Allarme dei ricercatori: gli hacker diffondono malware tramite Google Drive

Allarme dei ricercatori: gli hacker diffondono malware tramite Google Drive

Malware diffusi via Google Drive? Ecco come agisce questo gruppo di hacker che sta preoccupando gli esperti di sicurezza informatica.
Malware diffusi via Google Drive? Ecco come agisce questo gruppo di hacker che sta preoccupando gli esperti di sicurezza informatica.

Secondo i ricercatori di Micro Trend, si sta diffondendo sul Web una nuova forma di attacco informatico attraverso Google Drive.

Alcuni hacker infatti, stanno avviando delle campagne di spearphishing con diffusione di malware rispetto alla piattaforma cloud appena citata.

Il tutto avviene attraverso allegati malevoli in formato ZIP o RAR inviati alle malcapitate vittime che, una volta attivati, vanno ad infettare Google Drive. I malware diffusi in questo modo, sono riconducibili ai ceppi ToneShell e PubLoad.

Allo stato attuale, gli agenti malevoli avrebbero preso di mira prevalentemente enti governativi e di ricerca oltre ad organizzazione accademiche. La serie di attacchi, cominciata nel corso dello scorso mese, è legata a un gruppo cinese noto come Mustang Panda.

Per quanto concerne i territori, al momento, le nazioni maggiormente colpite sono l’Australia e altri paesi asiatici come Filippine, Taiwan e Giappone.

Malware tramite Google Drive: come proteggersi

Il gruppo Mustang Panda non sarebbe un nome sconosciuto per gli esperti di sicurezza. Già in settembre infatti, questi hacker si erano fatti notare per alcune azioni simili a questa.

In precedenza, ad inizio anno, secondo un altro rapporto i criminali informatici avrebbero invece concentrato i propri sforzi sull’Europa e, più precisamente, su personaggi di spicco a livello diplomatico.

Di fatto, nessuno può dirsi totalmente al sicuro: anche i comuni internauti infatti, sono potenzialmente a rischio attacco. Uno strumento come VPN Proxy One Pro però, può garantire un certo livello di protezione.

Ma di cosa stiamo parlando? VPN Proxy One Pro è una Virtual Private Network in grado di proteggere i dispositivi da sguardi indesiderati esterni.

Questa agisce rendendo sicure le reti Wi-Fi pubbliche e bloccando i siti malevoli o altri potenziali pericoli per i dispositivi elettronici (siano essi PC Windows, macOS, iOS oppure Android).

E per quanto riguarda i costi? VPN Proxy One Pro è disponibile, per la protezione di un singolo dispositivo, a soli 29,95 dollari all’anno. Un prezzo davvero irrisorio vista la protezione che questa VPN garantisce ai suoi clienti.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 nov 2022
Link copiato negli appunti