Apple: il visore AR/VR potrebbe avere tre display

Apple: il visore AR/VR potrebbe avere tre display

L'analista Ross Young prevede che il visore di Apple avrà due display micro OLED principali e un pannello AMOLED per la visione periferica.
L'analista Ross Young prevede che il visore di Apple avrà due display micro OLED principali e un pannello AMOLED per la visione periferica.

Il visore di Apple per la realtà mista, di cui si discute già da tempo a questa parte, che dovrebbe essere presentato durante la WWDC di quest'anno e lanciato sul mercato sul finire del 2022 da poco iniziato, sarà particolarmente interessante non solo dal punto di vista delle funzioni, ma anche del design e delle caratteristiche hardware. Stano infatti a quanto emerso nel corso delle ultime ore potrebbe essere munito di ben tre schermi.

Apple: visore AR/VR con due display micro OLED e un pannello AMOLED

A riferire la cosa è Ross Young, analista specializzato in display, il quale ritiene appunto che il nuovo dispositivo di casa Apple possa essere equipaggiato con due display micro OLED 4K con 1,4 pollici di diagonale, forniti da Sony e che saranno quelli principali, e un pannello AMOLED, che verrà probabilmente sfruttato per la visione periferica.

Da notare che recentemente Sony ha presentato un display 4K avente una risoluzione di 4000 pixel per pollice, pensato per essere usato con i visori AR. Sono circolate voci di corridoio secondo cui si tratterebbe di una soluzione sviluppata in via specifica per Apple e che, appunto, se effettivamente sfruttato dall'azienda di Cupertino dovrebbero corrispondere alle caratteristiche dei display principali del visore.

Date le loro caratteristiche, gli schermi del visore dovrebbero essere in grado di offrire immagini di elevatissima qualità, ma altrettanto elevato dovrebbe pure essere il prezzo. L'analista, infatti, ritiene che il visore possa arrivare a costare diverse migliaia di dollari, rivelandosi quindi un prodotto non di tipo consumer, ma una soluzione destinata principalmente a professionisti e sviluppatori, in accordo con le indiscrezioni al riguardo che erano già circolate nelle scorse settimane.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 01 2022
Link copiato negli appunti