Amazon, effetto Kindle

La trimestrale segna ancora guadagni in calo, ma supera le aspettative, viene premiata in Borsa e vede Kindle Fire ritagliarsi un'ampia fetta di mercato

Roma – Il primo trimestre del 2012 si è chiuso per Amazon con un guadagno di 130 milioni di dollari (28 centesimi ad azione) e un fatturato pari a 13,18 miliardi di dollari, che rappresenta un più 34 per cento rispetto all’anno precedente.

Le vendite hanno generato 11,25 miliardi di dollari, mentre il resto degli introiti deriva dai servizi. Il guadagno è in calo del 35 per cento rispetto al corrispondente periodo dell’anno scorso, fattore legato sopratutto alle spese crescenti . Ma il risultato finale è comunque molto superiore alle aspettative, tanto da esser visto positivamente dai mercati.

Anche la precedente trimestrale aveva rappresentato per Amazon un calo degli introiti legato soprattutto ai bassi margini di profitto sulla vendita dei suoi Kindle.

La strategia di prezzo legata all’ereader sembra tuttavia alla fine pagare : Kindle Fire secondo alcune statistiche è arrivato a rappresentare la metà dei tablet Android in circolazione ( avrebbe rosicchiato terreno soprattutto sulla linea Galaxy Tab passata in poco meno di un trimestre dal 23,8 per cento del market share al 15,4). Anche in conseguenza di ciò, dunque, Amazon risulta essere il secondo fornitore di contenuti dopo Apple , che ha il vantaggio di registrare un fatturato triplo.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Rossi scrive:
    ...
    Vedo che siete tutti molto polemici contro le forze dell'ordine.Ok, ognuno la pensa come vuole, però mi chiedo: se vi svaligiano l'appartamento o violentano una vostra familiare o vi rapinano il negozio o vi fregano la macchina, da chi correte?Io non faccio il poliziotto ma sto dalla parte delle forze dell'ordine!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ...
      Se ti rubano la macchina, vai dai carabinieri e i carabinieri te la recuperano... da quel giorno non racconterai mai più una barzelletta sui carabinieri? O lo farai ancora?
      • Nello scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Se ti rubano la macchina, vai dai carabinieri e i
        carabinieri te la recuperano... da quel giorno
        non racconterai mai più una barzelletta sui
        carabinieri? O lo farai
        ancora?Per me non ha tutti i torti.Comunque raga, che ne dite di Gabriella Tesoro, non ha un visetto d'angelo? (love)
        • platibelodo nte scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Nello
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Se ti rubano la macchina, vai dai carabinieri e
          i

          carabinieri te la recuperano... da quel giorno

          non racconterai mai più una barzelletta sui

          carabinieri? O lo farai

          ancora?
          Per me non ha tutti i torti.

          Comunque raga, che ne dite di Gabriella Tesoro,
          non ha un visetto d'angelo?
          (love)(troll)
    • platibelodo nte scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Mario Rossi
      Vedo che siete tutti molto polemici contro le
      forze
      dell'ordine.
      Ok, ognuno la pensa come vuole, però mi chiedo:
      se vi svaligiano l'appartamento o violentano una
      vostra familiare o vi rapinano il negozio o vi
      fregano la macchina, da chi
      correte?Non m'è mai capitato una singola volta che quando m'hanno rubato qualcosa i carabinieri lo abbiano ritrovato o abbiano trovato il ladro. MAI.
      • Marietto scrive:
        Re: ...
        A me si... una mia parente anni fa era stata derubata del portafogli all'interno di un supermercato da tre rumeni, e i carabinieri dopo qualche giorno li hanno beccati.Bisogna vedere anche il lato positivo delle cose. :)
        • platibelodo nte scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Marietto
          A me si... una mia parente anni fa era stata
          derubata del portafogli all'interno di un
          supermercato da tre rumeni, e i carabinieri dopo
          qualche giorno li hanno
          beccati.
          Bisogna vedere anche il lato positivo delle cose.

          :)Sei stato fortunato allora, le tre o quattro volte che sono andato a denunciare furti o danneggiamenti non solo mi hanno fatto capire che in pratica non avrebbero perso tempo a indagare, mi hanno trattato quasi come se fossi stato io quello che aveva fatto qualcosa di male.
    • Pirata di passaggio scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Mario Rossi
      Vedo che siete tutti molto polemici contro le
      forze
      dell'ordine.
      Ok, ognuno la pensa come vuole, però mi chiedo:
      se vi svaligiano l'appartamento o violentano una
      vostra familiare o vi rapinano il negozio o vi
      fregano la macchina, da chi
      correte?Ma perché sempre sti esempi estremi del piffero?Se stai camminando in strada, ti si avvicinano due carabinieri/poliziotti/quello che vuoi, e siccome non hanno di meglio da fare ti massacrano di botte spaccandoti la faccia ed i denti, TU da chi vai?Sei stato sfortunato e quelli che hai incontrato non sono due ufficiali "normali", sono due esaltati teste di XXXXX. Ripeto: da chi vai?E' questo il caso di cui si sta parlando. Non del resto.In questo caso sono loro che stanno violando la legge, l'unica tua possibilità è che qualcuno abbia ripreso la scena. Che hai da discutere sulla legittimità di una ripresa?
      • krane scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Pirata di passaggio
        - Scritto da: Mario Rossi

        Vedo che siete tutti molto polemici contro le

        forze

        dell'ordine.

        Ok, ognuno la pensa come vuole, però mi
        chiedo:

        se vi svaligiano l'appartamento o violentano
        una

        vostra familiare o vi rapinano il negozio o
        vi

        fregano la macchina, da chi

        correte?

        Ma perché sempre sti esempi estremi del piffero?
        Se stai camminando in strada, ti si avvicinano
        due carabinieri/poliziotti/quello che vuoi, e
        siccome non hanno di meglio da fare ti massacrano
        di botte spaccandoti la faccia ed i denti, TU da
        chi
        vai?
        Sei stato sfortunato e quelli che hai incontrato
        non sono due ufficiali "normali", sono due
        esaltati teste di XXXXX. Ripeto: da chi
        vai?

        E' questo il caso di cui si sta parlando. Non del
        resto.
        In questo caso sono loro che stanno violando la
        legge, l'unica tua possibilità è che qualcuno
        abbia ripreso la scena. Che hai da discutere
        sulla legittimità di una ripresa?Avra' paura che ci facciano un film stile Diaz...
  • ninjaverde scrive:
    Questione
    La questione non è semplice.Anche qui in Italia la ripresa o la foto a un carabiniere o a un poliziotto può ed è contestata. In pratica, se si riprende una manifestazione si ha il diritto di fotografare-riprendere poichè il soggetto è la manifestazione stessa. Non si può però fotografare un componente delle forze dell'ordine quando stà facendo il suo dovere o in altre occasioni similari.Normalmente il fotografo viene fermato e la pellicola o il supporto memorizzatore viene sequestrato.Questo anche per la privacy e per la sicurezza degli agenti in servizio.Poi si può discutere se una ripresa serve anche ad acquisire una prova di reato eventualmente perpetrato da un agente o un pubblico ufficiale.Tenendo presente che la parola un testimone qualsiasi ha un valore molto inferiore a quella di un agente o guardia giurata.Personalmente ho avuto un incidente con poliziotti in borghese: sono passati col rosso a sirena spenta. Quindi avevo il diritto al risarcimento. In fase di trattativa, con un automobilista normale avrei al massimo subito il 50% di torto (data l'incertezza dell'affermazione da parte mia del fatto che avevo il verde).Ma in questo caso ho accettato di malavoglia il torto, anche perchè senza dichiarazione amichevole sarei andato incontro anche ad una multa.Vi è quindi il rischio di abuso di potere, ma d'altronde si deve vigilare che chi ha responsabilità pubbliche in particolare di sicurezza, non sia facilmente vittima di malfattori che possono usare anche sistemi fotografici o informatici per danneggiare facilmente componenti delle forze dell'ordine.
    • painlord2k scrive:
      Re: Questione
      Se questo è il problema, basta che l'agente (in divisa) sia mascherato mentre compie il suo servizio, come avviene per i NOCS e altri gruppi speciali. Basta che ogni uno di loro abbia un bel numero identificativo univoco visibile sull'elmetto oppure sulla giacca.Troppo complicato?
      • ninjaverde scrive:
        Re: Questione
        - Scritto da: painlord2k
        Se questo è il problema, basta che l'agente (in
        divisa) sia mascherato mentre compie il suo
        servizio, come avviene per i NOCS e altri gruppi
        speciali. Basta che ogni uno di loro abbia un bel
        numero identificativo univoco visibile
        sull'elmetto oppure sulla
        giacca.

        Troppo complicato?Forse sì. se è mascherato da pinocchio! (rotfl)
    • Lok scrive:
      Re: Questione
      Nessuna legge vieta di riprendere le forze di polizia in azione, si deve solo stare attenti a non intralciare le loro azioni. Se è necessario per tutelare la loro identità saranno loro a travisarsi opportunamente.È però vietato riprendere l'esterno e l'interno delle caserme e delle installazioni militari.
    • Carletto scrive:
      Re: Questione
      - Scritto da: ninjaverde
      La questione non è semplice.
      Anche qui in Italia la ripresa o la foto a un
      carabiniere o a un poliziotto può ed è
      contestata. In pratica, se si riprende una
      manifestazione si ha il diritto di
      fotografare-riprendere poichè il soggetto è la
      manifestazione stessa. Non si può però
      fotografare un componente delle forze dell'ordine
      quando stà facendo il suo dovere o in altre
      occasioni
      similari.
      Normalmente il fotografo viene fermato e la
      pellicola o il supporto memorizzatore viene
      sequestrato.Non per polemizzare con te, ma questo dove sta scritto? Puoi citarmi la legge? Grazie. :)
      • ninjaverde scrive:
        Re: Questione

        Non per polemizzare con te, ma questo dove sta
        scritto? Puoi citarmi la legge? Grazie.
        :)Semplicemente è sucXXXXX ad un amico che aveva fotografato carabinieri davanti al tribunale di Torino (anni fa).In quanto alla eventuale legge non so, dovrei andare a cercare...
  • Dido scrive:
    ...
    Poi molti si lamentano della polizia italiana che non ha neppure un decimo di potere di quella statunitense... :o
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Dido
      Poi molti si lamentano della polizia italiana che
      non ha neppure un decimo di potere di quella
      statunitense...
      :oNe' il numero sull'elmetto come nelle altre nazioni.
  • Gennarino B scrive:
    Ottima deterrente
    Per l'esercito di teste calde presenti nella polizia USA
    • collione scrive:
      Re: Ottima deterrente
      - Scritto da: Gennarino B
      Per l'esercito di teste calde presenti nella
      polizia
      USAche poi ci vuole una legge per affermarlo? tu sei un poliziotto, stai effettuando un arresto e io sono un cittadino e sto riprendendo la stradache cacchio vuoi? solo che negli USA le menti di molti "tutori della legge" sono talmente malate da non fargli capire che loro non sono i padroni della strada
      • Alea Jacta West scrive:
        Re: Ottima deterrente
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: Gennarino B

        Per l'esercito di teste calde presenti nella

        polizia

        USA

        che poi ci vuole una legge per affermarlo? tu sei
        un poliziotto, stai effettuando un arresto e io
        sono un cittadino e sto riprendendo la
        strada

        che cacchio vuoi? solo che negli USA le menti di
        molti "tutori della legge" sono talmente malate
        da non fargli capire che loro non sono i padroni
        della
        stradaPerché, in Italia è diverso? :
        • linguist scrive:
          Re: Ottima deterrente
          D'accordo sulla protezione di chi opera in condizioni di rischio, più che d'accordo sulla identificabilità di chi opera tramite numero ben visibile su indumenti e casco, tuttavia non è solo "un caso di teste calde" in USA, Italia o altrove; basti pensare a Genova 2001, alla caserma di Genova Bolzaneto, e a tutti gli altri luoghi e momenti all'interno dei quali e durante i quali si violano scientemente i diritti umani dei fermati e dei prigionieri. Chi dovrebbe agire ai fini del rispetto della legalità si ritiene al di sopra di essa e quindi legittimato a fare ciò che gli va. Per capire meglio si pensi a tutto il depistaggio e l'ostruzionismo messi in atto per intralciare le indagini della magistratura per accertare azioni e responsabilità di fatti di Genova tra il 19 ed il 21 luglio 2001. Altro che spirito di corpo, solo omertà simil mafiosa per proteggere capi e politici coinvolti. La legge deve essere uguale per tutti. Ben vengano allora tutti i mezzi per controllare i controllori.
Chiudi i commenti