A Google piacciono i siti cifrati

Matt Cutts dice a una conferenza che il ranking dei siti che hanno a cuore la privacy degli utenti potrebbe aumentare. Ma non è una mossa immediata, non è una decisione semplice

Roma – I siti che impiegano una connessione cifrata per comunicare con i navigatori potrebbe essere mostrati più in alto nei risultati delle ricerche su Google: il ranking di questi siti potrebbe essere innalzato secondo Matt Cutts , noto googler che da molto tempo è l’interfaccia pubblica tra la community dei webmaster e Mountain View, per privilegiare la scelta da parte dei netizen di quei servizi che meglio garantiscano la riservatezza delle comunicazioni. Si tratta solo di un’ipotesi, ma l’idea di Google se messa in pratica potrebbe cambiare di molto i connotati al World Wide Web.

La SEO, Search Engine Optimization , non è una scienza esatta: il funzionamento di Google è un segreto ben custodito, e l’azienda rilascia solo linee guida generiche che soprattutto sono volte a evitare taluni comportamenti giudicati dannosi (per esempio finiscono penalizzati i domini su cui Google individua del malware). L’introduzione della discriminante sulla cifratura sarebbe solo un altro parametro da considerare, tra gli oltre 200 circa su cui si basa il ranking di Mountain View, ma potrebbe anche avere un effetto boomerang : se i siti meno raccomandabili adottassero in massa la cifratura, e per questo ricevessero una promozione indebita sulle pagine dei risultati di Google (SERP, Search Engine Result Page ), l’idea svelata da Cutts si ritorcerebbe contro le intenzioni dei creatori dell’algoritmo.

Cutts ha precisato , dopo il suo intervento a una conferenza pubblica, che le discussioni in tal senso sono ancora agli inizi in seno all’azienda, e che l’ipotesi che un sito raggiungibile tramite “https” possa essere premiato rispetto a un semplice “http” è ancora molto vaga (annunci in tal senso non ce ne sono ). La cifratura, bug a parte (vedi alla voce: Heartbleed ), dovrebbe permettere di migliorare di molto la sicurezza delle informazioni in transito tra il computer o lo smartphone dell’utente finale e il servizio da lui scelto su Internet: una mossa intelligente soprattutto (ma non solo) per proteggersi dagli occhi e orecchie indiscrete governative, un pensiero ricorrente nel post-Datagate. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Francesco scrive:
    Il vero colpevole
    Io il rimborso dei danni lo chederei alla Commissione Europea e a quelle associazioni di lobbisti che hanno imposto questa ca..ta pazzesca del ballot screen.Quanto tempo perso per ogni utente configurato? E perché non l'anno imposto anche ad Apple, su Android e Linux?Una vera XXXXta mentale!
    • krane scrive:
      Re: Il vero colpevole
      - Scritto da: Francesco
      Io il rimborso dei danni lo chederei alla
      Commissione Europea e a quelle associazioni di
      lobbisti che hanno imposto questa ca..ta pazzesca
      del ballot screen.
      Quanto tempo perso per ogni utente configurato? E
      perché non l'anno imposto anche ad Apple, su
      Android e Linux?Ma sei serio ?
      Una vera XXXXta mentale!O solo ignorante ?Sai che fine fece AT&T per essere stata anche meno monopolista di microsoft ? http://www.unipa.it/~mario.lavezzi/didatticaMat/EI/EI_lezione2.pdf
    • Leguleio scrive:
      Re: Il vero colpevole

      Io il rimborso dei danni lo chederei alla
      Commissione Europea e a quelle associazioni di
      lobbisti che hanno imposto questa ca..ta pazzesca
      del ballot
      screen.Quali lobby?La scelta del browser è stata imposta a Microsoft in seguito alla constatazione di abuso di posizione dominante di Windows. Proibita in UE.
      Quanto tempo perso per ogni utente configurato? Lo stesso che installare il sistema operativo da zero.
      E
      perché non l'anno imposto Non l'hanno.
      anche ad Apple, su
      Android e
      Linux?Perché non avevano abusato della posizione dominante.
    • cicciobello scrive:
      Re: Il vero colpevole

      E
      perché non l'anno imposto anche ad Apple, su
      Android e
      Linux?Perché non essendo in posizione dominante, non potevano abusare di posizione dominante (su linux, in particolare, esistono diverse distro, molte delle quali hanno browser diversi preinstallati; knoppix, ad esempio, usa IceWeasel invece di firefox, le distro con kde spesso usano Konqueror)
  • ... scrive:
    Redmond
    Redmond non avrebbe saputo individuare le responsabilità dell'errore tecnico che ha privato milioni di utenti della scelta del browser e che ha determinato le sanzioni dell'antitrust europeo. [img]http://gifrific.com/wp-content/uploads/2012/09/Robert-DeNiro-Laughing-Awards-Ceremony.gif[/img] l'errore tecnico che ha negato a molti utenti il ballot screen [img]http://x2.fjcdn.com/thumbnails/comments/mfw+analytical+chemistry+was+abbreviated+quot+Anal.+Chem.+quot+at+my+highschool+_0a3b441c09cc3bcd59fc5eee414b263b.gif[/img] l'azionista aveva spronato il consiglio di amministrazione al fine di individuare tutte le responsabilità in gioco [img]http://stream1.gifsoup.com/view4/1570008/beyonce-laughing-o.gif[/img] la board aveva preso in considerazione accuratamente la sua istanza così come da lei richiesto e non ha rilevato le basi per dare seguito a questo caso [img]http://images.wikia.com/mlp/images/f/f4/MauryLaughing.gif[/img]
  • Ciccio scrive:
    Chissà
    Chissà qual è il vero intento di quell'azionista...Se fosse stato un piccolo programmatore a fare quell'errore, non potrebbe certo risarcire 561 milioni di euro alla compagnia (e comunque la responsabilità sarebbe anche di coloro che non hanno controllato)...Comunque, c'è una seria possibilità che in realtà non sia stato un errore, ma una scelta precisa di qualche dirigente... però in taso, è ovvio che la Microsoft non ammettebbe (penso nemmeno di fronte ai propri azionisti, se essi si danno ad iniziative così plateali) di aver deliberatamente scelto di non seguire la richiesta ufficiale che le era stata fatta dalla UE.Mi pare logico che in ogni caso rimangano su "È stato un errore tecnico, ma non siamo riusciti ad attribuire responsabilità specifiche"... cosa vuole ottenere quell'azionista, scoperchiare un vaso di Pandora?
    • Ciccio scrive:
      Re: Chissà
      - Scritto da: Ciccio
      però in taso, è ovvio che Però in tal caso, è ovvio che...
    • panda rossa scrive:
      Re: Chissà
      - Scritto da: Ciccio
      Chissà qual è il vero intento di
      quell'azionista...
      Se fosse stato un piccolo programmatore a fare
      quell'errore, non potrebbe certo risarcire 561
      milioni di euro alla compagnia (e comunque la
      responsabilità sarebbe anche di coloro che non
      hanno
      controllato)...

      Comunque, c'è una seria possibilità che in realtà
      non sia stato un errore, ma una scelta precisa di
      qualche dirigente... però in taso, è ovvio che la
      Microsoft non ammettebbe (penso nemmeno di fronte
      ai propri azionisti, se essi si danno ad
      iniziative così plateali) di aver deliberatamente
      scelto di non seguire la richiesta ufficiale che
      le era stata fatta dalla
      UE.

      Mi pare logico che in ogni caso rimangano su "È
      stato un errore tecnico, ma non siamo riusciti ad
      attribuire responsabilità specifiche"... cosa
      vuole ottenere quell'azionista, scoperchiare un
      vaso di
      Pandora?Io, pur di provocare a M$ uno sXXXXXXXmento GLOBALE, sarei persino disposto a finanziarli comprando UNA azione.Quindi se quell'azionista ha fatto cosi', ha tutta la mia approvazione.Vogliamo vedere teste rotolare su quel palco dove il panzone ballava con le ascelle sudate!
  • panda rossa scrive:
    Ma quale errore tecnico?
    Non c'e' stato alcun errore tecnico.Del resto come potrebbe commettere errori tecnici l'azienda che da anni e' il punto di riferimento nell'innovazione nella tecnologia dei colapasta sistemi operativi ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Fu una cosa voluta!
    • ... scrive:
      Re: Ma quale errore tecnico?
      - Scritto da: panda rossa
      Non c'e' stato alcun errore tecnico.
      Del resto come potrebbe commettere errori tecnici
      l'azienda che da anni e' il punto di riferimento
      nell'innovazione nella tecnologia dei
      colapasta sistemi operativi ?
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      Fu una cosa voluta!No ma più che altro, vorrebbero farci credere che in un'azienda con decine di migliaia di impiegati nessuno se n'è accorto che mancava il ballot screen? Qui non si tratta di una vulnerabilità, si tratta di uno screen mancante quando si fa LA PRIMA COSA CHE UNO FA usando il sistema operativo. Sarebbe come se un produttore d'auto non si accorgesse che manda in giro un'auto senza volante e la giustificazione è "non se ne sono accorti", ma chi XXXXX ci crede!? Va beh credere che i tuoi utenti siano stupidi ma questo è troppo anche per i winari.
      • correttore scrive:
        Re: Ma quale errore tecnico?
        - Scritto da: ...
        No ma più che altro, vorrebbero farci credere che
        in un'azienda con decine di migliaia di impiegati
        nessuno se n'è accorto che mancava il ballot
        screen? Qui non si tratta di una vulnerabilità,
        si tratta di uno screen mancante quando si fa LA
        PRIMA COSA CHE UNO FA usando il sistema
        operativo. Sarebbe come se un produttore d'auto
        non si accorgesse che manda in giro un'auto senza
        volante e la giustificazione è "non se ne sono
        accorti", ma chi XXXXX ci crede!? Va beh credere
        che i tuoi utenti siano stupidi ma questo è
        troppo anche per i
        winari. <b
        Scritto da Windows 7 </b
        • ... scrive:
          Re: Ma quale errore tecnico?
          - Scritto da: correttore
          <b
          Scritto da Windows 7 </b
          1) E tu che XXXXX ne sai?2) Che XXXXX c'entra?
          • correttore scrive:
            Re: Ma quale errore tecnico?
            - Scritto da: ...
            1) E tu che XXXXX ne sai?Sei più tonto del previsto.
            2) Che XXXXX c'entra?Ti sei dato dell'idiota da solo.
        • ... scrive:
          Re: Ma quale errore tecnico?
          - Scritto da: correttore
          <b
          Scritto da Windows 7 </b
          E se fosse, cambierebbe qualcosa? Stai in argomento... se ne sei capace.
          • correttore scrive:
            Re: Ma quale errore tecnico?
            - Scritto da: ...
            E se fosse, cambierebbe qualcosa? Stai in
            argomento... se ne sei
            capace.Ti sei dato dell'idiota
          • ... scrive:
            Re: Ma quale errore tecnico?
            - Scritto da: correttore
            - Scritto da: ...

            E se fosse, cambierebbe qualcosa? Stai in

            argomento... se ne sei

            capace.
            Ti sei dato dell'idiotaNo, in compenso do a te del XXXXXXXX.PS: XXXXXXXX.
          • ... scrive:
            Re: Ma quale errore tecnico?
            - Scritto da: correttore
            - Scritto da: ...

            E se fosse, cambierebbe qualcosa? Stai in

            argomento... se ne sei

            capace.
            Ti sei dato dell'idiotaA proposito, tu che sei un fanboy winaro cerebroleso dimmi, ricevi la pensione di invalidità?
Chiudi i commenti