Al-Jazeera contro gli hacker del regime di Assad

Un gruppo pro-Damasco prende il controllo del servizio di aggiornamento via SMS del popolare broadcaster arabo. Inviate false notizie sul presunto tentativo d'omicidio del premier del Qatar

Roma – Il panico ha serpeggiato tra gli utenti arabi del servizio di aggiornamento in tempo reale del broadcaster locale al-Jazeera, con una serie di SMS fasulli inviati in automatico a tutti gli iscritti al servizio . Nel primo dei brevi messaggi di testo, l’attuale premer del Qatar sarebbe uscito indenne da un tentativo di omicidio. Nel secondo SMS, la moglie dello stesso emiro avrebbe riportato gravi ferite.

Tutto falso, come confermato sul sito di al-Jazeera a poche ore dall’invio degli inquietanti messaggi. Un gruppo di hacker sarebbe riuscito ad intrufolarsi tra i meandri del servizio automatico del network per annunciare al mondo il tentativo di assassinio del premer nel piccolo emirato arabo.

La cyberoffensiva è stata subito rivendicata dai membri dell’esercito elettronico siriano (SEA), organizzazione pro-Damasco che già aveva attaccato i siti web dell’emittente araba Al Arabiya e della Harvard University . Il governo del Qatar ha da tempo espresso pieno supporto nei confronti dei ribelli siriani che lottano contro il regime del Presidente Bashar al-Assad.

Agli inizi dello scorso agosto, gli hacker siriani avevano messo nel mirino l’agenzia di stampa Reuters, prendendo il controllo di uno dei suoi account Twitter per poi pubblicare messaggi a favore di al-Assad. I vertici editoriali di al-Jazeera sono disposti a collaborare con le autorità qatariote per stanare i responsabili.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mauro gallo scrive:
    riconoscerti
    avete presente le centinaia di foto postate su facebook nelle quali siete taggati? non dovrebbe essere così difficile...
  • Quelo scrive:
    Si ma
    Si può anche togliere la I e non suscitare altrettanto clamore ! ;)
  • Surak 2.0 scrive:
    Boh!
    In pratica fanno un unico database dei volti dei pregiudicati, a cui aggiungono altri dati, degli stessi, in loro possesso e per far tutto questo spendono 1 miliardo di dollari?Se è così, qui mi sa che va rispolverata la vecchia battuta di un noto film:"Pensa davvero che spendano 20.000 dollari per un martello e 30.000 per un copri water?"
  • Freedom of choice scrive:
    n.c.s.i.
    l'altro giorno ho visto un episodio di n.c.s.i. e già facevano vedere lo scanning di volti, come quello visto e rivisto delle impronte (e poi... match!)un caso di prior art... :-)
    • Surak 2.0 scrive:
      Re: n.c.s.i.
      - Scritto da: Freedom of choice
      l'altro giorno ho visto un episodio di n.c.s.i. e
      già facevano vedere lo scanning di volti, come
      quello visto e rivisto delle impronte (e poi...
      match!)
      un caso di prior art... :-)Credo che la selezione dei volti ed il riconoscimento del ricercato tramite computer risalga almeno ai telefilm degli anni '80 (forse Supercar)
    • Gnagno scrive:
      Re: n.c.s.i.
      N.C.I.S., non ncsi
  • Una precisazio ne scrive:
    Dati biometrici
    Verso la fine dell'articolo hai usato il termine biometrico per definire due volte la stessa cosa: "volti dei soli profili criminali" e "fotografie delle patenti".Se con altri dati biometrici si intendeva parlare di impronte digitali, dna, distanza occhi-naso-bocca, erano gia' citati, bastava forse ripeterne un paio.Se invece si intende "paventare la possibilita' di estendere il database di volti criminali con quello di incensurati (come le fotografie delle patenti di guida)", penso che non sia necessario utilizzare il termine "biometrico" in quanto gia' definito in precedenza, usato in modo appropriato ma ripetitivo.Comunque grazie della notizia
  • torified user scrive:
    lettura consigliata
    http://pastebin.com/MztJVeqfhttp://pastebin.com/qw0bbNz9
    • Mux scrive:
      Re: lettura consigliata
      - Scritto da: torified user
      http://pastebin.com/MztJVeqf
      http://pastebin.com/qw0bbNz9Questa è un'opera di fantasia.Tutti i personaggi, le associazioni e gli eventi rappresentatiin questo romanzo sono frutto dell'immaginazionedell'autore o sono usati in maniera fittizia.
    • Quelo scrive:
      Re: lettura consigliata
      - Scritto da: torified user
      http://pastebin.com/MztJVeqf
      http://pastebin.com/qw0bbNz9Grazie ! Ho l'originale inglese ma non l'avevo ancora letto. Ora penso che lo gusterò di più. Anzi ... corro a farmi un podcast con il TTS e me lo ascolto domani passeggiando ;)
Chiudi i commenti