ACTA, entra la Corte

Sul testo del trattato anticontraffazione interverrà la Corte di Giustizia Europea. Per valutare i potenziali rischi per i diritti fondamentali. Le misure dell'accordo bocciate ancora da Bulgaria e Olanda

Roma – Ad annunciarlo è stato il Commissario europeo Karel De Gucht: il testo del famigerato Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA) verrà sottoposto al vaglio della Corte di Giustizia del Vecchio Continente. Spetterà dunque al più alto organo giudiziario d’Europa il compito di stabilire se il trattato globale anticontraffazione rischi di ledere – in qualsiasi maniera – i diritti fondamentali dei cittadini comunitari .

In particolare , la Corte di Giustizia europea dovrà capire se l’attuale versione di ACTA possa realmente limitare libertà cruciali come quella d’espressione o d’informazione . O se il trattato internazionale rischi di violare la privacy di milioni di netizen nei vari paesi dell’Unione, creando un bilanciamento zoppicante con il diritto alla protezione delle proprietà intellettuale e industriale.

Insomma, l’ennesimo segnale di stop alla definitiva ratificazione del trattato siglato dalla stessa Unione Europea a Tokyo. Le autorità di paesi come la Bulgaria e l’Olanda sono le ultime in ordine cronologico ad aver espresso non pochi dubbi sull’adozione di ACTA nelle singole infrastrutture legislative nazionali. La lista di nazioni che hanno fermato il processo interno di ratificazione è ora lunga.

Eppure, la Commissione Europea ha finora difeso il trattato con convinzione, sottolineando come ACTA garantisca la possibilità di perseguire la criminalità organizzata per il furto di proprietà intellettuale, reato che andrebbe a danneggiare l’innovazione e la concorrenza leale distruggendo posti di lavoro .

Come annunciato nei giorni scorsi: “ACTA non ha nulla a che vedere con il modo in cui utilizziamo Internet nella nostra vita quotidiana. Le persone possono continuare a utilizzare i social network come Twitter e Facebook proprio come prima, nulla cambia. I computer e i telefoni cellulari non saranno controllati o sorvegliati. ACTA non è il Grande Fratello”.

Lo stesso Commissario De Gucht ha ora parlato di una decisione unanime, ricordando proprio le divisioni interne al Vecchio Continente. De Gucht ha dunque ammesso di condividere i dubbi dell’opinione pubblica, in particolare per le possibili conseguenze di ACTA sui diritti fondamentali: “credo che mettere ACTA davanti alla Corte di Giustizia rappresenti un passaggio necessario”.

Parziale soddisfazione da parte dell’associazione Agorà Digitale: “È però necessario dire fin da subito che un responso positivo non potrà considerarsi un via libera al trattato i cui problemi principali sono politici. Si tratta di un testo ottenuto sotto la pressione delle multinazionali dei contenuti e senza un metodo democratico di coinvolgimento di tutti i soggetti e dei cittadini europei”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mario nulchis scrive:
    propulsore elettrico
    secondo me sarebbe meglio e meno rischioso affidarsi a navicelle con propulsione elettrica di tanti motori con pesi collegati con sbarre elicoidali che girando danno spinta in avanti e girando al contrario va indietro
  • revenant scrive:
    Po rca miseria
    ma infatti è una caxxata il fatto di portare turisti, almeno per i primi decenni di operatività dell' ascensore ( come i razzi, mica appena hanno scoperto un modo per andare nello spazio, ci hanno mandato i turisti!!!!!!)l' ascensore è un modo per portare OGGETTI e PERSONALE CAPACE in orbita a costi praticamente nulli ( oggi portare un Kg nello spazio costa 40000$, pensate a quanti satelliti e quante stazioni ci sono in orbia tipo la MIR, e non pesano una decina di kg.....)poi, (è una mia congettura), sfruttando la forza centrifuga si può ricreare la gravita e quindi costruire stazioni abitabili fissate ad altezze precise al cavo..E PER L' ULTIMA VOLTA SONO CHILOMETRI NON METRI!!!!!!!!!!!! PUNTO.
  • Marco Casolino scrive:
    Meglio dell'ascensore: il Lofstrom loop
    La proposta arriva almeno due secoli prima che sia realizzabile. Inoltre non è chiaro perchè vogliano arrivare sino a 96000 km, dato che basta arrivare in orbita geostazionaria, a 36000km. A quell'altezza si è in orbita senza spendere energia oltre a quella per salire su. E' infatti l'unico punto in cui la velocità di rotazione terrestre e orbitale coincidono. Se vai più su non stai in orbita (idem se stai più giù).Se l'ascensore orbitale è molto di lì da venire, il Lofstrom loop potrebbe essere realizzato già con tecnologie attuali. E' una specie di otto volate autoreggente che ti porta a 100km circa e da li' si può proseguire in orbita o verso la luna con un razzo di minuscole proporzioni.Per chi è interessato ne parlo qui: http://tinyurl.com/74m63qo
  • antonio tinculo scrive:
    ascensore
    che XXXXXXXta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • aldo demaria scrive:
    ascensore spaziale
    ognuno di noi può credere a ciò che vuole. ma alle assurdità non è possibile, allora crediamo a tutti gli scrittori di fantascienza. allora credo sarà possibile anche il teletrasporto!aldo
  • aldo demaria scrive:
    ascensore spaziale
    grande bufala. la MIR ovvero la stazione spaziale russa si trovava a circa 400 Km di altitudine quindi 96000 Km del'ascensore spaziale giapponese è un assurdo a 200Km orari impigherebbe 20 giorni per raggingere la destinazione possibile che nessuni ci pensi prima di pubblicare certe buffale e ci sono persino persone che ci credono. in primie chi le pubblica. aldo
    • pignolo scrive:
      Re: ascensore spaziale
      - Scritto da: aldo demaria
      grande bufala. la MIR ovvero la stazione spaziale
      russa si trovava a circa 400 Km di altitudine
      quindi 96000 Km del'ascensore spaziale giapponese
      è un assurdo Leggi le risposte ai commenti precedenti...
      a 200Km orari impigherebbe 20 giorni
      per raggingere la destinazione In effetti non sarebbe l'ideale per dei turisti ma per trasferire del materiale (satelliti) in maniera economica sì...
      possibile che
      nessuni ci pensi prima di pubblicare certe
      buffale e ci sono persino persone che ci credono.
      in primie chi le pubblica.
      aldo
    • Joe Mola scrive:
      Re: ascensore spaziale
      In effetti, questa bufala sembra tirata fuori dal romanzo: Limit, di Frank Schätzing.
    • dan mink scrive:
      Re: ascensore spaziale
      - Scritto da: aldo demaria
      grande bufala. la MIR ovvero la stazione spaziale
      russa si trovava a circa 400 Km di altitudine
      quindi 96000 Km del'ascensore spaziale giapponese
      è un assurdo a 200Km orari impigherebbe 20 giorni
      per raggingere la destinazione possibile che
      nessuni ci pensi prima di pubblicare certe
      buffale e ci sono persino persone che ci credono.
      in primie chi le pubblica.
      aldo
    • paolo scrive:
      Re: ascensore spaziale
      Schatzing nel suo libro Limit ipotizza infatti velocità ben superiore....ed è un semplice scrittore di fantascienza ben documentato...mi sa che chi ha pubblicato tale notizia non ha letto quel libro....avrebbe evitato di pubblicare tale facezia...
  • Franco Bivolti scrive:
    Magari !!!!
    Io abito al quarto piano di un' immobile senza ascensore e non è possibile farne uno perchè troppo complicato:
  • Gio Gio scrive:
    una domanda
    'E quello che aveva detto "Datemi un punto d' appoggio e vi solleverò il mondo"
  • ivan minguzzi scrive:
    ascensore spaziale
    Leggere "Limit" di Frank Schätzing e scoprirete come può funzionare
  • Guybrush scrive:
    MUMBLE...
    http://it.wikipedia.org/wiki/Orbita_geostazionaria42168km96000km è molto e il punto d'arrivo si ritrova a viaggiare ad una velocità maggiore di quella di fuga dal sistema terra-luna.Non dico che non si può fare, dico che il cavo ha da essere davvero robusto.GT
    • pignolo scrive:
      Re: MUMBLE...
      - Scritto da: Guybrush
      http://it.wikipedia.org/wiki/Orbita_geostazionaria
      42168km
      Per chi se lo chiedesse, 42000 e rotti dal centro della terra, 36000 dalla superficie terrestre...
      96000km è molto e il punto d'arrivo si ritrova a
      viaggiare ad una velocità maggiore di quella di
      fuga dal sistema
      terra-luna.
      Non dico che non si può fare, dico che il cavo ha
      da essere davvero
      robusto.

      GTCome è già stato scritto nei commenti precedenti, quello che conta è che il sistema globalmente sia in equilibrio e che quindi il "baricentro" sia più o meno alla quota dell'orbita geostazionaria (in realtà non è esattamente il baricentro classico, perché l'attrazione gravitazionale diminuisce con la quota, per cui la parte più vicina alla superficie "pesa" di più...). Perché accada bisogna che siano perfettamente bilanciate la forza centrifuga e l'attrazione gravitazionale. Non ho idea se sia stato considerato l'attrito con l'atmosfera dovuto ai venti di alta quota...
      • ciccio bello scrive:
        Re: MUMBLE...
        per non contare poi di pericoli derivanti da impatti con veicoli volanti.
        • revenant scrive:
          Re: MUMBLE...
          diciamo che è fattibile, in futuro prossimo... non oggi. i materiali piu resistenti conosciuti sono appunto i nanotubi di carbonio, ma ancora non arrivano a sopportare a tale trazione(dovrebbero resistere a 100GPa, mentre effettivamente reggono più o meno 40GPa... magari con ricerche su questi nanotubi si potra aumentarne la resistenza, ma per ora.....e poi non è facile, supponendo si aver superato il problema del cavo, vi sono altri problemi: I meteoroidi e i micrometeoriti, vento, fulmini, vibrazioni, e corrosione.Come è scritto nel titolo: Almeno in teoria.(PER ORA!)P.S. Per chi pensa che queste siano assurdità gli consiglio di riflettere.PENSATE CHE L' UOMO STARA' PER SEMPRE SULLA TERRA???? Tra non molto (50 anni si spera) costruiremo le prime centrali a FUSIONE NUCLEARE, e da li' si aprirà un nuovo mondo, contaci ;)
  • ... scrive:
    Si rompe il cavo...
    ... durante la discesa si diventa una bella stella cadente... durante la salita ... portatevi un agenda per scrivere il vostro diario astrale
    • Guybrush scrive:
      Re: Si rompe il cavo...
      - Scritto da: ...
      ... durante la discesa si diventa una bella
      stella
      cadente
      ... durante la salita ... portatevi un agenda per
      scrivere il vostro diario
      astraleDipende: se la navetta ha scudo ablativo e razzi di emergenza no.In discesa atterri da qualche parte e attendi i soccorsi.In salita ti piazzi in orbita e speri di arrivare sulla ISS.GT
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Si rompe il cavo...
      Se si rompe il cavo, usi i paracadute di emergenza.C'era pure una storia su topolino, al riguardo.
      • pignolo scrive:
        Re: Si rompe il cavo...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Se si rompe il cavo, usi i paracadute di
        emergenza.

        C'era pure una storia su topolino, al riguardo.Io ho dei vaghi ricordi di una storia con Zio Paperone che voleva trasferire il suo deposito nello spazio e per farlo Archimede ideava dei ganci che partivano da una qualche base nello spazio e arrivavano fino a terra... o forse sto mescolando diverse storie?
  • Riccardo Rosset scrive:
    Forse c'è un errore!
    A parte che ci vorrebbero 180 ore di viaggio solo per la prima stazione e il doppio per l'ultima :)) ma mi sembra evidente l'errore: 96000 metri, non chilometri !
    • jeep 75 scrive:
      Re: Forse c'è un errore!
      purtroppo nn ci sono errori, i satelliti geostazionri , cioe' quelli che girano con la solita velocita' di rotazione terresre sono a 36000 km,per un bilanciamento di forza centrifuga e attrazione terrestre ;) percio' il viaggio durerrebbe veramente 180 ore,una settiman circa oppure l'ascensore dovrebbe andare piu' veloce ;)
  • Aureli Alfonso scrive:
    prendere un digestivo prima di dormire
    non so a cosa possa servire un ascensore del genere!.. senz'altro chi ha avuto questa idea, ha mangiato molto pesante prima di svegliarsi e scrivere questa favola. saluti Aureli
    • Tino Tini scrive:
      Re: prendere un digestivo prima di dormire
      l'ascensore spaziale non è affatto un'idea peregrina, servirebbe a diminuire del 99% i costi di messa in orbita dei materiali spaziali .http://it.wikipedia.org/wiki/Ascensore_spaziale
    • Young&Nerd scrive:
      Re: prendere un digestivo prima di dormire
      Infatti, vi immaginate a stare tutte quelle ore nell'ascensore con un tipo che sgangia le puzzette??Che fai, lo blocchi, apri la porta e lo fai scendere??Ecco, questo è un'altro punto a sfavore dell'ascensore.Prrrrr
  • giassoni scrive:
    ascensore spaziale
    forse questo indirizzo vi può interessarehttp://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2000/ast07sep_1/ciao.
  • Nome e cognome scrive:
    Limit
    Leggetevi Limit, di Frank Schätzing. E' un romanzo, ma tutto quanto è descritto nel dettaglio, a partire dalle difficoltà costruttive dei nastri fatti da nanotubi.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Limit
      - Scritto da: Nome e cognome
      Leggetevi Limit, di Frank Schätzing. E' un
      romanzo, ma tutto quanto è descritto nel
      dettaglio, a partire dalle difficoltà costruttive
      dei nastri fatti da
      nanotubi.Le Fontane del Paradiso di Clark (quello di 2001 Odissea nello Spazio) affronta lo stesso argomento.
  • Young&Nerd scrive:
    l'ascensore..
    si può fare.Date retta a me che lo so per certo.(voglio vedere x quanto tempo rimane il msg prima che venga cancellato)
    • Skywalker scrive:
      Re: l'ascensore..
      Non c'è bisogno di dar retta a te.Da almeno un paio di anni, qui ci sono calcoli e dettagli, oltre all'affermazione che "the challenge now remains to extend to macroscopic sizes the production of such material that are still perfect on the microscopic scale (as microscopic defects are most responsible for material weakness)".http://en.wikipedia.org/wiki/Space_elevatorE chiude con:"The current (2009) carbon nanotube technology allows growing tubes up to a few tens of centimeters."Mancano più o meno gli altri 3.599.998.Perciò se avessero detto:"Siamo riusciti a fare un nastro di grafene di qualche chilometro e contiamo di riuscire a farne uno di almeno 36.000 km privo di difetti" avrebbero detto qualcosa di nuovo.Se han detto quanto riportato qui, hanno detto solo detto cose note.
  • Klawd scrive:
    Klawd
    http://www.snotr.com/video/6084/The_Space_ElevatorIl secondo commento a questo video che ho postato solleva un'ottima questione...
  • Roby10 scrive:
    96mila chilometri?
    secondo me sono 96mila metri, altrimenti a 200 km/ora ci vorrebbero 20 giorni per salire e 20 giorni per scendere.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: 96mila chilometri?
      No le distanze sono giuste i 36000km sono l'altezza dell'orbita geostazionaria e il 96000km sono la distanza a cui mettere il contrappeso che tiene in tensione il cavo. Se scendi dall'ascensore a una quota più bassa rientri sicuramente in atmosfera e neanche con l'angolo di caduta giusto, quindi finiresti per rimbalzare e perderti nello spazio o per sfiammare come una meteora.Non so invece se è giusta la velocità, se lo fosse ci vorrebbe una settimana a salire in orbita geostazionaria, ma sicuramente con un energia molto inferiore a quella di un razzo ... per il costo invece resta da capire quanto costerebbe l'ascensore e quanti viaggi riuscirebbe a fare nella sua vita operativa.
    • fagotto scrive:
      Re: 96mila chilometri?
      No, per fare una cosa del genere è necessario raggiungere quantomeno l'orbita geostazionaria posta per l'appunto sui 36'000 km.
    • Skywalker scrive:
      Re: 96mila chilometri?
      Le distanze sono giuste dal punto di vista di costruire un ascensore spaziale. Lo sono meno da un punto di vista operativo.Per portare dei "turisti" nello Spazio, basta fargli superare i 100 km di altezza. La ISS ricordo che è tra i 300 ed i 400 km. Anche a 50 km/h ci arrivi in 6-8 ore. Parti al mattino e torni la sera.Per quanto riguarda invece "trasportare" materiale sulla luna, anche in questo caso non serve arrivare a 96000 km: una volta superati i 36000 km, basta mollare il cavo e ci si comincia ad allontanare TANGENZIALMENTE. Mah...
    • Curioso scrive:
      Re: 96mila chilometri?
      Altrimenti se uno si butta giù per suicidarsi, prima di toccare terra...muore di fame.
    • Petracca scrive:
      Re: 96mila chilometri?
      si tratta ovviamente di metri e non chilometri.Vi garantisco che a 100 Km di quota vi sentirete sufficentemente nel vuoto!!!- Scritto da: Roby10
      secondo me sono 96mila metri, altrimenti a 200
      km/ora ci vorrebbero 20 giorni per salire e 20
      giorni per
      scendere.
      • the_m scrive:
        Re: 96mila chilometri?
        - Scritto da: Petracca
        si tratta ovviamente di metri e non chilometri.almeno leggere gli altri commenti prima di scrivere...come hanno già detto in 20, sono 96.000 KM e non metri!il sistema deve avere il centro di massa a distanza geostazionaria (36.000 km) e quindi un contrappeso molto più distante, tutto ciò per evitare di avere una pressione al suolo insostenibile per qualsiasi materiale
  • attonito scrive:
    facciamo 2 conti
    la "piattaforma turistica" starebbe a 36000 kilometri, l'ascensore viaggerebbe a 200 kilometri/ora quindi (36000 kilometri) / (200 kilometri/ora) = 180 ore = 7 giorni e mezzo di viaggio. Quelli che salirebbero a 96000 kilometri dovebbero stare in ascensore 20 giorni...Il tipo ha avuto l'ispirazione construnedo una torre da 634 metri, cioe' una cosa 151MILA volte piu corta, come dire che un sassolino di un millimetro darebbe ispirazione per un palazzo di 50 piani.a sparare XXXXXXX siamo buoni tutti, eh...
    • krane scrive:
      Re: facciamo 2 conti
      - Scritto da: attonito
      la "piattaforma turistica" starebbe a 36000
      kilometri, l'ascensore viaggerebbe a 200
      kilometri/ora quindi (36000 kilometri) / (200
      kilometri/ora) = 180 ore = 7 giorni e mezzo di
      viaggio. Quelli che salirebbero a 96000 kilometri
      dovebbero stare in ascensore 20 giorni...
      Il tipo ha avuto l'ispirazione construnedo una
      torre da 634 metri, cioe' una cosa 151MILA volte
      piu corta, come dire che un sassolino di un
      millimetro darebbe ispirazione per un palazzo di
      50 piani.
      a sparare XXXXXXX siamo buoni tutti, eh...Inoltre non ha detto NIENTE che non fosse gia' stato detto dalla nasa negli anni '80.
      • Roby10 scrive:
        Re: facciamo 2 conti
        secondo me è sbagliato l'articolo, ma 96mila chilometri è quasi 1/4 della distanza Terra-Luna. Dubito che si debba arrivare così lontano per considerarsi "nello spazio orbitale".da wikipedia: La linea di Kármán, situata a 100 km di altitudine, è comunemente usata per definire il confine tra l'atmosfera terrestre e lo spazio
        • krane scrive:
          Re: facciamo 2 conti
          - Scritto da: Roby10
          secondo me è sbagliato l'articolo, ma 96mila
          chilometri è quasi 1/4 della distanza Terra-Luna.
          Dubito che si debba arrivare così lontano per
          considerarsi "nello spazio orbitale".Gia, a volte dimentico che siamo su P.I. :( e pensare che questa volta avevo perfino letto l'articolo...
          da wikipedia: La linea di Kármán, situata a 100
          km di altitudine, è comunemente usata per
          definire il confine tra l'atmosfera terrestre e
          lo spazio
          • attonito scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Roby10

            secondo me è sbagliato l'articolo, ma 96mila

            chilometri è quasi 1/4 della distanza
            Terra-Luna.

            Dubito che si debba arrivare così lontano per

            considerarsi "nello spazio orbitale".

            Gia, a volte dimentico che siamo su P.I. :( e
            pensare che questa volta avevo perfino letto
            l'articolo...sai come sono fatti, appena maruccia vede un articolo XXXXXne ci si butta sopra come un cane affamato :)


            da wikipedia: La linea di Kármán,
            situata a
            100

            km di altitudine, è comunemente usata per

            definire il confine tra l'atmosfera
            terrestre
            e

            lo spazioboh, il 36mila kilometri ci sta, in quanto sarebbe un punto "comodo": Clarke nel suo romanzo immaginava di metterci un asteroide geostazionario con funzione di "ancora" di arrivo dell'ascensore.
          • nome e cognome scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            secondo me è impossibile
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: facciamo 2 conti
        - Scritto da: krane
        Inoltre non ha detto NIENTE che non fosse gia'
        stato detto dalla nasa negli anni
        '80.Ma l'idea è ancora più vecchia: fine 1800 da Tsiolkovsky.
    • ottomano scrive:
      Re: facciamo 2 conti
      - Scritto da: attonito
      la "piattaforma turistica" starebbe a 36000
      kilometri, l'ascensore viaggerebbe a 200
      kilometri/ora quindi (36000 kilometri) / (200
      kilometri/ora) = 180 ore = 7 giorni e mezzo di
      viaggio. Quelli che salirebbero a 96000 kilometri
      dovebbero stare in ascensore 20
      giorni...

      Il tipo ha avuto l'ispirazione construnedo una
      torre da 634 metri, cioe' una cosa 151MILA volte
      piu corta, come dire che un sassolino di un
      millimetro darebbe ispirazione per un palazzo di
      50
      piani.

      a sparare XXXXXXX siamo buoni tutti, eh...Quoto
      • angelo scrive:
        Re: facciamo 2 conti
        2000 anni fa avreste detto che erano XXXXXXX se qualcunop avesse proposto di costruire un ascensore o un auto o che un aereo pesante tonnellate poteva volare per migliaia di km,per non parlare delle navette spaziali e dei satelliti, cosi come anche di una torre di 630 metri.eppure tutto cio l uomo lo ha realizzato.bisogna sempre aspettare di vedere per credere?questo ascensore si fara...come ogni cosa che l uomo nei secoli ha deciso di fare.sono quelli negativi che bloccano le idee di chi ha il coraggio di osare di piu.
        • krane scrive:
          Re: facciamo 2 conti
          - Scritto da: angelo
          2000 anni fa avreste detto che erano XXXXXXX se
          qualcunop avesse proposto di costruire un
          ascensore o un auto o che un aereo pesante
          tonnellate poteva volare per migliaia di km,per
          non parlare delle navette spaziali e dei
          satelliti, cosi come anche di una torre di 630
          metri.eppure tutto cio l uomo lo ha
          realizzato.bisogna sempre aspettare di vedere per
          credere?questo ascensore si fara...come ogni cosa
          che l uomo nei secoli ha deciso di fare.sono
          quelli negativi che bloccano le idee di chi ha il
          coraggio di osare di piu.Infatti mica si critica quello, si critica che la stessa identica cosa l'aveva gia' detta la nasa negli anni '80, quando si iniziavano a comprendere le potenzialita' dei nanotubi di carbonio.
          • attonito scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: angelo

            2000 anni fa avreste detto che erano XXXXXXX
            se

            qualcunop avesse proposto di costruire un

            ascensore o un auto o che un aereo pesante

            tonnellate poteva volare per migliaia di
            km,per

            non parlare delle navette spaziali e dei

            satelliti, cosi come anche di una torre di
            630

            metri.eppure tutto cio l uomo lo ha

            realizzato.bisogna sempre aspettare di
            vedere
            per

            credere?questo ascensore si fara...come ogni
            cosa

            che l uomo nei secoli ha deciso di fare.sono

            quelli negativi che bloccano le idee di chi
            ha
            il

            coraggio di osare di piu.

            Infatti mica si critica quello, si critica che la
            stessa identica cosa l'aveva gia' detta la nasa
            negli anni '80, quando si iniziavano a
            comprendere le potenzialita' dei nanotubi di
            carbonio.io veramente criticavo la velocita' (anzi la lentezza) dell'ascensore, mica posso sta li 7 giorni per salire: o costruisci una "bussola" abitabile con letti, mensa, etc, oppure fai andare l'ascensore ad una velocita' almeno decupla per scendere a "solo" 18 ore di viaggio! (ma devi modulare accellerazine e decellerazione molto bene). e se va troppo veloce "brucia" in atmosfera etc etc.Insomma, un conto sono i cartoni animati di "Jeeg Robot D'Acciaio", un altro conto e' la realta."Miwa... Miwa! MIWAAAAA!!! I componenti, XXXXX!!"
          • krane scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: angelo


            2000 anni fa avreste detto che erano
            XXXXXXX

            se


            qualcunop avesse proposto di costruire un


            ascensore o un auto o che un aereo pesante


            tonnellate poteva volare per migliaia di

            km,per


            non parlare delle navette spaziali e dei


            satelliti, cosi come anche di una torre di

            630


            metri.eppure tutto cio l uomo lo ha


            realizzato.bisogna sempre aspettare di

            vedere

            per


            credere?questo ascensore si fara...come
            ogni

            cosa


            che l uomo nei secoli ha deciso di
            fare.sono


            quelli negativi che bloccano le idee di chi

            ha

            il


            coraggio di osare di piu.



            Infatti mica si critica quello, si critica che
            la

            stessa identica cosa l'aveva gia' detta la nasa

            negli anni '80, quando si iniziavano a

            comprendere le potenzialita' dei nanotubi di

            carbonio.

            io veramente criticavo la velocita' (anzi la
            lentezza) dell'ascensore, mica posso sta li 7
            giorni per salire: o costruisci una "bussola"
            abitabile con letti, mensa, etc, oppure fai
            andare l'ascensore ad una velocita' almeno
            decupla per scendere a "solo" 18 ore di viaggio!
            (ma devi modulare accellerazine e decellerazione
            molto bene). e se va troppo veloce "brucia" in
            atmosfera etc
            etc.
            Insomma, un conto sono i cartoni animati di "Jeeg
            Robot D'Acciaio", un altro conto e' la
            realta.

            "Miwa... Miwa! MIWAAAAA!!! I componenti, XXXXX!!"Secondo me leggendo l'articolo da un'altra parte ci togliamo ogni dubbio :s
          • attonito scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: angelo



            2000 anni fa avreste detto che
            erano

            XXXXXXX


            se



            qualcunop avesse proposto di
            costruire
            un



            ascensore o un auto o che un aereo
            pesante



            tonnellate poteva volare per
            migliaia
            di


            km,per



            non parlare delle navette spaziali
            e
            dei



            satelliti, cosi come anche di una
            torre
            di


            630



            metri.eppure tutto cio l uomo lo ha



            realizzato.bisogna sempre
            aspettare
            di


            vedere


            per



            credere?questo ascensore si
            fara...come

            ogni


            cosa



            che l uomo nei secoli ha deciso di

            fare.sono



            quelli negativi che bloccano le
            idee di
            chi


            ha


            il



            coraggio di osare di piu.





            Infatti mica si critica quello, si
            critica
            che

            la


            stessa identica cosa l'aveva gia' detta
            la
            nasa


            negli anni '80, quando si iniziavano a


            comprendere le potenzialita' dei
            nanotubi
            di


            carbonio.



            io veramente criticavo la velocita' (anzi la

            lentezza) dell'ascensore, mica posso sta li 7

            giorni per salire: o costruisci una "bussola"

            abitabile con letti, mensa, etc, oppure fai

            andare l'ascensore ad una velocita' almeno

            decupla per scendere a "solo" 18 ore di
            viaggio!

            (ma devi modulare accellerazine e
            decellerazione

            molto bene). e se va troppo veloce "brucia"
            in

            atmosfera etc

            etc.

            Insomma, un conto sono i cartoni animati di
            "Jeeg

            Robot D'Acciaio", un altro conto e' la

            realta.



            "Miwa... Miwa! MIWAAAAA!!! I componenti,
            XXXXX!!"

            Secondo me leggendo l'articolo da un'altra parte
            ci togliamo ogni dubbio
            :sl'altro articolo praticamente e' il riassunto del romanzo di Clarke "Le fontane del Paradiso"
          • krane scrive:
            Re: facciamo 2 conti
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: angelo




            2000 anni fa avreste detto che

            erano


            XXXXXXX



            se




            qualcunop avesse proposto di

            costruire

            un




            ascensore o un auto o che un
            aereo

            pesante




            tonnellate poteva volare per

            migliaia

            di



            km,per




            non parlare delle navette
            spaziali

            e

            dei




            satelliti, cosi come anche di una

            torre

            di



            630




            metri.eppure tutto cio l uomo lo
            ha




            realizzato.bisogna sempre

            aspettare

            di



            vedere



            per




            credere?questo ascensore si

            fara...come


            ogni



            cosa




            che l uomo nei secoli ha deciso
            di


            fare.sono




            quelli negativi che bloccano le

            idee di

            chi



            ha



            il




            coraggio di osare di piu.







            Infatti mica si critica quello, si

            critica

            che


            la



            stessa identica cosa l'aveva gia'
            detta

            la

            nasa



            negli anni '80, quando si iniziavano a



            comprendere le potenzialita' dei

            nanotubi

            di



            carbonio.





            io veramente criticavo la velocita' (anzi
            la


            lentezza) dell'ascensore, mica posso sta
            li
            7


            giorni per salire: o costruisci una
            "bussola"


            abitabile con letti, mensa, etc, oppure fai


            andare l'ascensore ad una velocita' almeno


            decupla per scendere a "solo" 18 ore di

            viaggio!


            (ma devi modulare accellerazine e

            decellerazione


            molto bene). e se va troppo veloce "brucia"

            in


            atmosfera etc


            etc.


            Insomma, un conto sono i cartoni animati di

            "Jeeg


            Robot D'Acciaio", un altro conto e' la


            realta.





            "Miwa... Miwa! MIWAAAAA!!! I componenti,

            XXXXX!!"



            Secondo me leggendo l'articolo da un'altra parte

            ci togliamo ogni dubbio

            :s

            l'altro articolo praticamente e' il riassunto del
            romanzo di Clarke "Le fontane del
            Paradiso"Ok, allora la faccenda e' ancora piu' semplice, il tizio non conosceva clarke e gli hanno raccontato questo suo libro :D
          • Young&Nerd scrive:
            Re: facciamo 2 conti


            "Miwa... Miwa! MIWAAAAA!!! I componenti, XXXXX!!"scusate, ma non resistohttp://www.analbooru.com/_images/6d027989c09fded3c4495faf5fb10e78/45115%20-%20ass%20boots%20brown_hair%20hairband%20kneepits%20koutetsu_jeeg%20lipstick%20panties%20uzuki_miwa%20visor%20zen_and_retro.jpgora censuratemi pure !!
    • Antonino Iraci scrive:
      Re: facciamo 2 conti
      - Scritto da: attonito
      la "piattaforma turistica" starebbe a 36000
      kilometri, l'ascensore viaggerebbe a 200
      kilometri/ora quindi (36000 kilometri) / (200
      kilometri/ora) = 180 ore = 7 giorni e mezzo di
      viaggio. Quelli che salirebbero a 96000 kilometri
      dovebbero stare in ascensore 20
      giorni...

      Il tipo ha avuto l'ispirazione construnedo una
      torre da 634 metri, cioe' una cosa 151MILA volte
      piu corta, come dire che un sassolino di un
      millimetro darebbe ispirazione per un palazzo di
      50
      piani.

      a sparare XXXXXXX siamo buoni tutti, eh...
    • hp fiasco scrive:
      Re: facciamo 2 conti
      veramente è proprio così, dal primo sassolino poggiato sopra un altro l'essere umano ha preso l'ispirazione per arrivare dopo 4000 anni a costruire palazzi di 600 piani!tra 5 anni magari ci sarà una torre di 700 e tra 10 forse avremo la prima torre alta un kilometro!il tipo in questione non ha detto (leggendo l'articolo linkato dall'articolo linkato)" ho visto una torre alta e l'ho pensata ancora + alta", secondo il suo studio le tecnologie (nanotubi in carbonio e chissa che altro) che verranno usate dalla Obayashi per costruire lo sky tree in questione, che sono state già usate per costruire gli universal studio a osaka, vari palazzi negli emirati arabi e altro, rendono fattibile la costruizione dell'ascensore spaziale! a livello di ingegneria, gestione delle condizioni climatiche eccetera la cosa è fattibile!come ammette anche il tipo in questione ... non è ancora possibile fare stime sui costi, e non c'è la volontà, ma la cosa è fattibile!detto questo ... il mio modesto parere è che in giappone dovrebbero finire di pensare agli ascensori spaziali, ai gundam e alle altre panzate ... e potrebbero finalmente dedicarsi ad un altro progetto ben + rivoluzionaro ma ancora sottovalutato: BOSS ROBOT!
      • attonito scrive:
        Re: facciamo 2 conti
        - Scritto da: hp fiasco
        veramente è proprio così, dal primo sassolino
        poggiato sopra un altro l'essere umano ha preso
        l'ispirazione per arrivare dopo 4000 anni a
        costruire palazzi di 600
        piani!

        tra 5 anni magari ci sarà una torre di 700 e tra
        10 forse avremo la prima torre alta un
        kilometro!

        il tipo in questione non ha detto (leggendo
        l'articolo linkato dall'articolo linkato)" ho
        visto una torre alta e l'ho pensata ancora +
        alta", secondo il suo studio le tecnologie
        (nanotubi in carbonio e chissa che altro) che
        verranno usate dalla Obayashi per costruire lo
        sky tree in questione, che sono state già usate
        per costruire gli universal studio a osaka, vari
        palazzi negli emirati arabi e altro, rendono
        fattibile la costruizione dell'ascensore
        spaziale! a livello di ingegneria, gestione delle
        condizioni climatiche eccetera la cosa è
        fattibile!
        come ammette anche il tipo in questione ... non è
        ancora possibile fare stime sui costi, e non c'è
        la volontà, ma la cosa è fattibile!certo, e ta 50 anni vivremo tutti in orbita... ma per favore...
        • Guybrush scrive:
          Re: facciamo 2 conti
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: hp fiasco

          veramente è proprio così, dal primo sassolino

          poggiato sopra un altro l'essere umano ha preso

          l'ispirazione per arrivare dopo 4000 anni a

          costruire palazzi di 600

          piani!



          tra 5 anni magari ci sarà una torre di 700 e traAhemm... http://it.wikipedia.org/wiki/Burj_Khalifa[]
          certo, e ta 50 anni vivremo tutti in orbita... ma
          per
          favore...Be' per il KM dobbiamo attendere troppo, leggi qua:http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/arabia-saudita-al-via-progetto-grattacielo-da-1000-metri-931018/GT
      • krane scrive:
        Re: facciamo 2 conti
        - Scritto da: hp fiasco
        il tipo in questione non ha detto (leggendo
        l'articolo linkato dall'articolo linkato)" ho
        visto una torre alta e l'ho pensata ancora +
        alta"
        come ammette anche il tipo in questione ... non è
        ancora possibile fare stime sui costi, e non c'è
        la volontà, ma la cosa è
        fattibile!Lo diceva gia' la nasa negli anni '80, esattamente la stessa cosa.
        detto questo ... il mio modesto parere è che in
        giappone dovrebbero finire di pensare agli
        ascensori spaziali, ai gundam e alle altre
        panzate ... e potrebbero finalmente dedicarsi ad
        un altro progetto ben + rivoluzionaro ma ancora
        sottovalutato: BOSS ROBOT!Quoto...
  • luk scrive:
    khd
    ma a du e truvati ste cuiunate
Chiudi i commenti