2.0 in più per il risparmio energetico

Ci lavora un'agguerrita azienda che mentre misura rendimenti, percentuali e quantità di energia degli strumenti di produzione energetica, stila profili e situazioni condivisibili in rete a suon di API

Roma – È in arrivo l’incontro tra l’ energia distribuita e il Web 2.0 : questo il business di Fat Spaniel , azienda a stelle e strisce già consolidata nel settore, che intende abbracciare appieno il concetto di social networking proprio nel campo energetico.

L’azienda si occupa già da tempo di Critical Monitoring and Reporting Services for Renewable Energy Systems , monitoraggio “critico” (di elevata affidabilità, ndr) e servizi di rendicontazione per i sistemi energetici rinnovabili. Un’attività, dunque, tutta incentrata sulla gestione delle fonti energetiche ecologiche.

L’ultimo dei suoi propositi è quello di rilasciare una open platform per la condivisione delle informazioni sull’energia. Più concretamente, pubblicare una Application Programming Interface (API), progettata per incoraggiare i costruttori di equipaggiamenti energetici e le software house a costruire applicazioni basate su rilevazioni in grado di evidenziare le singole performance energetiche .

Per molte installazioni, infatti, l’eventuale energia prodotta in eccesso può essere rivenduta al fornitore o al proprietario dell’edificio: l’utilizzo di API standardizzate consentirebbe, ad esempio, di scrivere con maggior facilità degli applicativi che – partendo dai dati forniti dallo stesso sistema produttivo – potrebbero contabilizzare la resa ed emettere fatturazione. “Una volta in possesso dei dati sulle performance energetiche, ricavati dai siti di produzione ed altri dispositivi come ad esempio gli inverter, noi (o anche altri) possiamo portare al processo ulteriore valore aggiunto”, dice Chris Beekhuis, presidente e CTO dell’azienda.

Un esempio di impiego Con l’ausilio dei propri data center , tutti i dati vengono stivati in una apposita “Web Farm”, che rende possibile sia il traffico di dati in ingresso, proveniente dagli equipaggiamenti produttivi, sia la fruizione delle relative elaborazioni a distanza, tramite la rete Internet. Proprio su questo, l’azienda costruisce l’aspetto maggiormente duepuntozero : consente (a volontà, naturalmente) di condividere informazioni importanti sui sistemi in funzione, quali l’efficienza, la resa, il risparmio realizzato e molti altri dati che, letti da altri clienti dotati dello stesso sistema, permettono utili confronti e valutazioni, stimolati dalla dinamica social della partecipazione attiva.

Pubblicare delle API è una strategia ben conosciuta nel mondo del software, strategia che – in genere – ripaga gli sforzi compiuti per produrle, perché aiuta a creare una rete di prodotti di terze parti, connessi con un prodotto centrale. Dal punto di vista strategico, i competitor potrebbero approfittare della loro diffusione e tentare di replicarne le funzionalità, agendo quindi sul prezzo di vendita, ma Beekhuis si dice convinto che l’evenienza, essendo i suoi servizi già diffusi e ben radicati nell’azienda, non desti preoccupazioni: “Il cliente si sente a proprio agio perché il sistema gli offre la possibilità di scegliere tra diversi fornitori e diversi metodi per gestire i propri sistemi produttivi. Ed evita che tenti di costruire qualcosa di simile a proprio uso e consumo”.

Un’idea, dunque, che vede quali candidati ideali per l’adozione moltissimi settori, non solo nel campo della produzione ma anche dell’impiego, consentendo in prospettiva anche la redazione di nuove analisi di tipo statistico, utili per sostenere attivamente l’ottimizzazione del rapporto produzione/consumo.

In questa pagina del sito dell’azienda, alcuni esempi di realizzazioni in cui sono in opera i sistemi di misura e rilevazione, uno dei quali è riprodotto nella figura più in alto.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • 0verture scrive:
    blablabla linux qua, blabla openbsd là..
    Giusto per riportare scimmie e pinguini sulla Terra: quanti bug ha collezionato openbsd e quanti linux, fino ad ora ?Linux sarà anche una cara persona, molto meglio di molti fanatici che ronzano intorno alla *sua* creatura, ma certe sparate se le può veramente risparmiare...
  • maxloi scrive:
    e bastaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    Giusto per farvi notare una cosuccia... state scrivendo su pagine ASP (che apache e tomcat mal digeriscono). Quando finirete questa finta guerra fredda tra MS e Linux e BSD e UNIX... che due cojones! Sono sistemi operativi nati per scopi, esigenze e fini diversi, è come equiparare una panda 4x4 ad un porche: non ci si può ostinare e pretendere di andare in mezzo ai campi, su strade sterrate, con un porche (non il cayenne!) e in autostrada a 200km/h con una panda 4x4. Entrambi hanno i loro pro e i loro contro. Un buon sistemista e un buon programmatore sanno quando usare l'uno e quando invece consigliare l'altro. Chi si ostina a voler utilizzare sempre e solo "l'uno", non può definirsi un buon sistemista o un buon programmatore.
  • Takezou Shinmen scrive:
    sbaglio o
    Sbaglio o Linus, con parole tutte sue, ha solo detto che focalizzarsi *solo* sulla sicurezza e _ignorare_ il resto non è giusto?se dimentichiamo per un attimo la diatriba del "meglio-peggio", la cosa è banalmente vera: concentrarsi su un solo aspetto del SO può rendere il SO stesso forte in quel punto ma carente in altri. è meglio invece guardare a 360° ...
  • Jango scrive:
    Linus dovrebbe
    ...imparare dagli altri (in questo caso dagli "scimmioni") come si mantiene del codice o si gestisce un progetto...altrochè scimmioni.
    • Kenny scrive:
      Re: Linus dovrebbe
      - Scritto da: Jango
      ...imparare dagli altri (in questo caso dagli
      "scimmioni") come si mantiene del codice o si
      gestisce un progetto...altrochè
      scimmioni.ok dude, but "linux is evolution, not intelligent design" -Linus Torvalds
      • Jango scrive:
        Re: Linus dovrebbe
        Si un bel paio di ca**i...quando questa evoluzione raggiunge milioni e milioni di righe e non sai gestire un processo del genere quello che produci è una cozzaglia di codice.Se no poi trovi nel codice della roba tipo:'Does this belong here?'
        • Kenny scrive:
          Re: Linus dovrebbe
          - Scritto da: Jango
          'Does this belong here?'Quella era bellissima! comunque se non si fosse capito la mia risposta era velatamente ironica (anche se a mio avviso linus con 'evolution' intendesse 'sperimentazione' perchè in fondo che cos'è linux se non un grande 'giocattolo' per chi vuole cimentarsi nello scrivere, sviscerare, studiare, implementare, ecc.. codice. in più funziona!)
          • Jango scrive:
            Re: Linus dovrebbe
            Sorry ho perso la sottigliezza allora...cmq quel commento è stato trovato veramenet all'interno del codice
          • krane scrive:
            Re: Linus dovrebbe
            - Scritto da: Jango
            Sorry ho perso la sottigliezza allora...
            cmq quel commento è stato trovato veramenet
            all'interno del codiceNon e' peggio di quelli che si trovano nel M$DOS (rotfl)(rotfl)
          • Jango scrive:
            Re: Linus dovrebbe
            No certamente, lungi da me dal dire che linux è una merda o è insicuro...ma sicuramente Linus T. non può andare a fare lezioni di coding e project management a quelli di OpenBSD
  • lufo88 scrive:
    offesona!
    Linguaggio colorito? A me sembra franco. Grande linus :)
  • eliu scrive:
    Sempre equilibrato
    Non c'è niente da fare, Torvalds riesce sempre a distanziarsi da chi si fissa troppo su certi aspetti tralasciando gli altri
    • Scazzato scrive:
      Re: Sempre equilibrato
      Sarà per questo che GNU/Linux non vale la metà di uno qualsiasi dei sistemi BSD?Già se non erro, quando aveva dato degli incompetenti agli sviluppatori di FreeBSD (era per il cow?) l'aveva fatta fuori dal vaso. Se il kernel Linux fa acqua da tutte le parti, Torvalds non se la può prendere con chi ha politiche di sviluppo migliori delle sue.Il problema è che mi tocca usare GNU/Linux per lavoro, e quando ti abitui ai sistemi BSD tornare a GNU/Linux è seccante.
      • AtariLover scrive:
        Re: Sempre equilibrato
        Posso chiederti cosa trovi di così differente tra GNU/linux e BSD nel lavoro?Sono ignorante al riguardo...Non intendo differenze di architettura, intendo, all'atto pratico cosa trovi di differente e peggiore nell'uno e nell'altro caso?Grazie.(atari)
        • saimonegarf anchel scrive:
          Re: Sempre equilibrato
          che linux tiene /dev/eth0 e bsd terra' una cosa tipo /dev/unaltronome.unaltronumero.... GRAVISSIMO :D- Scritto da: AtariLover
          Posso chiederti cosa trovi di così differente tra
          GNU/linux e BSD nel
          lavoro?
          Sono ignorante al riguardo...

          Non intendo differenze di architettura, intendo,
          all'atto pratico cosa trovi di differente e
          peggiore nell'uno e nell'altro
          caso?

          Grazie.

          (atari)
  • big lin scrive:
    grande linus :)
    tempo fa avevo letto i suoi scritti e mi erano piaciuti.ultimamente non mi ero trovato d'accordo su niente, ma questa uscita la condivido in pieno.i fissati sulla sicurezza in una comunità dove tutti lavorano a del codice finiscono per essere come quello dell'articolo di oggi che ha ingoiato le password dell'amminsitrazione di new york ...per dimostrare qualcosa sono LORO a fottere la sicurezza, quando danno di matto.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: grande linus :)
      - Scritto da: big lin
      i fissati sulla sicurezza in una comunità dove
      tutti lavorano a del codice finiscono per essere
      come quello dell'articolo di oggi che ha ingoiato
      le password dell'amminsitrazione di new york...In effetti l'immagine colorita usata da Torvalds, in questo senso, descrive con efficacia tale 'fissazione'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 luglio 2008 09.31-----------------------------------------------------------
  • davide73 scrive:
    Buon motivo per non usare Linux...
    ...per non dare corda a questi integralisti!Saluti
    • mosfet scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      - Scritto da: davide73
      ...per non dare corda a questi integralisti!

      SalutiSe fosse cosi per le cazzate di bill e ballmer non dovrei usare neanche windows.Siccome amo Linux ma uso raramente anche windows il resto è puffa.Poi lasciamo star eil colorito delle parole ma ild iscorso fila linux non è solo sicurezza tralasciando bug anche funzionali che per un utente alle prime armi conta tanto.Ciao
    • Zomfg scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      - Scritto da: davide73
      ...per non dare corda a questi integralisti!

      Salutivabbè ma basta che non rosichi!
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      - Scritto da: davide73
      ...per non dare corda a questi integralisti!Dove sarebbe l'integralismo?
      • XYZ scrive:
        Re: Buon motivo per non usare Linux...
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: davide73

        ...per non dare corda a questi integralisti!

        Dove sarebbe l'integralismo?Già, vorrei saperlo anch'io!
    • gcf scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      ma per caso non sarai tu l'integralista winzozzaro invece?
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      Vedo che su punto-informatico sta andando di moda l'auto proclamazione da semplice utente winaro registrato a troll winaro registrato, complimenti sei salito di grado.Se per te può sembrare strano che tra programmatori ci si possa scambiare esternazioni, mi sembra ovvio dato che il creatore(copiatore) di Windows il caro Bill programmatore non è, ma almeno lui di informatica qualcosa capiva, al contrario del suo successore Ballmer seguendo il tuo ragionamento dato che adesso l'uomo immagine di Microsoft non che timoniere è Steve Ballmer, gli utenti Windows non dovrebbero usare più Windows solo per lui guarda:http://it.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc
      • Fabio scrive:
        Re: Buon motivo per non usare Linux...
        Sono d'accordo.
      • davide73 scrive:
        Re: Buon motivo per non usare Linux...
        Ti ringrazio, d'altronde per me è un onore visto che io stesso ho inventato i "punti cantina" da dare ai trolloni linari che si vogliono mettere in bella figura con gli amichetti nerd... riprenderò l'abitudine di dare i punti cantina... thanks - Scritto da: gnulinux86
        Vedo che su punto-informatico sta andando di moda
        l'auto proclamazione da semplice utente winaro
        registrato a troll winaro registrato, complimenti
        sei salito di
        grado.

        Se per te può sembrare strano che tra
        programmatori ci si possa scambiare esternazioni,
        mi sembra ovvio dato che il creatore(copiatore)
        di Windows il caro Bill programmatore non è, ma
        almeno lui di informatica qualcosa capiva, al
        contrario del suo successore Ballmer seguendo il
        tuo ragionamento dato che adesso l'uomo immagine
        di Microsoft non che timoniere è Steve Ballmer,
        gli utenti Windows non dovrebbero usare più
        Windows solo per lui
        guarda:

        http://it.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGc
        • krane scrive:
          Re: Buon motivo per non usare Linux...
          - Scritto da: davide73
          Ti ringrazio, d'altronde per me è un onore visto
          che io stesso ho inventato i "punti cantina" da
          dare ai trolloni linari che si vogliono mettere
          in bella figura con gli amichetti nerd...
          riprenderò l'abitudine di dare i punti cantina...
          thanksIo a quanti punti sto ??? :DDovresti proporlo alla redazione !
        • pippo pippo scrive:
          Re: Buon motivo per non usare Linux...
          - Scritto da: davide73
          Ti ringrazio, d'altronde per me è un onore visto
          che io stesso ho inventato i "punti cantina" da
          dare ai trolloni linari che si vogliono mettere
          in bella figura con gli amichetti nerd...
          riprenderò l'abitudine di dare i punti cantina...
          thanks



          - Scritto da: gnulinux86

          Vedo che su punto-informatico sta andando di
          moda

          l'auto proclamazione da semplice utente winaro

          registrato a troll winaro registrato,
          complimenti

          sei salito di

          grado.



          Se per te può sembrare strano che tra

          programmatori ci si possa scambiare
          esternazioni,

          mi sembra ovvio dato che il creatore(copiatore)

          di Windows il caro Bill programmatore non è, ma

          almeno lui di informatica qualcosa capiva, al

          contrario del suo successore Ballmer seguendo il

          tuo ragionamento dato che adesso l'uomo immagine

          di Microsoft non che timoniere è Steve Ballmer,

          gli utenti Windows non dovrebbero usare più

          Windows solo per lui

          guarda:



          http://it.youtube.com/watch?v=wvsboPUjrGcTop quoting, si vede che usi windows :)
    • Picander scrive:
      Re: Buon motivo per non usare Linux...
      non è nemmeno una bella trollata...un po' di fantasia, su!
  • ZioBill scrive:
    E se qualcuno lo denunciasse?
    Come si permette Torvalds di usare questo linguaggio nei confronti di rispettabili colleghi?ZioBill***no linux and no open source software were used for writing this post***
    • krane scrive:
      Re: E se qualcuno lo denunciasse?
      - Scritto da: ZioBill
      Come si permette Torvalds di usare questo
      linguaggio nei confronti di rispettabili
      colleghi?Denuncialo, perche' aspettare gli altri ?
      ZioBill
      ***no linux and no open source software were used
      for writing this
      post***
      • ZioBill scrive:
        Re: E se qualcuno lo denunciasse?
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ZioBill

        Come si permette Torvalds di usare questo

        linguaggio nei confronti di rispettabili

        colleghi?

        Denuncialo, perche' aspettare gli altri ?
        perche' ha valenza penale la querela della parte offesa: io NON uso BSD et similia, per cui non mi sento offeso personalmenteMi fa orrore, pero', il linguaggio che usa il ragazzo...
        • Picander scrive:
          Re: E se qualcuno lo denunciasse?
          internet può essere un brutto posto... si leggono certe parole orripilanti...
        • krane scrive:
          Re: E se qualcuno lo denunciasse?
          - Scritto da: ZioBill
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: ZioBill


          Come si permette Torvalds di usare questo


          linguaggio nei confronti di rispettabili


          colleghi?



          Denuncialo, perche' aspettare gli altri ?


          perche' ha valenza penale la querela della parte
          offesa: io NON uso BSD et similia, per cui non mi
          sento offeso personalmenteCome no ???Gia' dimenticato da dove hai preso lo stack TCPIP ?(rotfl)
          Mi fa orrore, pero', il linguaggio che usa il
          ragazzo...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: E se qualcuno lo denunciasse?
      - Scritto da: ZioBill
      Come si permette Torvalds di usare questo
      linguaggio nei confronti di rispettabili colleghi?Perché no?Si tratta di uso consapevole di strumenti retorici: è una chiara metafora, non una offesa.
    • ZioSteve scrive:
      Re: E se qualcuno lo denunciasse?
      - Scritto da: ZioBill
      Come si permette Torvalds di usare questo
      linguaggio nei confronti di rispettabili
      colleghi?


      ZioBill
      ***no linux and no open source software were used
      for writing this
      post***Sei proprio un italiano
  • asd scrive:
    IPOCRITI
    Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi censurate la parola segaioli?Ipocriti! (rotfl)
    • Giovine scrive:
      Re: IPOCRITI
      Giusto. W le seghe. Le seghe sono più importanti della sicurezza, quand'è che fanno una distro onan-friendly?Una che si usa con una mano sola insomma.
      • anonimo scrive:
        Re: IPOCRITI
        - Scritto da: Giovine
        Giusto. W le seghe. Le seghe sono più importanti
        della sicurezza, quand'è che fanno una distro
        onan-friendly?
        Una che si usa con una mano sola insomma.Quale? Federica o Minerva? :D
    • quoto scrive:
      Re: IPOCRITI
      - Scritto da: asd
      Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi
      censurate la parola
      segaioli?
      Ipocriti! (rotfl)QUOTO ABBESTIA AMICO MIO!!! 8)
    • anonimo scrive:
      Re: IPOCRITI
      - Scritto da: asd
      Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi
      censurate la parola
      segaioli?
      Ipocriti! (rotfl)Colpiti e affondati!Ora ti risponderanno che non capiscono cosa intendi, cascano sempre dalle nuvole.
    • ZioBill scrive:
      Re: IPOCRITI
      - Scritto da: asd
      Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi
      censurate la parola
      segaioli?
      Ipocriti! (rotfl)STRAQUOTO!LoZio
    • AndreFred scrive:
      Re: IPOCRITI
      è difficile da spiegare (per quelli come te), ma un conto è riportare una parola tradotta in "volgare" (segaiolo non fa parte dell'italiano corrente, ma di quello popolare), un conto è riportare un comunicato stampa di un'associazione.non pretendo che tu capisca, ma almeno sforzati.
      • baubau scrive:
        Re: IPOCRITI
        ma sta al buon gusto dei redattori, censurare.a sto punto, ha ragione asd. IPOCRITI
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: IPOCRITI
          - Scritto da: baubau
          ma sta al buon gusto dei redattori, censurare.Il caso delle bestemmie era chiaramente provocatorio in un articolo che esprimeva lo sconcerto dovuto ad una censura che ha colpito una discussione su un tema serio ed ha considerato irrilevante la presenza di bestemmie. La reazione sdegnata alla presenza di tali espressioni su PI dimostrano che tale scelta redazionale ha ottenuto il suo scopo: dimostrare l'assurdità della decisione giudiziaria. In questo caso non c'è alcun motivo 'didattico' che possa giustificare del semplice turpiloquio.Non di ipocrisia si tratta, ma appare come una precisa scelta. Scelta che smaschera peraltro l'ipocrisia di chi si ferma alle apparenze.
          • Alberto Garbino scrive:
            Re: IPOCRITI
            Sarà pure, ma la scelta di utilizzare nel titolo un'espressione impropria e gergale - che è anche una traduzione inesatta di quanto asserito da Torvalds - puzza di scelta puramente utilitaristica allo scopo di attrarre lettori.La pubblicità è l'anima del commercio, ma che sia dolus bonus o dolus malus, sempre di dolus si tratta.
          • ZioBill scrive:
            Re: IPOCRITI
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: baubau

            ma sta al buon gusto dei redattori, censurare.

            Il caso delle bestemmie era chiaramente
            provocatorio in un articolo che esprimeva loe daglie con questa storia di giustificare tutto con lo strumento della 'provocazione': ma lo capite che solo pochi grandi possono permetterselo?
          • H5N1 scrive:
            Re: IPOCRITI

            e daglie con questa storia di giustificare tutto
            con lo strumento della 'provocazione': ma lo
            capite che solo pochi grandi possono
            permetterselo?E chi lo dice?E "grandi" in cosa?Qual è il metro di giudizio per dire se uno è "grande"?
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: IPOCRITI
        - Scritto da: AndreFred
        è difficile da spiegare (per quelli come te), ma
        un conto è riportare una parola tradotta in
        "volgare" (segaiolo non fa parte dell'italiano
        corrente, ma di quello popolare), un conto è
        riportare un comunicato stampa di
        un'associazione.
        non pretendo che tu capisca, ma almeno sforzati.Infatti, questo:" Si può dire e scrivere Gesù è un bastardo e Porco Dio, ma non si puo' parlare dei preti pedofili ". Così ADUC commenta la sentenza con cui il Tribunale del riesame di Catania ha deciso di riaprire due forum che come ricorderanno i lettori di Punto Informatico erano stati sequestrati a novembre 2006.E' appunto un comunicato di ADUC, riportato integralmente.
    • Penedetto 4x4 scrive:
      Re: IPOCRITI
      - Scritto da: asd
      Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi
      censurate la parola
      segaioli?
      Ipocriti! (rotfl)Strakuoto, hai perfettamente racione, pel pampino!Per premio finci una settimana ti prekiera tutto solo kon ton Celmini!!! (idea) O) O) O)
      • rotfl scrive:
        Re: IPOCRITI
        - Scritto da: Penedetto 4x4
        - Scritto da: asd

        Com'è che scrivete in chiaro le bestemmie e poi

        censurate la parola

        segaioli?

        Ipocriti! (rotfl)

        Strakuoto, hai perfettamente racione, pel pampino!
        Per premio finci una settimana ti prekiera tutto
        solo kon ton Celmini!!! (idea) O) O)
        O)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Prete Amico scrive:
          Re: IPOCRITI
          NOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!! :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
          • Davide scrive:
            Re: IPOCRITI
            Cioè..hanno censurato una "parolaccia" al contrario di una bestemmia, e ve la prendete perchè andava lasciata visibile la parolaccia, piuttosto che offuscare la bestemmia? Ma dico, come siamo messi? E non venitemi a dire che è libertà di parola..se per esprimere la propria libertà c'è bisogno di bestemmiare, siamo veramente alla frutta..neanche le bestie bestemmiano, fate voi..
          • H5N1 scrive:
            Re: IPOCRITI
            Se fossi una femmina di Nycticebus pygmaeus bestiemmerei eccome (si accoppiano una volta l'anno o meno)... ma non lo sapresti comunque.
          • maxloi scrive:
            Re: IPOCRITI
            - Scritto da: Davide
            ...neanche le bestie
            bestemmiano, fate
            voi..beh... le bestie non sanno nemmeno parlare... bella forza... come i nostri politici...
Chiudi i commenti