Apple annuncia un nuovo iPad Air con chip M1

Apple annuncia un nuovo iPad Air con chip M1

Ecco il nuovo iPad Air, con chip M1 a moltiplicare la potenza disponibile in questo piccolo gioiellino di portabilità: sarà sul mercato dal 18 marzo.
Ecco il nuovo iPad Air, con chip M1 a moltiplicare la potenza disponibile in questo piccolo gioiellino di portabilità: sarà sul mercato dal 18 marzo.

Portiamo le performance dell’iPad Air a un nuovo livello“: così Tim Cook ha annunciato il nuovo iPad Air (2022). Le performance sono tutto: il tablet più veloce, nonché il device più veloce in questa fascia di prezzo anche rispetto a tutta la gamma Windows. Velocità e potenza, forze disponibili grazie al nuovo chip M1, diventano gli elementi con cui il nuovo Air intende raggiungere nuovi orizzonti e scavare un ulteriore gap rispetto alla concorrenza.

Nuovo iPad Air

Arriva il 5G: la velocità della connessione si sposa all’estrema portabilità del device per trasformarlo in un vero gioiellino per avere sempre con sé uno strumento di lavoro, un device di comunicazione, una finestra sui contenuti e una superficie con cui interagire con Apple Pencil.

iPad Air

Esplicito il commento di Greg Joswiak, Senior Vice President del Marketing Apple Worldwide: “Con il rivoluzionario chip M1, la fotocamera frontale con ultra-grandangolo e Inquadratura automatica e 5G ultraveloce, iPad Air è ora più che mai potente, capace e divertente“. Tutto gira attorno alle performance, appunto.

Tutto gira intorno al chip M1

Il chip M1 è fondamentale nel progetto poiché rappresenta l’elemento abilitante per accedere a nuove funzioni e nuove potenzialità, elevando le aspettative che si possono nutrire nella scelta di un device di questo tipo. Spiega Apple:

Il rivoluzionario chip M1 su iPad Air mette il turbo anche alle app e ai flussi di lavoro più impegnativi, garantendo un’incredibile efficienza energetica e una batteria che dura tutto il giorno. La CPU 8-core garantisce prestazioni fino al 60% più scattanti, mentre la GPU 8-core offre prestazioni grafiche fino a due volte più veloci rispetto al precedente iPad Air. Insieme a CPU e GPU, il Neural Engine 16-core rende possibili funzioni avanzate di machine learning che garantiscono esperienze di livello superiore. Dall’editing di molteplici stream video in 4K, ai videogiochi con grafica complessa, fino alla progettazione di una stanza in 3D o alla realtà aumentata più realistica, le prestazioni del chip M1 permettono agli utenti di fare ancora di più con iPad Air.

iPad Air

Tra le novità è inclusa altresì una camera frontale da 12MP con “Center Stage”, in grado di regolare zoom e immagine per tenere sempre il soggetto (singolare o plurale che sia) al centro della ripresa. Questo semplice accorgimento fa la differenza nelle comunicazioni, poiché consente un’esperienza ottimale in qualsiasi riunione o videochiamata. La fotocamera del nuovo iPad Air può registrare video in 4K, ottimizza le esperienze di realtà aumentata e migliora la scansione dei documenti: potenza e versatilità, insomma, in sinergia con il chip M1 ed in continuità con le direttrici dell’edizione 2022 del tablet di Cupertino.

La ricarica è di tipo USB-C (con velocità raddoppiata e capacità di trasferimento file elevata a 10Gbps) e lo schermo da 10,9 pollici Liquid Retina offre 3,8 milioni di pixel ad alta luminosità (500nit) e superficie antiriflesso per un comodo utilizzo anche all’aperto. Assicurata la piena compatibilità con accessori quali la Magic Keyboard o la Apple Pencil di seconda generazione.

Prezzo e disponibilità

Il nuovo iPad Air sarà disponibile per il preordine a partire dall’11 Marzo in 29 Paesi, Italia compresa. Le consegne avverranno a partire da venerdì 18 marzo.

Il modello Wifi ha prezzo pari a 699 euro, mentre il modello Wifi+Cellular sale a 869 euro. La versione base ha una memoria pari a 64GB, ma è disponibile altresì una versione da 256GB. Cinque i colori previsti dalla nuova gamma: grigio siderale, galassia, rosa, viola e blu.

iPadOS

Apple sottolinea come il nuovo iPad Air porti in dote anche una serie di importanti passi avanti nell’esperienza d’uso proprio in sinergia con il sistema operativo iPadOS:

  • L’esperienza di multitasking è ancora più intuitiva, rendendo funzioni come Split View e Slide Over più facili da scoprire, più semplici da usare e più potenti.
  • L’app Note è disponibile a livello di sistema con la nuova funzione Nota rapida, e offre nuove modalità di collaborazione e organizzazione sia scrivendo sulla tastiera sia con Apple Pencil.
  • Grazie a SharePlay, si possono condividere esperienze durante le chiamate via FaceTime con familiari e amici. Che si stia guardando un film o una serie TV con gli amici, ascoltando un album insieme, o completando una sessione di allenamento con un amico, SharePlay mantiene le attività sincronizzate per tutti.
  • Con le funzioni di machine learning, iPad diventa sempre più intelligente. Testo attivo usa l’intelligenza on-device per riconoscere il testo nelle foto e permettere all’utente di compiere varie azioniPer esempio, la foto dell’ingresso di un negozio potrebbe includere un numero di telefono e l’opzione per avviare la chiamata.
  • Con iPadOS 15.4 e macOS 12.3 in arrivo la settimana prossima, Controllo universale permetterà di passare da Mac a iPad usando lo stesso mouse e la stessa tastiera: l’esperienza è fluida e non richiede alcuna configurazione. L’utente può anche trascinare i contenuti da un dispositivo all’altro: un’ottima soluzione per esempio per fare un disegno con Apple Pencil su iPad e inserirlo all’istante in una slide di Keynote sul Mac.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti