API nel futuro di Wolfram Alpha

API e App: il progetto di Wolfram è alla ricerca di una nuova spinta per competere con i rivali e accaparrarsi un posto nel search che conta

Roma – Dopo mesi di altalena le statistiche di accesso di Wolfram Alpha sembrano aver finalmente trovato una regolarità. Come rilevato da ComScore, una volta esauritosi l’ entusiasmo iniziale nei confronti del motore computazionale, non tutti sembravano poi così attratti dalle sue peculiarità.

Di questo fatto sembra essersi accorta l’equipe del dotto Wolfram, che negli ultimi tempi si sarebbe impegnata per sfornare idee utili ad aumentarne l’appetibilità: la scorsa settimana, ad esempio, sono state rilasciate le nuove API promesse qualche mese fa. Stando a quanto dichiarato da alcuni esponenti del team di sviluppo l’obiettivo che si spera di raggiungere tramite questa release è quello di coinvolgere il maggior numero di sviluppatori .

A differenza di molti strumenti simili le API di Wolfram Alpha non saranno completamente gratuite : il prezzo sarà determinato sulla base del numero delle chiamate effettuate attraverso le applicazioni. Nei Wolfram Lab sono stati individuati tre piani di distribuzione in base alle necessità ipotizzate e alla quantità di accessi da supportare. Dai 60 a 2100 dollari per il Developer & Personal Use Plans (da 1000 a 50mila accessi mensili) per poi arrivare alle fasce aziendali, i cui costi possono anche arrivare a 220mila dollari al mese per 10 milioni di accessi .

Rimane quindi da vedere se Wolfram Alpha sarà in grado di ritagliarsi uno spazio soddisfacente dell’arena dei serach engine, dove si sta consolidando l’idea che per contrastare la leadership di Google si debba proporre un approccio alternativo alla ricerca dei dati.

Bing e Wolfram Alpha sono due esempi che, in maniera diversa, si distaccano dalla filosofia di Mountain View: mentre il primo sembra riuscito a rosicchiare qualche punto, il secondo ha faticato a mantenere le alte statistiche di accesso che avevano caratterizzato le sue prime settimane di vita.

Tra le altre iniziative spicca anche il rilascio di una propria app per iPhone, che al costo di circa 40 euro permetterà di consultare le decine di terabyte che compongono il database di Wolfram Alpha.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rocco menicucci scrive:
    buco....nero
    salve, vi do una notizia .. i cinesi hanno ragione..ho personalmente ricreat in laboratoriao l'esperimento.. funziona... anzi..adess ve lo dimostro .. entro dentr al buco ...ma ... nn mi troverete....ciaooooooooooo...hahahahahahhaha
  • LaffettaPro sciutto scrive:
    Di quale buco nero si sta parlando?
    Salve,di buchi neri nella mia vita ne ho visti ed incontrati molti: buchi neri per il denaro, persone avide di denaro altrui, buchi neri per la felicita', persone fortemente depresse che mandano in analisi chi gli sta vicino, behhh la mia ex-moglie aveva il dono di avere tutte queste caratteristiche contemporaneamente, dunque anche lei era un buco nero?.......behhh certamente non in senso fisico del termine ma in senso figurato certamente si. La lingua italiana e' una lingua stupenda, fantastica che offre seriamente a chi si esprime in tale linguaggio la reale possibilita' di utilizzarla a fondo, componendo articoli in grado di emozionare il lettore sensibile a determinati temi solo tramite l'ambigua dialettica della semantica dei termini della lingua stessa. :pDunque chi usa l'italiano, anche in modo inconsapevole, non parla solo alle menti dei lettori ma anche ai loro cuori... :p :p :pDunque sono certo che l'articolo parla di un'esperimento scientifico cinese che ha lo stesso rapporto con i buchi neri descritti in fisica quanto lo ha la mia ex-moglie.Anche perche' nell'esperimento citato nell'articolo tale misterioso "oggetto" non e' assolutamente in grado di intrappolare le radiazioni elettromagnetiche senza dare loro la possibilita' di fuggire, poiche' le trasforma in calore, che altro non sono che altre radiazioni elettromagnetiche nello spettro dell'infrarosso, vedi: http://it.wikipedia.org/wiki/Spettro_elettromagneticoPersonalmente trovo incredibile che l'autore dell'articolo non avesse ben chiaro il figurato senso del termine "buco nero" nella sua fonte, cio' e' impossibile, l'autore era sicuramente a conoscenza di cio' e non ha fatto altro che reiterare il senso figurato nell'uso del termine "buco nero"...Saluti,
    • attonito scrive:
      Re: Di quale buco nero si sta parlando?

      Dunque sono certo che l'articolo parla di
      un'esperimento scientifico cinese che ha lo
      stesso rapporto con i buchi neri descritti in
      fisica quanto lo ha la mia
      ex-moglie.mi sembra che tu stia prendendo per il XXXX la qualita' dell'articolo, ma in un modo troppo sottile per cui il censore possa accorgersene e quindi cassarti il post. Ho indovinato? (rispondimi con delle circolocuzioni se no il censore se ne accorgerebbe).
    • attonito scrive:
      Re: Di quale buco nero si sta parlando?
      - Scritto da: LaffettaPro sciutto
      Salve,
      di buchi neri nella mia vita ne ho visti ed
      incontrati molti: buchi neri per il denaro,
      persone avide di denaro altrui, buchi neri per la
      felicita', persone fortemente depresse che
      mandano in analisi chi gli sta vicino, behhh la
      mia ex-moglie aveva il dono di avere tutte queste
      caratteristiche contemporaneamente, dunque anche
      lei era un buco
      nero?....

      ...behhh certamente non in senso fisico del
      termine ma in senso figurato certamente si. La
      lingua italiana e' una lingua stupenda,
      fantastica che offre seriamente a chi si esprime
      in tale linguaggio la reale possibilita' di
      utilizzarla a fondo, componendo articoli in grado
      di emozionare il lettore sensibile a determinati
      temi solo tramite l'ambigua dialettica della
      semantica dei termini della lingua stessa.
      :p
      Dunque chi usa l'italiano, anche in modo
      inconsapevole, non parla solo alle menti dei
      lettori ma anche ai loro cuori... :p :p
      :p

      Dunque sono certo che l'articolo parla di
      un'esperimento scientifico cinese che ha lo
      stesso rapporto con i buchi neri descritti in
      fisica quanto lo ha la mia
      ex-moglie.

      Anche perche' nell'esperimento citato
      nell'articolo tale misterioso "oggetto" non e'
      assolutamente in grado di intrappolare le
      radiazioni elettromagnetiche senza dare loro la
      possibilita' di fuggire, poiche' le trasforma in
      calore, che altro non sono che altre radiazioni
      elettromagnetiche nello spettro dell'infrarosso,
      vedi:
      http://it.wikipedia.org/wiki/Spettro_elettromagnet

      Personalmente trovo incredibile che l'autore
      dell'articolo non avesse ben chiaro il figurato
      senso del termine "buco nero" nella sua fonte,
      cio' e' impossibile, l'autore era sicuramente a
      conoscenza di cio' e non ha fatto altro che
      reiterare il senso figurato nell'uso del termine
      "buco
      nero"...

      Saluti,nespole, il censore si e' accorto....
  • grrr scrive:
    CERN E BUCHI NERI
    Non mi risulta che al Cern interessa cercare di realizzare "buchi neri", essi dovrebbero essere una conseguenza delle collisioni a così alta energia. Qualcuno può chiarirmi le idee?
    • ing76 scrive:
      Re: CERN E BUCHI NERI
      - Scritto da: grrr
      Non mi risulta che al Cern interessa cercare di
      realizzare "buchi neri", essi dovrebbero essere
      una conseguenza delle collisioni a così alta
      energia.


      Qualcuno può chiarirmi le idee?www.cern.ch
  • Gio dep scrive:
    spreconi
    secondo me, bastavano 59 strati.
  • attonito scrive:
    speudo articolista
    "speudo" qui, "quasi" la'.... aho, ma la piantate di fare titoli a sensazione smentiti poi dal testo?. che XXXXXXX che e' diventata PI, mado'.
  • Nokia scrive:
    Forse intendevano diro corpo nero
    Un oggetto che assorbe tutta la radiazione elettromagnetica che riceve si chiama corpo nero, da quale Plunk ha ricavato la sua famosa formula.... Il buco nero é un'altra cosa che assorbe anche tutta la materia...
  • stragatto scrive:
    Applicazioni
    Purtroppo non si tratta di luce ma di microonde, con un cutoff a qualche decina di GHz. Se si riuscisse ad estendere la tecnica allo spettro solare, la trasformazione da luce a calore potrebbe diventare una interessante fonte di energia alternativa, più efficiente degli specchi di Archimede/Rubbia.
  • Salestrofa scrive:
    luce o microonde
    Non capisco, qui si parla di luce mentre qui http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_ottobre_15/primo-buco-nero-laboratorio_0e3dc760-b98e-11de-880c-00144f02aabc.shtml si parla di microonde.
    • acno scrive:
      Re: luce o microonde
      L'esperimento attuale riguarda le microondee punta di riuscire a farlo a breve anche con la luce.E quando ci risuciranno avremo un oggetto moltointeressante.....
    • nome cognome scrive:
      Re: luce o microonde
      Le microonde e la luce sono di ugual natura, quindi non è sbagliato parlare di luce visto che sempre fotoni sono!
  • pippozzo scrive:
    Qualcosa non quadra..
    Ok, magari anche più di "qualcosa"..Ma questa frase fa a pugni con se stessa:"..un'enorme "palla" super-densa e puntiforme di materia.."enorme palla o puntiforme ???
    • heatleo scrive:
      Re: Qualcosa non quadra..
      enorme massivamente, puntivorme volumicamente.. sù sù ingegneri wannabe, basta fare le pulci senza un buon motivo
      • pippozzo scrive:
        Re: Qualcosa non quadra..
        - Scritto da: heatleo
        enorme massivamente, puntivorme volumicamente..
        sù sù ingegneri wannabe, basta fare le pulci
        senza un buon
        motivoIngegneri anche senza wannabe.Palla per me significa PallaPunto per me significa Punto.Punto.Poi ad essere elastici siamo tutti d'accordo, non c'è problema..
        • acno scrive:
          Re: Qualcosa non quadra..
          - Scritto da: pippozzo
          - Scritto da: heatleo

          enorme massivamente, puntivorme volumicamente..

          sù sù ingegneri wannabe, basta fare le pulci

          senza un buon

          motivo
          Ingegneri anche senza wannabe.
          Palla per me significa Palla
          Punto per me significa Punto.
          Punto.Sono contro i puntigliosi fuori luogo,ma qui' hai piena ragione, e la pallasarebbe anche enorme!Chi non mastica un po' di fisica noncapirebbe proprio.....
          • il signor rossi scrive:
            Re: Qualcosa non quadra..
            - Scritto da: acno
            Chi non mastica un po' di fisica non
            capirebbe proprio.....ora, "Palla" non è esattamente un termine fisico...
          • autarchico scrive:
            Re: Qualcosa non quadra..
            che palla questi puntigliosi!;-)
          • noid scrive:
            Re: Qualcosa non quadra..
            non è che l'enorme Palla è la notizia ?
          • Eretico scrive:
            Re: Qualcosa non quadra..
            - Scritto da: acno
            Sono contro i puntigliosi fuori luogo,
            ma qui' hai piena ragione, e la palla
            sarebbe anche enorme!Mai quanto le mie dopo una settimana di lavoro !
  • Enjoy with Us scrive:
    Buco nero è fuorviante...
    Come da oggetto si tratta di ben altro, si tratta di un sistema per ottenere l'invisibilità elettromagnetica di un oggetto... interessante!
  • lellykelly scrive:
    ecco dove vanno
    i nostri soldi...sono da mandare anche i sindacati la...
  • Fausto Intilla scrive:
    Link all'articolo originale
    L'articolo originale:http://www.scribd.com/doc/21295762/An-Electromagnetic-Black-Hole-Made-of-Metamaterials-WWW-OLOSCIENCE-COM
  • Ulisse scrive:
    l'ideale per le targhe anti-autvelox!
    (come da oggetto)
Chiudi i commenti