Addio a Masayuki Uemura, il creatore di NES e SNES

Addio a Masayuki Uemura, il creatore di NES e SNES

Il creatore delle console 8 e 16 bit di Nintendo si è spento all'età di 78 anni: il suo contributo ha cambiato per sempre il mercato videoludico.
Il creatore delle console 8 e 16 bit di Nintendo si è spento all'età di 78 anni: il suo contributo ha cambiato per sempre il mercato videoludico.

È un giorno triste per il mondo videoludico, che perde uno dei protagonisti della sua epoca d’oro: Masayuki Uemura si è spento all’età di 78 anni. Il decesso risale al 6 dicembre, ma la notizia è circolata solo oggi. Al servizio di Nintendo ha guidato la progettazione di NES (Famicom) e SNES (Super Famicom), due piattaforme capaci di cambiare per sempre il mondo di intendere il gioco in ambito domestico.

Masayuki Uemura (1943-2021)

Prima di unirsi alla società di Kyoto è stato impegnando con Sharp. A volerlo promuovere a un ruolo di responsabilità nel gruppo fu il presidente storico Hiroshi Yamauchi, che gli affidò lo sviluppo di una console in grado di avviare titoli su cartuccia. Il resto è storia. Dopo il pensionamento nel 2004 ha insegnato presso la Ritsumeikan University.

L’eredità delle piattaforme 8 e 16 bit di casa Nintendo è tangibile ancora oggi, così come i decenni non hanno scalfito il fascino dei titoli di allora, come testimonia tra le altre cose una riaccesa passione per il retrogaming.

A proposito di giochi, Uemura è stato impegnato in prima persona anche come produttore per Soccer (1985), Baseball (1983), Golf (1984), Clu Clu Land (1985) e Ice Climber (1984).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Kotaku
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 dic 2021
Link copiato negli appunti