Amazon sospende la vendita dei tablet Fire in Italia

Amazon sospende la vendita dei tablet Fire in Italia

Amazon ha sospeso la vendita dei tablet Fire in Italia, probabilmente per puntare sugli altri prodotti, tra cui Fire TV, smart speaker e smart display.
Amazon sospende la vendita dei tablet Fire in Italia
Amazon ha sospeso la vendita dei tablet Fire in Italia, probabilmente per puntare sugli altri prodotti, tra cui Fire TV, smart speaker e smart display.

Amazon ha recentemente annunciato il lancio in Italia del servizio Luna. Tra i dispositivi supportati ci sono anche i tablet Fire, molto popolari grazie al prezzo accessibili a tutti. L’azienda di Seattle ha comunicato che le vendite sono state sospese nel nostro paese. Non ci sarà nessuna conseguenza per quelli già acquistati.

Addio ai tablet Fire (per adesso)

Il nuovo Fire HD 8 (32 e 64 GB) era stato presentato ad ottobre 2022. Nel catalogo di Amazon c’erano anche Fire 7 (16 e 32 GB) e Fire HD 10 (32 e 64 GB). Visitando le rispettive pagine sul sito di e-commerce si può leggere il messaggio “Non sappiamo se o quando l’articolo sarà di nuovo disponibile“.

Sembra il normale messaggio che viene aggiunto quando finiscono le scorte nei magazzini. In realtà, i tablet non torneranno più sullo store italiano. Amazon ha comunicato la sospensione delle vendite:

Abbiamo deciso di sospendere le vendite dei tablet Fire in Italia. I clienti in Italia potranno ancora accedere ai contenuti e alle funzionalità dei loro tablet Fire come fatto finora e i canali di assistenza clienti saranno ancora disponibili per diversi anni.

L’azienda di Seattle usa il verbo “sospendere”, quindi i tablet potrebbero tornare in vendita nei prossimi mesi (eventualmente nuovi modelli con Vega OS). Non è chiaro il motivo della decisione.

IDC ha tuttavia evidenziato che, nei primi nove mesi del 2023, Amazon ha venduto pochissimi tablet Fire. Nel primo trimestre, le consegne sono diminuite del 62%, Nel secondo trimestre, Amazon è rimasta fuori dalla top 5 dei produttori, mentre nel terzo trimestre ha perso un altro 49,5% rispetto all’anno scorso.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 nov 2023
Link copiato negli appunti