2007, tempo di Office 2008. Per Mac

La nuova versione della suite arriverà nella seconda parte dell'anno e, pur ereditando molte delle caratteristiche di Office 2007 per Windows, avrà un'identità tutta sua, con diverse funzionalità inedite

San Francisco (USA) – Mantenendo una promessa fatta agli utenti Macintosh all’inizio del 2005, Microsoft ha annunciato che nella seconda metà di quest’anno lancerà una nuova versione di Office per Mac. Per distinguerlo dall’ultima edizione per Windows, la 2007, BigM ha battezzato il nuovo prodotto Office 2008 .

Le novità più rilevanti di Office 2008 per Mac sono date dall’ adozione del formato Universal binary di Apple , che consentirà al software di girare indifferentemente sui Mac con processori Intel e PowerPC, e dall’implementazione del formato Open XML, già alla base del giovane Office 2007.

Office 2008 per Mac Office 2008 condividerà inoltre con l’ultima versione per Windows buona parte delle funzionalità e delle novità legate all’interfaccia, incluso il motore grafico Office Art 2.0: quest’ultimo semplifica, tra le altre cose, la creazione di grafici di livello pofessionale da inglobare nei propri documenti. La nuova suite per Mac includerà anche una barra simile all’ormai famosa Ribbon di Office 2007, chiamata Raccolta Elementi , che fornisce rapido accesso alle funzioni e agli strumenti maggiormente utilizzati. Raccolta Elementi comprende anche uno strumento, Parti del Documento , che promette di semplificare e automatizzare azioni ricorrenti come l’aggiunta di una tabella o di una nota a piè pagina.

Tra le altre novità di Office 2008 c’è lo strumento Layout di pubblicazione , che consente di creare documenti sulla base di una grande varietà di schemi predefiniti (newsletter, flyer, brochure, ecc.); una nutrita raccolta di modelli per la gestione finanziaria, che permettono di utilizzare Excel per tenere la propria contabilità personale o quella di una piccola impresa; e l’applicazione indipendente Oggi in breve , che consente di pianificare e avere sempre sott’occhio le attività quotidiane.

Office 2008 per Mac Roz Ho, general manager della Macintosh Business Unit ( Mac BU ) di Microsoft, ha voluto sottolineare come Office 2008 non sarà una semplice trasposizione di Office 2007 su Mac , ma conterrà diverse funzionalità e soluzioni inedite sviluppate “per la prima volta per Mac o solo per Mac”. Il software, come del resto i suoi predecessori, è inoltre stato progettato per integrarsi il più possibile con Mac OS X, sfruttandone a fondo le peculiarità.

Microsoft si è inoltre impegnata a rilasciare, come annunciato all’inizio di dicembre, un convertitore Open XML per Office 2004 : la prima beta sarà resa disponibile nel corso della primavera, mentre il rilascio della release finale è stato fissato “entro due mesi dal lancio di Office 2008”. Più avanti nel tempo BigM potrebbe rilasciare anche un convertitore per il più anziano Office v.X.

Microsoft ha pubblicato un’intervista a Ho in questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma col fatturato che hanno...
    ...non possono permettersi di avere dei team per il bug-fixing meno risicati e asfittici?Oltre che dai benefit annullati ai dipendenti Ballmer ha grattato un miliardo di dollari anche dalla manutenzione del SW?Oppure l'elefantiasi e spaghettite acuta del loro codice è arrivata a livelli tali che neanche potenziando a dismisura tali team si può correggere i bug e testare la patch in tempi brevi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma col fatturato che hanno...
      - Scritto da:
      ...non possono permettersi di avere dei team per
      il bug-fixing meno risicati e asfittici?Scherzi ? ? I soldi servono per il reparto marketing !!!!
      Oltre che dai benefit annullati ai dipendenti
      Ballmer ha grattato un miliardo di dollari anche
      dalla manutenzione del
      SW?
      Oppure l'elefantiasi e spaghettite acuta del loro
      codice è arrivata a livelli tali che neanche
      potenziando a dismisura tali team si può
      correggere i bug e testare la patch in tempi
      brevi?
  • Anonimo scrive:
    Ma IE lo usano ancora?
    Ma IE lo usano ancora? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma IE lo usano ancora?
      - Scritto da:
      Ma IE lo usano ancora? ;) si, oltre il 90% dei navigatori internet.IE7 poi è molto bello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma IE lo usano ancora?
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Ma IE lo usano ancora? ;)
        si, oltre il 90% dei navigatori internet.Ecco perche' girano tanti virus.
        IE7 poi è molto bello.Ci credo : sembra Opera con le icone azzurre invece di rosse.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma IE lo usano ancora?
          - Scritto da:
          Ecco perche' girano tanti virus.è il browser maggiormente attaccato perchè più diffuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma IE lo usano ancora?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ecco perche' girano tanti virus.

            è il browser maggiormente attaccato perchè più
            diffuso.Lo dicevamo anche ai tempi dell'Amiga a quelli che avevano linux e mac, eppure hanno abbondantemente superato il numero di amiga ma non hanno mai avuto altrettanti virus...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma IE lo usano ancora?
            Opera a i bottoni rossi... ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma IE lo usano ancora?
            - Scritto da:
            Opera a i bottoni rossi... ?Dici che e' per quello che non prende i virus ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma IE lo usano ancora?
            che risposta stupida per una domanda semi retorica......uno dice che ie 7 è come Opera ma con i tasti blu.... Oo
  • Anonimo scrive:
    testare le patch---
    "Per questa settimana Microsoft aveva inizialmente pianificato il rilascio di 8 bollettini di sicurezza, alcuni dei quali avrebbero dovuto correggere bug in Windows e Visual Basic. Negli ultimi giorni, però, il big di Redmond ha preferito rimandarne la pubblicazione a causa della necessità - così ha riportato un portavoce - di testare le patch in modo più accurato."costa mantenere la retrocompatibilità con service pack e versioni di win , eh ? linux magari soffre per il modello di sviluppo "anarchico" maquesti problemi non ce l'ha , le patch le testano direttamente le varie distro
    • Anonimo scrive:
      Re: testare le patch---
      - Scritto da:
      linux
      magari soffre per il modello di sviluppo
      "anarchico" maquesti problemi non ce l'halinux non lo usa nessuno e questo vale più di mille parole (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: testare le patch---
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        linux

        magari soffre per il modello di sviluppo

        "anarchico" maquesti problemi non ce l'ha

        linux non lo usa nessuno e questo vale più di
        mille parole
        (win)(troll2)Troll detected!
        • Anonimo scrive:
          Re: testare le patch---
          - Scritto da:
          (troll2)
          Troll detected!sarò un troll, pensala come come ti pare, ma non puoi nascondere l'amara (per te) verità che dice che il 90% degli utenti usa Windows
      • Anonimo scrive:
        Re: testare le patch---

        linux non lo usa nessuno e questo vale più di
        mille parole
        (win)le mosche.qual'è il cibo preferito di tutte loro?ecco, hanno ragione?bene, buon appetito, ora :D(amiga)(linux)(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: testare le patch---
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        linux

        magari soffre per il modello di sviluppo

        "anarchico" maquesti problemi non ce l'ha

        linux non lo usa nessuno e questo vale più di
        mille parole
        (win)Eccone un altro fiero di essere un MEDIOCRE... :D
Chiudi i commenti