A giugno il Transhackmeeting (THK)

A Pola, in Istria


Roma – Tra il 25 e il 27 giugno di quest’anno la città istriana di Pola, in Croazia, ospiterà il Transhackmeeting , un incontro internazionale di smanettoni, hacker, curiosi e appassionati di tecnologie e non solo che si articolerà in incontri, conferenze, workshop, performance e baccanali.

“Per alcuni anni – si legge nel manifest – si sono visti succedere diversi incontri di hackers, hacktivisti, media attivisti che si sono basati sull’autorganizzare uno spazio dove persone che condividessero un etica hacker, applicata a qualsiasi area si possa immaginare, dalla politica alla tecnologia, fino alla realtà stessa, potessere incontrarsi, condividere e pensare insieme nuovi modi di trasformare il mondo intorno a
(…) Quest’anno sembra che un incontro che metta in relazione persone da tutta Europa (in senso geografico), il mediterraneo, il medio e il vicino oriente, sia veramente possibile, e questo è un appello per fare sì che si realizzi questo sogno”.

Il sito di riferimento è qui , su quelle pagine, oltre alle informazioni in varie lingue, sono anche disponibili tutti i riferimenti per iscriversi alla lista dell’organizzazione dell’incontro o per segnalare la propria intenzione di partecipare all’evento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sanzionare MS anche
    per il comportamente anti-concorrenziale nei confronti degli altri OS, infatti MS viene preinstallato su tutti i notebook ed e difficile se non quasi impossibile ottenerne il rimborso, in quanto si appellano alla licenza OEM.Caro Mario Monti questo è da sanzionare!
    • maciste scrive:
      Re: Sanzionare MS anche
      - Scritto da: Anonimo
      per il comportamente anti-concorrenziale nei
      confronti degli altri OS, infatti MS viene
      preinstallato su tutti i notebook ed e
      difficile se non quasi impossibile ottenerne
      il rimborso, in quanto si appellano alla
      licenza OEM.

      Caro Mario Monti questo è da
      sanzionare!No, devono essere sanzionati i produttori di pc, che non prevedono la vendita degli stessi anche con so alternativi o più semplicemente con l'hd vuoto.
  • Anonimo scrive:
    indaga a fondo!!!1
    Indaga a fondo e scoprirai altre cose sulla microsoft che non si limita hai palyer.
    • Anonimo scrive:
      Re: indaga a fondo!!!1
      - Scritto da: Anonimo
      Indaga a fondo e scoprirai altre cose sulla
      microsoft che non si limita hai palyer.La Microsoft è in possesso di un Palyer o TU ne hai uno?Spiegati meglio, magari in italiano...
      • Anonimo scrive:
        Re: indaga a fondo!!!1

        La Microsoft è in possesso di un
        Palyer o TU ne hai uno?
        Spiegati meglio, magari in italiano...Eh eh eh grande! L'italiano esiste: usiamolo!|
    • Anonimo scrive:
      Re: indaga a fondo!!!1
Chiudi i commenti