni di video . Se questo è il futuro della multimedialità e del broadcasting many-to-many , come prevedono molti esperti, le major si troveranno presto di fronte ad un bivio: da una parte potranno imbracciare il fucile e procedere, a colpi d’arsenale giuridico, alla riscossione delle royalties in modo aggressivo, dall’altra saranno nella condizione di cavalcare l’onda e siglare accordi di distribuzione con i portali di condivisione audiovisiva.

In questo modo, inoltre, possono sperimentare da subito metodi di distribuzione alternativi e nuovi modelli di business. Warner Music ha preso la palla al balzo e secondo fonti ufficiali promuoverà l’attesissimo esordio musicale di Paris Hilton, la famosa ereditiera statunitense, proprio attraverso YouTube.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Certo che se Apple e Dell...
    ...si riforniscono dal loro concorrente...http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1651043&id=1647262&t=18/09/2006&d=0Ma Apple ancora non impara dopo l'esperienza del PowerBook 5300 del 1993, quando deteneva il 25% del mercato dei laptop e lo perse grazie a Sony?
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che se Apple e Dell...
      Parliamoci chiaro, Apple negli anni ha avuto un decremento di rapporto qualità/prezzo. Se tiene su la baracca è solo per due ragioni: osx ed il marchio
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che se Apple e Dell...
        - Scritto da:
        Parliamoci chiaro, Apple negli anni ha avuto un
        decremento di rapporto qualità/prezzo. Se tiene
        su la baracca è solo per due ragioni: osx ed il
        marchioSenza contare che poi i portatili sono assemblati da Asus e Quanta. Ma posso dirlo?Potrei aggiungerne di cose, ma la presenza dei banner macachi su PI mi castra psicologicamente. :(Ma più che altro ho timore che renda più pesante la mano del moderatore. :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che se Apple e Dell...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Parliamoci chiaro, Apple negli anni ha avuto un

          decremento di rapporto qualità/prezzo. Se tiene

          su la baracca è solo per due ragioni: osx ed il

          marchio

          Senza contare che poi i portatili sono assemblati
          da Asus e Quanta. Ma posso
          dirlo?
          Potrei aggiungerne di cose, ma la presenza dei
          banner macachi su PI mi castra psicologicamente.
          :(
          Ma più che altro ho timore che renda più pesante
          la mano del moderatore.
          :pshhh! zittoooo!non vorrai che arrivi "bellezza" alias "ottimo argomento" vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che se Apple e Dell...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Parliamoci chiaro, Apple negli anni ha avuto
            un


            decremento di rapporto qualità/prezzo. Se
            tiene


            su la baracca è solo per due ragioni: osx ed
            il


            marchio



            Senza contare che poi i portatili sono
            assemblati

            da Asus e Quanta. Ma posso

            dirlo?

            Potrei aggiungerne di cose, ma la presenza dei

            banner macachi su PI mi castra
            psicologicamente.


            :(

            Ma più che altro ho timore che renda più pesante

            la mano del moderatore.

            :p

            shhh! zittoooo!
            non vorrai che arrivi "bellezza" alias "ottimo
            argomento"
            vero?...per me siete patetici.........fate ridere....
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE Questo è un dirottamento !
    "Questo è un dirottamento !Le vede queste ? Sono delle batterie Eppols !Mi basta guardarle storto e queste scoppiano !Faccio una strage !!!"Sarà questo il copione del prossimo action movie hollywoodiano ? (rotfl)
    • Masque scrive:
      Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento
      - Scritto da:
      Sarà questo il copione del prossimo action movie
      hollywoodiano ?già fatto... si chiama terminator 3... uno degli Z movie più costosi che la storia ricordi...almeno, ed wood li faceva con pochi spiccioli :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento
        Ah già la batteria all'uranio, plutonio quello che era (cylon)(cylon)(cylon)
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento

        già fatto... si chiama terminator 3... uno degli
        Z movie più costosi che la storia
        ricordi...Dici che è per questo che l'edizione dvd (doppia per giunta) la trovi in svendita nel cestone delle offerte?Comunque se uno salva gli effetti speciali e butta il resto, salta fuori un bel showreel. :DMa visto che avete apprezzato tanto, ecco una buona notizia: stanno preparando il quarto episodio!!!!!!!! :ohttp://www.imdb.com/title/tt0438488/
        • Anonimo scrive:
          Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento
          Come minimo qui le batterie le sparerà come i pugni esplosivi di Jeeg
        • Masque scrive:
          Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento
          - Scritto da:
          Ma visto che avete apprezzato tanto, ecco una
          buona notizia: stanno preparando il quarto
          episodio!!!!!!!!
          :o
          http://www.imdb.com/title/tt0438488/non sto più nella pelle, guarda... :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE Questo è un dirottamento
      - Scritto da:
      "Questo è un dirottamento !

      Le vede queste ? Sono delle batterie Eppols !

      Mi basta guardarle storto e queste scoppiano !

      Faccio una strage !!!"


      Sarà questo il copione del prossimo action movie
      hollywoodiano ?
      (rotfl)L'esercito dei 12 Macachi!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti