Apple: iPhone e MacBook pieghevoli dal 2025

Apple: iPhone e MacBook pieghevoli dal 2025

Secondo i rumors Apple avrebbe intenzione di lanciare iPhone e MacBook pieghevoli, dovrebbero arrivare sul mercato a partire dal 2025.
Secondo i rumors Apple avrebbe intenzione di lanciare iPhone e MacBook pieghevoli, dovrebbero arrivare sul mercato a partire dal 2025.

Per Apple quello che conta non è arrivare prima degli altri nel proporre i propri dispositivi, le strategie della “mela morsicata” sono ben chiare ai più ormai da tempo, ma cercare di farlo nel migliore dei modi possibile, anche con un po’ di ritardo rispetto alla concorrenza. Evidente dimostrazione di ciò sono le indiscrezioni emerse nel corso delle ultime ore, relative all’interesse del gruppo di Cupertino per i foldable e al fatto che prossimamente potrebbero giungere sul mercato smartphone e tablet dell’azienda appartenenti proprio alla categoria in questione.

Apple: entro il 2027 due iPhone pieghevoli e un MacBook “fold” da 20″

Stando infatti a quanto riferito da Ross Young, noto analista del DSCC, nei prossimi anni, Apple avrebbe intenzione di lanciare due modelli di iPhone pieghevole.

Della cosa si vocifera già da qualche tempo e inizialmente si era ipotizzato che l’anno giusto per vedere spuntare sul mercato una soluzione del genere potesse essere il 2023 oppure il 2024, ma adesso a quanto pare ciò non avverrà prima del 2025. L’ipotesi si basa sulle informazioni che arrivano dalla catena di approvvigionamento, che lasciano intendere che Apple abbia ritardato i propri piani.

Ci sarebbe in cantiere pure un MacBook pieghevole da 20 pollici. In tal caso, però, la finestra di lancio sarebbe ancora maggiore: si parla del 2026 o addirittura del 2027.

L’idea dovrebbe essere quella di creare un dispositivo in grado di funzionare come un portatile da piegato e come un monitor con risoluzione UHD/4K o superiore una volta esteso, da sfruttare per la multimedialità o con una tastiera esterna, al fine di creare un setup desktop partendo però da un laptop e garantendo quindi un’estrema versatilità d’impiego. Considerando la natura del progetto, potrebbe inoltre trattarsi del primo laptop dell’azienda a disporre di uno schermo touch.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 feb 2022
Link copiato negli appunti