Ah! I virus per i iPod

Si chiama Podloso e Kaspersky Lab ne parla come di una sensazionale scoperta, perché è il primo virus pensato per colpire gli iPod. Che poi li colpisca davvero, però, non è che una remota, molto remota, possibilità
Si chiama Podloso e Kaspersky Lab ne parla come di una sensazionale scoperta, perché è il primo virus pensato per colpire gli iPod. Che poi li colpisca davvero, però, non è che una remota, molto remota, possibilità

“Sensazionale scoperta della società russa”. Si apre così un comunicato stampa con cui Kaspersky Lab , noto produttore di software antivirus con base in Russia, ha fatto sapere di aver individuato un virus “ideato – spiega – per colpire gli apparecchi iPod”.

Il codicillo malevolo è stato battezzato Podloso e, sebbene Kaspersky ammetta che si tratta “più che altro di una prova che non crea una reale minaccia”, viene descritto come in grado di infilarsi nelle cartelle che contengono le demo dei programmi.

Ma c’è un ma. Podloso va alla carica solo sugli iPod sui quali sia stato montato Linux . E, se non bastasse questo a ridimensionare qualsiasi allarmismo, perché possa funzionare l’utente deve lanciarlo, in caso contrario è del tutto inattivo.

“Una volta lanciato – spiega Kaspersky – il virus effettua la scansione dell’hard disk dell’apparecchio e infetta tutti i file eseguibili con estensione.elf. Ogni volta che si cercherà di lanciare questi file, il virus mostrerà sullo schermo dell’iPod un messaggio che dice Sei stato infettato da Oslo, il primo virus iPodLinux “.

Questa “proof of concept” più che interessare gli utenti iPod sembra dunque destinata ad interessare tuttal’più gli sviluppatori della comunità iPod Linux

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 04 2007
Link copiato negli appunti