Apple iBook vende come nessuno mai

Se non ricalca il successo dell'iMac poco ci manca. Negli Stati Uniti ad ottobre il portatile della Mela ha venduto più di qualsiasi altro notebook


Cupertino (USA) – Entusiasmo nel quartiere generale di Apple per le informazioni che arrivano dall’osservatorio PC Data secondo cui a ottobre nessun notebook ha venduto quanto l’iBook.

Il portatile Apple, partito al rallentatore per problemi di fornitura dei componenti, sta avendo un importante successo che ricorda per alcuni versi quello dell’iMac, il celeberrimo computer ultracolorato che ha tenuto per mesi la testa di tutte le classifiche di vendita.

PC Data, che monitora le vendite dei computer di tutte le maggiori case del settore, afferma che con questo “colpaccio” Apple è salita, nel meracto complessivo di settore, a quota 11 per cento di share contro il 6,5 del mese precedente. Una crescita sopra le righe attribuita anche ai buoni risultati dei PowerBook.

Lo share di mercato dei maggiori produttori,che sono restati a guardare il successo dell’iBook nelle ultime settimane, è comunque ancora lontano per Apple. Compaq si è attestato al 27,5 per cento, Toshiba al 26 e Ibm al 15. Va detto che PC Data non tiene però conto dei risultati delle vendite dirette, canale privilegiato, per esempio, da Dell, in assoluto il maggiore costruttore di personal computer.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti