Apple: nuovo fornitore per gli LCD di iPad e Mac

Apple: nuovo fornitore per gli LCD di iPad e Mac

Apple intende diversificare i suoi fornitori, a quanto pare starebbe prendendo accorti con TCL per la fornitura di LCD per iPad e MacBook.
Apple intende diversificare i suoi fornitori, a quanto pare starebbe prendendo accorti con TCL per la fornitura di LCD per iPad e MacBook.

Alla già folta schiera di fornitori che collaborano con Apple, l’ultimo dei quali sarebbe SG Micro, ben presto potrebbe andarsi a sommare pure TCL. A darne notizia è la testata asiatica The Elec, aggiungendo inoltre che il CEO dell’azienda avrebbe in programma un viaggio a Cupertino, molto probabilmente per, appunto, ottenere una commessa per la fornitura di schermi LCD da utilizzare su iPad e MacBook tra il 2023 e il 2024.

Apple: CSOT per i display di iPad e MacBook

Andando più in dettaglio, la commessa sarebbe firmata da CSOT (China Star Optoelectronics Technology), un’azienda controllata dal gruppo TCL che è una realtà estremamente importante dell’industria manifatturiera mondiale e che va a porsi in diretta competizione con BOE, la quale fa invece già parte dei fornitori della “mela morsicata”.

Allo stato attuale delle cose, BOE sarebbe in vantaggio su CSOT sia per quel che concerne i display che per quanto riguarda gli OLED, ma se la produzione di questi ultimi in alcune circostanze non è riuscita a fronteggiare le difficoltà, per quel che concerne la realizzazione dei primi nel 2022 dovrebbe attestarsi come il fornitore di riferimento per gli schermi degli iPad, almeno secondo l’opinione degli analisti.

Nel caso in cui l’obiettivo di CSOT andasse in porto, a subire le conseguenze sarebbe LG Display, la quale quest’anno dovrebbe fornire 14,8 milioni di pannelli LCD ad Apple per i MacBook, per una quota pari al 55% nella catena di approvvigionamento.

Da notare che Apple non sarebbe l’unico obiettivo di CSOT per accrescere il proprio giro d’affari. L’azienda avrebbe infatti intenzione di insidiare pure la fornitura di LCD per i televisori a marchio Samsung, andandosi quindi a inserire nel gruppo costituito da AUO, da Sharp e da LG.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 lug 2022
Link copiato negli appunti