Antitrust, multa per l'899 hot

Doppia multa per il quiz TV che vendeva loghi e suonerie con il paravento di un concorso a premi. Punite la società responsabile della televendita, e l'emittente che ha mandato in onda la trasmissione

Roma – Dopo aver disposto la sospensione di un quiz televisivo legato ad un numero 899, l’ Autorità garante della Concorrenza e del mercato ha multato per pubblicità ingannevole sia la società legata al quiz, sia l’emittente locale che lo mandava in onda. Un monito per chi usa in modo non corretto i numeri a sovrapprezzo.

Come riportato nell’ultimo bollettino dell’Antitrust, l’intervento dell’authority è stato richiesto nello scorso settembre dal Ministero dello Sviluppo Economico, che – su indicazione di alcune associazioni di consumatori – aveva segnalato la presunta ingannevolezza di un messaggio televisivo trasmesso tramite l’emittente televisiva locale la 9 Live dalla società Chimera SRL .

Oggetto del messaggio, la partecipazione ad un concorso a premi intitolato El Quiz Caliente , previo contatto telefonico da rete fissa a tre numerazioni a sovrapprezzo. Il messaggio invitava gli spettatori a telefonare a uno di tali numeri per partecipare al quiz che metteva in palio una vincita del valore di 5mila euro in carte prepagate, descritta come una forma di “Super Bonus”. Il sospetto (poi accertato dall’Antitrust) era che la trasmissione, sotto le mentite spoglie di un quiz, nascondesse in realtà la vendita di loghi, suonerie e contenuti per cellulari.

In realtà, durante la trasmissione, oltre ad alcune informazioni sul quiz, un messaggio (molto) scorrevole recitava in sovraimpressione: “Televendita di loghi e suonerie offerta da Chimera Srl. La telefonata ha il costo di 15 euro IVATO e assicura l’acquisto di 20 tra loghi e suonerie e dà solo la possibilità di essere estratti di entrare in diretta e partecipare gratuitamente al concorso a premi. Servizio vietato ai minori di 18 anni”. Un messaggio ritenuto però ai limiti della (il)leggibilità, difficilmente percettibile da uno spettatore e – di conseguenza – non idoneo a rivelare la vera natura della trasmissione.

Il Garante della Concorrenza del Mercato aveva così deciso di “spegnere” in via cautelare il Quiz Caliente, che ora subisce una punizione definitiva. Il messaggio veicolato è stato giudicato ingannevole dall’Autorità per vari aspetti: in primis, la non corrispondenza tra il valore dei premi pubblicizzati durante la trasmissione e quelli effettivamente messi in palio; in secondo luogo, la tecnica di comunicazione utilizzata, che lasciava intendere che la finalità della telefonata fosse quella di partecipare al gioco e non l’acquisto di loghi e suonerie al rilevante costo di 15 euro a chiamata (come avveniva in realtà).

Per questo motivo l’Antitrust, confermando il parere dato dall’ Authority TLC , ha deciso di irrogare due sanzioni pecuniarie: 41.100 euro alla società Chimera SRL e altrettanto alla società La 9 SPA .

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mariella Carlini scrive:
    condominio,aree comuni,videosorveglianza
    In ogni condominio c'è la persona attaccata allo spioncino, interessata al vai e vieni, orari, abbigliamento, quando e con chi avvengono spostamenti.Ora queste persone hanno amiche: le telecamere. Penso che l'uso delle telecamere possa essere necessario solo temporaneamente per gravi motivi.non penso ci siano ladri che si presentano in modo riconoscibile sul luogo del furto, con o senza videocamera.mariella carlini
  • mariella Carlini scrive:
    condominio,aree comuni,videosorveglianza
    In ogni condominio c'è la persona attaccata allo spioncino, interessata al vai e vieni, orari, abbigliamento, quando e con chi avvengono spostamenti.Ora queste persone hanno amiche: le telecamere. Penso che l'uso delle telecamere possa essere necessario solo temporaneamente per gravi motivi.non penso ci siano ladri che si presentano in modo riconoscibile sul luogo del furto, con o senza videocamera.mariella carlini
  • Pasquale Cacazza scrive:
    evvaiii
    Anche quest'annno potro appropriarmi dell'intermittente dell'albero di natale.... indisturbato...
  • Sibelius Maher scrive:
    Fin'ora come abbiamo fatto?
    Risposta: sin'ora abbiamo subito il menefreghismo, l'inciviltà, l'ignoranza e talvolta la prepotenza di tanticondomini che meriterebbero di vivere in un campo nomadiabusivo anzichè in un condominio. Gente che si mette il regolamento sotto i piedi, che parcheggia dove gli pare, che sporca, fuma negli ascensori, disturba la quiete ed il riposo di tutti, occupa ed ingombra le parti comuni ed in alcuni casi arriva a compiere atti vandalici inconsulti come il danneggiamento di auto e moto in sosta. Si cari miei,ci sono purtroppo tanti condomini di questa specie e contro questa gente bisogna tutelarsi ed usare sistemi deterrenti e preventivi come la video-sorveglianza, almeno nelle parti comuni. Privacy non significa approfittare dell'anonimato dovuto al fatto di non essere individuati e controllati per fare impunemente il proprio comodo ai danni della comunità. Non entro poi nel merito della possibilità di intrusione da parte di terzi estranei al palazzo, di malintenzionati ecc. Quindi secondo te niente telecamere, meglio leccarsi le ferite, brontolare negli androni o con i vicini e chiamare continuamente in causa l'Amministratore che "non tutela abbastanza i Condomini e non fa rispettare il regolamento." (Frasi idiote sentite un milione di volte)Riflettici invece di sparare sentenze a vanvera...! o piuttosto dicci cosa proporresti in alternativa...
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Fin'ora come abbiamo fatto?
      Io proporrei un militare di guardia per ogni condominio!! così non parliamo di privacy e soprattutto sti militari non lavorano solo il 2 giugno!!Oppure scendiamo in piazza e chiediamo una scuola che insegni un po di etica ai nostri ragazzi del futuro!! Ormai i grandi sono nati storti dobbiamo agire al più presto sui più piccoli!! Forse tra 20 anni questi problemi diminuiranno..
      • ninjaverde scrive:
        Re: Fin'ora come abbiamo fatto?
        In Cina i condomini sono sorvegliati da militari....Non è più nuova la tua idea.Se un condomino rincasa fuori orario deve dare soiegazine al militare di sorveglianza. Se è insolente vine punito con un traferimanto del luogo di lavoro molto lontano dalla famiglia anche per mesi....Meglio non abitare in un condominio...
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Fin'ora come abbiamo fatto?
      Ottimo post.Infatti dove abito, molti fanno il proprio comodo, altri utilizzano il suolo condominiale per parcheggiare le proprie auto sgangherate ( ed io che ho l'auto nuova la parcheggio fuori ), rompono e sporcano i muri peggio dei bimbi all'asilo e tutte le cose che si comprano per "abbellire" il palazzo vengono prontamente rubate dai soliti topi di fogna dei miei vicini.Insomma...un po' di telecamere con tanto di registrazione delle *aree comuni* con sputtanamento in piazza dei suddetti topi NON HA PREZZO!
  • hey scrive:
    sveglia garante!!
    http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1003482Regolamento sulla videosorveglianza, punto 6.2.5 .... già da quattro anni è stata dipanata la questione delle aree comuni!
  • OMG scrive:
    Fino ad ora come abbiamo fatto?
    Fino ad ora come abbiamo fatto senza tutte queste telecamere? Non rendiamoci ridicoli mettendoli perfino nella tazza del cesso per favore, non esageriamo! Questa malattia che provoca insicurezza si sta trasformando in una collettiva mancanza di privacy, il mondo andava avanti molto meglio negli anni passati quando le persone pensavano più alla salute che di passare il tempo in compagnia delle paranoie sterili
    • naruto scrive:
      Re: Fino ad ora come abbiamo fatto?
      e se vi dico che gia ci sono ma sono nascoste ai nostri occhi cosa mi dite?Questo è solo una scusa per dire mettiamo delle telecamere in piu' ma tanto gia' ci sono.
    • krane scrive:
      Re: Fino ad ora come abbiamo fatto?
      - Scritto da: OMG
      Fino ad ora come abbiamo fatto senza tutte queste
      telecamere? C'era la portinaia che sapeva i czzi di tutti.
Chiudi i commenti