Ahi! Nuovi guai per Galileo

I 2,4 miliardi di euro necessari per il recupero tornano in forse: si oppongono al rilancio del GPS europeo Germania, Regno Unito e Olanda

Roma – Le proteine per salvare Galileo che erano state faticosamente trovate dalla Commissione Europea potrebbero non esserci, somminstrarle al sistemone satellitare di localizzazione sarà con ogni probabilità impossibile.

Tre grandi paesi europei, Olanda, Regno Unito e Germania, si oppongono alla re-indirizzamento di 2,4 miliardi di dollari su Galileo, ritenendola una manovra sbagliata per un progetto che si è dimostrato fallace fino a questo momento.

La Germania, in realtà, non è contro l’assegnazione di fondi pubblici per far tornare Galileo dalla tomba, ma ritiene che questi fondi debbano provenire da ESA, l’Agenzia aerospaziale europea, e non dai fondi in sopravanzo dell’agricoltura. Un’ipotesi però indigesta alla Commissione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antony scrive:
    Google ripulisce
    Mentre qualcuno pulisce il mondo reale, qualchedun altro (Fratini) medita di pulire quello virtuale, magari con l'aiuto di Google. Come quel week-end non si farà nulla contro l'inquinamento veramente pericoloso, così un mondo virtuale ripulito secondo Fratini (+Google) sarà libero dalle cartacce e pieno di tutto il resto veramente nocivo.
  • Award scrive:
    e in svizzera?
    e ora che faranno gli svizzeri?si metteranno a sporcare apposta i parchi per far parte del cleanup weekend e avere qualcosa da fare?
  • naruto scrive:
    Una cosa buona
    dovrebbero andare a napoli li troverebbero mooolti rifiuti da pulire. No scherzo mi sembra un iniziativa buona dal momento che questa terra sta per diventare un rifiuto totale almeno c'è qualcuno che pulisce,certo che dovremmo essere noi a ripulire un pò questo pianeta.
  • Bruno scrive:
    e anche se fosse?
    Benvenga che qualcuno si metta a pulire. Affermare che non bisogna far niente perchè è inutile, non prioritario, perchè non è colpa nostra, ecc. mi sembra facile e sospetto.Altrimenti, ditemi un po', chi aspettiamo per cominciare a cambiare? Babbo Natale?
  • Lorenzo scrive:
    L'eredità del mondo
    il mondo non lo eriditiamo dai nostri genitori ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli
    • Lory scrive:
      Re: L'eredità del mondo
      - Scritto da: Lorenzo
      il mondo non lo eriditiamo dai nostri genitori ma
      lo prendiamo in prestito dai nostri
      figliSlogan carino ma a doppio taglio.Se il mondo e' dei figli, allora non e' mio, mi deresponsabilizzo.Che facciano i figli le pulizie dopo che io me ne vado. :D
      • Lorenzo scrive:
        Re: L'eredità del mondo
        Il concetto è che se vuoi bene ai tuoi figli allora te ne prendi cura.. come i genitori che si spaccano la schiena per lasciare qualcosa.. che si caricano di un muto per dar loro una casa..Se ai figli vuoi lasciare solo oneri allora forse aveva ragione l'Agente Smith: sei solo un virus...
        • Lory scrive:
          Re: L'eredità del mondo
          - Scritto da: Lorenzo
          Il concetto è che se vuoi bene ai tuoi figli
          allora te ne prendi cura.. come i genitori che si
          spaccano la schiena per lasciare qualcosa.. che
          si caricano di un muto per dar loro una
          casa..
          Se ai figli vuoi lasciare solo oneri allora forse
          aveva ragione l'Agente Smith: sei solo un
          virus...Anche questo si puo' ribaltare, giusto per esercizio dialettico. Molti sostengono che i figli siano un peso, che monopolizzino le attenzioni e le risorse di una vita intera e che sfruttino i genitori, sia fisicamente che sotto altri profili, condizionandone profondamente la vita. I figli, in quest'ottica, sono il virus e chi la pensa cosi' spesso non fa figli.
          • Lorenzo scrive:
            Re: L'eredità del mondo
            Lory.. non fregarmi sulal dialettica.. ma se uno consdiera i figli un virus.. è un pò messo male.. se non li vuole fare non li faccia.. ma significa secondo il mio cocnetto che non ha preso in prestito nulla se non dai figli degli altri ma sta puramente scroccando e vivendo a sbaffo :) A parte gli scherzi.. spesso si ragiona per tutto dovuto e come se non avessimo responsabilità... ma non è così.. e prima o poi il conto viene presentato
  • Lorenzo scrive:
    Ognuno responsabile dei suoi rifiuti
    Quante volte ho visto gente buttare la sigaretta in spiaggia.. quante volte buttarla adirittura in amre (una volta una coppai di ragazzi.. per nascodnerlo ha messo le mani sott'acqua e la sigaretta per magia è sparita).. E questo lo fanno anche gli stranieri... Sono andato una volta a Saturnia. le terme, dove sembrava di camminare su un tappeto di bionde: non le straficge in topless ma i mozziconi di sigarette.Inolter quante volte i bisognini dei cani che si trovano per strada.. in Irlanda danno 1500 euro di multa se ti beccano.. e uno ci pensa 2 volte prima di sgarrare..Io sono del parere che uno è libero di fumare... e apprezzo che abbia un cane.. ma con questi piaceri si prende delle responsabilità.. come quando uno vive e consuma non è un suo diritto riciclare ma un suo dovere! Ricordatevi che il mondo non lo eriditiamo dai nostri genitori ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli
    • cani scrive:
      Re: Ognuno responsabile dei suoi rifiuti
      Concordo con il concetto di cosa si lascera' ai posteri.Ma credo che una cacca di cane sia solo brutta e puzzolente, ma suppongo biodegradabile (a meno che non gli si faccia mangiare amianto al bel pastore) ed i posteri non la troveranno cosi' facilmente (a meno che l'evoluzione porti ad una svolta coprofaga...)
      • Lorenzo scrive:
        Re: Ognuno responsabile dei suoi rifiuti
        Non è una questione di biodegrabilità.. ma di educazione.. un giocno sono i bisognini del cane che qualcuno pesta.. un giorno le sigarette che timangono e non svaniscono e poi i sacchetti e i biccheiri che ti ritrovi nel mare e le bottiglie e i residui del picnic che si lasciano al parco.. Nessuno dice di non avere il cane.. o di non fumare o din non mangiare in spiagga o al parco (a Verona ti multnao se lo fai nei giardini pubblici appunto per evitare i rifiuti che ne deriverebbero) ma se lo fai hai degli obblighi a posteriori.. ovvero pulire!!! Qualsiasi cosa essa sia!!
  • ndr scrive:
    Puliamo il buio?!? Ma pulitevi il...
    ...ma va là!!! Puliamo il buio... è come spolverare la cantina mentre in salotto crolla il soffitto!Buffoni, mi sembra una trovata per farsi pubblicità sfruttando l'iniziativa di google.Già quella è pubblicitaria, ma qui siamo ad un livello doppiamente ignobile!Non dico sia inutile, ma ci sono delle priorità se l'intenzione è davvero quella di ripulire "il mondo".Falde, idrologia ipogea ed endemismi biologici quanto vuoi, ma la loro iniziativa puzza di marketing più della fotocamera smarrita con le foto della tipa in reggiseno.Pessimismo e fastidio.
    • Tobias scrive:
      Re: Puliamo il buio?!? Ma pulitevi il...

      ...ma va la`!!! Puliamo il buio... e` come
      spolverare la cantina mentre in salotto crolla il
      soffitto!Ma scusa che pretendi, sono speleologi, ovvio che si interessano e fanno iniziative che hanno come centro le grotte, fossero la Societa' Salotti Sicuri allora si occuperebbero del soffitto del salotto.Ringrazia che c'e' qualcuno che si interessa anche alle cavita'.A te non costa nulla e i posteri troveranno meno immondizia e piu' luoghi da conoscere senza doversi tappare il naso.
      Buffoni, mi sembra una trovata per farsi
      pubblicita` sfruttando l'iniziativa di
      google.Orpo, che vergogna farsi conoscere, per giunta sgobbando di proprio lavoro volontario.
      Gia` quella e` pubblicitaria, ma qui siamo ad un
      livello doppiamente ignobile!Persino doppiamente ignobile, ma che ti hanno fatto, ti hanno violentato da piccolo in una grotta?
      Non dico sia inutile, ma ci sono delle priorita`Te l'ho detto sono spleleologi, si occupano di grotte. Comunque, se sai che ci sono delle priorita', allora probabilmente tu sarai in spiaggia a dare una mano, suppongo.
      se l'intenzione e` davvero quella di ripulire "il
      mondo".Ma cosa dici! L'intenzione e' come hai detto tu, farsi pubblicita', cosi' da fare milioni di nuovi iscritti, diventare ricchi e potenti, fondare un ordine degli speleologi che mandi al governo uno di loro, poi grazie alle reti occulte diventare influenti tanto da comandare le forze armate e abolire la costituzione. Una volta giunti alla conquista del mondo, procederanno quindi a scavare la terra e a farci vivere dentro un pianeta cavo.
      Falde, idrologia ipogea ed endemismi biologici
      quanto vuoi, ma la loro iniziativa puzza di
      marketing piu` della fotocamera smarrita con le
      foto della tipa in reggiseno.Se puzza cosi' tanto di marketing, allora saprai dirci in dettaglio cosa ci guadagna la Societa' Speleologica Italiana da questa iniziativa, dicci il riscontro che avra' dalla pubblicita'. Per esempio:Milioni dalle casse dell'erario? Ne ottieni di piu' al giorno d'oggi se hai amici a palazzo piu' per quello che fai, anzi spesso quello che fai, per quanto buono sia, non conta quasi nulla se non vi partecipa un politico.Italiani che a frotte si associano? Te li vedi davvero?Dai, dicci cosa!Domanda a parte, che cos'hai contro il marketing? Milioni di persone vivono correttamente di marketiing.Da quando e' diventato iniquo e ignobile promuovere le proprie attivita'?Milioni di persone sfruttano google ogni giorno - anche adesso - per dirottare in maniera piu' o meno corretta visitatori sui propri siti e fare soldi.Se gli speleologi, per una attivita' una tantum di pulizia che coinvolgera' 4 gatti, si associano alla iniziativa di Google, perche' sono buffoni e ignobili (sorvoliamo sul rispetto altrui)?Non sono speleologo.E no, non sono pagato dagli speleologi.Questo lo dico giusto per prevenire eventuali attacchi tesi a svilire me invece che rispondere ai miei argomenti.
    • marco repetto scrive:
      Re: Puliamo il buio?!? Ma pulitevi il...
      "... Quando tutte le grotte del mondo saranno chiuse, il Cielo perderà le sue radici e fuggirà via, lontano, tanto lontano da diventare tutto nero. Allora lo ritaglieranno e ne faranno degli abissi nuovi...".
    • rotfl scrive:
      Re: Puliamo il buio?!? Ma pulitevi il...
      - Scritto da: ndr
      Pessimismo e fastidioL'unico fastidio e' quello di leggere le tue scemenze.
    • blackshard scrive:
      Re: Puliamo il buio?!? Ma pulitevi il...
      Hai fatto la tua figura di merda, la prossima volta sarà meglio che ti stai zitto.
  • ste scrive:
    spiaggIe?
    spiaggie?
    • rotfl scrive:
      Re: spiaggIe?
      - Scritto da: ste
      spiaggie?(rotfl)Una bella ripulita dovrebbero darla anche all'italiano di PI... (rotfl)
Chiudi i commenti