Apple rilascia patch zero-day per iPhone, iPad e Mac: aggiornate subito!

Apple rilascia patch zero-day per iPhone, iPad e Mac: aggiornate subito!

Apple ha rilasciato una patch zero-day da scaricare urgentemente su iPhone, iPad e Mac: è una falla di sicurezza pericolosa!
Apple rilascia patch zero-day per iPhone, iPad e Mac: aggiornate subito!
Apple ha rilasciato una patch zero-day da scaricare urgentemente su iPhone, iPad e Mac: è una falla di sicurezza pericolosa!

A pochi giorni dal rilascio della beta 3 di iOS 17 con la funzione Crediti per Apple Music, da Cupertino arriva un aggiornamento da scaricare subito su iOS, iPadOS e macOS per proteggersi da una falla di sicurezza sfruttata attivamente dai soliti malintenzionati. L’ultima serie di update RSR (Rapid Security Response, risposta di sicurezza rapida) rilasciata dagli sviluppatori del colosso di Cupertino riguardano l’intera gamma di device della Mela morsicata e risolvono, nello specifico, la vulnerabilità CVE-2023-37450.

Scaricate l’ultimo update per dispositivi Apple!

Il passaggio ad iOS 16.4.1, iPadOS 16.4.1, e macOS 13.3.1 avviene proprio con questo update, il quale risolve la vulnerabilità scoperta in WebKit e che può essere sfruttata per ingannare gli utenti facendogli visitare pagine Web fasulle con codice dannoso. I contenuti riproposti in tali siti nasconderebbero quindi il vero metodo di sfruttamento della vulnerabilità CVE-2023-37450, la quale può compromettere la privacy e sicurezza degli utenti.

Apple WWDC 2023

Naturalmente Apple non ha diffuso maggiori dettagli in merito alla falla in quanto l’exploit è già noto ma, per ora, soltanto a un numero limitato di cybercriminali. Al fine di impedire l’uso maggiore della criticità in questione, l’azienda suggerisce di recarsi sulle impostazioni di sistema, poi su Generale > Aggiornamenti di sistema e verificare la disponibilità dell’aggiornamento automatico tramite la voce “Interventi di sicurezza rapidi e file di sistema”.

Ancora una volta, rammentiamo che questo update è disponibile per iPhone, iPad e Mac. Una volta applicato l’update, la versione del software dovrebbe mostrare anche una lettera: in questo caso, ad esempio, macOS 13.3.1 diventa macOS 13.3.1 (a).

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 lug 2023
Link copiato negli appunti