Apple: eliminare gli account creati nelle app è più facile

Apple: eliminare gli account creati nelle app è più facile

Apple ha modificato le linee guida per gli sviluppatori, dal 30 giugno 2022 gli utenti dovranno poter cancellare gli account creati in-app.
Apple ha modificato le linee guida per gli sviluppatori, dal 30 giugno 2022 gli utenti dovranno poter cancellare gli account creati in-app.

Dopo le modifiche relative alla rimodulazione automatica degli abbonamenti, Apple ha da poco annunciato un’altra importante e interessante novità per tutti gli sviluppatori che pubblicato su App Store applicazioni che permettono la creazione di account in-app che andrà a modificare in maniera sensibile e al tempo stesso radicale il modo di utilizzo degli account nelle applicazioni.

Apple: le app devono permettere la cancellazione diretta degli account

Più precisamente, a partire dal 30 giugno 2022 entrerà in vigore una politica in base alla quale le app che offrono la possibilità di creare profili dovranno permettere agli utenti di cancellarli facilmente e direttamente mediante la stessa app, senza dover passare per il browser.

Riportiamo di seguito quanto riferito da Apple stessa nella nuova linee guida per gli sviluppatori.

Se la tua app supporta la creazione di account, devi anche offrire la cancellazione dell’account all’interno dell’app. Le app possono anche non richiedere agli utenti di inserire informazioni personali per funzionare, a meno che non siano direttamente legati alla funzionalità principali dell’app o richiesto dalla legge. Se la funzionalità principale della tua app non è correlata a un social network specifico (ad es. Facebook, WeChat, Weibo, Twitter, ecc.), devi fornire l’accesso senza login o tramite un altro sistema.

L’azienda di Cupertino ha pure fatto sapere che gli sviluppatori devono tenere aggiornati gli utenti nel caso in cui il processo di cancellazione dell’account vada a richiedere più tempo del previsto.

Da notare che la novità era stata già annunciata in precedenza, in occasione della WWDC 2021, dichiarando che le modifiche sarebbero entrate in vigore entro il 31 gennaio 2022, ma pochi giorni prima il termine è stato prorogato sino ad arrivare a quello attualmente definito.

Fonte: The Next Web
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 mag 2022
Link copiato negli appunti