AfterShot Pro 3: come risparmiare sull'acquisto del software

AfterShot Pro 3: come risparmiare sull'acquisto del software

AfterShot Pro 3 può essere considerato un ottimo software dedicato al foto ritocco, soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo
AfterShot Pro 3 può essere considerato un ottimo software dedicato al foto ritocco, soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo

Online esistono centinaia di software, professionali o meno, dedicati al foto ritocco. Tra questi, AfterShot Pro detenente una posizione di prestigio, soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo. molti programmi della stessa categoria tendono infatti a preferire il sistema ad abbonamento, mentre quello di Corel viene offerto in un'unica soluzione, per di più adesso anche scontata del 20% rispetto al prezzo di listino. Ciò significa che con soli 69,99 euro si avrà accesso a tutte le funzionalità avanzate del suddetto software.

Cosa offre AfterShot Pro 3 di Corel

Ma cosa offre nello specifico AfterShot Pro 3 di Corel? Cerchiamo di capire quali sono effettivamente le sue funzionalità, in modo da indirizzare gli utenti interessati a fare la scelta più adeguata in base alle proprie esigenze lavorative e di svago.

Corel AfterShot Pro 3 - 2

Tra le opzioni a disposizione, ce ne sono alcune recentemente aggiornate e migliorate, mentre altre sono state appena aggiunte e potranno soltanto migliorare in futuro. Tra quelle più basilari, c'è ad esempio l'aggiunta di Watermark, utile principalmente per “brandizzare” un'immagine ed evitare che chiunque la condivida senza dare il giusto riconoscimento a chi l'ha generata e/o scattata.

Un'altra funzione molto richiesta è quella relativa alla rimozione delle imperfezioni. Questa consentirà agli utenti di migliorare qualsiasi scatto, eliminando macchie, imperfezioni e oggetti indesiderati. Con l'opzione “Highliht Recovery” invece, sarà possibile illuminare i soggetti, restituendo la giusta luce o mettendo in evidenza elementi oscurati da uno scatto rapido, impreciso o poco studiato.

Da non sottovalutare sono anche le funzioni di correzione delle lenti, per modificare la messa a fuoco e rendere le foto meno sfocate, e quelle nascoste all'interno dei plugin, le quali andranno ad aumentare e a migliorare ad ogni aggiornamento software.

Dal punto di vista tecnico invece, non manca la gestione dei profili delle fotocamere, la quale riuscirà a gestire automaticamente i dettagli dei dispositivi più comuni e più venduti, come quelli di Sony, Fujifilm o Panasonic. Infine, come non citare anche l'aggiornamento sulla lettura dei profili RAW più comuni, sempre identificati nei brand più noti.

Ovviamente non mancherà anche un modo per inviare dei feedback all'azienda, così da eventualmente provare a risolvere i problemi riscontrati durante l'utilizzo con gli aggiornamenti sempre gratuiti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
06 01 2022
Link copiato negli appunti