AMD e l'efficienza di Carrizo

Sunnyvale anticipa il debutto delle APU di nuova generazione, caratterizzate soprattutto dall'efficienza energetica. Il supporto a Windows 10 e alle DirectX 12 sono naturalmente un must
Sunnyvale anticipa il debutto delle APU di nuova generazione, caratterizzate soprattutto dall'efficienza energetica. Il supporto a Windows 10 e alle DirectX 12 sono naturalmente un must

Presentata lo scorso febbraio , la tecnologia Carrizo è oramai pronta per il debutto commerciale nei sistemi casalinghi all-in-one e (soprattutto) nei portatili a costo contenuto. AMD promette incrementi prestazionali ma soprattutto una efficienza energetica sensibilmente superiore.

Carrizo rappresenta la sesta generazione delle APU (Accelerated Processing Unit) AMD, configurazione hardware in stile simil-SoC in cui CPU e GPU condividono lo stesso die di processore per un totale di 12 core computazionali – 4 per la CPU e 8 per la GPU. I core di CPU sono basati sull’architettura x86 Excavator, mentre per la GPU viene utilizzata l’oramai rodata tecnologia Graphics Core Next (GCN) di terza generazione.

Le APU Carrizo raddoppiano le performance con le applicazioni videoludiche, sostiene AMD, un incremento prevedibilmente destinato a migliorare ulteriormente con l’arrivo dei primi titoli in grado di sfruttare le librerie DirectX 12 (pienamente supportate) e Windows 10 (idem). Anche la durata della batteria è raddoppiata rispetto alla precedente generazione.

Oltre al supporto delle DirectX 12, l’hardware di Carrizo implementa nuove funzionalità come le specifiche 1.0 dell’architettura Heterogeneous Systems Architecture (HSA), un decoder hardware High Efficiency Video Coding/ H.265 e il necessario per gestire senza problemi flussi multimediali in alta definizione, nuove funzionalità di sicurezza di Windows 10 e tutto quanto.

I primi laptop e sistemi all-in-one basati su APU Carrizo sono attesi al debutto a partire da questo mese, ha annunciato AMD, mentre per sapere qualcosa su Fiji, la GPU discreta di prossima generazione con tanto di memoria 3D HBM , occorrerà attendere la manifestazione videoludica E3, il prossimo 16 giugno.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 06 2015
Link copiato negli appunti