Apple lancerà un pieghevole nel 2024, parola di Samsung

Apple lancerà un pieghevole nel 2024, parola di Samsung

Samsung ritiene che Apple entrerà a far parte del mercato dei foldable nel 2024 e che lo farà con un iPad oppure con un portatile.
Samsung ritiene che Apple entrerà a far parte del mercato dei foldable nel 2024 e che lo farà con un iPad oppure con un portatile.

Il fatto che anche Apple intenda entrare a far parte del marcato dei pieghevoli è cosa vociferata da tempo e a più riprese, ma sino a questo momento non ha ancora lanciato una propria soluzione parte della categoria. A detta di Samsung, però, non dovrebbe volerci molto. L’azienda sudcoreana ha infatti dichiarato che quella di Cupertino entrerà a far parte del suddetto segmento tra due anni.

Apple: un iPad o un laptop pieghevole nel 2024

Non si tratta di una notizia ufficiale, sia ben chiaro, ma di un recente report della testata The Elec sulla base delle presunte dichiarazioni rilasciate dai dirigenti Samsung durante un incontro tenuto con i fornitori. In tale circostanza, i piani alti di Samsung avrebbero affermato che gli schermi pieghevoli cresceranno con un tasso annuo dell’80%. Inoltre, proprio in qualità di produttrice di pannelli, unità e schermi per tanti produttori di tecnologia, tra cui pure Apple, l’azienda sudcoreana sosterebbe che quella concorrente presenterà il suo primo foldable nel 2024.

Al contrario di ciò che ci si aspetterebbe, però, il primo pieghevole di Apple non sarà un iPhone, ma Samsung ritiene possa trattarsi di un iPad oppure di un portatile.

Da tenere presente che attualmente Samsung è stata tra gli apripista Android per quel che concerne i pieghevoli, con i suoi smartphone Galaxy Z Fold e Galaxy Z Flip che sono ormai avanzati sino alla quarta generazione e grazie ai quali l’azienda è pure diventata la protagonista della categoria. Attualmente, infatti, il 70% del mercato dei pieghevoli è dominato da Samsung.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: iMore
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 nov 2022
Link copiato negli appunti