Apple lavora a un monitor esterno con funzioni smart

Apple lavora a un monitor esterno con funzioni smart

Mark Gurman riferisce che Apple lancerà un nuovo monitor esterno nel 2024, sarà alimentato da un chip proprietario e avrà funzioni smart.
Apple lavora a un monitor esterno con funzioni smart
Mark Gurman riferisce che Apple lancerà un nuovo monitor esterno nel 2024, sarà alimentato da un chip proprietario e avrà funzioni smart.

Negli anni, Apple ha prodotto vari schermo esterni per i suoi computer, l’ultimo dei quali lo Studio Display, proposto come completamento ideale per il primo Mac Studio. A quanto pare, però, l’azienda intende spingersi ancora oltre, rendendo disponibile sul mercato un monitor esterno smart, una tipologia di prodotto che negli ultimi tempi sta riscuotendo sempre più successo tra gli utenti.

Apple: monitor esterno smart in arrivo

Stando infatti a quanto recentemente riferito da Mark Gurman di Bloomberg con la sua consueta newsletter “Power On”, il colosso di Cupertino starebbe lavorando su più display esterni, di cui uno capace di funzionare in modo smart quando il Mac a esso collegato è spento.

Il nuovo schermo, che probabilmente verrà lanciato sul mercato nel 2024, dovrebbe portare in dote una funzione simile a quella denominata StandBy per iPhone che verrà introdotta con iOS 17. La feature permetterà al monitor di venire sfruttato senza avere un Mac collegato, appunto.

Gurman riferisce che il monitor sarà alimentato da un chip Apple, similmente allo Studio Display che sfrutta l’A13, e probabilmente sarà proprio grazie ad esso che potrà proporre funzioni che lo renderanno smart, supportando caratteristiche quali notifiche e meteo e una modalità a basso consumo.

Come anticipato, oltre al monitor in questione, la “mela morsicata” starebbe lavorando ad una nuova versione dello Studio Display e del Pro Display XDR, ma attualmente non è ancora chiaro se le funzionalità intelligenti sopra descritte saranno fruibili su tutti i monitor Apple oppure se saranno un’esclusiva del nuovo modello dettagliato nelle righe precedenti.

Fonte: iMore
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 lug 2023
Link copiato negli appunti