App Store: c'è una grave crisi dei ricavi in atto

App Store: c'è una grave crisi dei ricavi in atto

Secondo Morgan Stanley c'è una perdita del 5% dei ricavi per l'App Store di Apple, si tratta del dato peggiore registrato dal 2015 ad oggi.
Secondo Morgan Stanley c'è una perdita del 5% dei ricavi per l'App Store di Apple, si tratta del dato peggiore registrato dal 2015 ad oggi.

Cattive notizie per l’App Store di Apple: stando a quanto segnalato da Morgan Stanley, c’è un forte calo dei ricavi, anzi un gravissimo calo. A rivelarlo è stato l’analista Erik Woodring, sottolineando che la perdita del 5% registrata dal colosso di Cupertino a settembre costituisce il dato peggiore dal 2015 ad oggi.

App Store: calo dei ricavi del 5%

Ad aver subito un calo particolarmente drastico sono stati soprattutto i giochi, in quanto il settore ha avuto una flessione del 14% rispetto a quanto totalizzato l’annualità precedente.

La causa principale di questo scenario sarebbe imputabile alla crisi economica a carattere globale. Le persone, infatti, stanno spostando le proprie spese dai beni digitali a beni ritenuti più essenziali.

Andando più in dettaglio, la crescita dei ricavi netti nei dieci principali mercati dell’App Store è diminuita ovunque, eccezion fatta per regioni come Cina, Taiwan e Corea del Sud, le quali sono cresciute o rimaste stabili. Questi dieci mercati principali rappresentano circa l’87% del fatturato dell’App Store.

Probabilmente la situazione andrà a migliorare sensibilmente durante il trimestre di dicembre, grazie alla settimana di vendita in più e alle fluttuazioni dei tassi di cambio, a causa dei quali l’azienda della “mela morsicata” ha da poco aumentato i prezzi per gli acquisti in-app su App Store in diversi Paesi nel mondo.

Va tuttavia precisato che quelle in questione non rappresentano delle statistiche ufficiali (Apple non è solita fornire il dettaglio dei dati relativi all’App Store), ma si tratta di una stima basate su statistiche raccolte da Sensor Tower e rielaborate dalla banca d’investimento americana.

Da notare che Morgan Stanley ha fornito dettagli pure relativamente al Play Store di Google, per il quale è stato registrato una perdita del 9%.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 5 ott 2022
Link copiato negli appunti