320GIGA piccoli piccoli

L'ultimo nato tra i dischetti piccoli grandi di Western Digital è il WD Passport , un affarino che sta in un taschino (di quelli grandi) offrendo un brivido liscio da 320 gigabyte. Pesa 100 grammi o poco più, viene offerto in vari color

L’ultimo nato tra i dischetti piccoli grandi di Western Digital è il WD Passport , un affarino che sta in un taschino (di quelli grandi) offrendo un brivido liscio da 320 gigabyte.

Pesa 100 grammi o poco più, viene offerto in vari colori , supporta la cifratura a 128 bit, e offre WD Sync per la sincronizzazione dei file, ilsearch di Google Desktop e Picasa. Per gli aficionado della grande G c’è- udite udite – anche la Google Toolbar.
Scherzi a parte, è pensato per i paranoici della privacy che un bit non lo trasmettono su Internet manco morti, ed è indirizzato a grafici, montatori audio-video e professionisti del digitale. WD non lo dice, ma attizza sicuramente anche quell’inclassificabile coacervo di downloaders che alle chiavette USB ha detto no quando ancora non superavano i 512 mega.


Il primo che capisce perché c’è proprio un fortune cookie in questa foto distribuita da WD veda di scriverlo sul forum, vincerà un biscotto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti