Alex Kipman lascia Microsoft dopo le accuse di molestie?

Alex Kipman lascia Microsoft dopo 21 anni?

Uno dei volti più rappresentativi di Microsoft potrebbe lasciare la società: è Alex Kipman, a capo del team al lavoro su HoloLens.
Uno dei volti più rappresentativi di Microsoft potrebbe lasciare la società: è Alex Kipman, a capo del team al lavoro su HoloLens.
Guarda 5 foto Guarda 5 foto

Il numero uno del team Microsoft al lavoro sul progetto HoloLens, il veterano Alex Kipman, sarebbe in procinto di abbandonare la società di Redmond. È quanto riportato da Insider. Le dimissioni, non ancora confermate in via ufficiale, giungerebbero a breve distanza dai report relativi a presunte molestie perpetrate nei confronti di alcune dipendenti.

Microsoft: il probabile addio di Alex Kipman

Le accuse mosse nei suoi confronti lo vorrebbero inoltre responsabile di condotte attuate con l’obiettivo di sminuire il contributo delle donne all’interno del team. Il lavoro sul visore per la realtà mista proseguirà anche senza di lui, in seguito a una riorganizzazione della squadra che passerà dallo split in due gruppi di lavoro distinti.

Stando a un’email circolata internamente e consultata da GeekWire, a firma di Scott Guthrie (vice presidente dei progetti cloud e IA), coloro impegnati sulla realizzazione di un hardware di nuova generazione si uniranno a Panos Panay e al suo team Windows+Device creato nel 2020. I collaboratori invece attivi sul fronte software confluiranno in Experiences+Devices sotto la guida di Jeff Teper. Riportiamo di seguito in forma tradotta un estratto del messaggio.

Nel corso degli ultimi mesi, Alex Kipman e io abbiamo discusso a proposito del percorso che il team intraprenderà da qui in avanti. Abbiamo reciprocamente deciso che è il momento giusto perché lui lasci l’azienda per perseguire nuove opportunità.

In un report comparso nelle scorse settimane, sempre sulle pagine di Insider, si è fatto riferimento a condotte discutibili come la visione di contenuti pornografici in realtà virtuale all’interno dell’ufficio e di fronte ai dipendenti. Un ex dirigente della società ha inoltre affermato di averlo visto importunare le collaboratrici in più occasioni. L’azienda non ha confermato né smentito il contenuto dell’articolo, limitandosi a sottolineare come ogni segnalazione ricevuta sia oggetto di indagine.

L’ultimo post condiviso dall’account Twitter di Alex Kipman, che per l’immagine del profilo ha scelto un NFT della serie Bored Apes Yacht Club, risale al 24 maggio e fa riferimento al World Economic Forum di Davos. È in Microsoft da ben 21 anni, dal giugno 2021. In passato ha collaborato con i team al lavoro su progetti inerenti a Xbox e Windows.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Insider
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 giu 2022
Link copiato negli appunti