Agli italiani il Capture the Flag 2005

La manifestazione internazionale imperniata sull'hacking di sistemi informatici è stata vinta per la seconda volta dal team del Politecnico di Milano. Otto ore di passione

Santa Barbara (USA) – “Tower of Hanoi”, questo il nome della crew italiana che è riuscita a guadagnare la vetta in un singolarissimo duello informatico tra crew di studenti di mezzo mondo che si è tenuto proprio in questi giorni all’Università della California.

L’Italia, con il team degli italiani del Politecnico di Milano , ha così conquistato il Capture the Flag 2005 per il secondo anno consecutivo . Stando alle classifiche finali , la crew (vedi foto), nonostante una pesante penalità ha trionfato sia nelle tecniche di difesa dei sistemi informatici che in quelle di penetrazione.

Già, perché la manifestazione fondata dal professore dell’Università californiana Gianni Vigna si esplica proprio nell’attacco e nella difesa dei sistemi. I concorrenti dovevano “rubare” dati sensibili agli altri e contemporaneamente difendersi dai loro attacchi, individuando il prima possibile i bachi di sicurezza del software distribuito dall’organizzazione e correggerli prima possibile.

Clicca per ingrandire E così alle 8 del mattino del 10 giugno alle crew è stata affidata un’immagine VMware di un sistema Linux capace di fornire una serie di servizi. Nelle successive due ore le crew hanno dovuto configurare il sistema e preparare le proprie connessioni, in attesa delle 10, quando è stato dato il via alla tenzone informatica.

Nel corso dello scontro, un sistema di punteggio teneva traccia in tempo reale dei diversi risultati ottenuti sia in difesa che in offesa dalle diverse crew. Alle 4, dopo ore di duello, è stato dichiarato il vincitore: Tower of Hanoi, appunto.

La manifestazione, qui tutti i dettagli, sta conoscendo una crescente popolarità e sta “figliando” anche altrove. Come noto, infatti, il CERT-IT dell’Università di Milano sta organizzando il Capture the Flag italiano per il 2005.

In queste ore, infine, si sta allestendo il sito che raccoglierà tutti i materiali sulla disfida informatica: http://ctf.elet.polimi.it/

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    questa non ci voleva ...
    adesso quale scusa inventerò per non aver scaricato in tempo reale le email del capo mentre ero a Mauritius a prendere il sole ???Ma c@z..o almeno un posto turistico al mondo non infestato da questa modernità che lì è davvero fuori luogo volete lasciarcelo ???:DPrenoto per il Madagascar ?
    • Anonimo scrive:
      Re: questa non ci voleva ...
      - Scritto da: Anonimo
      adesso quale scusa inventerò per non aver
      scaricato in tempo reale le email del capo mentre
      ero a Mauritius a prendere il sole ???
      Ma c@z..o almeno un posto turistico al mondo non
      infestato da questa modernità che lì è davvero
      fuori luogo volete lasciarcelo ???
      :D

      Prenoto per il Madagascar ?rimani in Italia che non sbagli più
  • LuVi scrive:
    Paese con forti contrasti
    Ci sono stato due anni fa, nei pressi della capitale ci sono bidonville, la maggiorparte del territorio è coltivato a canna di zucchero, e la popolazione vive veramente con pochissimo, a parte i privilegiati che riescono a sfruttare il turismo.Spero che questa iniziativa non si riveli ad uso e consumo esclusivo, appunto, di questi ultimi.Spero che la mia amica Kelly, che non sento via mail da molto tempo (connessione ballerina) possa usufruirne il prima possibile.LuVi
  • Anonimo scrive:
    grazie gasparri!
    qualcuno (nel bene e nel male) fa qualcosa per l'economia di un isolettaQualcun altro (nel male e baste) fa qualcosa per ISOLARE l'economia di una nazione dal resto del mondo!Bel colpo!E adesso tutti a mauritius a bere un bel NANO ghiacciato! :D
  • Anonimo scrive:
    Internet e faiga...
    Il sogno di ogni informatico... Godersi una bella vacanza con una morona alta 2 metri senza disdegnare le news e quanto altro di buono offre la rete :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet e faiga...
      quoto alla grande !- Scritto da: Anonimo
      Il sogno di ogni informatico... Godersi una bella
      vacanza con una morona alta 2 metri senza
      disdegnare le news e quanto altro di buono offre
      la rete :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet e faiga...
      Banda larga ?..... larga !
  • Mazinga@ scrive:
    Evviva!!!!!
    Il giorno che andro' alle isole maurizius ci andro' proprio x scaricare gli aggiornamenti e le musichette dal mulo... :DLoro si' che sono avanti... altro che noi... :p
    • Anonimo scrive:
      Eureka!
      E' vero, sono emozionato. Ho trovato la soluzione per sperimentare le connessioni veloci! Corro in banca e faccio un mutuo per andare fra le onde argentate a provare l'ebbrezza della fast-connection (dove vivo io non portano manco la ISDN, si viaggia a 56K teorici, 40K effettivi, pardon 45K con Alice Sat). Un dubbio: partirà prima il Wi-Fi a Kabul o l'ISDN in una cittadina turistica emiliana? Grazie Telecom, grazie anche per aver concepito Alice Sat, una schifezza pseudo-tecnologica che solo voi potevate proporre come "la soluzione finale". Telecom, ti amo ogni giorno di più, sei un mito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Eureka!
        Cambia casa, fai prima, campagnolo- Scritto da: Anonimo
        E' vero, sono emozionato. Ho trovato la soluzione
        per sperimentare le connessioni veloci! Corro in
        banca e faccio un mutuo per andare fra le onde
        argentate a provare l'ebbrezza della
        fast-connection (dove vivo io non portano manco
        la ISDN, si viaggia a 56K teorici, 40K effettivi,
        pardon 45K con Alice Sat). Un dubbio: partirà
        prima il Wi-Fi a Kabul o l'ISDN in una cittadina
        turistica emiliana? Grazie Telecom, grazie anche
        per aver concepito Alice Sat, una schifezza
        pseudo-tecnologica che solo voi potevate proporre
        come "la soluzione finale". Telecom, ti amo ogni
        giorno di più, sei un mito.
        • Anonimo scrive:
          Re: Eureka!

          Cambia casa, fai prima, campagnoloViados all'angolo, simpatici nordafricani spacciatori e violentatori sotto casa, puzza di smog nell'aria, mafiosi e evasori con il Cayenne in doppia fila... ma per fortuna tutto il giorno chiusi in casa con una bella Alice per scaricate tette&Totti.Stessa storia da duemila anni: i ricchi in campagna e gli schiavi nelle città...
Chiudi i commenti