Android, gli sviluppatori hanno detto sì

Una recente ricerca sottolinea la maggiore fiducia riposta nel sistema operativo Google rispetto a quello Apple. L'invasione androide sarà su ogni piattaforma, meglio equipaggiarsi

Roma – Valutare la “prospettiva” del successo di un sistema operativo mobile partendo dall’opinione qualificata di chi sviluppa software per quello stesso OS. Secondo la strana coppia IDC Appcelerator Titanium si può, e l’ultimo studio rilasciato a tale proposito sancirebbe la maggiore probabilità di successo sul lungo termine – sempre dal punto di vista degli sviluppatori – di Google Android rispetto a Apple iOS.

Appcelerator Titanium offre un servizio middleware capace di facilitare lo sviluppo di applicazioni per sistemi operativi mobile, e dall’alto delle sue 4mila app già distribuite e dell’elenco di clienti di grande richiamo ha collaborato con IDC per valutare la fiducia di coder e aziende nei confronti dei vari OS presenti sul mercato .

L’indagine di mercato è stata condotta in due momenti successivi, una prima volta a giugno 2010 e un’altra più di recente. In estate gli sviluppatori che assegnavano ad Android una prospettiva di successo maggiore erano il 54 per cento (contro il 40,4 favorevole a iOS), e negli ultimi mesi la forbice tra quelli che considerano Android vincente rispetto a iOS si è ulteriormente allargata (58,6 contro 34,9 per cento).

Apple avrà anche allargato i cordoni per l’approvazione delle app da vendere su iTunes Store, ma a quanto pare è già troppo tardi perché gli sviluppatori hanno irrimediabilmente perso fiducia nei confronti di Apple e della capacità di iOS di continuare a giocare un ruolo centrale nel mercato dei dispositivi interconnesi prossimo venturo.

Smartphone, TV-set, media center e computer del prossimo futuro saranno molto probabilmente basati su Android e non su iOS, dice ancora la maggioranza degli sviluppatori interpellati per la ricerca (72 per cento contro il 25), e lo stesso si può dire per i tablet che minacciano di invadere il mercato nei prossimi mesi (Android secondo il 62 per cento dei coder). La corsa del sistema operativo androide è insomma già cominciata e Apple – e tutti quanti gli altri – ne resterà travolta.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ROTFL scrive:
    Supported Formats: XPS, ePub
    XPS! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)XPS! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Chi se lo è mai filato XPS!Sarà un sucXXXXXne (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Rabarbaro allergico scrive:
      Re: Supported Formats: XPS, ePub
      Macché, l'ho provato e epub non lo legge proprio, l'unico formato proposto è quella patanata di .xps.
      • panda rossa scrive:
        Re: Supported Formats: XPS, ePub
        - Scritto da: Rabarbaro allergico
        Macché, l'ho provato e epub non lo legge proprio,
        l'unico formato proposto è quella patanata di
        .xps.Se non legge i pdf, il suo unico utilizzo e' quello di pareggiare le gambe del tavolo che balla.
        • Rabarbaro allergico scrive:
          Re: Supported Formats: XPS, ePub
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Rabarbaro allergico

          Macché, l'ho provato e epub non lo legge
          proprio,

          l'unico formato proposto è quella patanata di

          .xps.

          Se non legge i pdf, il suo unico utilizzo e'
          quello di pareggiare le gambe del tavolo che
          balla.No, non li legge e non va bene nemmeno a pareggiare le gambe del tavolo, trattandosi di software, da buttare.
          • Cipolo scrive:
            Re: Supported Formats: XPS, ePub
            - Scritto da: Rabarbaro allergico
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Rabarbaro allergico


            Macché, l'ho provato e epub non lo legge

            proprio,


            l'unico formato proposto è quella patanata di


            .xps.



            Se non legge i pdf, il suo unico utilizzo e'

            quello di pareggiare le gambe del tavolo che

            balla.

            No, non li legge e non va bene nemmeno a
            pareggiare le gambe del tavolo, trattandosi di
            software, da
            buttare.Infatti, tanta scena e poca sostanza, mi dispiace solo per il tempo perso a installarlo/guardarlo/disinstallarlo.
  • geppetto scrive:
    comodissimo
    certo , noi tutti siamo alla ricerca di un applicativo che renda il nostro pc un comodissimo libro, così ci imbracciamo il monitor e ce lo portiamo sul divano per leggero comodamente sdraiati... Ma questi signori non hanno ancora capito che un lettore non può essere proposto su schermi non adatti.. già l'ipad è orribile per leggere... vogliamo pure metterci a leggere i netbook??W gli e-reader.. quelli veri
    • Gargarozz scrive:
      Re: comodissimo
      "libri di cucina"vuoi metterti te ad impastare la pizza e passare le dita sopra l'ipad o è più comodo schiacciare il tasto "destra"del notebook con il gomito?"guide"vuoi metterti te ad ingrassare o incollare qualcosa e poi passare il dito sull'ipad,tenendolo accuratamente in mano?certe volte è più comodo uno schermo che stia in piedi da solo..
      • panda rossa scrive:
        Re: comodissimo
        - Scritto da: Gargarozz
        "libri di cucina"
        vuoi metterti te ad impastare la pizza e passare
        le dita sopra l'ipad o è più comodo schiacciare
        il tasto "destra"del notebook con il
        gomito?In quel caso a me piacerebbe che il device riconoscesse dei comandi vocali.
  • Nome e cognome scrive:
    sarà o-Blio?
    come da oggetto :D
Chiudi i commenti