Amazon-Zoox: acquisizione per le self-driving car?

Il gigante dell'e-commerce guarda con interesse all'ambito della guida autonoma: indiscrezioni sul possibile acquisto di Zoox da parte di Amazon.
Il gigante dell'e-commerce guarda con interesse all'ambito della guida autonoma: indiscrezioni sul possibile acquisto di Zoox da parte di Amazon.

Dopo l’affermazione nei territori di e-commerce e cloud, Amazon punta a dire la propria anche nel territorio automotive: lo farà muovendo un passo in questa direzione attraverso l’acquisizione di Zoox, realtà attiva nello sviluppo di un sistema per le self-driving car. Questa è la voce di corridoio riportata oggi dal Wall Street Journal.

Guida autonoma: Amazon pensa all’acquisizione di Zoox

L’entità dell’investimento economico messo sul piatto da Jeff Bezos dovrebbe essere inferiore ai 3,2 miliardi di dollari della valutazione di Zoox risalente al 2018. Se ci sarà l’accordo un annuncio è atteso entro le prossime settimane. Fondata nel 2014, l’azienda è specializzata nella realizzazione di un apparato hardware e software per la guida autonoma da destinare a veicoli elettrici per il trasporto pubblico, richiamabili dai passeggeri in modo molto semplice attraverso un’applicazione mobile.

La tecnologia di Zoox per le self-driving car

Non è la prima volta che il colosso di Seattle guarda con interesse a questo ambito: all’inizio dello scorso anno ha staccato un assegno da 530 milioni di dollari in favore di Aurora, startup creata da ex Google, Tesla e Uber impegnata sullo stesso fronte.

Tornando a Zoox, fino ad oggi ha raccolto investimenti da realtà come Lux Capital e Primavera Capital. I suoi vertici hanno confermato di aver ricevuto proposte e di essere impegnati nel valutarle, senza però specificare di che natura né da chi. Il CEO è Aicha Evans, ex Chief Strategy Officer di Intel.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti