Adultfriendfinder, compromissione compromettente

Per la seconda volta il network di siti per adulti subisce un attacco. Oltre 400 milioni di utenze, con relative password, sono sgorgate dalla breccia

Roma – 412.214.295 account afferenti a FriendFinder Networks Inc., azienda che gestisce diversi siti e servizi per gli incontri fra soli adulti, circolano online corredati dalle email di registrazione e alcuni dei quali associati a password in chiaro.

AdultFriendFinder

La colossale breccia, la seconda a colpire AdultFriendFinder.com dopo la violazione del 2015 e una delle più gravi per numero di utenti coinvolti, si sarebbe verificata nei mesi scorsi: ad ottobre risale la segnalazione dello sfruttamento di una vulnerabilità Local File Inclusion ( LFI ) che aveva innescato le indagini di FriendFinder Networks, a cui l’azienda non ha mai dato seguito con alcuna comunicazione ufficiale. Quella che solo poche settimane fa era una segnalazione ha assunto ora i contorni di un colossale problema di sicurezza.

LeakedSource , che documenta le brecce dando conto dell’entità delle violazioni, ha ora riferito che gli account esposti sono 412.214.295 , estratti da 6 database relativi a oltre 5 siti: Adultfriendfinder.com (339.774.493 account), Cams.com (62.668.630 account), Penthouse.com (non più di proprietà dell’azienda, 7.176.877 account), Stripshow.com (1.423.192 account), iCams.com (1.135.731 account), mentre 35.372 utenti sono afferenti a diversi domini. A differenza di quanto avvenuto per la violazione subita nel 2015, fatta eccezione per le tracce di alcuni pagamenti per usufruire di certi servizi, agli account non sono associati dati relativi alle impostazioni e alle preferenze , dettagli molto intimi di coloro che si sono registrati con l’intento di incontrare partner per attività sessuali a sfondo variamente reale.

Si tratta però di dati decisamente compromettenti, poiché associati ad account email che potrebbero essere impiegati per gestire altri aspetti della vita quotidiana, dati che malintenzionati potrebbero impiegare ad esempio scopo di ricatto o di phishing , o sfruttabili per intuire le informazioni di login legate ad altri servizi. Dall’analisi di LeakedSource emerge che una piccola percentuale di dati potrebbe essere associata a account cancellati (circa 15 milioni), ma soprattutto che le password erano conservate sui server dell’azienda in diverse forme, in chiaro o protette con hash calcolati con SHA-1 , algoritmo che ritenuto ormai poco sicuro , come dimostra il fatto che nella quasi totalità dei casi le password protette sono risultate craccabili. E almeno parzialmente funzionanti per accedere ai servizi di FriendFinder Networks.

La piattaforma di servizi per adulti si è limitata a confermare ai media di aver individuato e sistemato una vulnerabilità segnalata da ricercatori esterni, senza per il momento dare visibilità alla breccia: “FriendFinder prende in considerazione molto seriamente la sicurezza delle informazioni dei propri utenti – ha riferito una portavoce – e darà ulteriori informazioni mano a mano che nostre indagini proseguiranno”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Utente rassegnato scrive:
    Boh!
    Microsoft tra upgrade, update e rollup, telemetria e politiche come sopra ha stancato assai... Kaspersky pure e basta leggersi l'EULA del KIS: https://support.kaspersky.com/12138 (non che le concorrenti non facciano lo stesso. Purtroppo da un lato sono entrambe in una posizione dominante (non è che si può sempre passare a linux e un buon antivirus forse ci vuole), dall'altro sembra che agli utenti non importa nulla. Ofrissero il servizio gratuitamente. Google e Facebook ti fanno i cavoli tuoi (e con buon reddito loro), ma basta un DuckDuckGo, Firefox e ritornare ai legami reali e te ne liberi.
  • magnesio scrive:
    A Kaspersky gli rode il c.
    che Windows 10 sia molto sicuro... Quanto gli piacerebbe a Kaspersky che Windows fosse insicuro come ai tempi di XP...
    • Sg@bbio scrive:
      Re: A Kaspersky gli rode il c.
      - Scritto da: magnesio
      che Windows 10 sia molto sicuro... Quanto gli
      piacerebbe a Kaspersky che Windows fosse insicuro
      come ai tempi di
      XP...Trollata prevedibile.
    • iRoby scrive:
      Re: A Kaspersky gli rode il c.
      Windows 10 non è sicuro.Il problema è che quando Windows Defender avrà raggiunto una base d'installato enorme, ci sarà nell'app store di Microsoft la versione Pro a pagamento.Pro di cosa non si sa. Ma puoi scommetterci che ci sarà...Tutto sta ad avere una base di installato sufficiente e qualche esperto di marketing in M$ porta la sua previsione di vendita di questa risorsa...
      • nome e cognome scrive:
        Re: A Kaspersky gli rode il c.

        Il problema è che quando Windows Defender avrà
        raggiunto una base d'installato enorme, ci saràWindows defender HA una base di installato enorme.
        • panda rossa scrive:
          Re: A Kaspersky gli rode il c.
          - Scritto da: nome e cognome

          Il problema è che quando Windows Defender
          avrà

          raggiunto una base d'installato enorme, ci
          sarà

          Windows defender HA una base di <b
          pre </b
          installato enorme.Fixed. 8)
      • Max scrive:
        Re: A Kaspersky gli rode il c.
        - Scritto da: iRoby
        Windows 10 non è sicuro.Nessun sistema è sicuro a prescindere, ma basta saperlo chiudere se troppo "aperto". Windows lo puoi tranquillamente chiudere al pari di altri sistemi, che ad onor del vero hanno un setup di base più stringente. Ma se sai fare bene le cose arrivi praticamente allo stesso livello, e pertanto non avrai nemmeno bisogno dell'antivirus, e situazioni in cui già il Defender è anche troppo.
  • bubba scrive:
    OT: sempre peggio
    apro slashdot e mi trovo ste 2 "notizie".. il crapware avanza inesorabile1) Apple Releases $300 Book Containing 450 Photos of Apple Products (ehhhhh 300$ per delle pidocchiose foto?)2) Mozilla Releases Firefox 50 .(cut).... The biggest new feature of the Firefox 50.0 release appears to be emoji for everyone (ehhhhh macchisselincula li emoji?? major feature quella? annamo bene)
    • cacasci atache scrive:
      Re: OT: sempre peggio
      - Scritto da: bubba
      apro slashdot e mi trovo ste 2 "notizie".. il
      crapware avanza
      inesorabile

      1) Apple Releases $300 Book Containing 450 Photos
      of Apple Products (ehhhhh 300$ per delle
      pidocchiose
      foto?)
      2) Mozilla Releases Firefox 50 .(cut).... The
      biggest new feature of the Firefox 50.0 release
      appears to be emoji for everyone (ehhhhh
      macchisselincula li emoji?? major feature quella?
      annamo
      bene)per il 2 ci sono altre cose più importanti, probabilmente il submitter aveva fretta di inserire la notizia e ha buttato lì le prime cose che ha visto
    • iRoby scrive:
      Re: OT: sempre peggio
      Embè la società ormai è quella, innovare, innovare, muoversi, muoversi. Perché per sopravvivere devi lavorare fino a schiattare.Non hai una situazione più statica in cui magari questa settimana non hai un ciufolo da fare, tasse e scadenze non ne hai, lo Stato ti accredita un minimo di reddito per farti una birretta fresca ed un paio di pasti caldi al giorno. E vai avanti fino alla prossima idea o ispirazione.No invece, muoversi, muoversi, lavorare, gli investitori devono vedere crescere il loro conto corrente. Hanno da comprarsi il panfilo. Devono fare vedere al loro vicino che sono più ricchi. E gli serve il tuo surplus che puoi produrre solo se corri con i debitori, lo Stato con l'Equitalia e le banche alle calcagna.
      • Mario scrive:
        Re: OT: sempre peggio
        - Scritto da: iRoby
        Embè la società ormai è quella, innovare,
        innovare, muoversi, muoversi. Perché per
        sopravvivere devi lavorare fino a
        schiattare.

        Non hai una situazione più statica in cui magari
        questa settimana non hai un ciufolo da fare,
        tasse e scadenze non ne hai, lo Stato ti
        accredita un minimo di reddito per farti una
        birretta fresca ed un paio di pasti caldi al
        giorno. E vai avanti fino alla prossima idea o
        ispirazione.

        No invece, muoversi, muoversi, lavorare, gli
        investitori devono vedere crescere il loro conto
        corrente. Hanno da comprarsi il panfilo. Devono
        fare vedere al loro vicino che sono più ricchi. E
        gli serve il tuo surplus che puoi produrre solo
        se corri con i debitori, lo Stato con l'Equitalia
        e le banche alle
        calcagna.È sempre stato così non è una novitá
        • iRoby scrive:
          Re: OT: sempre peggio
          - Scritto da: Mario
          È sempre stato così non è una novitáNon è vero e potrei farti una marea di esempi...Basti pensare allo stato di grazia in cui vivevano i ghanesi fino al 1860 anno in cui arrivarono gli inglesi in Ghana.Gli inglesi volevano caffè e cotone per rivenderli e arricchirsi, ma ai ghanesi non gliene fregava nulla di lavorare per gli inglesi nei campi. Sai loro vivevano in simbiosi con la natura nei loro villaggi, allungavano una mano per mangiarsi una papaia ed allungavano il "bambù" per scoparsi una donna.Allora gli inglesi gli misero la tassa sulla capanna e li imprigionavano se non pagavano, la tassa era pagabile solo in sterline, e per pagarla dovevano procurarsi le sterline, che davano solo gli inglesi a fronte di un lavoro per loro guarda caso proprio nei campi di cotone e caffè.Bene ora hai capito perché esistono le tasse. Non per pagare i servizi! Mai sono servite per questo.Servono per farti alzare il XXXX e lavorare per produrre ricchezza per qualche psicopatico seduto su poltrone di pelle e con scarpe da 5000 euro poggiate su una scrivania in qualche ufficio di qualche banca d'affari o fondo di investimento situato su un grattacielo, e che deve accumulare il surplus che tu produci.Lui dice ai suoi servi i politici di tassarti (guarda la nuova tassa sulla casa in sostituzione dell'IMU che sta arrivando).E tu devi correre, muoverti, produrre fino a schiattare perché loro possano riempire col denaro e gli oggetti esclusivi il vuoto incolmabile che hanno a causa della loro psicopatologia.È sempre stato così? Sì è vero ci sono sempre stati psicotici e psicopatici, ma in questa epoca sono andati ad Harvard e sono diventati esperti di finanza... Ed oggi comandano ai politici di molti paesi.Anche se alcuni Stati hanno dimostrato che ogni tanto si può ancora prenderne qualcuno e sbatterlo in galera...http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1592
          • Il fuddaro scrive:
            Re: OT: sempre peggio
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Mario

            È sempre stato così non è una
            novitá

            Non è vero e potrei farti una marea di esempi...

            Basti pensare allo stato di grazia in cui
            vivevano i ghanesi fino al 1860 anno in cui
            arrivarono gli inglesi in
            Ghana.

            Gli inglesi volevano caffè e cotone per
            rivenderli e arricchirsi, ma ai ghanesi non
            gliene fregava nulla di lavorare per gli inglesi
            nei campi. Sai loro vivevano in simbiosi con la
            natura nei loro villaggi, allungavano una mano
            per mangiarsi una papaia ed allungavano il
            "bambù" per scoparsi una
            donna.

            Allora gli inglesi gli misero la tassa sulla
            capanna e li imprigionavano se non pagavano, la
            tassa era pagabile solo in sterline, e per
            pagarla dovevano procurarsi le sterline, che
            davano solo gli inglesi a fronte di un lavoro per
            loro guarda caso proprio nei campi di cotone e
            caffè.

            Bene ora hai capito perché esistono le tasse. Non
            per pagare i servizi! Mai sono servite per
            questo.

            Servono per farti alzare il XXXX e lavorare per
            produrre ricchezza per qualche psicopatico seduto
            su poltrone di pelle e con scarpe da 5000 euro
            poggiate su una scrivania in qualche ufficio di
            qualche banca d'affari o fondo di investimento
            situato su un grattacielo, e che deve accumulare
            il surplus che tu
            produci.
            Lui dice ai suoi servi i politici di tassarti
            (guarda la nuova tassa sulla casa in sostituzione
            dell'IMU che sta
            arrivando).
            E tu devi correre, muoverti, produrre fino a
            schiattare perché loro possano riempire col
            denaro e gli oggetti esclusivi il vuoto
            incolmabile che hanno a causa della loro
            psicopatologia.

            È sempre stato così? Sì è vero ci sono
            sempre stati psicotici e psicopatici, ma in
            questa epoca sono andati ad Harvard e sono
            diventati esperti di finanza... Ed oggi comandano
            ai politici di molti
            paesi.
            Toh gli hai mostrato il segreto dei pochi sui molti! Ma rincuorati che per i giovani(i nuovi schiavi)la vita è sempre funzionata e funziona così, del resto non puo essere diversamente a scuola imparano dalle loro 'bibbie'.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: OT: sempre peggio
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: Mario


            È sempre stato così non è una

            novitá



            Non è vero e potrei farti una marea di esempi...



            Basti pensare allo stato di grazia in cui

            vivevano i ghanesi fino al 1860 anno in cui

            arrivarono gli inglesi in

            Ghana.



            Gli inglesi volevano caffè e cotone per

            rivenderli e arricchirsi, ma ai ghanesi non

            gliene fregava nulla di lavorare per gli inglesi

            nei campi. Sai loro vivevano in simbiosi con la

            natura nei loro villaggi, allungavano una mano

            per mangiarsi una papaia ed allungavano il

            "bambù" per scoparsi una

            donna.



            Allora gli inglesi gli misero la tassa sulla

            capanna e li imprigionavano se non pagavano, la

            tassa era pagabile solo in sterline, e per

            pagarla dovevano procurarsi le sterline, che

            davano solo gli inglesi a fronte di un lavoro
            per

            loro guarda caso proprio nei campi di cotone e

            caffè.



            Bene ora hai capito perché esistono le tasse.
            Non

            per pagare i servizi! Mai sono servite per

            questo.



            Servono per farti alzare il XXXX e lavorare per

            produrre ricchezza per qualche psicopatico
            seduto

            su poltrone di pelle e con scarpe da 5000 euro

            poggiate su una scrivania in qualche ufficio di

            qualche banca d'affari o fondo di investimento

            situato su un grattacielo, e che deve accumulare

            il surplus che tu

            produci.

            Lui dice ai suoi servi i politici di tassarti

            (guarda la nuova tassa sulla casa in
            sostituzione

            dell'IMU che sta

            arrivando).

            E tu devi correre, muoverti, produrre fino a

            schiattare perché loro possano riempire col

            denaro e gli oggetti esclusivi il vuoto

            incolmabile che hanno a causa della loro

            psicopatologia.



            È sempre stato così? Sì è vero ci sono

            sempre stati psicotici e psicopatici, ma in

            questa epoca sono andati ad Harvard e sono

            diventati esperti di finanza... Ed oggi
            comandano

            ai politici di molti

            paesi.




            Toh gli hai mostrato il segreto dei pochi sui
            molti! Ma rincuorati che per i giovani(i nuovi
            schiavi)la vita è sempre funzionata e funziona
            così, del resto non puo essere diversamente a
            scuola imparano dalle loro
            'bibbie'.Rimpiango le trollate idiote, ora ci sono i complottisiti della domenica.
          • olama scrive:
            Re: OT: sempre peggio
            Sono complottisti perché non capisci quello che dicono.E probabilmente non è perché ti manca l'intelligenza, ma perché ti manca la consapevolezza.E questa può essere sviluppata, basta osservare la realtà senza giudizio, e ti appaiono gli schemi che prima ti risultavano invisibili.Poi scriverai un post, e qualcun'altro ti darà del complottista.
          • iRoby scrive:
            Re: OT: sempre peggio
            Nooo a lui quello che lo frena è la paura che il mondo ovattato in cui è cresciuto sia invece totalmente falso e basato sull'inganno.Ci sono persone alle quali se togli certe certezze le destabilizzi psicologicamente. Potrebbero andare in crisi e cadere in depressione.Non hanno le palle per ammettere a se stessi di avere vissuto nella matrix e che è ora di svegliarsi.
  • xte scrive:
    Il merlo dice al corvo che è nero
    Come si può pensare che un'azienda, qualsiasi, voglia rispettare la concorrenza? Si chiama mercato...Magari il problema è il modello industriale attuale, l'informatica non è l'industria meccanica per sua propria natura, quando lo si vorrà capire, quando ci si renderà conto della trappola in cui ci stiamo infilando magari staremo tutti meglio...
    • ad ognuno il suo scrive:
      Re: Il merlo dice al corvo che è nero
      Nella trappola ci cascano quelli che vogliono farsi prendere pe' c**o.Il winaro deve morire pazzo e basta.
  • biagio scrive:
    biagio
    biagio ha fatto la XXXXX verde
    • ... scrive:
      Re: biagio
      - Scritto da: biagio
      biagio ha fatto la XXXXX verdesuccede dopo 3-4 giorni giorni di stitichezza
      • Il fuddaro scrive:
        Re: biagio
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: biagio

        biagio ha fatto la XXXXX verde
        succede dopo 3-4 giorni giorni di stitichezzabiagio è una XXXXX! (rotfl)
  • zio baldone scrive:
    che palisse!
    Ci vole va Kaspersky per vedere questa ovvietà.Se ne parla uno conosciuto, solo allora diventa qualcosa su cui pensare.La società dei media.Bella roba.
  • Pietro scrive:
    c'è OS e OS
    un buon OS dovrebbe essere naturalmente protetto contro il Malware e non vere bisogno di antivirus.
    • nome e conome scrive:
      Re: c'è OS e OS
      - Scritto da: Pietro
      un buon OS dovrebbe essere naturalmente protetto
      contro il Malware e non vere bisogno di
      antivirus.non tutti sono naturalmente in grado di installare freebsd o openbsd
      • ... scrive:
        Re: c'è OS e OS
        Quelli che son capaci di farlo non se li caga di striscio.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: c'è OS e OS
        - Scritto da: nome e conome
        - Scritto da: Pietro

        un buon OS dovrebbe essere naturalmente
        protetto

        contro il Malware e non vere bisogno di

        antivirus.

        non tutti sono naturalmente in grado di
        installare freebsd o
        openbsdMa neanche chi sa installarlo le prime volte sapeva farlo. Basta voler imparare.Si sono tolti i 'manuali passo passo' commodore, e vic simil proprio che non devono capirci un'akka, debbono essere CONSUMATORI e se sono inconsapevoli di come funzionano le cose, tanto meglio!
    • F Type scrive:
      Re: c'è OS e OS
      A meno di avere un OS realizzato in proprio la vedo dura,una volta che il sistema è diffuso incomincerà ad attirare le attenzioni di qualcuno.
    • Shiba scrive:
      Re: c'è OS e OS
      - Scritto da: Pietro
      un buon OS dovrebbe essere naturalmente protetto
      contro il Malware e non vere bisogno di antivirus.«XXXXXXX, c'ha le minne de fuori!»Ed ecco che qualunque protezione se ne va.
    • suc scrive:
      Re: c'è OS e OS
      - Scritto da: Pietro
      un buon OS dovrebbe essere naturalmente protetto
      contro il Malware e non vere bisogno di
      antivirus.anche su Linux ci vorrebbe un antivirus, visto che non puoi prevedere in anticipo cosa potrà fare un programma, finchè non lo metti in esecuzione e prevederlo significa avere un antivirus
      • ... scrive:
        Re: c'è OS e OS
        L' antivirus serve solo ai deficienti.
      • collione scrive:
        Re: c'è OS e OS
        ti sfuggono due cose fondamentali:1. Linux non esegue per default tutte le cagate che scarichi da internet2. puoi benissimo usare i container per eseguire il software non trusted in una sandbox
  • utenza demenza scrive:
    e li ringraziate pure LoL
    Browser pre-alpha (edge (rotfl)... il nome dice tutto: https://en.wikipedia.org/wiki/Bleeding_edge_technology), SO beta, grandi quantità di warez, software di terze parti boicottati, utility "della casa" percolate (http://www.washingtonsblog.com/2013/06/microsoft-programmed-in-nsa-backdoor-in-windows-by-1999.html), profilazione a tappeto, secure boot backdoorato anche lui (http://thehackernews.com/2016/08/uefi-secure-boot-hack.html), critto con le chiavi sul cloud (https://theintercept.com/2015/12/28/recently-bought-a-windows-computer-microsoft-probably-has-your-encryption-key/), ecc... ecc...Di sicuro c'è soltanto una cosa: i fatti vostri di dominio pubblico :D.
  • Fasano scrive:
    Notizia...
    ...vecchia di quasi una settimana!
  • jjletho scrive:
    tutto l'1% di linux
    è riunito qui..in questa riserva ahah
    • iRoby scrive:
      Re: tutto l'1% di linux
      Per forza gli utenti Windows sono impegnati a sverminare e fare funzionare quel caxxo di sistema operativo...
      • jjletho scrive:
        Re: tutto l'1% di linux
        no è diverso..lavorano
        • collione scrive:
          Re: tutto l'1% di linux
          appunto, il loro lavoro consiste nel formattone/reinstallazione per sverminare i computer dei poveraccie comunque Linux ha superato la soglia dell'1% da un bel pezzoe guarda qua http://phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=Total-War-Warhammer-22-Novormai il Rubicone e' passato, il futuro ci aspetta, alla faccia di voi fanboy delle finestre (rotfl)
        • iRoby scrive:
          Re: tutto l'1% di linux
          Si come posto di lavoro generico per uffici di aziende vendifumo.Dove si lavora ai massimi livelli scientifici, Windows è molto raro.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: tutto l'1% di linux
          - Scritto da: jjletho
          no è diverso..lavoranoBeh, hai ragione, fare markette è un lavoro.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: tutto l'1% di linux
        ... o a passare il tempo in maniera più divertente !
        • iRoby scrive:
          Re: tutto l'1% di linux
          Bisogna definire divertente.Io mi diverto a programmare e creare.Altri con i videogiochi. Che tra Steam e gli ultimi annunci di varie game house ormai anche su Linux ce ne sono tanti.
    • mela marcia scrive:
      Re: tutto l'1% di linux
      E basta con sto 1% per favore.Linux è un kernel, c'è ovunque e per la sua flessibilità si espanderà sempre di più.Windows nel bene o nel male, per marchette o per meriti non ci importa, è l'OS predominante sui desktop. Prendiamone pure atto. Ma c'è solo li e i desktop sono in declino, quindi fai 1+1...
      • Il fuddaro scrive:
        Re: tutto l'1% di linux
        - Scritto da: mela marcia
        E basta con sto 1% per favore.

        Linux è un kernel, c'è ovunque e per la sua
        flessibilità si espanderà sempre di
        più.

        Windows nel bene o nel male, per marchette o per
        meriti non ci importa, è l'OS predominante sui
        desktop. Prendiamone pure atto. Ma c'è solo li e
        i desktop sono in declino, quindi fai
        1+1...Ma anche se fosse vero, qual'è il problema? noi mica ci trastulliamo per la trimestrale! (rotfl)
    • F Type scrive:
      Re: tutto l'1% di linux
      Veramente è al 2% e ha pure superato Win8 ,Win10 dopo l'offerta dell'anno gratuito si è arrestato :)
      • aphex_twin scrive:
        Re: tutto l'1% di linux
        - Scritto da: F Type
        Veramente è al 2% Un bel +100% (rotfl)
        • F Type scrive:
          Re: tutto l'1% di linux
          - Scritto da: aphex_twin
          Un bel +100% (rotfl)Mac OS in un mese ha perso 1.5 punti.Sai quant'è la differenza oggi tra Linux e Mac ? 0.5% (rotfl)Cioè un OS sempre a pagamento venduto preinstallato su ogni computer morsicato e alla fine la differenza contro un OS libero che non è avvantaggiato in nessun modo è dello 0.5% ?Se non è fallimento questo (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: tutto l'1% di linux
            - Scritto da: F Type

            Mac OS in un mese ha perso 1.5 punti.

            Sai quant'è la differenza oggi tra Linux e Mac ?
            0.5%Verissimo!Persino NetMarketshare, ormai dà Linux al 2.18% e MacOSX al 2.74%.Il sorpasso ormai è questione di qualche mese!
          • Il fuddaro scrive:
            Re: tutto l'1% di linux
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            - Scritto da: F Type



            Mac OS in un mese ha perso 1.5 punti.



            Sai quant'è la differenza oggi tra Linux e
            Mac
            ?

            0.5%

            Verissimo!
            Persino NetMarketshare, ormai dà Linux al 2.18% e
            MacOSX al
            2.74%.

            Il sorpasso ormai è questione di qualche mese!Ma per favore non fate paragoni con un OS per scimmie ammaestrate, vi offendete da soli e date risaldo a chi e offeso mentalmente!ps. ad esclusione dei down e degli autistici quelli hanno molto più sale in zucca dei macachi ammaestrati.
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: tutto l'1% di linux
            - Scritto da: Il fuddaro

            Ma per favore non fate paragoni con un OS per
            scimmie ammaestrate, vi offendete da soli e date
            risaldo a chi e offeso mentalmente!Più che altro stavo sottolineando dati statistici indubbiamente impressionanti. Pensa a quanto ha investito Apple in MacOSX; sino a pochi anni fa era al 10%, poi è sceso al 6% e ora in poco tempo è crollato al 2.74%.Un tempo quello era il SO preferito dai grafici, designer, stilisti, manager con l'orologio sul polsino, radical chic, fricchettoni, etc.Se Ballmer è stato cacciato via, cosa dovrebbe fare la Apple con il "cuoco"?
          • Il fuddaro scrive:
            Re: tutto l'1% di linux
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            - Scritto da: F Type



            Mac OS in un mese ha perso 1.5 punti.



            Sai quant'è la differenza oggi tra Linux e
            Mac
            ?

            0.5%

            Verissimo!
            Persino NetMarketshare, ormai dà Linux al 2.18% e
            MacOSX al
            2.74%.

            Il sorpasso ormai è questione di qualche mese!Si ma ai più non ce ne fotte niente! Non entrate nella loro logica della paura di avercelo piccolo in confronto agli altri.Molte volte ho visto persone che hanno fatto cornuto gente che era risaputo averlo MENGONE oIo, come vedi bisogna solo saperci fare con quello che si ha! Saremo pochi ma di qualità. :p
  • nushuth scrive:
    Quando non si hanno argomentazioni......
    Come al solito quando non riuscite ad argomentare il vostro disappunto cominciate a far volare paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito dire....Personalmente trovo che windows 10 non sia malaccio, certo però ha fatto un sacco di passi indietro per quanto riguarda la concorrenza e il mercato. Windows defender è in realtà solo la punta dell'iceberg.provate ad installare adobe reader: tenta di impostarsi (come è giusto) come programma predefinito per l'apertura dei PDF... immediatamente dopo un alert avvisa che "è stato ripristinato Edge come programma predefinito". occorre andare nelle impostazioni app predefinite per modificare il programma predefinito. Comunque non in modo permanente, perche al successivo major update (come avvenuto per la anniversary edition) verrà ripristinato nuovamente edge.E se volete impostare un altro browser come predefinito? stessa cosa: viene reimpostato Edge. andando nelle impostazioni app prdefinite, per modificare manualmente come per Adobe Reader, non appena si tenta la modifica un messagigo minaccioso suggerisce di non cambiare Edge, perche è "progettato per windows 10".Ma microsoft non era stata multata dall'antitrust europea proprio per posizione dominante sui browser?
    • collione scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      Personalmente trovo che windows 10 non sia
      malaccio, certo però ha fatto un sacco di passi
      indietro per quanto riguarda la concorrenza e il
      mercato. Windows defender è in realtà solo la
      punta
      dell'iceberg.direi che i passi indietro ci sono pure sul fronte tecnico, visto la quantita' di lamentele sui forum che si leggono riguardo bug che escono con queste specie di rolling release
      predefinito. Comunque non in modo permanente,
      perche al successivo major update (come avvenuto
      per la anniversary edition) verrà ripristinato
      nuovamente
      edge.questo e' un difetto abbastanza grave per alcuni casi d'usoio m'incazzerei a morte se lui cercasse di rifilarmi visual studio continuamente come editor di default per i file .cc, mentre io uso qtcreator
      Ma microsoft non era stata multata dall'antitrust
      europea proprio per posizione dominante sui
      browser?evidentemente occorre un reminder, con una nuova multinavedremo se l'UE stavolta avra' le OO di andare fino in fondoma ne dubito
    • panda rossa scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      Come al solito quando non riuscite ad argomentare
      il vostro disappunto cominciate a far volare
      paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito
      dire....Come al solito, arrivano i servi, con cultura informatica inferiore alle amebe, a difendere il padrone.
      Personalmente trovo che windows 10 non sia
      malaccio, certo però ha fatto un sacco di passi
      indietro per quanto riguarda la concorrenza e il
      mercato.In quale universita' hai detto che insegni scenza delle informazioni?
      Windows defender è in realtà solo la
      punta dell'iceberg.
      provate ad installare adobe reader:Che????
      tenta di
      impostarsi (come è giusto) come programma
      predefinito per l'apertura dei PDF...
      immediatamente dopo un alert avvisa che "è stato
      ripristinato Edge come programma predefinito".Ma pensa.Finalmente una buona notizia su winx.
      occorre andare nelle impostazioni app
      predefinite per modificare il programma
      predefinito. Comunque non in modo permanente,
      perche al successivo major update (come avvenuto
      per la anniversary edition) verrà ripristinato
      nuovamente edge.Spero che questo comportamento sia solo per scoraggiare quella fetecchia di adobe reader, e non con tutte le altre applicazioni per leggere i pdf.
      E se volete impostare un altro browser come
      predefinito? stessa cosa: viene reimpostato Edge.Bella XXXXX!
      andando nelle impostazioni app prdefinite, per
      modificare manualmente come per Adobe Reader, non
      appena si tenta la modifica un messagigo
      minaccioso suggerisce di non cambiare Edge,
      perche è "progettato per windows
      10".Appunto. Uno dei migliori motivi di eradicarlo.
      Ma microsoft non era stata multata dall'antitrust
      europea proprio per posizione dominante sui
      browser?Capirai che multa! Pochi centesimi.
    • iRoby scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      Anche a me sembrava bellino a colpo d'occhio.Grafica essenziale. Pulito, apparentemente snello e reattivo.Poi guardo lo spazio su disco occupato ed è più grasso di Win7.Quindi "alzo il cofano" seguendo alcune guide online e trovo XXXXX, TONNELLATE DI XXXXX. Sotto forma di funzioni inutili alla maggior parte degli utenti, e servizi attivi di default senza averlo richiesto.Non pretendo il controllo che si può avere con Linux.Ma questo Windows 10 è ancora un'altra occasione mancata per fare un sistema operativo che faccia solo il sistema operativo, ossia tool di base per la gestione del "ferro" sottostante, ossia file manager, scheduler ecc. E base per un buon funzionamento di applicazioni Wintel x86.Niente di più sbagliato. C'è sopra un sacco di inutilities e XXXXXte. XXXXX per l'appunto.
      • Max scrive:
        Re: Quando non si hanno argomentazioni......
        - Scritto da: iRoby
        Quindi "alzo il cofano" seguendo alcune guide
        online e trovo XXXXX, TONNELLATE DI XXXXX. Sotto
        forma di funzioni inutili alla maggior parte
        degli utenti, e servizi attivi di default senza
        averlo
        richiesto.Tipo? Dai facci qualche esempio di funzioni che per te (non a te, intendiamoci, ma dall'alto della tua sapienza) sono inutili per tutti...

        Non pretendo il controllo che si può avere con
        Linux.Non è che non lo pretendi, non lo sai avere con Windows. E' diverso...
        • F Type scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......
          - Scritto da: Max
          Tipo? Dai facci qualche esempio di funzioni che
          per te (non a te, intendiamoci, ma dall'alto
          della tua sapienza) sono inutili per tutti...Tipo la gia citata Cortigiana ?Tipo le numerose feature con effetto spy ?
          Non è che non lo pretendi, non lo sai avere con
          Windows. E'
          diverso...Con windows non ce l'hai proprio,è quello il punto.
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: F Type
            Tipo la gia citata Cortigiana ?Che non è che perché non serve a te è inutile a tutti...
            Con windows non ce l'hai proprio,è quello il
            punto.Ma negativo proprio... Non è assolutamente vero che non hai il controllo del sistema o delle impostazioni, come non è assolutamente vero che non puoi sapere quello che succede, o che non puoi bloccare determinate cose. Semplicemente basta saperlo fare...
          • F Type scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Max
            Che non è che perché non serve a te è inutile a
            tutti...Ah davvero, chi è che usa seriamente una cosa del genere ?Posso capire all'inizio per curiosità ma poi la cosa scema velocemente.
            Ma negativo proprio... Non è assolutamente vero
            che non hai il controllo del sistema o delle
            impostazioniNon hai il controllo del sistema,quello a cui tu ti riferisci è quel poco che Ms ti lascia fare
            come non è assolutamente vero che
            non puoi sapere quello che succedeAh davvero come fai a sapere cosa fa un determinato proXXXXX,tipo Cortana, anche se è disattivato ?
            o che non
            puoi bloccare determinate cose. Semplicemente
            basta saperlo
            fare...Si le blocchi (in parte) e poi al primo update del sistema magicamente si riabilitano.
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: F Type
            Posso capire all'inizio per curiosità ma poi la
            cosa scema
            velocemente.Sicuramente Cortana non è una feature indispensabile, ma non è che perché a te non interessa allora non la usa nessuno. Non è che perché a te la curiosità scema dopo poco tempo allora succede lo stesso a tutti. E' come per Siri per esempio, o "Ok Google", che comunque vengono ampiamente usati.

            Non hai il controllo del sistema,quello a cui tu
            ti riferisci è quel poco che Ms ti lascia
            fareE quale sarebbe il poco che dici? Sentiamo... Il poco...

            Si le blocchi (in parte) e poi al primo update
            del sistema magicamente si
            riabilitano.A casa si, ma in ambito aziendale proprio no, non succede. Quindi che mi dici?
          • F Type scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Max
            Sicuramente Cortana non è una feature
            indispensabile, ma non è che perché a te non
            interessa allora non la usa nessuno. Non è che
            perché a te la curiosità scema dopo poco tempo
            allora succede lo stesso a tutti. E' come per
            Siri per esempio, o "Ok Google", che comunque
            vengono ampiamente
            usati.Ma chi interessa ? La gente vuol usare il programma XYZ come nella versione precedente,tutto qui.Su un mobile potrei anche capire se per esempio sei in auto per nno distrarti,ma su un desktop ? E comunque dubito che la stragrande maggioranza degli utenti li usi.
            E quale sarebbe il poco che dici? Sentiamo... Il
            poco...i vari switch nascosti che ti lascia nel pannello.
            A casa si, ma in ambito aziendale proprio no, non
            succede. Quindi che mi
            dici?Che il sistema uno è
          • mementomori scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Max
            Semplicemente basta saperlo fare...si rispondeva cosi 15 anni fa nei forum per slackware
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: mementomori
            - Scritto da: Max

            Semplicemente basta saperlo fare...

            si rispondeva cosi 15 anni fa nei forum per
            slackwareCon la differenza che slack e' pienamente documentato.
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: panda rossa
            Con la differenza che slack e' pienamente
            documentato.e peccato che anche Windows lo sia... Solo che tu non sai come reperire le informazioni... O ti aspetti ci sia ancora un manuale cartaceo allegato.
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            Con la differenza che slack e' pienamente

            documentato.

            e peccato che anche Windows lo sia... Solo che tu
            non sai come reperire le informazioni... O ti
            aspetti ci sia ancora un manuale cartaceo
            allegato.Non c'e' mai stato un manuale cartaceo per linux!Quindi non mi aspetto che ci sia neanche per windows.Ma almeno un help integrato (come il comando man di linux) non farebbe schifo.Invece non c'e'.
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: panda rossa
            Ma almeno un help integrato (come il comando man
            di linux) non farebbe
            schifo.

            Invece non c'e'.C'è in parte, ma il grosso sta su internet. Ed è anche meglio, almeno è sempre aggiornato.
    • mela marcia scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      Come al solito quando non riuscite ad argomentare
      il vostro disappunto cominciate a far volare
      paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito
      dire....Non è disappunto, è la realtà delle cose. In quanto a "pulizia" del sistema XP era il migliore, seguito dal 7. Il 10 è un'infornata di bloatware, come i telefoni Samsung, e per me quello è "XXXXX".Mi piace Linux perché si adatta alle mie esigenze, su Windows (10 in particolare) avverrebbe il contrario.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Quando non si hanno argomentazioni......
        - Scritto da: mela marcia
        - Scritto da: nushuth

        Come al solito quando non riuscite ad
        argomentare

        il vostro disappunto cominciate a far volare

        paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito

        dire....

        Non è disappunto, è la realtà delle cose. In
        quanto a "pulizia" del sistema XP era il
        migliore, seguito dal 7. Il 10 è un'infornata di
        bloatware, come i telefoni Samsung, e per me
        quello è
        "XXXXX".

        Mi piace Linux perché si adatta alle mie
        esigenze, su Windows (10 in particolare)
        avverrebbe il
        contrario.Ma perché vi ostinate a voler fare capire quel qualcosa che c'è da capire a quanti non lo vogliono capire?Ricordatevi che c'è chi è per forza di cose costretto ad usare quella XXXXX e di conseguenza pur di non ammetterlo che è una XXXXX lo osanna.Ricordo quelle rare volte che passavo e leggevo dei post su oneopensorce.it di gente che non sapendo usare linux, si ostinava a pretendere che doveva essere come windows, e a chi gli rispondeva che linux andava bene così com'era lo accusavano di voler fare il figo e di pretendere che non fosse solo per i 'tecnici'.E ricordo un utente in particolare che li pigliava a pesci in faccia tutti, che diceva che linux andava bene così com'era, e per loro 'i piagnoni della pappa pronta' cera windows che andava più che bene per i loro usi (faccibokko ecc, ecc).Da questo si capiva che rosikavano tanto per l'ecosistema di linux, ma lamentavano che non fosse tanto user-pappa-pronta.Adesso vi lascio immaginare quanto erano appagati dal winsozze se eliminiamo i vari lustrini e il facile click click, pure io uso il computer e posso fare l'hakker. (rotfl)
    • ma de che scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      Come al solito quando non riuscite ad argomentare
      il vostro disappunto cominciate a far volare
      paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito
      dire....

      Personalmente trovo che windows 10 non sia
      malaccio, certo però ha fatto un sacco di passi
      indietro per quanto riguarda la concorrenza e il
      mercato. Windows defender è in realtà solo la
      punta
      dell'iceberg.

      provate ad installare adobe reader: tenta di
      impostarsi (come è giusto) come programma
      predefinito per l'apertura dei PDF...
      immediatamente dopo un alert avvisa che "è stato
      ripristinato Edge come programma predefinito".
      occorre andare nelle impostazioni app
      predefinite per modificare il programma
      predefinito. Comunque non in modo permanente,
      perche al successivo major update (come avvenuto
      per la anniversary edition) verrà ripristinato
      nuovamente
      edge.

      E se volete impostare un altro browser come
      predefinito? stessa cosa: viene reimpostato Edge.
      andando nelle impostazioni app prdefinite, per
      modificare manualmente come per Adobe Reader, non
      appena si tenta la modifica un messagigo
      minaccioso suggerisce di non cambiare Edge,
      perche è "progettato per windows
      10".

      Ma microsoft non era stata multata dall'antitrust
      europea proprio per posizione dominante sui
      browser?ma che XXXXX dici?e da quando la posizione dominante è un illecito?bestia !
      • panda rossa scrive:
        Re: Quando non si hanno argomentazioni......
        - Scritto da: ma de che

        ma che XXXXX dici?
        e da quando la posizione dominante è un illecito?
        Da quando e' ABUSATA!
        • ma de che scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ma de che




          ma che XXXXX dici?

          e da quando la posizione dominante è un
          illecito?



          Da quando e' ABUSATA!e allora scrivi ABUSATA e non solo posizione dominante no ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: ma de che
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ma de che







            ma che XXXXX dici?


            e da quando la posizione dominante è un

            illecito?






            Da quando e' ABUSATA!

            e allora scrivi ABUSATA e non solo posizione
            dominante no
            ?1) Non ho scritto io.2) Parlando di M$ in un forum informatico, il fatto che la posizione dominante sia ABUSATA e' sottinteso.
          • ma de che scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......

            1) Non ho scritto io.embè?
            2) Parlando di M$ in un forum informatico, il
            fatto che la posizione dominante sia ABUSATA e'
            sottinteso.ma anche no
          • Shiba scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: ma de che

            1) Non ho scritto io.

            embè?


            2) Parlando di M$ in un forum informatico, il

            fatto che la posizione dominante sia ABUSATA
            e'

            sottinteso.

            ma anche noEro lì lì che stavo per dare ragione a panda rossa, poi però hai scritto "ma anche no" e la potenza di questa argomentazione mi ha portato subito dalla tua parte. Chi ha argomentazioni così forti ha per forza ragione!
    • fvtdcetv scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      Come al solito quando non riuscite ad argomentare
      il vostro disappunto cominciate a far volare
      paroloni tipo "XXXXX" solo per sentito
      dire....
      A giudicare dalle trollate che hai ricevuto come risposte mi sa che è una cosa voluta. Ogni tentativo di conversazione serio viene stroncato sul nascere.
      Personalmente trovo che windows 10 non sia
      malaccio, certo però ha fatto un sacco di passi
      indietro per quanto riguarda la concorrenza e il
      mercato. Windows defender è in realtà solo la
      punta dell'iceberg.
      Mai visto. Da noi si passa tutto a 7 per ora.
      • mela marcia scrive:
        Re: Quando non si hanno argomentazioni......
        - Scritto da: fvtdcetv
        A giudicare dalle trollate che hai ricevuto come
        risposte mi sa che è una cosa voluta. Ogni
        tentativo di conversazione serio viene stroncato
        sul nascere.Secondo te è una trollata affermare che Win10 è pieno di app inutili (bloatware)? Che senso ha avere due pannelli di controllo, IE e Edge, le app XBox, Calendario, Mail, ecc che non posso disinstallare se non usando PowerShell, eccetera eccetera?Io su Ubuntu posso disinstallare tutto quello che non uso, se ad esempio mi va di usare i prodotti Google da Web posso disinstallare Thunderbird, Calendario, Account Internet, Chat Varie, ecc. Per me è un valore aggiunto.Non stiamo trollando, stiamo esprimendo le nostre preferenze. Probabilmente chi usa solo SW closed ha come unico desiderio il fatto che non crashi, ignorando il concetto di personalizzazione e "pulizia".
        • cfbycgt scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......


          Secondo te è una trollata affermare che Win10 è
          pieno di app inutili (bloatware)?No.
          Io su Ubuntu posso disinstallare tutto quello che
          non uso,Pure su altre distro. Ma quelle le posso usare sul PC di casa. In ufficio non posso scegliere e questo vale per la maggior parte dei posti di lavoro.
          Non stiamo trollando, E ore leggiti le altre risposte al commento iniziale.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......
          - Scritto da: mela marcia
          Secondo te è una trollata affermare che Win10 è
          pieno di app inutili (bloatware)? Che senso ha
          avere due pannelli di controllo, IE e Edge, le
          app XBox, Calendario, Mail, ecc che non posso
          disinstallare se non usando PowerShell, eccetera
          eccetera?Mah... inutile per te, forse. Ad esempio Mail e Calendario sui PC di casa mia sono molto usate. Ma sul PC aziendale ho un Outlook 2016.Quanto alle applicazioni "doppie", la risposta è semplice (e lampante per tutti quelli che sanno pensare): compatibilità con il pregresso. Se non avessi i 2 pannelli di controllo, una serie di oggetti terze parti non funzionerebbero, se non avessi IE ed Edge certi siti (fatti con i piedi) nelle intranet aziendali no funzionerebbero. Quello che tu ed altri non capite è che Windows è in sistema generalista e installa un mucchio di funzionalità in modo da essere utile ad un numero molto ampio di utenti. Lo so anche io che il supporto Bluetooth non serve se non hai un dongle collegato ma chiediti che succede all'utente medio quando lo installa. Si troverà con un Bluetooth funzionante. Non è roba da poco.Questo aspetto comunque non ti impedisce di personalizzare il sistema a tuo uso e consumo ma occorre saperlo fare.Esistono anche delle version di Windows per chi ha bisogno di embeddarlo in dispositivi dove scegli tu cosa attivare o no. Ma si tratta di versioni per chi produce non per l'utente medio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Quello che tu ed altri non capite è che Windows è
            in sistema generalista e installa un mucchio di
            funzionalità in modo da essere utile ad un numero
            molto ampio di utenti. Lo so anche io che il
            supporto Bluetooth non serve se non hai un dongle
            collegato ma chiediti che succede all'utente
            medio quando lo installa. Si troverà con un
            Bluetooth funzionante. Non è roba da
            poco.Ma stai scherzando?Chi ha l'esigenza di infilare un dongle nel pc, dove il bluetooth non e' attivo di default, avra' lui cura di attivarlo.Magari il manualetto del dongle spieghera' passo passo a prova di idiota come si fa, oppure ci sara' un setup di installazione che lo fa.Ma non esiste che ci sia un servizio inutile attivo di default solo perche' un possibile 0,1% di utenti potrebbe infilare una chiavetta di tanto in tanto.
            Questo aspetto comunque non ti impedisce di
            personalizzare il sistema a tuo uso e consumo ma
            occorre saperlo
            fare.Considerando che windows si rivolge ad una massa ignorante, la vedo dura con il tuo "occorre saperlo fare".
            Esistono anche delle version di Windows per chi
            ha bisogno di embeddarlo in dispositivi dove
            scegli tu cosa attivare o no. Ma si tratta di
            versioni per chi produce non per l'utente
            medio.Tanto difficile fornire in fase di installazione delle opzioni di configurazione in base ai profili che vanno per la maggiore?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: panda rossa
            Ma stai scherzando?
            Chi ha l'esigenza di infilare un dongle nel pc,
            dove il bluetooth non e' attivo di default, avra'
            lui cura di
            attivarlo.
            Magari il manualetto del dongle spieghera' passo
            passo a prova di idiota come si fa, oppure ci
            sara' un setup di installazione che lo
            fa.Non funziona così. La gente attacca l'oggetto e si aspetta che funzioni. I manuali oramai li leggiamo in pochi. E, sinceramente, non mi pare sbagliato.
            Considerando che windows si rivolge ad una massa
            ignorante, la vedo dura con il tuo "occorre
            saperlo
            fare".Ma alla massa ignorante non gliene frega niente di farlo. E neanche a gente come me che ignorante su Windows proprio non è.
            Tanto difficile fornire in fase di installazione
            delle opzioni di configurazione in base ai
            profili che vanno per la
            maggiore?Ci sono: 10 Home, 10 Pro, 10 Enterprise, 2016 Server Standard, 2016 Server Data Center, 10 IoT.Per la massa ignorante i primi 3.
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Ma stai scherzando?

            Chi ha l'esigenza di infilare un dongle nel
            pc,

            dove il bluetooth non e' attivo di default,
            avra'

            lui cura di

            attivarlo.

            Magari il manualetto del dongle spieghera'
            passo

            passo a prova di idiota come si fa, oppure ci

            sara' un setup di installazione che lo

            fa.

            Non funziona così. La gente attacca l'oggetto e
            si aspetta che funzioni. I manuali oramai li
            leggiamo in pochi. E, sinceramente, non mi pare
            sbagliato.Malissimo!La gente invece deve capire che occorre una interazione consapevole col sistema operativo.Se viene attaccata una periferica, questa necessita di una configurazione minima, che potra' anche essere guidata, ma non assente.

            Considerando che windows si rivolge ad una
            massa

            ignorante, la vedo dura con il tuo "occorre

            saperlo

            fare".

            Ma alla massa ignorante non gliene frega niente
            di farlo. E neanche a gente come me che ignorante
            su Windows proprio non è.XXXXXXX, ma non ti interessa neanche un po' capire come funzionano le cose?

            Tanto difficile fornire in fase di
            installazione

            delle opzioni di configurazione in base ai

            profili che vanno per la

            maggiore?

            Ci sono: 10 Home, 10 Pro, 10 Enterprise, 2016
            Server Standard, 2016 Server Data Center, 10
            IoT.

            Per la massa ignorante i primi 3.Quindi l'utente esperto deve installarsi un server in casa, oppure installarsi una configurazione per amebe ignoranti?
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: panda rossa
            XXXXXXX, ma non ti interessa neanche un po'
            capire come funzionano le
            cose?ma tu ti interessi di come funziona ogni singolo apparecchio con cui hai a che fare nella tua giornata? Ad iniziare dalla macchinetta del caffè, lo spazzolino elettrico, la sveglia digitale, l'orologio da parete, la serratura della porta di casa, i sensori dell'allarme, la precisa sequenza di eventi che porta all'accensione del motore della tua auto quando giri la chiave nel cruscotto...Ti informi proprio su tutto? E mi sapresti descrivere bene ogni singola cosa di cui sopra?



            Tanto difficile fornire in fase di

            installazione


            delle opzioni di configurazione in base
            ai


            profili che vanno per la


            maggiore?



            Ci sono: 10 Home, 10 Pro, 10 Enterprise, 2016

            Server Standard, 2016 Server Data Center, 10

            IoT.



            Per la massa ignorante i primi 3.

            Quindi l'utente esperto deve installarsi un
            server in casa, oppure installarsi una
            configurazione per amebe
            ignoranti?
          • panda rossa scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            XXXXXXX, ma non ti interessa neanche un po'

            capire come funzionano le

            cose?

            ma tu ti interessi di come funziona ogni singolo
            apparecchio con cui hai a che fare nella tua
            giornata? Solo quelli nuovi.Mi interesso di come funzionano e poi da li' in avanti lo so.Suppongo che la cosa sembrera' strana ad un ignorante.
            Ad iniziare dalla macchinetta del
            caffè, lo spazzolino elettrico, la sveglia
            digitale, l'orologio da parete, la serratura
            della porta di casa, i sensori dell'allarme, Esatto. Tutte cose di cui mi sono interessato in passato per capire come funzionano.
            la
            precisa sequenza di eventi che porta
            all'accensione del motore della tua auto quando
            giri la chiave nel
            cruscotto...Questo fa parte dell'esame di scuola guida.Tu evedentemente non hai ancora l'eta' della patente (che sicuramente comprerai dall'autoscuola compiacente, invece di studiare).
            Ti informi proprio su tutto? E mi sapresti
            descrivere bene ogni singola cosa di cui
            sopra?Potrei farlo.Ma siccome mi stai sulle balle, non lo faro'.Dopodiche' pensa pure quello che vuoi che tanto a me non frega.
          • Max scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: panda rossa
            Ma siccome mi stai sulle balle, non lo faro'.Se tu sparassi meno razzate, avresti meno gente che fa notare le razzate che spari (vedi kernel Linux in Windows), e di conseguenza meno gente che poi ti sta sulle balle.Ergo, il peggior "nemico" di te stesso sei tu e solo tu... ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......

            Ma non esiste che ci sia un servizio inutile
            attivo di default solo perche' un possibile 0,1%
            di utenti potrebbe infilare una chiavetta di
            tanto in
            tanto.Sveglia panda, il tuo amato cessux fa esattamente lo stesso. Il kernel è un ammasso di schifezze perchè mantiene la compatibilità col passato. Hai mai usato il "dallas 1-wire network protocol"? Eppure il kercess ha dentro tutto il supporto necessario e anche se non compili il modulo tutta la schifezza necessaria per renderlo compatibile ci resta dentro.
            Considerando che windows si rivolge ad una massa
            ignorante, la vedo dura con il tuo "occorre
            saperlo
            fare".Vedi che le risposte sono dentro di te? Ti basterebbe ascoltare la voce della ragione e zittire un po' il nerd. windows è destinato alla massa, le cose devono funzionare perchè lo 0,1% che necessita del bluetooth supera di centinaia di volte tutta la popolazione di nerd che usa linux.
            Tanto difficile fornire in fase di installazione
            delle opzioni di configurazione in base ai
            profili che vanno per la
            maggiore?Perché dovrebbero farlo? La massa non ha alcun problema con 2 o 3 servizi attivi che non usa. Le performance non ne risentono, lo spazio su disco costa molto meno del tempo necessario ad attivare un servizio (a meno che tu non sia un cantinaro il cui tempo vale zero).
        • ZLoneW scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......
          - Scritto da: mela marcia
          Io su Ubuntu posso disinstallare tutto quello che
          non uso [...]Io su Ubuntu posso installare un sistema operativo minimale, e installare solo quello che uso.Quanti altri sistemi operativi permettono di fare altrettanto?E pensare che sarebbe il modo più "sano" per metter su una macchina...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......

            Io su Ubuntu posso installare un sistema
            operativo minimale, e installare solo quello che
            uso.

            Quanti altri sistemi operativi permettono di fare
            altrettanto?A quante persone frega? Io voglio un sistema che faccia quello che mi serve quando mi serve. Se deve installare 40 giga di roba per evitarmi di dover scaricare componenti quando poi ne ho bisogno va benissimo.
            E pensare che sarebbe il modo più "sano" per
            metter su una
            macchina...E' il modo più sano per chi ha tempo da perdere.
    • F Type scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      Di tanti programmi per leggere i PDF vai a prendere proprio quel pachiderma ?
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Quando non si hanno argomentazioni......
      - Scritto da: nushuth
      provate ad installare adobe reader: tenta di
      impostarsi (come è giusto) come programma
      predefinito per l'apertura dei PDF...
      immediatamente dopo un alert avvisa che "è stato
      ripristinato Edge come programma predefinito".
      occorre andare nelle impostazioni app
      predefinite per modificare il programma
      predefinito. In realtà è una questione di sicurezza. In questo modo l'utente dovrebbe (notare il condizionale) effettuare una scelta consapevole. Bisogna dire che la nuova interfaccia per l'impostazione dei programmi predefiniti cerca di rendere evidenti quelli più comuni e questo dovrebbe semplificare. Quanto al fatto che sia giusto che Adobe Reader tenti di impostarsi come programma predefinito, ci sarebbe da discutere (e molto).
      • panda rossa scrive:
        Re: Quando non si hanno argomentazioni......
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: nushuth


        provate ad installare adobe reader: tenta di

        impostarsi (come è giusto) come programma

        predefinito per l'apertura dei PDF...

        immediatamente dopo un alert avvisa che "è
        stato

        ripristinato Edge come programma
        predefinito".

        occorre andare nelle impostazioni app

        predefinite per modificare il programma

        predefinito.

        In realtà è una questione di sicurezza. In questo
        modo l'utente dovrebbe (notare il condizionale)
        effettuare una scelta consapevole.E tu chiami quel messaggio "ATTENZIONE! UN PROGRAMMA STA CERCANDO DI MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA. POTREBBE ESSERE UN VIRUS!", con tanto di icona a forma di teschio, lo chiami effettuare una scelta consapevole?
        Bisogna dire
        che la nuova interfaccia per l'impostazione dei
        programmi predefiniti cerca di rendere evidenti
        quelli più comuni e questo dovrebbe semplificare.No, non quelli piu' comuni, ma quelli che hanno dato a M$ uno "stimolo" commerciale per essere definiti tali.
        Quanto al fatto che sia giusto che Adobe Reader
        tenti di impostarsi come programma predefinito,
        ci sarebbe da discutere (e
        molto).No, non c'e' proprio niente da discutere: Adobe Reader NON DEVE ESSERE USATO IN NESSUN CASO. E' bloatware!
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Quando non si hanno argomentazioni......
          - Scritto da: panda rossa
          E tu chiami quel messaggio "ATTENZIONE! UN
          PROGRAMMA STA CERCANDO DI MODIFICARE LA
          CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA. POTREBBE ESSERE UN
          VIRUS!", con tanto di icona a forma di teschio,
          lo chiami effettuare una scelta
          consapevole?Ho appena provato ad installare Adobe Reader DC sul mio PC e non compare alcun teschio. Forse usi una versione pirata?E non compare neanche un messaggio di quel tipo ma semplicemente ti fa fare l'operazione di associazione a mano.
          No, non quelli piu' comuni, ma quelli che hanno
          dato a M$ uno "stimolo" commerciale per essere
          definiti
          tali.Vabbè... quali sarebbero i programmi più comuni secondo te? Giusto per capire di cosa stiamo parlando.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Quando non si hanno argomentazioni......
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            E tu chiami quel messaggio "ATTENZIONE! UN

            PROGRAMMA STA CERCANDO DI MODIFICARE LA

            CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA. POTREBBE ESSERE
            UN

            VIRUS!", con tanto di icona a forma di
            teschio,

            lo chiami effettuare una scelta

            consapevole?

            Ho appena provato ad installare Adobe Reader DC
            sul mio PC e non compare alcun teschio. Forse usi
            una versione
            pirata?
            E non compare neanche un messaggio di quel tipo
            ma semplicemente ti fa fare l'operazione di
            associazione a mano.



            No, non quelli piu' comuni, ma quelli che
            hanno

            dato a M$ uno "stimolo" commerciale per
            essere

            definiti

            tali.

            Vabbè... quali sarebbero i programmi più comuni
            secondo te? Giusto per capire di cosa stiamo
            parlando.Sumatra per cominciare con i pdf.
  • iRoby scrive:
    Solo su VM
    Sinceramente Wn10 è da usare solo su virtual machine.Non lo userei mai come OS principale, tranne dove imposto al lavoro.Mi ci è voluto un po' per rimuovere tutta la XXXXX che ci hanno messo dentro. Disattivare servizi inutili attivi anche se non serve tipo il demone bluetooth anche se non c'è il dongle.La grafica piatta senza trasparenze non mi pare che lo velocizzi molto più di Win7 con quella fetecchia di Aero.Avevano la possibilità di fare un OS leggero, efficiente, pulito. Hanno partorito un mostro. Si mangia una porzione di disco considerevole, ma quanta XXXXX c'è dentro?
    • marco scrive:
      Re: Solo su VM
      io lo uso normalmente ma non ho trovato nessuna "XXXXX" dopo un installazione standard, non è che per te XXXXX è qualcosa che per il resto dell'utenza è normale, a quel punto chiamala come si deve cioè feature che nn ti interessano senza sXXXXXXXre un sistaam che non è nato solo per te ma per altre centinaia di milioni di persone.Magari se io usassi la tua versione ridotta e ottimizzata la troverei inutile e troppo limitata, quindi hai capito il discorso se non ti piace non serve insultare gratuitamente basta non usarla.
      • panda rossa scrive:
        Re: Solo su VM
        - Scritto da: marco
        io lo uso normalmente ma non ho trovato nessuna
        "XXXXX" dopo un installazione standard, non è che
        per te XXXXX è qualcosa che per il resto
        dell'utenza è normale, a quel punto chiamala come
        si deve cioè feature che nn ti interessano senza
        sXXXXXXXre un sistaam che non è nato solo per te
        ma per altre centinaia di milioni di
        persone.A me delle altre centiaia di milioni di persone (che tra l'altro hanno ben pensato di restare saldamente ancorate a seven) non me ne puo' fregar di meno.Ogni servizio che e' attivo di default e che a me non serve e' XXXXX.Il sistema dovrebbe partire col minimo indispensabile per funzionare e poi richiedere di attivare solo quello che serve.
        Magari se io usassi la tua versione ridotta e
        ottimizzata la troverei inutile e troppo
        limitata, Ma nessuno ti impedisce di aggiungere i servizi mancanti.
        quindi hai capito il discorso se non ti
        piace non serve insultare gratuitamente basta non
        usarla.Il problema e' che spesso, pur disattivando qualcosa, questo viene riattivato al primo aggiornamento obbligatorio silente.Quindi la domanda e': quel servizio a chi serve? A me che sto usando il sistema, o al vero padrone del sistema che vuole sapere che cosa sto facendo io?
        • mementomori scrive:
          Re: Solo su VM
          - Scritto da: panda rossa
          Il sistema dovrebbe partire col minimo
          indispensabile per funzionare e poi richiedere di
          attivare solo quello che
          serve.è per questo che non c'è più di default il client telnet. Non era richiesto... MILLE MILA OTTIMIZZAZIONI!
        • fdbd scrive:
          Re: Solo su VM
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: marco

          io lo uso normalmente ma non ho trovato
          nessuna

          "XXXXX" dopo un installazione standard, non
          è
          che

          per te XXXXX è qualcosa che per il resto

          dell'utenza è normale, a quel punto chiamala
          come

          si deve cioè feature che nn ti interessano
          senza

          sXXXXXXXre un sistaam che non è nato solo
          per
          te

          ma per altre centinaia di milioni di

          persone.

          A me delle altre centiaia di milioni di persone
          (che tra l'altro hanno ben pensato di restare
          saldamente ancorate a seven) non me ne puo'
          fregar di
          meno.Se non ti frega delle centinaia di milioni di persone che ti frega del sistema operativo che usano ?E comunque a delle centinaia di milioni di persone di quello che pensa panda rossa non gliene può XXXXXXX di meno.

          Ogni servizio che e' attivo di default e che a me
          non serve e'
          XXXXX.
          I tuoi interventi su questo forum non servono a nessuno, valutali tu con lo stesso criterio
          Il sistema dovrebbe partire col minimo
          indispensabile per funzionare e poi richiedere di
          attivare solo quello che
          serve.E' la tua opinione, per altri non è così.Qualcuno ti obbliga ad usare windows ?

          Magari se io usassi la tua versione ridotta e

          ottimizzata la troverei inutile e troppo

          limitata,

          Ma nessuno ti impedisce di aggiungere i servizi
          mancanti.Nessuno ti impedisce di toglierli. Ti spacci per un esperto non dovrebbe essere un problema giusto ?

          quindi hai capito il discorso se non ti

          piace non serve insultare gratuitamente
          basta
          non

          usarla.

          Il problema e' che spesso, pur disattivando
          qualcosa, questo viene riattivato al primo
          aggiornamento obbligatorio
          silente.E quindi questo è un buon motivo per insultare ed essere sgarbati con altri utenti, giusto ?
          Quindi la domanda e': quel servizio a chi serve?
          A me che sto usando il sistema, o al vero padrone
          del sistema che vuole sapere che cosa sto facendo
          io?No la vera domanda è: qualcuno ti obbliga ad usare windows ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: fdbd
            No la vera domanda è: qualcuno ti obbliga ad
            usare windows
            ?Io windows non lo uso.Quindi la domanda e': per poter commentare windows e' obbligatorio doverlo usare?
          • Max scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: panda rossa
            Io windows non lo uso.
            Quindi la domanda e': per poter commentare
            windows e' obbligatorio doverlo
            usare?No, ma almeno sapere di che si parla... Altrimenti poi ti prendi le badilate in faccia (vedi aux), e non ti lamentare...
          • panda rossa scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            Io windows non lo uso.

            Quindi la domanda e': per poter commentare

            windows e' obbligatorio doverlo

            usare?

            No, ma almeno sapere di che si parla...
            Altrimenti poi ti prendi le badilate in faccia
            (vedi aux), e non ti
            lamentare...Ma quali badilate in faccia.Winsozz ha dovuto implementare un kernel linux per poter risolvere il problema aux.Problema che si risolve usando il kernel linux, perche' winsozz di suo ancora non la crea quella directory.Quindi vedi di vergognarti, e fallo preferibilmente in silenzio.
          • Max scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: panda rossa
            Ma quali badilate in faccia.aspetta e vai più sotto...

            Winsozz ha dovuto implementare un kernel linux
            per poter risolvere il problema
            aux.
            Problema che si risolve usando il kernel linux,
            perche' winsozz di suo ancora non la crea quella
            directory.Ma quando mai Windows ha il kernel Linux??? (rotfl)

            Quindi vedi di vergognarti, e fallo
            preferibilmente in
            silenzio.Vai più su e torna alla badilata sul kernel... :)
          • fdbd scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Max

            - Scritto da: panda rossa


            Io windows non lo uso.


            Quindi la domanda e': per poter
            commentare


            windows e' obbligatorio doverlo


            usare?



            No, ma almeno sapere di che si parla...

            Altrimenti poi ti prendi le badilate in
            faccia

            (vedi aux), e non ti

            lamentare...

            Ma quali badilate in faccia.

            Winsozz ha dovuto implementare un kernel linux
            per poter risolvere il problema
            aux.
            Problema che si risolve usando il kernel linux,
            perche' winsozz di suo ancora non la crea quella
            directory.

            Quindi vedi di vergognarti, e fallo
            preferibilmente in
            silenzio.Aiaiai signor pandarossa lei mi è caduto sul pinguino .... :)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Solo su VM

            Problema che si risolve usando il kernel linux,
            perche' winsozz di suo ancora non la crea quella
            directory.ROTFL, sei scoppiettante... hai mai pensato di raccogliere i tuoi post e pubblicare "le mie figure di XXXXX"? md \.c:con e voilà ma sappiamo che googlare prima di postare ti impedirebbe di dare il meglio, quindi tranquillo.
          • fdbd scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: fdbd


            No la vera domanda è: qualcuno ti obbliga ad

            usare windows

            ?

            Io windows non lo uso.
            Quindi la domanda e': per poter commentare
            windows e' obbligatorio doverlo
            usare?No, così come per trovarsi al Bar Mario con gli amici a parlare di calcio, non è obbligatorio sapere giocare e neppure avere mai dato un calcio ad un pallone in tutta la propria vita.Inoltre quando si sentono quei commenti, ci si fa 4 risate, non è vero ?
          • Enry scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: fdbd


            No la vera domanda è: qualcuno ti obbliga ad

            usare windows

            ?

            Io windows non lo uso.
            Quindi la domanda e': per poter commentare
            windows e' obbligatorio doverlo
            usare?No, ma sarebbe auspicabile quantomeno conoscerlo. Altrimenti si sparano XXXXXXX una via l'altra a non finire...
      • iRoby scrive:
        Re: Solo su VM
        Dopo l'installazione hai visto quanti GB di disco occupa?E di quali funzionalità meravigliose hai bisogno per un OS pulito che ti serve solo per lanciare le tue applicazioni con cui lavori abitualmente?Allora da persona a cui serve un OS con funzionalità normali per fare girare applicazioni, avere un file system, e utilità di base come file manager, clipboard, ecc. Che me ne faccio di tutto il resto?Ma soprattutto, come faccio ad eliminare Cortana e tutta la XXXXX inutile che ci hanno aggiunto e che non serve a chi deve solo lavorare con le sue applicazioni abituali?Se Windows 7 era un XP debuggato e abbellito, Win 10 è un aggiornamento in cui è stato introdotto tutto ciò che serve a Microsoft per crearsi un ecosistema con la struttura ad app store.Ma a chi lavora con applicazioni Wintel x86 non gliene può XXXXXXX di meno di tutto ciò che ruota intorno all'ecosistema M$. Gli serve una base per le proprie applicazioni. Che sia stabile, snella, efficiente.Windows non è più questo, non è un sistema operativo snello e pulito, è bloatware M$ centrico. Quindi XXXXX!
        • Max scrive:
          Re: Solo su VM
          - Scritto da: iRoby

          Se Windows 7 era un XP debuggato e abbellito, Beata ignoranza....
          Win 10 è un aggiornamento in cui è stato introdotto
          tutto ciò che serve a Microsoft per crearsi un
          ecosistema con la struttura ad app
          store.Ri-Beata ignoranza...
          • Izio01 scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: iRoby



            Se Windows 7 era un XP debuggato e
            abbellito,


            Beata ignoranza....


            Win 10 è un aggiornamento in cui è stato
            introdotto

            tutto ciò che serve a Microsoft per crearsi
            un

            ecosistema con la struttura ad app

            store.

            Ri-Beata ignoranza...Al di là delle trionfanti affermazioni di MS, io grandi miglioramenti non ce li vedo. Sicuramente più spionaggio da remoto e meno controllo per l'utente, vedi gli aggiornamenti imposti a forza.Veloce? Quanto 8.1, che a sua volta era più lento di 7, a meno che non usassi il salvataggio dello stato del kernel per avere un avvio quasi istantaneo (al prezzo di ripartire da una situazione potenzialmente "sXXXXX").E per il resto? Cambia un po' l'interfaccia, ma a me rimane abbastanza indifferente. Sono uno dei pochi a cui il menù a tutto schermo di 8.1 non causava mal di pancia.Altro (la fuffa markettara non vale)? Soprattutto, altro che non potesse essere una semplice aggiunta al SO precedente?
          • Max scrive:
            Re: Solo su VM
            - Scritto da: Izio01
            Al di là delle trionfanti affermazioni di MS, io
            grandi miglioramenti non ce li vedo. Perché probabilmente molti dei miglioramenti non li usi. Ma credimi che ci sono. Al di la di certe caratteristiche magari un po' di "nicchia" (per esempio, Hyper-V), ma in ambito aziendale ce ne sono; per fare un esempio, un conto è usare il vecchio protocollo SMB, un altro è SBM3.0, che è nettamente più veloce del precedente. Ed è anche fault tolerance.http://windowsitpro.com/windows-7/smb-30-windows-7Poi è chiaro che anche in ambito aziendale, se uno aggiorna i client ma non i server ci fa poco con le novità. Oppure, come capita spesso, di novità anche in ambito aziendale gli utenti non ne vedono perché chi le dovrebbe saper implementare nella sua azienda non sa nemmeno che esistono.
            Altro (la fuffa markettara non vale)?
            Soprattutto, altro che non potesse essere una
            semplice aggiunta al SO
            precedente?Non è detto sia possibile, a volte per implementare una nuova feature bisogna rivedere talmente tante cose che si giustifica fare una nuova release (vedi Hyper-V), almeno chi la installa lo fa consciamente e non con un "service pack". Questo che chiedi tu era uno dei principali problemi dei Windows fino ad XP, per cui un SP cambiava taluni comportamenti in modo anche radicale da dover richiedere un percorso di tes di compatibilità con le applicazioni che uno aveva, esattamente come se fosse una nuova release.A mio parere, è meglio come fanno adesso.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Solo su VM
        - Scritto da: marco
        io lo uso normalmente ma non ho trovato nessuna
        "XXXXX" dopo un installazione standard, non è che
        per te XXXXX è qualcosa che per il resto
        dell'utenza è normale, a quel punto chiamala come
        si deve cioè feature che nn ti interessano senza
        sXXXXXXXre un sistaam che non è nato solo per te
        ma per altre centinaia di milioni di
        persone.

        Magari se io usassi la tua versione ridotta e
        ottimizzata la troverei inutile e troppo
        limitata, quindi hai capito il discorso se non ti
        piace non serve insultare gratuitamente basta non
        usarla.Io conoscevo un altro...marco su oos.it, che 'puzzava' di brutto, non vorrei annusare, ho paura di riconoscere la puzza!!
      • mela marcia scrive:
        Re: Solo su VM
        Non so tu, ma io sulla VM in cui lo faccio girare, ho disinstallato praticamente tutte le app "Metro", ho tolto IE e altre schifezze, ho sXXXXXXXto nei settaggi per farmi spiare il meno possibile e ho disattivato molti servizi inutili.Win10 è BLOATWARE.
      • Shiba scrive:
        Re: Solo su VM
        - Scritto da: marco
        io lo uso normalmente ma non ho trovato nessuna
        "XXXXX" dopo un installazione standard, non è che
        per te XXXXX è qualcosa che per il resto
        dell'utenza è normale, a quel punto chiamala come
        si deve cioè feature che nn ti interessano senza
        sXXXXXXXre un sistaam che non è nato solo per te
        ma per altre centinaia di milioni di persone.

        Magari se io usassi la tua versione ridotta e
        ottimizzata la troverei inutile e troppo
        limitata, quindi hai capito il discorso se non ti
        piace non serve insultare gratuitamente basta non
        usarla.[img]http://i.imgur.com/9MJV5eh.png[/img]
  • amedeo scrive:
    Intanto da noi...
    Intanto da noi Win10 è stato scelto dal ministero della difesa come sistema ipersicuro
    • marco scrive:
      Re: Intanto da noi...
      è migrato anche tutto il dipartimeno della difesa amercano quindi dova sarebbe il problema?domanda seria tolti i discotrsi infantili che si fanno quando si parla di 10 quale motivo spingerebbe un governo a no migrare, seriamente?
      • collione scrive:
        Re: Intanto da noi...
        - Scritto da: marco
        è migrato anche tutto il dipartimeno della difesa
        amercano quindi dova sarebbe il
        problema?ah ecco spiegato come un aereo russo, un anno fa, sia riuscito a spegnere il sistema Aegis sulla USS Donald Cook :D
        • ... scrive:
          Re: Intanto da noi...
          Le tangenti.
          • collione scrive:
            Re: Intanto da noi...
            - Scritto da: ...
            Le tangenti.intendi la faccenda del ministro? faccio notare che li' i ministri ladri si arrestano, in UE e USA si promuovono!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Intanto da noi...
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: marco

          è migrato anche tutto il dipartimeno della
          difesa

          amercano quindi dova sarebbe il

          problema?

          ah ecco spiegato come un aereo russo, un anno fa,
          sia riuscito a spegnere il sistema Aegis sulla
          USS Donald Cook
          :DManco a farlo apposta... http://www.businesswire.com/news/home/20060214005441/en/Lockheed-Martin-Selects-Concurrents-RedHawk-Linux-SoftwareEh sti giocattoloni...
          • collione scrive:
            Re: Intanto da noi...
            ma allora marco ha preso una cantonata? non e' vero che i mmerregani hanno tutto su windows 10? (rotfl)ma allora sto windows 10 lo usano solo i soldati per guardare youporn? (rotfl)(rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Intanto da noi...
            - Scritto da: collione
            ma allora marco ha preso una cantonata? non e'
            vero che i mmerregani hanno tutto su windows 10?
            (rotfl)

            ma allora sto windows 10 lo usano solo i soldati
            per guardare youporn?
            (rotfl)(rotfl)Vedi? Lo usano dove vogliono essere sicuri di non essere spiati dai russi ...
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Intanto da noi...
        - Scritto da: marco
        è migrato anche tutto il dipartimeno della difesa
        amercano quindi dova sarebbe il
        problema?
        domanda seria tolti i discotrsi infantili che si
        fanno quando si parla di 10 quale motivo
        spingerebbe un governo a no migrare,
        seriamente?Non credo che se qualcuno dei tuoi interlocutori ti risponderebbe in modo serio riusciresti a capire quanto spiegato da loro.Visto il tuo modo piatto e tipico della massa dormiente con cui pensi che sia sicuro perché lo usano tizio & caio.La parola marketink, mazzetta e compromessi affaristici ti dicono niente?E pensa che quelli esposti da me sono solo alcuni dei casi possibili!
      • mela marcia scrive:
        Re: Intanto da noi...
        - Scritto da: marco
        è migrato anche tutto il dipartimeno della difesa
        amercano quindi dova sarebbe il
        problema?Il problema sono le marchette.
    • fvtdcetv scrive:
      Re: Intanto da noi...
      - Scritto da: amedeo
      Intanto da noi Win10 è stato scelto dal ministero
      della difesa come sistema
      ipersicuroCi metteranno una pezza blindando i PC il più possibile, firewall da una parte, blocco delle porte USB dall'altra, utente senza privilegi di default, etc.
      • panda rossa scrive:
        Re: Intanto da noi...
        - Scritto da: vybjbvdr
        Questo è vero. Ma la pezza consiste nell'adottare
        soluzioni
        drastiche.
        Castrare la porta USB e mettere antivirus seri
        nei server di rete e di
        posta.
        Si cerca di impedire che il file power point
        arrivi al PC senza essere
        controllato.Basterebbe impedire al file power point di arrivare al PC del tutto."Qui si accettano solo documenti in formato open: la roba prodotta con suite M$ va buttata nel XXXXX del bagno e si tira lo sciacquone."
  • maxsix scrive:
    Un bene e un male
    Bene:Microsoft facendo così si accolla sempre di più la responsabilità della sicurezza sul proprio OS.Male:Vengono meno gli improvement della sicurezza da fonti esterne che molto spesso guardano le cose da un ottica diversa.
    • collione scrive:
      Re: Un bene e un male
      - Scritto da: maxsix
      Bene:
      Microsoft facendo così si accolla sempre di più
      la responsabilità della sicurezza sul proprio
      OS.responsabilita? si parla di responsabilita' quando il tizio e' costretto a risarcirtise ti bucano windows, ms ti risarcisce? non mi risultami risulta che alcuni anni fa volevano varare una legge per stabilire la responsabilita' civile dei produttori di software per i danni derivanti dalle vulnerabilita' di sicurezzasi fecero pigliare per pazzi!!
      Male:
      Vengono meno gli improvement della sicurezza da
      fonti esterne che molto spesso guardano le cose
      da un ottica
      diversa.giusto, del resto la storia umana ci dimostra che i sistemi centralizzati ( che siano l'app store di pinco pallo o il regime sovietico ) portano inaridimento ed inefficienza
      • maxsix scrive:
        Re: Un bene e un male
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: maxsix

        Bene:

        Microsoft facendo così si accolla sempre di
        più

        la responsabilità della sicurezza sul proprio

        OS.

        responsabilita? si parla di responsabilita'
        quando il tizio e' costretto a
        risarcirti
        Beh, ovviamente la licenza è quella che è, ma agli occhi degli utilizzatori sapere che Microsoft è in prima linea nel tenere sicuro il proprio software non è malaccio.E per molti potrebbe rivelarsi anche un discreto sollievo economico.Butta via.
        • collione scrive:
          Re: Un bene e un male
          - Scritto da: maxsix
          Microsoft è in prima linea nel tenere sicuro il
          proprio software non è
          malaccio.boh, da quel che leggo sembra che il loro antivirus sia tra i peggiori in circolazionep.s. hai letto l'ultima? http://www.itechmania.it/2016/11/visual-studio-macos-sogno-si-avvera.html/
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            Infatti è così, la stessa Ms tempo fa aveva esortato i suoi utenti ad adottare antivirus più seri
          • maxsix scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix


            Microsoft è in prima linea nel tenere sicuro
            il

            proprio software non è

            malaccio.

            boh, da quel che leggo sembra che il loro
            antivirus sia tra i peggiori in
            circolazione
            Oddio per quello che uso io windows sinceramente non mi sono mai accorto che esiste.Probabilmente perchè non funziona ;)Io metto Avast di default sempre e vivo felice.
            p.s. hai letto l'ultima?
            http://www.itechmania.it/2016/11/visual-studio-macSi ce l'ho già da un po' in beta. L'ho avuto tramite il portale di Azure.Carino, ci ho fatto un po' di cavolate per provare. L'IDE lo trovo veramente originale e super veloce.Ma non compilava definitivo funzionava solo in run dimostrativo.
      • Luca scrive:
        Re: Un bene e un male
        Per forza che non si può accusare il produttore di software! Ce l'hai tu un test che garantisce che non ci siano bug?
        • panda rossa scrive:
          Re: Un bene e un male
          - Scritto da: Luca
          Per forza che non si può accusare il produttore
          di software! Ce l'hai tu un test che garantisce
          che non ci siano
          bug?Il BSOD e' un test che garantisce che ci sono!
          • maxsix scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Luca

            Per forza che non si può accusare il
            produttore

            di software! Ce l'hai tu un test che
            garantisce

            che non ci siano

            bug?

            Il BSOD e' un test che garantisce che ci sono!Come i kernel panic.Quindi?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Luca

            Per forza che non si può accusare il
            produttore

            di software! Ce l'hai tu un test che
            garantisce

            che non ci siano

            bug?

            Il BSOD e' un test che garantisce che ci sono!Poi , come spesso in questi casi , ti accorgi che il problema é HW e tu , come sempre , volendo dire la tua prima di accendere il cervello ci fai la solita figura di XXXXXXX.
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: aphex_twin
            Poi , come spesso in questi casi , ti accorgi che
            il problema é HW e tu , come sempre , volendo
            dire la tua prima di accendere il cervello ci fai
            la solita figura di
            XXXXXXX.Ah quindi secondo te se ho un BSOD il problema può essere solo hardware ?Hai appena detto la XXXXXXXta del giorno :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: aphex_twin


            Poi , come spesso in questi casi , ti
            accorgi
            che

            il problema é HW e tu , come sempre , volendo

            dire la tua prima di accendere il cervello
            ci
            fai

            la solita figura di

            XXXXXXX.

            Ah quindi secondo te se ho un BSOD il problema
            può essere solo hardware
            ?No codardo , non ho detto quello.
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: aphex_twin
            No codardo , non ho detto quello."Poi , come spesso in questi casi , ti accorgi che il problema é HW"povero sfigato...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            "Poi , come spesso in questi casi , ti accorgi
            che il problema é
            HW"Ha detto "spesso".E spesso avrebbe ragione.
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ha detto "spesso".
            E spesso avrebbe ragione.I guasti hardware possono essere una delle cause,non le cause
          • panda rossa scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: Zucca Vuota


            Ha detto "spesso".

            E spesso avrebbe ragione.

            I guasti hardware possono essere una delle
            cause,non le
            causeE comunque quando un portatile marchiato come "designed for windows" va in BSOD, puoi anche dare la colpa all'hardware fin che vuoi, ma sei tu che hai rilasciato il bollino di certificazione windows, quindi la colpa e' tua.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: F Type

            - Scritto da: Zucca Vuota




            Ha detto "spesso".


            E spesso avrebbe ragione.



            I guasti hardware possono essere una delle

            cause,non le

            cause

            E comunque quando un portatile marchiato come
            "designed for windows" va in BSOD, puoi anche
            dare la colpa all'hardware fin che vuoi, ma sei
            tu che hai rilasciato il bollino di
            certificazione windows, quindi la colpa e'
            tua.I guasti HW esistono, bollino o non bollino e non centrano nulla con l'OS.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: Zucca Vuota


            Ha detto "spesso".

            E spesso avrebbe ragione.

            I guasti hardware possono essere una delle
            cause,non le
            causePer quello ho scritto "quasi sempre". :-o
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: aphex_twin
            Per quello ho scritto "quasi sempre". :-oNon c'è scritto nessuno "quasi" e sarebbe sbaglaito comunque :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: aphex_twin


            Per quello ho scritto "quasi sempre". :-o

            Non c'è scritto nessuno "quasi" e sarebbe
            sbaglaito comunque
            :DVero , avevo scritto "spesso" e , nel 2016 , é giustissimo.Se dici il contrario , semplicemente , tu e l'informatica state su due galassie differenti.
          • F Type scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: aphex_twin
            Vero , avevo scritto "spesso" e , nel 2016 , é
            giustissimo.No era una XXXXXXXta coem 10 anni fa
            Se dici il contrario , semplicemente , tu e
            l'informatica state su due galassie
            differenti.Sei tu che sei su un'altra galassia,quando hai una BSOD l'hardware può essere solo UNA delle cause ma può benissimo essere di natura software.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: aphex_twin


            Vero , avevo scritto "spesso" e , nel 2016 ,
            é

            giustissimo.

            No era una XXXXXXXta coem 10 anni fa


            Se dici il contrario , semplicemente , tu e

            l'informatica state su due galassie

            differenti.

            Sei tu che sei su un'altra galassia,quando hai
            una BSOD l'hardware può essere solo UNA delle
            cause ma può benissimo essere di natura
            software.Ti diro' di piu'.Quando hai una BSOD la causa puo' essere qualsiasi, ma c'e' una unica assoluta certezza: sotto c'e' WINDOWS.Dove c'e' BSOD c'e' WINDOWS!Dove c'e' Barilla, c'e' casa!
          • Max scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: panda rossa
            Ti diro' di piu'.
            Quando hai una BSOD la causa puo' essere
            qualsiasi, ma c'e' una unica assoluta certezza:
            sotto c'e'
            WINDOWS.Infatti, in altri si chiama Kernel Panic, PSOD ecc.https://en.wikipedia.org/wiki/Screen_of_death

            Dove c'e' BSOD c'e' WINDOWS!E dove ce ne sono altri ci sono *nix...https://en.wikipedia.org/wiki/Screen_of_deathE allora?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: aphex_twin


            Vero , avevo scritto "spesso" e , nel 2016 ,
            é

            giustissimo.

            No era una XXXXXXXta coem 10 anni fa


            Se dici il contrario , semplicemente , tu e

            l'informatica state su due galassie

            differenti.

            Sei tu che sei su un'altra galassia,quando hai
            una BSOD l'hardware può essere solo UNA delle
            cause ma può benissimo essere di natura
            software.E' quello che ti dico anch'io , e ti posso anche dire che negli ultimi 15 anni tutti i BSOD di cui mi sono occupato erano causati dall'HW.
          • mura scrive:
            Re: Un bene e un male
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Luca

            Per forza che non si può accusare il
            produttore

            di software! Ce l'hai tu un test che
            garantisce

            che non ci siano

            bug?

            Il BSOD e' un test che garantisce che ci sono!Figurati se non ti è mai capitato un kernel panic su linux.
          • ... scrive:
            Re: Un bene e un male
            A te che non ci capisci una mazza di sicuro.
        • vybjbvdr scrive:
          Re: Un bene e un male
          - Scritto da: Luca
          Per forza che non si può accusare il produttore
          di software! Ce l'hai tu un test che garantisce
          che non ci siano
          bug?Una soluzione non efficace al 100%, ma migliore della situazione attuale ci sarebbe.Un po' di aziende private potrebbero mettere insieme le risorse e creare una società autonoma che esegue regolarmente una batteria di test. Una sorta ti acceptance test per windows.
        • collione scrive:
          Re: Un bene e un male
          - Scritto da: Luca
          Per forza che non si può accusare il produttore
          di software! Ce l'hai tu un test che garantisce
          che non ci siano
          bug?e siamo d'accordo, ma allora e' inutile parlare di assunzione di responsabilita'
      • nome e cognome scrive:
        Re: Un bene e un male
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: maxsix

        Bene:

        Microsoft facendo così si accolla sempre di
        più

        la responsabilità della sicurezza sul proprio

        OS.

        responsabilita? si parla di responsabilita'
        quando il tizio e' costretto a
        risarcirti

        se ti bucano windows, ms ti risarcisce? non mi
        risultaEd è giusto che sia così. Se ti entrano in casa forzando la serratura il produttore di porte ti risarcisce? Il produttore non può essere responsabile del comportamento criminale di terzi. Hai la minima idea dei XXXXXX legali che tale responsabilità comporterebbe?
        mi risulta che alcuni anni fa volevano varare una
        legge per stabilire la responsabilita' civile dei
        produttori di software per i danni derivanti
        dalle vulnerabilita' di
        sicurezza

        si fecero pigliare per pazzi!!Giustamente direi.
        giusto, del resto la storia umana ci dimostra che
        i sistemi centralizzati ( che siano l'app store
        di pinco pallo o il regime sovietico ) portano
        inaridimento ed
        inefficienzaAdesso il repository centralizzato del software è diventato male?
        • Shiba scrive:
          Re: Un bene e un male
          - Scritto da: nome e cognome
          Adesso il repository centralizzato del software è
          diventato male?Se è l'unica via, sì.
    • Izio01 scrive:
      Re: Un bene e un male
      - Scritto da: maxsix
      Bene:
      Microsoft facendo così si accolla sempre di più
      la responsabilità della sicurezza sul proprio
      OS.
      Mah, io ho sempre letto risultati simili a quelli riportati da Kaspersky: Windows Defender è del tutto inadeguato a proteggere i PC. Non per niente, sul mio PC da sempre utilizzo una soluzione di terze parti (che al momento, manco a farlo apposta, è proprio Kaspersky).
      Male:
      Vengono meno gli improvement della sicurezza da
      fonti esterne che molto spesso guardano le cose
      da un ottica diversa.
  • panda rossa scrive:
    Stiamo a vedere.
    [img]http://media.giphy.com/media/BSHOAbAnAY240/giphy.gif[/img]
    • collione scrive:
      Re: Stiamo a vedere.
      in Russia di sicuro vincera' Kasperskynon tanto per il fatto che Kaspersky sia un'azienda russa, quanto per il fatto che la Russia sta cercando ogni scusa possibile per giustificare il bando dello spyware made in Fort Mead...ops...volevo dire Redmond
Chiudi i commenti