Al Jazeera, Current TV nell'harem del Qatar

Al Jazeera, Current TV nell'harem del Qatar

Il network televisivo fondato da Al Gore è stato acquisito dall'emittente araba per una cifra stimata sul mezzo miliardo di dollari. Un ulteriore passo verso la costruzione di Al Jazeera America puntando sulle trasmissioni via cavo
Il network televisivo fondato da Al Gore è stato acquisito dall'emittente araba per una cifra stimata sul mezzo miliardo di dollari. Un ulteriore passo verso la costruzione di Al Jazeera America puntando sulle trasmissioni via cavo

Da Al Gore al mondo dell’informazione arabo: Current TV, il network televisivo fondato dall’ex vicepresidente degli Stati Uniti, è stato acquisito dal broadcaster del Qatar Al Jazeera per una somma al momento sconosciuta, stimata intorno ai 500 milioni di dollari (oltre 384 milioni di euro).

La notizia è stata resa nota anche attraverso le pagine Web dello stesso network arabo, i cui piani di espansione risponderebbero alla volontà di costruire una succursale a stelle e strisce , Al Jazeera America , di cui Current TV sarebbe parte attiva.

Il nuovo colpo di mercato permetterà all’emittente araba di raggiungere potenzialmente 50 milioni di nuovi ascoltatori, obiettivo perseguito anche attraverso la promessa di assumere altri giornalisti e di raddoppiare il numero delle agenzie negli Stati Uniti.

Tra le novità da sottolineare e che evidentemente riguarderanno anche la nuova veste assunta da Current TV, vi sarebbe la decisione di non trasmettere in live streaming online la programmazione . Una notizia che probabilmente scontenterà i netizen non troppo affezionati al televisore e che modifica in parte il modello di distribuzione adottato dallo stesso network del Qatar. Una scelta che potrebbe spiegarsi con l’accordo stretto con i maggiori servizi a stelle e strisce per la trasmissione dei programmi via cavo, aziende del calibro di Comcast, DirecTV, Dish, Verizon FIOS e AT&T Uverse. ( C.S. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti