Allarme malware: attacco via WhatsApp al personale dell'esercito

Allarme malware: attacco via WhatsApp al personale dell'esercito

Tramite WhatsApp un attacco al personale dell'esercito indiano: il nuovo malware che preoccupa gli eserciti di mezzo mondo.
Tramite WhatsApp un attacco al personale dell'esercito indiano: il nuovo malware che preoccupa gli eserciti di mezzo mondo.

L’allarme arriva dall’India e preoccupa gli eserciti di mezzo mondo.

A quanto pare, la nota applicazione di messaggistica WhatsApp, viene utilizzata per veicolare un particolare tipo di malware, specificatamente indirizzata verso il personale dell’esercito indiano. Si tratta di un sistema che prevede l’invio di un file APK tramite la suddetta app e che, una volta attivato, accede ai dati sensibili presenti sul telefono.

Il personale militare indiano dunque, è stato invitato a non utilizzare alcun tipo di app di messaggistica e di social network, onde evitare il rischio di venire infettati da malware di questo tipo. Se è vero che questo attacco riguarda un paese distante, apre anche scenari piuttosto inquietanti.

Se anche un contesto sicuro come quello militare è soggetto a malware, è facile intuire come i comuni cittadini siano costantemente in pericolo e come un antivirus adeguato sia ormai d’obbligo.

Il malware che prende di mira il personale dell’esercito indiano: ennesimo rischio di un Web sempre più pericoloso

Nessuno può dirsi al di sopra di ogni rischio: i malware sono una minaccia costante per tutti. Dunque, alla più basica prudenza, è bene abbinare anche delle difese adeguate. Un antivirus come Norton 360 Standard, in tal senso, è un presidio per la sicurezza.

Stiamo parlando di una suite proposta da un’azienda ben nota nel settore, con decenni di esperienza sul campo. Non stiamo parlando di un semplice antivirus, ma di uno strumento completo, con diverse utility per proteggere il proprio smartphone e computer.

Oltre allo strumento di rilevamento ed eliminazione di virus e malware infatti, è presente una VPN che va a crittografare il traffico in entrata/uscita. A questa viene affiancato un password manager, ideale per proteggere le parole d’accesso per app e servizi sensibili.

Lato privacy, il sistema SafeCam per PC offre adeguata protezione contro intromissioni attraverso le telecamere. Infine, i 10 GB di backup in cloud, garantiscono uno spazio sicuro in cui mettere al sicuro i file più importanti.

E i costi? Grazie ai recenti sconti, è possibile ottenere tutta la protezione di Norton 360 Standard per soli 29,99 euro all’anno.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 lug 2022
Link copiato negli appunti