Amazon chiede scusa per Orwell

Il CEO in persona chiede scusa: non si ripeterà, dice

Roma – “È stata una sciocchezza, abbiamo agito guidati dal panico e senza pensare”. Non usa mezzi termini il CEO di Amazon Jeff Bezos nel commentare il pasticcio dei giorni scorsi: ebook di George Orwell regolarmente acquistati nella loro forma digitale da utenti Kindle erano spariti da molti reader poiché si trattava di materiale pirata .

Nonostante al loro posto fossero ricomparsi i soldi spesi per il loro acquisto, questa mossa frettolosa aveva fatto alzare più di qualche sopracciglio. Per evitare il pericoloso dilagare della sfiducia nel marchio, Bezos ha diffuso un comunicato in cui si assume tutte le responsabilità della vicenda:”Meritiamo tutte le critiche ci sono piovute addosso – scrive Bezos – ma cercheremo di fare tesoro di questa grave disattenzione per giungere a conclusioni migliori in futuro”.

L’ammissione di colpa sarebbe stata accolta di buon grado dalla blogosfera, collocando Amazon non più nella parte del cattivo ma in quella dell’ingenuo.

Sul piatto resta ora la questione di come il materiale irregolare sia potuto finire, nonostante i controlli, nel listino Kindle: sarà questa senz’altro un’occasione nella quale Amazon rivedrà le sue politiche di gestione del magazzino – in questo caso elettronico. ( G.P. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • francesco fumagalli scrive:
    iphone
    come si cracca un iphone?
  • fsdfs scrive:
    fsfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • picio scrive:
    L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO
    L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO (FORSE)
    • krane scrive:
      Re: L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO
      - Scritto da: picio
      L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO (FORSE)Non piu' da quando esistono le schede watchdog e il wake on lan.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 luglio 2009 14.29-----------------------------------------------------------
    • Scarlight scrive:
      Re: L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO
      - Scritto da: picio
      L'UNICO PC SICURO E' QUELLO SPENTO (FORSE)Se rimane tale, perchè se lo riaccendi anche per un'attimo...
  • Andreabont scrive:
    Programmato male
    Il sistema per usare i dati deve decifrarli, a quel punto se ci sono buchi è facile intercettarli ed usarli....
    • smemobox scrive:
      Re: Programmato male
      - Scritto da: Andreabont
      Il sistema per usare i dati deve decifrarli, a
      quel punto se ci sono buchi è facile
      intercettarli ed
      usarli....eh?
  • Francesco scrive:
    Certo, se te lo rubano..
    L'unico modo per avviare tutta la procedura che dovrebbe essere "troppo facile", è XXXXXXX il cellulare dell'utente. Fatto questo poi bisogna anche sperare che non abbia messo un codice di blocco (al telefono, non alla SIM), altrimenti si è punto a capo.Se con i primi due punti va bene, ovviamente si può partire con JB e l'installazione del codice maligno.. ma a quel punto a cosa serve se ho già fisicamente il telefono in mano con tutti i dati a disposizione?Mi sembra abbastanza lapalissiano sto discorso: se ti fregano il telefono è possibile che ti freghino anche i dati.. Perché, con gli altri cell no?Mah, è tutto il giorno che gira sta notizia e non riesco a trovarne il senso..
    • harvey scrive:
      Re: Certo, se te lo rubano..
      - Scritto da: Francesco
      L'unico modo per avviare tutta la procedura che
      dovrebbe essere "troppo facile", è XXXXXXX il
      cellulare dell'utente. Fatto questo poi bisogna
      anche sperare che non abbia messo un codice di
      blocco (al telefono, non alla SIM), altrimenti si
      è punto a
      capo.Te si che sei un vero esperto di sicurezzaScommetto che non tieni manco antivirue e firewall, tanto per attivare un virus o un trojan te lo devono rubare il pc :D
      • lellykelly scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        trovo un nokia (per dire una marca) lo attacco al computer, lo sincronizzo ed ecco rubati i dati.1 minuto e senza jb niente.
        • zago scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          - Scritto da: lellykelly
          trovo un nokia (per dire una marca) lo attacco al
          computer, lo sincronizzo ed ecco rubati i
          dati.

          1 minuto e senza jb niente.il problema è che la apple ha pubblicizzato proprio la criptatura dei dati salvati nell'iphone come la più invalicabile.quindi è stata testata e tale invalicabilità si è rivelata una buffonata.per dati personali si intrndono le varie password utilizzate nella navigazione in internet ad esempio... e quelle non dovresti poterle recuperare nemmeno accedendo al terminale
          • lellykelly scrive:
            Re: Certo, se te lo rubano..
            non so come funziona sull'iphone, ma se su macosx non c'è la password di amministratore, puoi accedere a tutte le password che vuoi con l'applicazione portachiavi.
          • Stein Franken scrive:
            Re: Certo, se te lo rubano..
            Pedorso alla riscossa? :D
          • lellykelly scrive:
            Re: Certo, se te lo rubano..
            pedrobear!
    • beppe a scrive:
      Re: Certo, se te lo rubano..
      notizia data malissimo, leggetevi i link
    • Asdf scrive:
      Re: Certo, se te lo rubano..

      Mi sembra abbastanza lapalissiano sto discorso:
      se ti fregano il telefono è possibile che ti
      freghino anche i dati.. Perché, con gli altri
      cell
      no?Dipende dal cell. In un dispositivo business c'è la possibilità di criptare i dati, di modo che non siano accessibili, anche se ti rubano il cellulare. Facciamo un esempio semplice: se te mi rubi il computer, vi sono salvate le password dei servizi più banali (Facebook, giochini) per non doverle reinserire più volte. Però non le puoi ottenere, sono criptate e non vi puoi accedere. Puoi, se mi rubi il computer, accedere a Facebook ma non sapere la mia password.Quello che dicono è che la criptatura dell'iPhone non funziona, se ti rubo il computer posso ottenere tutti i dati che tieni criptati sul cell, rendendo di fatto inutile la criptatura.
      • Francesco scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        - Scritto da: Asdf

        Mi sembra abbastanza lapalissiano sto discorso:

        se ti fregano il telefono è possibile che ti

        freghino anche i dati.. Perché, con gli altri

        cell

        no?

        Dipende dal cell. In un dispositivo business c'è
        la possibilità di criptare i dati, di modo che
        non siano accessibili, anche se ti rubano il
        cellulare. Facciamo un esempio semplice: se te mi
        rubi il computer, vi sono salvate le password dei
        servizi più banali (Facebook, giochini) per non
        doverle reinserire più volte. Però non le puoi
        ottenere, sono criptate e non vi puoi accedere.
        Puoi, se mi rubi il computer, accedere a Facebook
        ma non sapere la mia
        password.

        Quello che dicono è che la criptatura dell'iPhone
        non funziona, se ti rubo il computer posso
        ottenere tutti i dati che tieni criptati sul
        cell, rendendo di fatto inutile la
        criptatura.Ripeto: pur avendo acXXXXX fisico al telefono, bisogna superare il codice di sblocco (che è quantomeno doveroso se il telefono contiene dati importanti), che se impostato, può addirittura cancellare tutti i dati dal telefono se inserito erroneamente per 10 volte. Tra l'altro questo codice (di default numerico a 4 cifre) può essere tranquillamente alfanumerico a n cifre. Senza questo passo, non si ha acXXXXX al telefono e non si può effettuare il JB. Ma se si supera questo codice, si ha già acXXXXX ai dati del telefono, quindi non serve affatto il JB, a meno che non si vogliano rubare dati "futuri" installando un programma di controllo remoto.Ma il codice iniziale resta.. è come la password di root di un computer, solo che l'iPhone non mette a disposizione metodi per forzarla..
      • ruppolo scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        - Scritto da: Asdf
        Quello che dicono è che la criptatura dell'iPhone
        non funziona, se ti rubo il computer posso
        ottenere tutti i dati che tieni criptati sul
        cell, rendendo di fatto inutile la
        criptatura.Se mi rubano l'iPhone cancello tutti i dati dal telefono attraverso MobileMe nel giro di 2 minuti.
        • Zago scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Asdf

          Quello che dicono è che la criptatura
          dell'iPhone

          non funziona, se ti rubo il computer posso

          ottenere tutti i dati che tieni criptati sul

          cell, rendendo di fatto inutile la

          criptatura.

          Se mi rubano l'iPhone cancello tutti i dati dal
          telefono attraverso MobileMe nel giro di 2
          minuti.e te pensi che chi te lo ruba lo lasci acceso e tenga la tua sim?
          • ruppolo scrive:
            Re: Certo, se te lo rubano..
            - Scritto da: Zago
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Asdf


            Quello che dicono è che la criptatura

            dell'iPhone


            non funziona, se ti rubo il computer posso


            ottenere tutti i dati che tieni criptati sul


            cell, rendendo di fatto inutile la


            criptatura.



            Se mi rubano l'iPhone cancello tutti i dati dal

            telefono attraverso MobileMe nel giro di 2

            minuti.

            e te pensi che chi te lo ruba lo lasci acceso e
            tenga la tua
            sim?Prima di tutto lo dovrebbe spegnere immediatamente, e non è detto che sappia come si fa. Secondo, anche se cambia SIM il sistema di cancellazione remoto funziona comunque.
    • leggere please scrive:
      Re: Certo, se te lo rubano..
      guardatevi il link di wired a fine articolohttp://www.wired.com/gadgetlab/2009/07/iphone-encryption/ci sono due video per chi non vuole leggere: installazione di un custom kernel per fare il dump in chiaro della memoria e bypass del codice di blocco.
      • ruppolo scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        - Scritto da: leggere please
        guardatevi il link di wired a fine articolo

        http://www.wired.com/gadgetlab/2009/07/iphone-encr

        ci sono due video per chi non vuole leggere:
        installazione di un custom kernel per fare il
        dump in chiaro della memoria e bypass del codice
        di
        blocco.Alcune considerazioni: prima di tutto avere il dump della memoria del telefono, anche in chiaro, non significa avere automaticamente i file, questo perché, l'installazione del kernel modificato comporta la cancellazione della directory. Secondo, ben pochi dati sono in chiaro (e non sto parlando di crittografazione, ma di formati di dati). Questo rende l'estrazione dei dati una operazione fuori dalla portata della maggior parte delle persone (mi riferisco al discorso del kernel, quello per il XXXXXXXXX, disponibile come freeware a chiunque). Terzo, solo il Blackberry dispone di una funzione di cancellazione dei dati automatica (a tempo), ma cosa succede se il firmware del Blackberry viene sostituito come sul iPhone? Funziona ancora? E se il dump viene fatto prima che scada il tempo?Nessun dispositivo con memoria non volatile è sicuro al 100%, se questo viene rubato e sottoposto ad analisi. Ma alla fine della fiera bisogna vedere se il gioco vale la candela.
    • riccardo chialli scrive:
      Re: Certo, se te lo rubano..
      ti dimostra che un semplice programmino virale può prenderti i dati dal tuo sex symbol (detto anche iphone tra i giovani)e mandarmeli comodamente per email al mio nokia ahahah
      • Enjoy yourself scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        - Scritto da: riccardo chialli
        ti dimostra che un semplice programmino virale
        può prenderti i dati dal tuo sex symbol (detto
        anche iphone tra i giovani)e mandarmeli
        comodamente per email al mio nokia
        ahahahL'importante è esserne convinti...
      • ruppolo scrive:
        Re: Certo, se te lo rubano..
        - Scritto da: riccardo chialli
        ti dimostra che un semplice programmino virale
        può prenderti i dati dal tuo sex symbol (detto
        anche iphone tra i giovani)e mandarmeli
        comodamente per email al mio nokia
        ahahahDimostra che sei ignorante, nulla di più. Prima di tutto nessun virus, ovvero programma auto replicante, può operare su iPhone, visto che i programmi provengono solo da AppStore. Parliamo quindi di un ipotetico cavallo di XXXXX che dovrebbe superare i controlli di Cupertino. Bene, in questo caso non appena il primo utente denuncia il problema (per mezzo dell'aposita funzione in iPhone), Apple comanda il blocco di tale applicazione in tutti gli iPhone dove è stato installato, oltre che togliere l'applicazione dallo store e denunciare lo sviluppatore alle autorità (del quale, essendo sviluppatore, si conoscono nome, cognome, indirizzo e numero di carta di credito).
        • Soft scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          Ma daaiii.. c'è una marea di software in giro che non ha nulla a che fare con Apple e con il suo Store e tutti sono tentabili. Magari con una bella e nuova suoneria gratis.. per non parlare dei video e dei siti dai quali scaricarli.
          • Cribbio scrive:
            Re: Certo, se te lo rubano..
            - Scritto da: Soft
            Ma daaiii.. c'è una marea di software in giro che
            non ha nulla a che fare con Apple e con il suo
            Store e tutti sono tentabili. Magari con una
            bella e nuova suoneria gratis.. per non parlare
            dei video e dei siti dai quali
            scaricarli.Tu hai capito tutto di come funzionano le cose eh ;-)Sei anche uno di quellu che prima fa il JB e poi si lamenta che non va il push o qualcosa d'altro? ;-)
        • Cribbio scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          Cioè ad un genio come te servono 24 ore per accorgersi che ti hanno rubato il cellulare ?
        • Cribbio scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          Ma perché non parliamo di te, MR Trollissimo...
        • smemobox scrive:
          Re: Certo, se te lo rubano..
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: riccardo chialli

          ti dimostra che un semplice programmino virale

          può prenderti i dati dal tuo sex symbol (detto

          anche iphone tra i giovani)e mandarmeli

          comodamente per email al mio nokia

          ahahah
          Dimostra che sei ignorante, nulla di più. Prima
          di tutto nessun virus, ovvero programma auto
          replicante, può operare su iPhone, visto che i
          programmi provengono solo da AppStore. Ti stai dimenticando le webapps che sfruttano vulnerabilitá di Safari.Non era un modo per fare JB ad un iPhone in era 1.x?Per il resto concordo con l'OP: se si é a disposizione fisica del telefono tutti questi discorsetti lasciano un po' il tempo che trovano.Diversi sono invece i metodi mostrati all'ultimo Blackhat di Amsterdam..
  • NeRON scrive:
    ahahah
    hanno preso tanto dai sistemi bsd ma non la sicurezza... LOL oserei dire LOL
    • 1977 scrive:
      Re: ahahah
      - Scritto da: NeRON
      hanno preso tanto dai sistemi bsd ma non la
      sicurezza... LOL oserei dire
      LOLma si va. LOL.
    • blindato lol wat scrive:
      Re: ahahah
      I prodotti Apple sono sicuri... finchè nessuno li usa... e finchè nessuno prova a craccarli.
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: ahahah
        - Scritto da: blindato lol wat
        I prodotti Apple sono sicuri... finchè nessuno li
        usa... e finchè nessuno prova a
        craccarli.Sono prodotti per utonti .... nessuna meraviglia se hanno sicurezza prossima a zero.
      • smemobox scrive:
        Re: ahahah
        - Scritto da: blindato lol wat
        I prodotti Apple sono sicuri... finchè nessuno li
        usa... e finchè nessuno prova a
        craccarli.Buongiorno,mi dispiace ma ti sei meritato un EpicF:http://imagechan.com/images/epic%20fail.jpegCiao.
Chiudi i commenti