Apple/ Steve Witch Project

di D. Galimberti - Un'analisi sulla storica svolta di Apple che porterà le CPU x86 sulle prossime generazioni di Macintosh


Come ormai tutti sanno, in occasione della Worlwide Developers Conference (WWDC) di San Francisco Steve Jobs, CEO di Apple , ha annunciato uno storico accordo con Intel per la fornitura di microprocessori da utilizzare sui Mac. È bene premettere che questo non significa che Mac OS X potrà essere installato su qualsiasi PC ad architettura x86 : stando alle dichiarazioni post-keynote del vice presidente di Apple Phil Shiller, il “vincolo” che lega Mac OS X all’hardware venduto da Apple resterà sempre valido, e Mac OS X in versione Intel girerà solamente su macchine Apple.

Se n’era parlato tanto nei giorni scorsi, tra indiscrezioni più o meno ufficiali, smentite poco convincenti, opinioni di analisti finanziari, di addetti ai lavori e di normali utenti. Personalmente ho sempre ritenuto infondate le voci del passaggio dall’architettura PowerPC (PPC) a quella x86, ma il fatto che non arrivassero prese di posizione ufficiali da parte di Apple, mentre la data del possibile annuncio era sempre più vicina, mi ha fatto ricredere piano piano, tanto che prima ancora dell’inizio del keynote ero ormai convinto di tutto quello che sarebbe stato presentato da lì a poco.

Prima di analizzare le conseguenze di tale scelta, cominciamo con l’analizzare le motivazioni che hanno portato alla definizione di questo accordo. Una decina di anni fa tra Apple, Motorola ed IBM fu siglato un patto per lo sviluppo di processori PowerPC, e tutto funzionò bene con la prima generazione di microprocessori, ovvero i PPC G3. Il G4, con la sua tecnologia Altivec cominciò a causare i primi problemi: IBM decise di non svilupparli ritenendoli poco redditizi, e Motorola, da sola e senza troppi stimoli, ne portò avanti lo sviluppo in maniera troppo blanda, proprio nel momento in cui Apple aveva bisogno di un processore che potesse sostenere la sua rinascita dopo l’uscita di Mac OS X.

L’arrivo del G5 (stavolta sviluppato solo da IBM) è stato un toccasana, ma al momento attuale anche i nuovi processori IBM arrivano col contagocce: i 3 GHz promessi per l’estate 2004 non sono ancora arrivati, e il processore scalda troppo per poter essere inserito in un portatile o in un Mac mini. Apple è costretta a realizzare macchine professionali bi-processore con raffreddamento a liquido, con ovvie ripercussioni sui costi (anche se dal punto di vista prestazionale non hanno nulla da invidiare ai corrispondenti modelli con architettura x86).

Nel frattempo i G4, che ancora equipaggiano buona parte delle macchine prodotte da Apple, non vengono più sviluppati da Motorola ma da Freescale, e il trend di sviluppo non è certo migliorato: è vero che il G4 è un processore destinato a uscire di scena, ma finchè il G5 rimane afflitto da problemi di produzione e sviluppo, Apple è costretta a ricorrervi ancora in maniera pesante. È anche vero che IBM ha interessanti prospettive di sviluppo: basti pensare ai processori multi-core sviluppati per le prossime console, ma è lecito anche pensare che nella situazione attuale Apple si senta autorizzata a “guardarsi intorno”.

Sotto quest’ottica la decisione di Apple appare più che plausibile, anche se sicuramente sofferta. Apple implementerà gradatamente i processori Intel, prima sulle macchine consumer (in sostituzione dei G4) nella prima metà del 2006, poi sulle macchine professionali, in modo tale da completare la transizione nel 2007.

Quali sono i pro e i contro di questa scelta? Il vantaggio più evidente (e più importante) consiste nell’adozione di una famiglia di processori che difficilmente subirà la stessa sorte del G4: Intel è in concorrenza continua con AMD, ed è impensabile che possa cadere in periodi di stallo come successe con Motorola. L’adozione degli stessi processori utilizzati su tutti i PC consentirà inoltre di mettere direttamente a confronto il rendimento dei diversi sistemi operativi (e credo che Apple abbia fatto i suoi conti per fare bella figura anche in tal senso); contemporaneamente avremo la possibilità di valutare il comportamento di Mac OS X su due diverse architetture, anche se il fatto di aver cambiato strada lascia intuire che Apple abbia già riscontrato delle migliorie in questa nuova scelta. Un ulteriore vantaggio dovrebbe riguardare l’abbassamento dei costi (soprattutto per le macchine di fascia alta) e questo, unitamente alla precedente considerazione, dovrebbe consentire ad Apple di espandere in maniera importante la propria quota di mercato… a meno che non siano proprio gli svantaggi legati a questa scelta a causare qualche problema.

Apple ha speso gli ultimi anni ad ottimizzare il proprio sistema operativo: Mac OS X è diventato sempre più veloce di versione in versione grazie (anche) all’ottimizzazione per Altivec e per i 64 bit del G5. Un cambio così radicale di architettura significherebbe ricominciare daccapo il lavoro di ottimizzazione. In realtà, come alcune indiscrezioni hanno da sempre sostenuto, Apple ha ammesso di aver sempre portato avanti lo sviluppo di una versione “parallela” di Mac OS X compilata per architettura x86. Dopotutto Darwin è da sempre disponibile in entrambe le versioni ed Apple, pur avendo sempre smentito il suo interesse verso questi processori, ha anche affermato in più occasioni che in caso di necessità non si sarebbe fatta trovare impreparata. Evidentemente il fatto di avere a disposizione entrambe le versioni del sistema ha fatto sì che Apple potesse valutare con esattezza il comportamento del sistema nelle due situazioni, così da decidere il momento migliore per effettuare la “migrazione”.


Il problema maggiore però non risiede nel software prodotto da Apple, bensì in quello prodotto dalle altre software house. Gli sviluppatori di Apple hanno già “subito” un cambio di architettura diversi anni fa, col passaggio da 68k a PPC. In seguito hanno dovuto ottimizzare il proprio codice per Altivec (strada, in realtà, seguita da pochi, e spesso risolta con un semplice plug-in). Poi è stata la volta di Mac OS X, anche se Apple ha messo a disposizione degli sviluppatori tutti gli strumenti per eseguire questo passaggio nella maniera più graduale ed indolore possibile. Ora, mentre tutti gli sviluppatori stanno ottimizzando il proprio codice in funzione dei 64 bit del G5, arriva questa notizia che li costringerà a nuovo lavoro extra.

In realtà, probabilmente, i principali sviluppatori erano a conoscenza di questa mossa già da tempo. Non è un caso che l’annuncio sia stato dato proprio durante la WWDC, occasione in cui Apple ha potuto dimostrare da subito che con i nuovi tool di sviluppo, il lavoro di riscrittura del codice è veramente minimo, se non assente. La versione 2.1 di xCode2 (già disponibile) è in grado di compilare codice binario FAT, ovvero codice universale in grado di girare indifferentemente sia su chipset PPC che Intel: grossomodo la stessa strada seguita ai tempi del passaggio dall’architettura 68k a quella PPC.

Un valido esempio di tutto ciò è dato da Mathematica: cambiando poche righe di codice, nel giro di due ore è stata ricompilata una versione in grado di girare con Mac OS X sia su chip PPC che Pentium 4. Molte applicazioni non richiederanno alcuna modifica, e sarà sufficiente una semplice ricompilazione per poter girare sulle future macchine. Per le applicazioni più complesse gli sviluppatori potranno affidarsi a “Rosetta”, una sorta di “traduttore” on-the-fly di codice binario che permette di far girare codice PPC sui Mac dotati di chipset Intel senza alcuna modifica o ricompilazione. Jobs ha mostrato Photoshop CS 2, MS-Word e MS-Excel che girano con questo sistema senza alcun segno di rallentamento.

Probabilmente sotto alcuni aspetti entra anche in gioco la recente tecnologia Core-Image introdotta in Tiger, che delegando molti compiti grafici alla GPU, rende di fatto il software indipendente dal tipo di processore utilizzato proprio in quei calcoli in cui la necessità di ottimizzazione avrebbe potuto avere un’incidenza maggiore. Dopotutto il periodo di transizione è molto lungo (si parla di due anni), e l’idea di raggiungere un livello di astrazione capace di rendere il software legato solo al sistema operativo e indipendente dall’hardware su cui gira non può che essere un vantaggio. A tal proposito, la prossima versione di Mac OS X si chiamerà Leopard e sarà disponibile per la fine del 2006: è facile immaginare che sarà strutturata in modo tale da agevolare il più possibile il compito degli sviluppatori nel periodo di transizione.

A caldo le reazioni degli utenti sono molto discordanti, com’era inevitabile che fosse con un annuncio di tale portata. Personalmente confidavo molto in un PowerBook G5, ma mi rendo conto che l’attuale situazione rende questa eventualità quasi impossibile. Apple ha fatto i suoi conti in base alla realtà dei fatti: non potendo più contare su Motorola è costretta a fare affidamento solo su IBM, ma per quest’ultima avere una sezione specificatamente dedicata a derivare processori per Apple (partendo dalle altre famiglie di processori) è un’attività che impegna molte risorse e rimane fine a se stessa. Se il G4 ha ormai poche possibilità di ulteriori sviluppi, il G5 ha una roadmap che prevede sviluppi troppo lenti, soprattutto per quanto riguarda la riduzione dei consumi per l’inserimento in un portatile.

Quello che più conta però è il fatto che Apple mantenga il controllo sul legame tra le proprie macchine e il proprio OS; come abbiamo accennato all’inizio, Phil Schiller ha dichiarato da un lato che non verrà fornito alcun supporto per far girare Windows sui Mac-Intel (anche se ciò non esclude che possa essere fatto), e dall’altro che non verrà consentito di installare Mac OS X su hardware non Mac. Come venga realizzata questa cosa per ora non è dato saperlo, ma possiamo supporre che, processore a parte, l’architettura dei futuri Mac-Intel sia sufficientemente differente da quella dei “normali” PC. In ogni caso, c’è da sperare che questo vincolo possa essere realizzato con assoluta sicurezza: abbiamo già avuto modo di osservare più volte che Apple è principalmente un’azienda che vende hardware e non può permettersi di trasformarsi in una software house in diretta concorrenza con Microsoft. MacOS è sempre stato funzionale alla vendita di hardware: chi vuole usarlo deve comprare un Mac, e questo consente ad Apple di ottenere nuovi fondi per migliorare ulteriormente MacOS e le altre applicazioni Apple. Questo è l’unico modo per assicurare un futuro a Mac OS X e ad Apple, a tutto vantaggio della varietà di scelta degli utenti.

Solo il tempo ci dirà se Apple ha preso la decisione giusta; nel frattempo non ci resta che attendere il primo Mac “Intel inside”, mentre per gli sviluppatori sarà già disponibile nel giro di due settimane il primo Developer Kit basato su Pentium 4 a 3,6 GHz.

Domenico Galimberti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno dei 55 scrive:
    ancora nessuna notizia..
    be signori sono uno di quei 55...a tutt'oggi nn si sa nulla.. dai tribunali nn esce nulla... l'avvocato dice che hanno decentralizzato le competenze ad ogni singola procura.. (prima era tutto nella procura di sulmona) quindi prima si era giudicati allo stesso modo da un singolo giudice per tutti.. ora invece ogni procura interessata giudichera l'imputato a suo modo..(ci potranno essere condanne pesanti per alcuni e potranno esserci archiviazioni per altri) per farla breve.. ci dicono.. che ci sara' archiviazione per tutti.. ma per riavere indietro i pc bisogna aspettare.. solo agli hd si dovra rinunciare.. perche alcuni sono andati.. come dire..emh emh distrutti..(cattivo assemblaggio)se volete presto vi faro sapere qualcosa...uno dei 55
  • Anonimo scrive:
    che manica di buffoni!
    hanno speso chissà quanto(anzi noi in tasse), per rompere le palle a sti ragazzi perchè si scambiavano la musica(tutto a vantaggio delle multinazionali).... andassero a guardare chi c'è al parlamento (di qualunque partito), ci sono un sacco di politici condannati IN VIA DEFINITIVA, quindi riconosciuti colpevoli, che rappresentano l' Italia in Europa e prendono decisioni che condizionano le nostre vite.Che nessuno dica che la giustizia è uguale per tutti, solo rabbia e sdegno per queto schifo.Dal sito www.beppegrillo.it :E? possibile essere ancora rappresentati da questa gente che è stata condannata (tralascio i prescritti e quelli sotto giudizio, non mi basterebbe il blog?)?Berruti Massimo Maria (deputato FI)Biondi Alfredo (deputato FI)Bonsignore Vito (eurodeputato UDC)Bossi Umberto (eurodeputato Lega Nord)Cantoni Giampiero (senatore FI)Carra Enzo (deputato Margherita)Cirino Pomicino Paolo (eurodeputato Uudeur)Dell?Utri Marcello (senatore FI)Del Pennino Antonio (senatore FI)De Michelis Gianni (deputato NuovoPsi)De Rigo Walter (senatore FI)Frigerio Gianstefano (deputato FI)Galvagno Giorgio (deputato FI)Jannuzzi Lino (senatore FI)La Malfa Giorgio (deputato PRI)Maroni Roberto (deputato Lega Nord)Rollandin Augusto (senatore Union Valdotain-DS)Sgarbi Vittorio (deputato FI)Sodano Calogero (senatore UDC)Sterpa Egidio (deputato FI)Tomassini Antonio (senatore FI)Visco Vincenzo (deputato DS)Vito Alfredo (deputato FI)Questa lista dovrebbe apparire tutti i giorni su tutti i mezzi di informazione.E? profondamente immorale che sia loro consentito di rappresentarci.
    • Anonimo scrive:
      Re: che manica di buffoni!
      - Scritto da: Anonimo
      hanno speso chissà quanto(anzi noi in tasse), per
      rompere le palle a sti ragazzi perchè si
      scambiavano la musica(tutto a vantaggio delle
      multinazionali).... andassero a guardare chi c'è
      al parlamento (di qualunque partito), ci sono un
      sacco di politici condannati IN VIA DEFINITIVA,
      quindi riconosciuti colpevoli, che rappresentano
      l' Italia in Europa e prendono decisioni che
      condizionano le nostre vite.

      Che nessuno dica che la giustizia è uguale per
      tutti, solo rabbia e sdegno per queto schifo.

      Dal sito www.beppegrillo.it :

      E? possibile essere ancora rappresentati da
      questa gente che è stata condannata (tralascio i
      prescritti e quelli sotto giudizio, non mi
      basterebbe il blog?)?

      Berruti Massimo Maria (deputato FI)
      Biondi Alfredo (deputato FI)
      Bonsignore Vito (eurodeputato UDC)
      Bossi Umberto (eurodeputato Lega Nord)
      Cantoni Giampiero (senatore FI)
      Carra Enzo (deputato Margherita)
      Cirino Pomicino Paolo (eurodeputato Uudeur)
      Dell?Utri Marcello (senatore FI)
      Del Pennino Antonio (senatore FI)
      De Michelis Gianni (deputato NuovoPsi)
      De Rigo Walter (senatore FI)
      Frigerio Gianstefano (deputato FI)
      Galvagno Giorgio (deputato FI)
      Jannuzzi Lino (senatore FI)
      La Malfa Giorgio (deputato PRI)
      Maroni Roberto (deputato Lega Nord)
      Rollandin Augusto (senatore Union Valdotain-DS)
      Sgarbi Vittorio (deputato FI)
      Sodano Calogero (senatore UDC)
      Sterpa Egidio (deputato FI)
      Tomassini Antonio (senatore FI)
      Visco Vincenzo (deputato DS)
      Vito Alfredo (deputato FI)

      Questa lista dovrebbe apparire tutti i giorni su
      tutti i mezzi di informazione.

      E? profondamente immorale che sia loro consentito
      di rappresentarci.Ha dimenticato il nano ed il suo amico Pr*viti!!!!! 8)
  • Anonimo scrive:
    Richiesta danni
    E' possibile secondo voi, in caso di archiviazione, o prosciglimento delle accuse, che i gestori del server, sempre che abbiano avuto realmente 0 files in condivisione chiedano un bel risarcimento danni alla FIMI in quanto ha fatto la denuncia. Sarebbe un grandissimo precedente..ed una mazzata a mazza ^^
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta danni
      tutti i diecimila o i centomila potrebbero richiedere risarcimento danni per essere stati calunniati e intercettati.Potrebbero richiedere centinaia di miliardi alla FIMI specie se i loro indirizzi sono ancora negli hard disk delle autorità.Quindi se una commissione parlamentare dell'opposizione chiede una inchiesta potrebbero essere sequestrati gli hard disk con gli indirizzi dei cittadini ingiustamente intercettati e questi potrebbero chiedere risarcimento.
  • Anonimo scrive:
    COMUNICATO STAMPA SU CUCCIOLANDIA
    COMUNICATO STAMPA Pirateria, Cortiana:"Il PM di Pescara non sa la legge?" "Hanno fatto titoloni su tutti i giornali, perche' 55 persone sono state indagate per aver violato la normativa sul diritto d'autore, scaricando canzonette e film da internet, e oggi scopriamo che le contestazioni sono sbagliate: forse il PM dovrebbe tenere conto di quanto il Parlamento legifera; infatti agli indagati sono stati contestati gli articoli 171 bis e ter, e il reato di associazione a delinquere. Ma si da' il caso che l'articolo 173 ter sia stato modificato solo pochi mesi fa, con la legge 43/2005, su mia pressione, e se prima prevedeva che fosse sanzionabile penalmente chi anche solo detenesse un file di quel tipo, oggi e' sanzionabile solo chi ne trae lucro, cioè lo vende, cosa non contestata agli indagati." Dichiara il sen. Cortiana, Presidente dell'Intergruppo Bicamerale per l'Innovazione. "Tale normativa, il cosiddetto decreto Urbani, riesce a creare danni anche dopo le modifiche, e lo specchietto per le allodole del Patto di Sanremo, sbandierato ai quattro venti dal Governo come la soluzione di tutti i mali, non ha inciso sul tessuto della norma; ora dobbiamo avviare un percorso che porti ad un nuovo patto tra produttori e utenti, che superi la bieca logica proibizionista e dia vita ad un nuovo mercato." Conclude CortianaVoglio vedere il PM come spiegherà la cosa al giudice:D
  • Anonimo scrive:
    centomila utenti
    se è vero questo è intercettazione di massa,1° quesito: è compatibile con l'istituzione democratica?2° quesito:è il caso di fare una interrogazione parlamentare per conoscere le modalità precise?3°quesito:chi l' ha ordinata se illegale potrebbe essere sottoposto a giudizio o a sanzioni?4°quesito:i centomila, benchè non arrestati ma registrati nei database per anni e non si sa se verranno sanzionati possono conoscere i loro nomi e il fatto di essere stati intercettati?5°quesito:sono in corso altre intercettazioni di massa?6°quesito:nel caso chi di dovere di intervenire nelle dovute sedi? a chi di dovere
  • Anonimo scrive:
    Italia: paese di ignoranti e mafiosi
    Gli serviva una notizia flash per far vedere che lo Stato e' presente nella lotta alla pirateria. Non c'è problema! tanto lo Stato puo' calunniarti quando vuoi mettendo il tuo nome nei giornali, poi magari archiviano il caso e ti chiedono un timidissimo "scusa" ( quando ormai ti hanno rovinato l'immagine). Prendi un ragazzino qualunque e ti spiega come funzionano questi server p2p, mentre uno staff della Polizia Postale a malapena riesce a capire (o non vuole capire apposta ) come funziona un server OpenNap. Io direi che e' veramente vergognoso... e' come farsi ingabbiare da degli scimpanze' senza cervello ( anzi che forse loro ce ne hanno di piu' ).Io mi chiedo comemai in Italia non esiste una procedura disciplinare contro questi esempi di ignoranza. Evidentemente non siamo un paese veramente libero.
  • aswad scrive:
    guardate che cosa ho scoperto !!!
    alla faccia della sicurezza !!!!non sono neanche capaci di nascondere un indirizzodi posta elettronica !!!!vai su feedback ..con il mouse vai sulla pagina ...clik con tasdo di dx del mouse ...seleziona html ...si apre una videata con il codice della pagina ...ed ecco tra le righe ... info@ikon-corp.it ....che schiappe !!!! neanche buoni a nascondere un indirizzo email ...e questi li paghiamo noi !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: guardate che cosa ho scoperto !!!

      che schiappe !!!! neanche buoni a nascondere un
      indirizzo email ...E se fosse una honeypot? :DE certo chi scrive software del genere non è certo uno che poi gioca con l'HTML... l'avrà fatto il solito "web developer".
    • Anonimo scrive:
      Re: guardate che cosa ho scoperto !!!
      Veramente il codice email e' commentato c'è del codice php che invia la mail.....Certo potrebbero essersi scordati di cancellare la riga oppure lo script php invia la mail da un altra parte ... :p
  • Anonimo scrive:
    a proposito di media
    Il problema è che purtroppo anche i tg mirano alla vendita di un prodotto(informazione).Altrimenti non si spiegherebbe perchè continuano a mandare da non so quanti anni informazioni spicciole come il caso Cogne su cui ognuno vuole dire la sua opinione.L'opinione pubblica è stata scossa molto di più dal caso cogne che dai prossimi referendum.Siamo arrivati ad una televisione spazzatura non solo con i vari talk-show ma la stessa informazione(che dovrebbe distinguersi un pò) è scadente.Ormai non è l'importanza dell'informazione in sè ma quante persone sono disposte ad ascoltarla.Diamoci all'Ansa che è meglio....almeno non dovrebbe nemmeno essere un'informazione manipolata :D
    • Anonimo scrive:
      Re: a proposito di media

      Diamoci all'Ansa che è meglio....almeno non
      dovrebbe nemmeno essere un'informazione
      manipolata :DAHAHAHAHAHAHAHAHAHAbellissima!! me la scrivo
  • Anonimo scrive:
    La Mafia fattura 100 miliardi di euro
    ..ogni anno. E, parola di Pierluigi Vigna, è arrivata al punto di controllare la produzione industriale di certe regioni ed estromettere i concorrenti, raggiungendo un MONOPOLIO con le minacce. Leggete:http://www.rassegna.it/2005/sindacati/articoli/sud2.htm L'Italia è un paese in cui la Mafia REGNA SOVRANA e intoccabile, e questa gente va ad arrestare quattro ragazzini che si scambiano mp3. Io credo che sia ora di fondare un partito nuovo... magari che non abbia un passato di corruzione e collusione (oggi ce l'hanno tutti, leggetevi i libri di Travaglio). Ma d'altronde, come ha ammesso Ferrara, in italia "non puoi fare il politico se non sei ricattabile". Emigrare in Canada?
  • Anonimo scrive:
    Enkey...
    Qualcuno sa invece come è finita la storia di EnkeyWebSite.net?Ci sono state condanne?
    • Anonimo scrive:
      Re: Enkey...
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa invece come è finita la storia di
      EnkeyWebSite.net?
      Ci sono state condanne?considerando che per un volgare ricorso contro una multa al giudice di pace tra un ricorso e l'altro mi hanno prospettato un delirio di 4 anni...per un procedimento penale del genere credo che il risultato lo conoscerà la prossima generezione o i nostri nipoti....
  • Anonimo scrive:
    Ci sono altri crimini ben più gravi.....
    Invece di mettere polizziotti a pc a cazzeggiare per prendere ragazzini che di lucro proprio nulla fanno, potrebbero usare questi segugi per prevenire stupri e omicidi visto che in questi giorni casi di violenza a danni di ragazze ci sono stati. Proteggere una ragazza da violenze sessuali non è importante per lo stato italiano?Saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.
      lo stupro e l'omocidio non danno fastidio alle multinazionali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.
        Complimenti....GRANDE, SAGGIA E VERISSIMA CONSTATAZIONE!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.
          - Scritto da: Anonimo
          Complimenti....GRANDE, SAGGIA E VERISSIMA
          CONSTATAZIONE!!!!!!Letta oggi sul corriereKiller passa la dogana Usa zuppo di sanguehttp://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/08/sega_elettrica.shtmlTutto il mondo è paese :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.....
      Difficile con tutti i coglioni che scaricano porno a manetta... c'è il rischi che qualcuno poi perda la testa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.....
      Sia, in un film, una volta, ho sentito definire le violenze alle donne come "n.u.c." (Nessun Umano Coinvolto).Penso proprio che sia così..... vuoi mettere il danno che fa il ragazzino con il suo mp3? Lo vorresti forse paragonare a una misera violenza carnale?Tristezza....Q.(donna schifata)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.....
      - Scritto da: Anonimo
      Invece di mettere polizziotti a pc a cazzeggiare
      per prendere ragazzini che di lucro proprio nulla
      fanno, potrebbero usare questi segugi per
      prevenire stupri e omicidi visto che in questi
      giorni casi di violenza a danni di ragazze ci
      sono stati. Proteggere una ragazza da violenze
      sessuali non è importante per lo stato italiano?

      Saluti a tuttiA quanto pare no! Per sti pidocchi sono più importanti i $oldi, checcacchioglienefrega delle violenze e degli assassini????? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono altri crimini ben più gravi.....
      - Scritto da: Anonimo
      Invece di mettere polizziotti a pc a cazzeggiare
      per prendere ragazzini che di lucro proprio nulla
      fanno, potrebbero usare questi segugi per
      prevenire stupri e omicidi visto che in questi
      giorni casi di violenza a danni di ragazze ci
      sono stati. Proteggere una ragazza da violenze
      sessuali non è importante per lo stato italiano?

      Saluti a tuttiInfatti già due ragazzi avevano denunciato un tentativo di violenza e rapina nello stesso posto a Milano, ma li hanno liquidati perchè.......avevano troppo da fare.......!!!!!! :s
  • Anonimo scrive:
    Ma quando la finite?
    Non è giusto scaricare musica / film ecc. gratis.Se lo fate, dovete essere pronti a pagarne le conseguenze.Ovviamente, dato che non avete stuprato vecchiette, le conseguenze possono essere una multa e qualche scappellotto dal babbo (specie se la multa deve pagarla lui ). Secondo me il sequestro in questi casi è un piccolo abuso, ma tant'è: lo possono fare.Se proprio volete continuare, studiate i metodi per farlo corrend meno rischi possibilii (proxy, anonimizzatori, scambio limitato agli amici con ftp + password...).
  • Anonimo scrive:
    quello che fa incazzare
    è stabilito che in italia + del 50% del software che girasui pc è copiatoio però, guarda caso non ho niente di copiato ... ma mi interessa moltissimo ogni novitàmi scarico un promettentissimo nuovo antivirus , primadi comprarlo voglio vedere come funziona e se sono vere le sue meraviglie.... puttana miseria proprio oggi la poplost è a caccia di ip e mi becca inserendomi in una lista di cattivi domanda : credi che quando fra un paio d'anni mi restituiranno il mio pc sarà nello stesso stato e me lo ridanno con le loro scuse ? questa merdosissima legge passata con le scuse comepremessa (disse che era lui il primo a dire che era un aborto e che l'avrebbe cambiata subito dopo l approvazione ...urgevano i contributi alla signora) ci rende in una situazione di terrore , altro che terzo reich con le antenne per scoprire le radio partigiane,stiamo tornando al medio evo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: quello che fa incazzare
      Praticamente tutti i software offrono una trial... non hai bisogno di rubare l'originale per provare.A proposito, voglio provare una macchina come la tua prima di comprarla, dammi le chiavi...
      • Anonimo scrive:
        Re: quello che fa incazzare
        anche il gruppo fiat dice dacci fiducia vieni a provare le nostre auto ma quando vai la manco te le fanno vedere oppure ti fanno fare un giro da passeggero e se poi quando ne compri una il sedile di guida non si regola per la tua statura?
  • Anonimo scrive:
    mauro mazza...
    ... lo so che leggi anche PI... visto che hai a che fare con il tg2 (lontanamente, ovvio)... se le 55 persone saranno scagionate, mi fai un favore ? trasmetti al tg2 un servizio in cui lo si dice... ah, già che ci sei, il servizio in questione fallo durare lo stesso tempo del servizio nel quale si è raccontato di questa indagine...
  • Anonimo scrive:
    Re: a parte che gli utenti erano 10000..
    - Scritto da: Anonimo
    fai un whois ad ews e vedi che ti esce..Sarà difficile che tu lo possa fare dato che non esiste più.
    domainbyproxy è facilmente bypassabile... ma
    dietro ci trovi una società offshore... e la
    qualsiasi mandato internazionale inizia a cedere
    :DAllora sei idiota: VALE IL LUOGO DI COMMISSIONE DEL REATO. E il mandato internazionale non cede proprio di fronte a nulla..
    come mai la polizia postale non è ancora
    intervenuta su razorback che è addirittura più
    vicino del canada (belgio)????Perchè non è gestito nè manutenuto da cittadini italiani.
    e la è strapieno di italiani che mettono in share
    quintali di roba... sicuramente di più di tutti
    gli open nap presenti in italia!!!Se volessero fare un pulito dei semplici sharers italiani, non avrebbero neanche bisogno di ammattire: basta fare un netstat.
  • deepblu scrive:
    a me iniziano a fare paura....
    come da titolo....
  • Anonimo scrive:
    La risposta di Mazza..
    come si legge su popolodellarete.it"mi sa che pochi leggono e soprattutto che l'approccio discussione tipo "bar informatico" sia deleterio. Ho letto di qualcuno che ha scritto che l'operazione della polposta è stata organizzata apposta per il convegno di ieri. Nel comunicato della stessa polizia si parla di un'indagine nata più di un anno fa e la nostra FPM aveva segnalato la presenza di server openap con materiale illecito più di un anno fa.Si dice su PI che l'ipotesi dell'associazione sia stata un'autonoma scelta della polizia giudiziaria. Anche qui il comunicato della polizia dice ben altro, ovvero che i decreti sono stati emessi dal PM si Sulmona, quindi c'è già un primo avvallo dell'accusa che non sembra quindi così campata in aria."parola di mazza
    • Alessandrox scrive:
      Re: La risposta di Mazza..
      - Scritto da: Anonimo
      come si legge su popolodellarete.it
      "mi sa che pochi leggono e soprattutto che
      l'approccio discussione tipo "bar informatico"
      sia deleterio. Ho letto di qualcuno che ha
      scritto che l'operazione della polposta è stata
      organizzata apposta per il convegno di ieri. Nel
      comunicato della stessa polizia si parla di
      un'indagine nata più di un anno fa e la nostra
      FPM aveva segnalato la presenza di server openap
      con materiale illecito più di un anno fa.
      Si dice su PI che l'ipotesi dell'associazione sia
      stata un'autonoma scelta della polizia
      giudiziaria. Anche qui il comunicato della
      polizia dice ben altro, ovvero che i decreti sono
      stati emessi dal PM si Sulmona, quindi c'è già un
      primo avvallo dell'accusa che non sembra quindi
      così campata in aria."
      parola di mazzaCioe' in pratica vuol dire che:"non abbiamo uno straccio di prova di alcun reato ma state tranquilli che insistendo abbastanza con le torture lo troveremo"Roba da inquisizione medievale.E' un' indecenza.
  • Anonimo scrive:
    Come al solito...
    Le forze dell'ordine fanno gli splendidi con migliaia di numeri, ma alla fine è solo una montatura pubblicitara, uno spreco di energie e soldi che potevano essere spesi in altro modo, e l'unico risultato ottenuto sarà di infangare (gratis, questo sì) delle persone oneste.
  • Anonimo scrive:
    Magari non è un costo... ma un guadagno
    Potrebbe anche essere che le case discografiche paghino per fare queste indagini? mi sembra strano che con tutte le urgenze ben più gravi si vadano ad occupare di questi utenti fastweb che condividono roba innocua.Non credo che senza una sollecitazione di qualche tipo sia possibile che una persona seria si metta a perdere tempo con queste cazzate, come se quegli utenti senz ail P2P avessero acquistato quei brani.E' come dire che se Repubblica.it mettesse il sito a pagamento e facesse pagare un euro ad accesso farebbe 8 milioni di euro al giorno. E' un ragionamento da dementi. Semplicemente la gente non andrebbe su quel sito. NOn ci vuole un genio per capirlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Magari non è un costo... ma un guadagno

      quegli utenti senz ail P2P avessero acquistato
      quei brani.E allora perché li scaricano? Anch'io vorrei una Ferrari, ma non vado a Maranello e ne porto via una gratis.
      • Anonimo scrive:
        Re: Magari non è un costo... ma un guadagno
        senti con questa ferrari ci hai rotto se ricordo bene avevi postato la srtessa cosa molto tempo fa su questo forumio non comprerei mai mai mai mai una cazzata che invece vado a vedere...mi fa schifo...e la metto nel cestino .... anzi non la elimino semplicimente ma la camncello dal disco fisso con un software che sperome la cancelli definitivamente ...e per questo dovrei pagare siae, mazza, urbani , il nano etc etc ma davvero non avete capito niente di internet che è principalmente informazione ...poi una della "cosa" ne fa quello che vuole , la vede, la giudica, ci ragiona, e via dicendo.... basta con questa oppressione , con questo medio evo , al rogo al rogo .... ma perchè permettono di vendere le connessioni adsl .....al rogo anche quelle..... uffa ! ci avete letteralmente rotto .....p.s. per me la siae e quelli che con una cazzata di canzoncina si fanno la villa, la piscina il body guard mentre i miei gentitori si sono rotti il culo nei campi tutta la vita , mi fanno venire un vomito incredibile, ci avete stancato.......
        • Anonimo scrive:
          Re: Magari non è un costo... ma un guadagno
          tc etc
          ma davvero non avete capito niente di internet
          che è
          principalmente informazione ...poi una dellaNo, a quanto pare una manica di "furbi" la sta trasformando in una sorta di far west dove ognuno crede di fare quello che vuole in barba a qualasiasi regola, sperando di nascondersi fra gl IP. Qualche volta gli va male.
          questo medio evo , al rogo al rogo .... ma perchè
          permettono di vendere le connessioni adsl .....alPerché c'è chi le usa per qualcosa di più intelligente che imbottire l'hard disk di roba che non avrà neppure tempo di usare.
          p.s. per me la siae e quelli che con una cazzata
          di canzoncina si fanno la villa, la piscina il
          body guard mentre i miei gentitori si sono rotti
          il culo nei campi tutta la vita , mi fanno venire
          un vomito incredibile, ci avete Vero. Ma non è con il P2P che cambierete il mondo - anzi. La stessa cosa vale per il calcio, ma quanti si sono inalberati per la schifosa legge che "spalma" i debiti delle società in rosso? Fa schifo solo la megavilla del cantante e non quella del calciatore?
        • Anonimo scrive:
          Re: Magari non è un costo... ma un guada

          p.s. per me la siae e quelli che con una cazzata
          di canzoncina si fanno la villa, la piscina il
          body guard mentre i miei gentitori si sono rotti
          il culo nei campi tutta la vita , mi fanno venire
          un vomito incredibile, ci avete
          stancato.......Non dovresti metterlo come p.s... E' proprio questo il punto chiave del discorso.Hai ragione, ti stimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Magari non è un costo... ma un guadagno
        - Scritto da: Anonimo

        quegli utenti senz ail P2P avessero acquistato

        quei brani.

        E allora perché li scaricano? Anch'io vorrei una
        Ferrari, ma non vado a Maranello e ne porto via
        una gratis.
        Sei molto intelligente a paragonare un oggetto che vale 300.000 euro con una kakata di file che a volte non vale neanche 1 cent! E poi con sta Ferrari avete rotto!!!!Cambiate marca almeno, che siete loro promoter e sperate che facendogli pubblicità ve ne regalino una???? :@ :@ :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Magari non è un costo... ma un guadagno
          L'ottavo comandamento è "non rubare", non "non rubare solo se supera una certa cifra".Se pensi che non valga nulla, fattela tu la tua musica, invece di rubare quella altrui.Che sia fatta pagare troppo è un conto, che non valga nulla e si possa rubare impunemente è un altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Magari non è un costo... ma un guada
            - Scritto da: Anonimo
            L'ottavo comandamento è "non rubare", non "non
            rubare solo se supera una certa cifra".

            Se pensi che non valga nulla, fattela tu la tua
            musica, invece di rubare quella altrui.

            Che sia fatta pagare troppo è un conto, che non
            valga nulla e si possa rubare impunemente è un
            altro.Le grandi "fabbriche della musica" sono le prime a rubare. Questo si deve ritorcere contro di loro, è nell'ordine delle cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Magari non è un costo... ma un guada

            Le grandi "fabbriche della musica" sono le prime
            a rubare. Questo si deve ritorcere contro di
            loro, è nell'ordine delle cose.A parte il fatto che loro non rubano, perché non c'è legge che imponga di regalare i CD, ragionamenti del genere da anarcoide da quattro soldi non servono a nulla ma solo a rendere il mondo invivibile per le persone oneste.
          • Anonimo scrive:
            Re: Magari non è un costo... ma un guada
            Forse vi sfugge un concetto fondamentale.Copiare un file protetto da copyright NON è rubare. Al massimo è violazione della legge sul copyright.Rubare significa sottrarre a qualcuno il possesso e l'uso di un oggetto.Se io copio un file non rubo nulla a nessuno. Si puo', in senso ipotetico, parlare di mancato guadagno da parte del detentore di copyright ma NON si tratta in alcun modo di un furto!Il copiare un file non limita in alcun modo il possessore del copyright della sua facoltà di usufruire di quel file o di venderlo a chi gli pare. Rubare una Ferrari invece si.Cercate di azionare il cervello prima di scrivere idiozie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Magari non è un costo... ma un guada

            Copiare un file protetto da copyright NON è
            rubare. Al massimo è violazione della legge sulChe equivale a rubare.
            NON si tratta in alcun modo di un furto!No? Stai rubando soldi a qualcuno, usufruendo di un bene sul quale non hai alcun diritto legale d'uso.
            Il copiare un file non limita in alcun modo il
            possessore del copyright della sua facoltà diDifatto gli stai sottraendo il diritto di venderlo a chi gli pare al prezzo che vuole. Non vedo perché tu debba usufruirne gratis. Solo perché il bene è immateriale e può essere copiato non significa che te ne puoi appropriare liberamente. Secondo il tuo ragionamento perfino stampare banconote false non sarebbe reato, non rubi nulla a nessuno... del resto fai solo delle copie.
            Cercate di azionare il cervello prima di scrivere
            idiozie.Il criceto nel tuo è stanco, fallo riposare un po'. E trova compagnia per il tuo neurone, stare da solo lo sta stressando.Mi auguro che tu un giorno debba guadagnare da qualcosa che può essere facilmente copiato, cambieresti rapidamente idea su cosa è un "furto".
  • Anonimo scrive:
    Operazione riuscita
    Che importanza può avere se verranno tutti prosciolti perchè il fatto non costituisce reato, intanto si è diffusa la notizia che anche chi non scambia file protetti ma ne parla soltanto può beccarsi la sua bella dose di guai. Non è necessario essere condannati per finire additati al pubblico ludibrio, trovarsi le proprietà sotto sequestro, litigare con genitori e fidanzate, additati dal portiere e dai vicini come un criminale. A quando una bella gogna con possibilità di lancio di uova marce, magari sulla piazza davanti a casa prima di essere portati in tribunale per il dibattimento mediante processione?Comunque, sembra una strategia ragionevolmente funzionale, oltre che iniqua e rivelatrice del reale funzionamento della società. Istigare l'attività della polizia giudiziaria, e lasciare che la magistratura faccia il suo lavoro (prosciogliere) .Ripetere a piacere fino all'ottenimento del risultato voluto.Bel paese.
    • ishitawa scrive:
      Re: Operazione riuscita
      concordodai tempi degli spaghetti hacker la condotta è sempre stata quella: irruzioni alle tre di notte, sequestri selvaggi appigliandosi a "indizi" labilissimi (tipo essere iscritti in una newsletter)poi, ma molto poi, proscoglimenti per praticamente tutti quanti, ma dopo giornate di lavoro perse, soldi iin avvocati (tanti), carriera o reputazione rovinateper fare un paragone è come se per beccare il pirata della strada con la focus grigia, mi piombassero in casa di notte, portandomi fuori in manette, con tutto il quartiere svegliato dalle sirene e dai lampeggianti che mi guarda(e con me altri 1000 posessori di Focus della zona)I giornali il giorno dopo titolano sgominata banda di pirati della strada
    • Anonimo scrive:
      Re: Operazione riuscita
      Assolutamente nulla da aggiungere... tranne per il fatto che prima di questa storia pensavo di vivere in uno stato demotratico e libero.... come un ingenuo... ora mi son ricreduto... propio sulla mia pelle e di altri 54 persone... non potro mai tornare a pensarla come prima... Only_Gilles (cucciolandia)
      • Anonimo scrive:
        Re: Operazione riuscita
        Scusate ... credo di aver risposto un po troppo frettolosamente... con quello detto prima.... non intendevo fare il martire o la vittima del momento... anzi confido ancora nell'operato dell'autorita' investigative, ma.. se permettete un certo timore cè ... essere accusato ingiustamente di reati che nemmeno pensavo di commettere... e ritrovarmi alle 7 del mattino casa al limite della capienza ...non e' bello.. probabilmete gli investigatori.. hanno svolto un lavoro che gli ha permesso di trarre delle conclusioni... secondo me un po troppo frettolose... ma sappiamo bene tutti che ognuno ha i suoi tempi.. pero una cosa vorrei aggiungere ... se la pattuglia della stradale si mette dietro l'angolo con il chiaro intendo di fare prevenzione ....allora lascia intravedere almeno il cofano dell'auto... ma se l'auto e completamente nascosta quell'atteggiamento non si chiama piu prevenzione.... ma ..... allo stesso modo.. per fare prevenzione... nel campo dello sharing cominciassero con l'indagare e dirigere le operazioni diversamente... senza tirar su tutto questo trambusto con la vana speranza di convincere tutti gli altri a non fare cio... (se non vogliono passare gli stessi guai...) bene.. puo' darsi che ci riescano o ci riescano in parte o non ci riescano propio... ma come la mettiamo con gli scambi che si effettuano da/per l'estero?? e come la mettiamo con i grandi server sotto rete fw?? che a mio giudizio avendoli visitati tutti sono almeno 100 volte piu grandi di Cucciolandia... cmq passiamo avanti... hanno questo popo' di programma tanto caro alla Polizia Postale (il quale ha speso fior fior di quatrini da regalare alla Ikon... soldi sborsati da noi...) bene ora posso probabilmete affermare (visto che il programma tira fuori nome, ip, tipo file, durata, estenzione, nonche' i dati di chi scarica e chi da) che la la guerra alla pedofilia e' gia vinta.... ops... peccato che non si e' provveduti a provare il programma almeno con quel tipo di file... credo (e spero) che le persone indagate sarebbero state di meno... ma se si arriva a trovarne qualcuno di quei tizi sicuramente un bene alla societa' era stato fatto... e sicuramente non avrei pensato di trovarmi in uno stato di polizia... che comincia dai ragazzini per colpire le grandi major... si perche cosa pensate che star wars sia uscito dal cappello di silvan e messo in rete?? non di certo probabilmente qualcuno all'interno di queste major cinematografiche le fa uscire probabilmente lucrandoci LUI su, non di certo una cinquantina di ragazzi ... ma questa e' un'altra storia... O_G
        • Anonimo scrive:
          Re: Operazione riuscita

          ma se l'auto e completamente nascosta
          quell'atteggiamento non si chiama piu
          prevenzione.... ma ..... Ma se tu vai troppo forte non ti puoi lamentare.... prevenire è meglio che reprimere, ma se mettono fuori il cofano c'è chi rallenta e appena gurata la curva riparte a velocità omicide.
          come la mettiamo con gli scambi che si effettuano
          da/per l'estero?? e come la mettiamo con i grandi
          server sotto rete fw?? che a mio giudizioFanno quel che possono. Non ci sono risorse per prenderli tutti in una volta, e un'indagine parte quando ha una certa probabilità di successo.
          Polizia Postale (il quale ha speso fior fior di
          quatrini da regalare alla Ikon... soldi sborsati
          da noi...) bene ora posso probabilmete affermareChe ci vuoi fare? Gli esperti costano, e non li hai in-house devi pagarli. Hai visto cosa sono costate le consulenze per analizzare i bilanci Fininivest?
          e' gia vinta.... ops... peccato che non si e'
          provveduti a provare il programma almeno con quel
          tipo di file... credo (e spero) che le personeChi te l'ha detto? Magari l'hanno usato anche per altre indagini senza sbandierarlo ai quattro venti. Magari l'useranno.
          dai ragazzini per colpire le grandi major... siI ragazzini devono crescere, assumersi le loro responsabilità e cominciare a capire che la legge è legge. Se è sbagliata ci si attiva per cambiarla legalmente, non si fa i furni "tanto non possono farmi niente", e quando si è presi si grida "non è colpa mia, è colpa delle major". Piantiamola di dare la colpa al sistema. Il sistema siamo noi.L'Italia sta andando a rotoli perché ci sono troppi "furbi" egoisti che pensano solo a coltivare il loro orticello. Non vi vanno le major? Boicottiamole veramente, niente più acquisti, picchettiamoi negozi di musica. Ma piantiamola di rubacchiare qua e là.
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita

            I ragazzini devono crescere, assumersi le loro
            responsabilità e cominciare a capire che la legge
            è legge. Se è sbagliata ci si attiva per
            cambiarla legalmente, non si fa i furni "tanto
            non possono farmi niente", e quando si è presi si
            grida "non è colpa mia, è colpa delle major".
            Piantiamola di dare la colpa al sistema. Il
            sistema siamo noi.

            mai fischiettato una canzoncina?mai ascoltato una canzone in macchina col finestrino aperto?occhio che se anche una sola delle due risposte sono positive, devi correre a pagare i diritti alla SIAE (giusto per rispettare la legge).Cambiare "legalmente" la legge.... utopistico visto che chi ci dovrebbe rappresentare fa solo gli affaracci suoi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita

            Cambiare "legalmente" la legge.... utopistico
            visto che chi ci dovrebbe rappresentare fa solo
            gli affaracci suoi!Solo perché glielo lasciamo fare. Se li votiamo ce li meritiamo. Nessuno di loro è lì senza essere stato votato dagli stessi idioti che poi si lamentano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita

            Solo perché glielo lasciamo fare. Se li votiamo
            ce li meritiamo. Nessuno di loro è lì senza
            essere stato votato dagli stessi idioti che poi
            si lamentano.Guarda che stò solo sottolineando un dato di fatto, non mi stò lamentando. Da destra o da sinistra le cose non cambiano: sono tutti (ma proprio tutti) asserviti alle (diverse) lobbies o comunque con interessi personali che hanno la precedenza sugli interessi degli elettori. Tutto qui! In italia nulla cambierà mai perchè a chi stà lassù fa comodo così. Anche perchè questi sanno perfettamente che In caso contrario chi di dovere (major, industriali, media, etc. etc.) troverà il modo di sostituirli con chi farà i loro interessi (checchè tu ne dica). Quei pochi (pochissimi come tu certamente mi insegni) che hanno a cuore le ragioni e gli interessi della comunità (tutta: di sx o di dx che sia), sono, appunto, pochi e non avranno mai potere sufficiente per cambiare una virgola dello status quo.bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Operazione riuscita
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate ... credo di aver risposto un po troppo
          frettolosamente... con quello detto prima.... non
          intendevo fare il martire o la vittima del
          momento... anzi confido ancora nell'operato
          dell'autorita' investigative, ma.. se permettete
          un certo timore cè ... essere accusato
          ingiustamente di reati che nemmeno pensavo di
          commettere... e ritrovarmi alle 7 del mattino
          casa al limite della capienza ...non e' bello..
          probabilmete gli investigatori.. hanno svolto un
          lavoro che gli ha permesso di trarre delle
          conclusioni... secondo me un po troppo
          frettolose... ma sappiamo bene tutti che ognuno
          ha i suoi tempi.. pero una cosa vorrei aggiungere
          ...
          se la pattuglia della stradale si mette dietro
          l'angolo con il chiaro intendo di fare
          prevenzione ....allora lascia intravedere almeno
          il cofano dell'auto...
          ma se l'auto e completamente nascosta
          quell'atteggiamento non si chiama piu
          prevenzione.... ma .....

          allo stesso modo.. per fare prevenzione... nel
          campo dello sharing cominciassero con l'indagare
          e dirigere le operazioni diversamente... senza
          tirar su tutto questo trambusto con la vana
          speranza di convincere tutti gli altri a non fare
          cio... (se non vogliono passare gli stessi
          guai...) bene.. puo' darsi che ci riescano o ci
          riescano in parte o non ci riescano propio... ma
          come la mettiamo con gli scambi che si effettuano
          da/per l'estero?? e come la mettiamo con i grandi
          server sotto rete fw?? che a mio giudizio
          avendoli visitati tutti sono almeno 100 volte piu
          grandi di Cucciolandia... cmq passiamo avanti...
          hanno questo popo' di programma tanto caro alla
          Polizia Postale (il quale ha speso fior fior di
          quatrini da regalare alla Ikon... soldi sborsati
          da noi...) bene ora posso probabilmete affermare
          (visto che il programma tira fuori nome, ip, tipo
          file, durata, estenzione, nonche' i dati di chi
          scarica e chi da) che la la guerra alla pedofilia
          e' gia vinta.... ops... peccato che non si e'
          provveduti a provare il programma almeno con quel
          tipo di file... credo (e spero) che le persone
          indagate sarebbero state di meno... ma se si
          arriva a trovarne qualcuno di quei tizi
          sicuramente un bene alla societa' era stato
          fatto... e sicuramente non avrei pensato di
          trovarmi in uno stato di polizia... che comincia
          dai ragazzini per colpire le grandi major... si
          perche cosa pensate che star wars sia uscito dal
          cappello di silvan e messo in rete?? non di certo
          probabilmente qualcuno all'interno di queste
          major cinematografiche le fa uscire probabilmente
          lucrandoci LUI su, non di certo una cinquantina
          di ragazzi ... ma questa e' un'altra storia...

          O_GCerto che star wars è uscito dalla major di Lucas, perchè la versione diffusa presentava i numeri del montaggio che scorrevano durante la visione!!!!!Altro che sono gli utenti p2p! Dovrebbero guardare dentro di loro prima di tutto, il marcio è lì!!!!!Se il tutto finirà con un nulla di fatto mi raccomando: una bella azione legale risarcitoria da spaccargli il c**o, così prima di accusare la gente e sprecare risorse pubbliche per i loro "sospetti" e muovere le forze dell'ordine ci penseranno MOLTO bene!!!! :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Operazione riuscita
          Guarda io non posso parlare per la Polizia Postale ma so per esperienza personale che hai militari della GdF non importa assolutamente nulla di come finirà il processo che segue alle loro indagini.I militari della GdF ottengono benefici, encomi e miglioramenti di carriera soltanto in base ai risultati ottenuti dai loro accertamenti.Faccio un esempio: se un Finanziere fa un blitz in una azienda, si INVENTA una evasione di 10 milioni di euro. Fa il suo verbale, scrive alcune idiozie che dovrebbero convalidare la sua tesi (dell'evasione) e poi, dopo 5 anni, il processo contro quella azienda finisce con una assoluzione in formula piena per non aver commesso il fatto... il suddetto Finanziere avrà comunque l'encomio per aver scoperto una evasione da 10 milioni di euro.Questo per quanto riguarda la GdF.. non credo che nel caso della Polizia Postale le cose siano molto diverse.Vorrei far notare che questo meccanismo è estremamente perverso. Spinge in pratica chi vuol far carriera a TROVARE illeciti anche dove non ve ne siano. Se il cittadino che si trova in mezzo è fortunato, dopo 5-10 anni verrà scagionato, se è sfortunato o non puo' pagarsi gli avvocati peggio per lui. L'importante è che il finanziere ha fatto carriera.
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda io non posso parlare per la Polizia
            Postale ma so per esperienza personale che hai
            militari della GdF non importa assolutamente
            nulla di come finirà il processo che segue alle
            loro indagini.

            I militari della GdF ottengono benefici, encomi e
            miglioramenti di carriera soltanto in base ai
            risultati ottenuti dai loro accertamenti.

            Faccio un esempio: se un Finanziere fa un blitz
            in una azienda, si INVENTA una evasione di 10
            milioni di euro. Fa il suo verbale, scrive alcune
            idiozie che dovrebbero convalidare la sua tesi
            (dell'evasione) e poi, dopo 5 anni, il processo
            contro quella azienda finisce con una assoluzione
            in formula piena per non aver commesso il
            fatto... il suddetto Finanziere avrà comunque
            l'encomio per aver scoperto una evasione da 10
            milioni di euro.

            Questo per quanto riguarda la GdF.. non credo che
            nel caso della Polizia Postale le cose siano
            molto diverse.

            Vorrei far notare che questo meccanismo è
            estremamente perverso. Spinge in pratica chi vuol
            far carriera a TROVARE illeciti anche dove non ve
            ne siano. Se il cittadino che si trova in mezzo è
            fortunato, dopo 5-10 anni verrà scagionato, se è
            sfortunato o non puo' pagarsi gli avvocati peggio
            per lui. L'importante è che il finanziere ha
            fatto carriera.Infatti, lo stesso discorso vale per Polizia Stradale, Vigili Urbani ecc. che fanno multe per infrazioni anche inesistenti, senza fornirti uno straccio di prova, tanto anche se poi contesti i giudici (d'accordo con loro) non possono andargli contro perchè "sono forze dell'ordine" e non "possono inventarsi le infrazioni". Intanto tu paghi un sacco di soldi per ste infrazioni inesistenti, ti avveleni la vita e te la prendi in quel posto e loro guadagnano encomi, promozioni e percentuali e fanno carriera, altro che non ci guadagnano niente!!!! VERGOGNA!!!! :@ :@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita

            contro perchè "sono forze dell'ordine" e non
            "possono inventarsi le infrazioni". Intanto tu
            paghi un sacco di soldi per ste infrazioni
            inesistenti, ti avveleni la vita e te la prendiChi ve l'ha detto? Un numero elevato di contravvenzioni viene "cassato" ai giudici perché elevate senza rispettare le regole. Ad esempio le recenti sentenze della Cassazione riguardanti i motivi di non immediata notifica e per gli autovelox non presidiati.Basta conoscere i propri diritti e agire di conseguenza. Se continuate ad essere sudditi invece di cittadini peggio per voi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Operazione riuscita
            - Scritto da: Anonimo

            contro perchè "sono forze dell'ordine" e non

            "possono inventarsi le infrazioni". Intanto tu

            paghi un sacco di soldi per ste infrazioni

            inesistenti, ti avveleni la vita e te la prendi

            Chi ve l'ha detto? Un numero elevato di
            contravvenzioni viene "cassato" ai giudici perché
            elevate senza rispettare le regole. Ad esempio le
            recenti sentenze della Cassazione riguardanti i
            motivi di non immediata notifica e per gli
            autovelox non presidiati.
            Aggiornati: sono riusciti a corrompere anche i giudici della Cassazione e perciò le sentenze della Cassazione a favore degli automobilisti non valgono più un c.zzo!!!!E' inutile dirlo che l'Italia sta diventando sempre più un paese di m*rda!!!!!Forse emigrando in Bangladesh vivremo meglio!!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
            Basta conoscere i propri diritti e agire di
            conseguenza. Se continuate ad essere sudditi
            invece di cittadini peggio per voi.
  • Anonimo scrive:
    Re: a parte che gli utenti erano 10000...
    -
    p.s. i tg han detto una marea di cazzatequesto non mi meraviglia affatto!
    • stefano1981 scrive:
      Re: a parte che gli utenti erano 10000...
      ho appena letto il loro forum creato da pochi giorni. fatevi un giro e trovate un po' di rispostehttp://cucciolandianet.altervista.org/phpBB2comunque anche per quello che sapevo io erano 10mila e non 100mila
  • Anonimo scrive:
    Re: a parte che gli utenti erano 10000..
    il centomila è stato pronunciato in tv dalla pol.postale.quindi quello è.
  • Anonimo scrive:
    un software da 5 K??? :-)
    con 5 K non si scrive neppure "hello world"! :-))
    • Anonimo scrive:
      Re: un software da 5 K??? :-)
      - Scritto da: Anonimo
      con 5 K non si scrive neppure "hello world"! :-))Ma che dici?
    • Anonimo scrive:
      Re: un software da 5 K??? :-)
      - Scritto da: Anonimo
      con 5 K non si scrive neppure "hello world"! :-))Sei un poppante.Oggi non sono famosi come qualche tempo fa ma ci sono delle competizioni per scrivere demo con grafica, animazioni e musica in meno 4k o addirittura 256 byte...
      • Anonimo scrive:
        Re: un software da 5 K??? :-)
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        con 5 K non si scrive neppure "hello world"!
        :-))

        Sei un poppante.
        Oggi non sono famosi come qualche tempo fa ma ci
        sono delle competizioni per scrivere demo con
        grafica, animazioni e musica in meno 4k o
        addirittura 256 byte...peccato pero' che slavanap invece ne occupa 1100 di k...
    • Anonimo scrive:
      Re: un software da 5 K??? :-)
      Sei davvero un poppante :D prova ad andare su http://www.theprodukkt.com/, c'è un videogioco FPS in 95 kb !!!!!! :| E prova su http://www.scene.org/awards.php , è pieno di demo che stanno in pochi kb !!!informarsi prima di parlare ....... bye
      • Presid. Scrocco scrive:
        Re: un software da 5 K??? :-)
        E questi? Il mitico Rick Dangerous in 32 kb!!! http://leonard.oxg.free.fr/rick32/rick32.zip L'incredibile Turrican in 32 kb!!! http://www.scene.org/file_dl.php?url=ftp://ftp.scene.org/pub/parties/2000/mekkasymposium00/32kgame/t32k.zip&id=109948 ;) ;) ;)
    • Presid. Scrocco scrive:
      Re: un software da 5 K??? :-)
      Ah, no? Sono un po' arrugginito, però.....mov ah,09hmov dx,150hint 21he in ds:150h metti un bel 'hello world$'con 18-20 bytes fai tutto...... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: un software da 5 K??? :-)

        con 18-20 bytes fai tutto...... ;)bravo, sei figo... peccato pero' che l'assembler e' compilato e non interpretato. compilalo e dimmi quanto diventano i 18-20 bytes
        • Anonimo scrive:
          COSA E' L'ASSEMBLER ?!?!?!?
          - Scritto da: Anonimo

          con 18-20 bytes fai tutto...... ;)
          bravo, sei figo... peccato pero' che l'assembler
          e' compilato e non interpretato. compilalo e
          dimmi quanto diventano i 18-20 bytesForse ti stai confondendo con il Visual Basic...
        • Anonimo scrive:
          Re: un software da 5 K??? :-)
          caro amico, anzitutto il programma è in "Assembly" (non assembler), e comunque compilato è circa 15-20 bytes in un .com, una quarantina in .exe.Mai fatto un .com da 10 bytes? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: un software da 5 K??? :-)
      - Scritto da: Anonimo
      con 5 K non si scrive neppure "hello world"! :-))Le istruzioni "utili" di solito sono poche, pochi K anche in programmi con una certa matematica dietro.In realtà il grosso se lo porta dietro il codice per interfacciarsi con il resto della macchina, come prendi l'input? come dai l'output? ecc ecc ecc... anche contando sulle dll o librerie o file di risorsa (comunque il compilatore deve mettere nell'eseguibile i modi per accedervi!) è quello che fa gonfiare di ordini di grandezza anche gli eseguibili più sempici
      • Anonimo scrive:
        Re: un software da 5 K??? :-)
        8) vi piace scrivere .... non vedete che era soltato 1 errore?
        • Anonimo scrive:
          Re: un software da 5 K??? :-)

          8) vi piace scrivere .... non vedete che era
          soltato 1 errore?Io stavo rispondendo al post, non all'articolo.Ad es l'RC4 si scrive in una decina di righe e compilato diventa poche centinaia di Byte... la valutazione del rapporto "codice per fare qualcosa" vs "codice che serve a parlare con il resto dell'hw/sw" è esatta e pertinente col post.
          • Anonimo scrive:
            Re: un software da 5 K??? :-)
            si è vero ma con molta gente puoi parlare quanto vuoi è sempre lo stesso :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Archiviazione...
    ma ricordatevi che quando si è in presenza di un sequestro anche di materiale protetto dal diritto d'autore c'è da scordarsi l'archiviazione, men che meno il dissequestro....... :(
    • beka scrive:
      Re: Archiviazione...
      - Scritto da: Anonimo
      ma ricordatevi che quando si è in presenza di un
      sequestro anche di materiale protetto dal diritto
      d'autore c'è da scordarsi l'archiviazione, men
      che meno il dissequestro....... :( Pienamente d'accordo, al massimo ti ridanno gli hard disk e poi li guardi meglio e vedi che i pezzi sono il doppio di prima: te li hanno segati a metà! oppure sbattacchiati un pò in giro prima di portarteli, oppure te li ridanno quando ormai possono andare nel museo dell'informatica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Archiviazione...
        comunque se si arrivasse all'archiviazione, (e puo' benissimo succedere....), vi sarebbe anche una lezione x la polizia postale o gdf che sia, che indagini di quel tipo non passerebbero dopo il vaglio della magistratura....: questo sarebbe il vero deterrente all'applicazione della urbani...e sarebbe anche una ns grande vittoria.....
  • Anonimo scrive:
    devono chiedere risarcimento
    a chi li ha denunciati, milioni di euro a vari titoli.
    • Anonimo scrive:
      Re: devono chiedere risarcimento
      già peccato che sono quasi tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: devono chiedere risarcimento
      sarebbe la mia tattica... (se avessi anche solo il doppio dei soldi che ho... ma forse cercando un po' in giro un avvocato che sostiene la causa lo troverei...) minchia se c'è un solo avvocato cazzuto qua che provi a fare il culo a sti boriosi che emettono denunce a cazzo...
  • marchino1981 scrive:
    Re: Archiviazione...

    rovinano delle realtà in cui vari utenti
    si incontrano e socializzano"Incontrano e socializzano" come sinonimo di "si scambiano file a nastro" è interessante...
    • Anonimo scrive:
      Re: Archiviazione...
      - Scritto da: marchino1981
      "Incontrano e socializzano" come sinonimo di "si
      scambiano file a nastro" è interessante...Ma hai letto il mio intervento prima di metteri a blaterare?
  • MaurizioB scrive:
    Tanto non se ne sentirà più parlare...
    Onestamente non so se la notizia di ieri sia finita anche sui media "tradizionali", ma non mi stupirebbe. Altre volte, troppe volte è successo; notiziona da prima serata, ragazzini arrestati con l'accusa di associazione a delinquere perché si scambiavano file illegali (di norma le notizie si trasformano così).Poi magari qualche tempo dopo si scopre che la situazione era meno grave di quanto strombazzassero in pompa magna, però tanto non gliene frega niente a nessuno, non fa notizia. E si finisce nel dimenticatoio.È troppo sperare in un futuro in cui i media parleranno di cose che è utile sapere e non solo di ciò che fa comodo diffondere?Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
      - Scritto da: MaurizioB
      È troppo sperare in un futuro in cui i media
      parleranno di cose che è utile sapere e non solo
      di ciò che fa comodo diffondere?Ti informo che hai scritto 333 messaggi. 3 3 3mica è una cosa che capita tutti i giorni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: MaurizioB

        È troppo sperare in un futuro in cui i media

        parleranno di cose che è utile sapere e non solo

        di ciò che fa comodo diffondere?

        Ti informo che hai scritto 333 messaggi. 3 3 3
        mica è una cosa che capita tutti i giorni.C'è da rifletterci!
      • Locke scrive:
        Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
        - Scritto da: Anonimo

        Ti informo che hai scritto 333 messaggi. 3 3 3
        mica è una cosa che capita tutti i giorni.Pensa se ne scriveva 444.Poteva andare in giro a dire "Quatro quatro quatro quatrooooooooo quatro steline quatro paperele"
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
          - Scritto da: Locke
          - Scritto da: Anonimo



          Ti informo che hai scritto 333 messaggi. 3 3 3

          mica è una cosa che capita tutti i giorni.

          Pensa se ne scriveva 444.

          Poteva andare in giro a dire "Quatro quatro
          quatro quatrooooooooo quatro steline quatro
          paperele"E 2 C*GLIONI!!!!!!
        • Bruco scrive:
          Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
          - Scritto da: Locke
          Pensa se ne scriveva 444.

          Poteva andare in giro a dire "Quatro quatro
          quatro quatrooooooooo quatro steline quatro
          paperele"LOL :-)p.s.: che palle questa adriana del cavolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
      - Scritto da: MaurizioB

      È troppo sperare in un futuro in cui i media
      parleranno di cose che è utile sapere e non solo
      di ciò che fa comodo diffondere?benvenuto in democrazia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
        Queste sono le conseguenze nel votare Berlusconi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.
          - Scritto da: Anonimo
          Queste sono le conseguenze nel votare
          Berlusconi...Nel votare qualsiasi politico purtroppo, perché tanto comandano lo stesso le aziende più grandi e la siae, a quanto pare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto non se ne sentirà più parlare...
      - Scritto da: MaurizioB
      È troppo sperare in un futuro in cui i media
      parleranno di cose che è utile sapere e non solo
      di ciò che fa comodo diffondere?Non succederà, finchè l'italia rimarrà un paese di vecchi rincoglioniti nostalgici del manganello&ricino, che voteranno un nazistello pelato rovinafamiglie al quale piace strombazzare che in italia va tutto bene.Fai una passeggiata con la fidanzata e un'orda di merdosi te la stuprano, carabinieri e polizia dove stanno? Al bar. Li acciuffano (MIRACOLO!), ma tanto dopo 48 ore li rimettono in libertà, con quali scuse lo sanno solo loro. Però poi si rifanno arrestando dei mocciosi e per giunta loro connazionali... Non c'è che dire, l'italia è proprio una fantastica NAZI-one.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.

        Fai una passeggiata con la fidanzata e un'orda di
        merdosi te la stuprano, carabinieri e polizia
        dove stanno? Al bar. Li acciuffano (MIRACOLO!),
        ma tanto dopo 48 ore li rimettono in libertà, con
        quali scuse lo sanno solo loro. Però poi si
        rifanno arrestando dei mocciosi e per giunta loro
        connazionali... Non c'è che dire, l'italia è
        proprio una fantastica NAZI-one.Non siamo nazisti. I nazisti prevedevano ben altro trattamento per gli zingari...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto non se ne sentirà più parlare.


          Non siamo nazisti. I nazisti prevedevano ben
          altro trattamento per gli zingari...Su questo sarei daccordo.... 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: a parte che gli utenti erano 10000..

    le realtà nostrane sono tutte destinata a morire
    per lasciare posto ad organizzazioni vere e
    proprie con le spalle coperte (fiscalmente e
    legalmente) e che fanno quello che vogliono...come Sealand ed altri "paradisi" della rete che fanno hosting di tutto.Beh, i paradisi fiscali sono usati per evadere le tasse...anche loro hanno "le spalle coperte"...sono legali...
    • Anonimo scrive:
      Re: a parte che gli utenti erano 10000..
      Ehm ma questa storia di Sealand è un fake vero? :$ Una leggenda metropolitana, un racconto fantasy...
      • Anonimo scrive:
        Re: a parte che gli utenti erano 10000..
        - Scritto da: Anonimo
        Ehm ma questa storia di Sealand è un fake vero?
        :$
        Una leggenda metropolitana, un racconto fantasy...http://punto-informatico.it/p.asp?i=35335
        • Anonimo scrive:
          Re: a parte che gli utenti erano 10000..
          Sealand è tutt'altro che un falso.Ho anche conosciuto i "reggenti" (essendo un principato).
        • Anonimo scrive:
          Re: a parte che gli utenti erano 10000..
          Vedi Ladonia. Io ci vivo.Se vuoi ti faccio mettere il server a casa mia ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Archiviazione...
    non so se si è capito anche dalla risposta di punto informatico...ma la gente si è allarmata quando ha visto che hanno beccato 55 utenti fastweb...ovvero persone con ip privato.Con questa operazione (peraltro parecchio lunga) hanno fatto capire che se vogliono ti beccano...è un bel deterrente per tante persone...utenti di qualunque sistema di sharing.A proposito di incriminazioni, non dimetichiamo che c'è la legge urbani...
    • Anonimo scrive:
      Re: Archiviazione...
      - Scritto da: Anonimo
      non so se si è capito anche dalla risposta di
      punto informatico...ma la gente si è allarmata
      quando ha visto che hanno beccato 55 utenti
      fastweb...ovvero persone con ip privato.
      Con questa operazione (peraltro parecchio lunga)
      hanno fatto capire che se vogliono ti beccano...è
      un bel deterrente per tante persone...utenti di
      qualunque sistema di sharing.A proposito di
      incriminazioni, non dimetichiamo che c'è la legge
      urbani...ma dove vivete???da quando in qua un ip privato (che poi su fastweb è privato nel senso che io utente normale non ti posso identificare.. ma fastweb tiene gigabyte su gigabyte di logs... basta un semplice mandato e li danno in mano a qualsiasi autorità giudiziaria senza tanti ikon corp e miracoli vari....)PS: non confondiamo ip privati con p2p anonimo!!!un conto è un protocollo tipo antsp2p, waste o mute... un altro un normalissimo sistema pubblico come un server open nap!!!il primo per fermarlo devi mettere sotto controllo tutta la rete internet, il secondo ti basta la firma di un magistrato che ti permetta di andare dal provider a chiedere i dati di tale utente :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Archiviazione...
        Hai ragione, ma data la risonanza data dagliorgani di informazione e visto che la maggioranza degli utenti P2P non credo sappia quello di cui hai scritto, molte persone saranno scoraggiate ad usare reti P2P, indipendentemente dal fatto che questi di Cucciolandia saranno incriminati o meno
      • Anonimo scrive:
        Re: Archiviazione...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non so se si è capito anche dalla risposta di

        punto informatico...ma la gente si è allarmata

        quando ha visto che hanno beccato 55 utenti

        fastweb...ovvero persone con ip privato.

        Con questa operazione (peraltro parecchio lunga)

        hanno fatto capire che se vogliono ti
        beccano...è

        un bel deterrente per tante persone...utenti di

        qualunque sistema di sharing.A proposito di

        incriminazioni, non dimetichiamo che c'è la
        legge

        urbani...

        ma dove vivete???

        da quando in qua un ip privato (che poi su
        fastweb è privato nel senso che io utente normale
        non ti posso identificare.. ma fastweb tiene
        gigabyte su gigabyte di logs... basta un semplice
        mandato e li danno in mano a qualsiasi autorità
        giudiziaria senza tanti ikon corp e miracoli
        vari....)

        PS: non confondiamo ip privati con p2p anonimo!!!

        un conto è un protocollo tipo antsp2p, waste o
        mute... un altro un normalissimo sistema pubblico
        come un server open nap!!!

        il primo per fermarlo devi mettere sotto
        controllo tutta la rete internet, il secondo ti
        basta la firma di un magistrato che ti permetta
        di andare dal provider a chiedere i dati di tale
        utente :)Sono d'accordo con quello che hai scritto, ma voglio mettere in risalto quello che ho capito io: con un ip privato ti beccano solo Fastweb, la magistratura o chi può permettersi di pagare ikon corp. Bè, molto meglio di un sistema con ip pubblico! Mi sembra più sicuro.
    • mr_setter scrive:
      Re: Archiviazione...
      - Scritto da: Anonimo
      non so se si è capito anche dalla risposta di
      punto informatico...ma la gente si è allarmata
      quando ha visto che hanno beccato 55 utenti
      fastweb...ovvero persone con ip privato.scusa me che cosa vuol dire ip privato? quando sei in rete - a meno che non utilizzi una rete di anonymizer oppure collegamenti con server del tipo freenet - sei identificato o no da un ip? che sia statico o dinamico frega niente perche' basta che chiedano il log a fastweb....
      Con questa operazione (peraltro parecchio lunga)
      hanno fatto capire che se vogliono ti beccano...è
      un bel deterrente per tante persone...utenti di
      qualunque sistema di sharing.A proposito di
      incriminazioni, non dimetichiamo che c'è la legge
      urbani...Il problema secondo me non e' che "...se vogliono ti beccano...." ma se tutta questa mega-operazione si concluda alla fine magari fra due-tre anni con un nulla di fatto.....chi paga per tutto questo?? La FIMI??La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la paghiamo!!!!!!Alla fine si torna alla domanda delle domande:CUI PRODEST?? A chi giova tutto cio'???Pensateci bene......:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Archiviazione...
        - Scritto da: mr_setter
        per tutto questo?? La FIMI??
        La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la paghiamo!!!!!!Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a pagare, di tasca propria. Troppo facile creare rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato le rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Archiviazione...
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da: mr_setter

          per tutto questo?? La FIMI??

          La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la
          paghiamo!!!!!!

          Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a
          pagare, di tasca propria. Troppo facile creare
          rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo
          qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato le
          rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.Infatti, non è giusto che ogni volta che un deficente si alza la mattina e denuncia il mondo per presunto scambio bisogna far muovere le forze dell'ordine CHE NOI PAGHIAMO e poi tutto si conclude con un nulla di fatto! Che paghino Mazza e tutta la sua banda così alla fine voglio vedere se romperà ancora il c*zzo, altro che applausi!!!:@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Archiviazione...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da: mr_setter


            per tutto questo?? La FIMI??


            La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la

            paghiamo!!!!!!



            Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a

            pagare, di tasca propria. Troppo facile creare

            rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo

            qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato le

            rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.

            Infatti, non è giusto che ogni volta che un
            deficente si alza la mattina e denuncia il mondo
            per presunto scambio bisogna far muovere le forze
            dell'ordine CHE NOI PAGHIAMO e poi tutto si
            conclude con un nulla di fatto! Che paghino Mazza
            e tutta la sua banda così alla fine voglio vedere
            se romperà ancora il c*zzo, altro che applausi!!!
            :@ :@ :@Penso che al sig. Mazza una bella denuncia per calunnia gli farebbe bene, poi vediamo se continua a fare lo sbruffone (leggetevi le risposte del nostro egregio su http://www.popolodellarete.it/ per farvi il quadro della situazione)
          • Anonimo scrive:
            Re: Archiviazione...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da: mr_setter



            per tutto questo?? La FIMI??



            La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la


            paghiamo!!!!!!





            Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a


            pagare, di tasca propria. Troppo facile creare


            rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo


            qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato
            le


            rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.



            Infatti, non è giusto che ogni volta che un

            deficente si alza la mattina e denuncia il mondo

            per presunto scambio bisogna far muovere le
            forze

            dell'ordine CHE NOI PAGHIAMO e poi tutto si

            conclude con un nulla di fatto! Che paghino
            Mazza

            e tutta la sua banda così alla fine voglio
            vedere

            se romperà ancora il c*zzo, altro che
            applausi!!!

            :@ :@ :@

            Penso che al sig. Mazza una bella denuncia per
            calunnia gli farebbe bene, poi vediamo se
            continua a fare lo sbruffone (leggetevi le
            risposte del nostro egregio su
            http://www.popolodellarete.it/ per farvi il
            quadro della situazione)Ci vorrebbe una gran bella denuncia così la finisce, ma siccome in Italia la giustizia non esiste ed è pieno di giudici che la legge la applicano secondo chi paga di più e di avvocati corrotti, non c'è molto da aspettarsi, vedi processo per strage di Piazza Fontana!!!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Archiviazione...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Wakko Warner







            - Scritto da: mr_setter




            per tutto questo?? La FIMI??




            La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la



            paghiamo!!!!!!







            Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a



            pagare, di tasca propria. Troppo facile
            creare



            rogne a qualcuno gratuitamente, se poi
            questo



            qualcuno NON è colpevole allora chi ha
            creato

            le



            rogne paga, e paga tutto, anche gli
            interessi.





            Infatti, non è giusto che ogni volta che un


            deficente si alza la mattina e denuncia il
            mondo


            per presunto scambio bisogna far muovere le

            forze


            dell'ordine CHE NOI PAGHIAMO e poi tutto si


            conclude con un nulla di fatto! Che paghino

            Mazza


            e tutta la sua banda così alla fine voglio

            vedere


            se romperà ancora il c*zzo, altro che

            applausi!!!


            :@ :@ :@



            Penso che al sig. Mazza una bella denuncia per

            calunnia gli farebbe bene, poi vediamo se

            continua a fare lo sbruffone (leggetevi le

            risposte del nostro egregio su

            http://www.popolodellarete.it/ per farvi il

            quadro della situazione)

            Ci vorrebbe una gran bella denuncia così la
            finisce, ma siccome in Italia la giustizia non
            esiste ed è pieno di giudici che la legge la
            applicano secondo chi paga di più e di avvocati
            corrotti, non c'è molto da aspettarsi, vedi
            processo per strage di Piazza Fontana!!!!
            :@Quoto"La legge per gli amici si interpreta, per i nemici si applica"Statista italiano:(
        • rumenta scrive:
          Re: Archiviazione...
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da: mr_setter

          per tutto questo?? La FIMI??

          La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la
          paghiamo!!!!!!

          Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a
          pagare, di tasca propria. Troppo facile creare
          rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo
          qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato le
          rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.ma LOL.... e secondo te perchè questi "signori" hanno preteso il penale nella urbani??perchè così la magistratura deve intervenire D'UFFICIO, anche sulla base di un sospetto, usando i classici mezzi dell'indagine giudiziaria che, ovviamente, sono a carico dello stato, cioè nostro.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Archiviazione...
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da: mr_setter


            per tutto questo?? La FIMI??


            La BSA?? Col cavolo!!! Tutti noi la

            paghiamo!!!!!!



            Esatto, bisogna pretendere che sia la FIMI a

            pagare, di tasca propria. Troppo facile creare

            rogne a qualcuno gratuitamente, se poi questo

            qualcuno NON è colpevole allora chi ha creato le

            rogne paga, e paga tutto, anche gli interessi.

            ma LOL.... e secondo te perchè questi "signori"
            hanno preteso il penale nella urbani??
            perchè così la magistratura deve intervenire
            D'UFFICIO, anche sulla base di un sospetto,
            usando i classici mezzi dell'indagine giudiziaria
            che, ovviamente, sono a carico dello stato, cioè
            nostro.....Ecco tanto per tornare al discorso legislatori, giudici ed avvocati corrotti, visto che la legge urbani ha una stretta connessione con interessi privati dell'autore e del suo kapò....... 8)
  • manta scrive:
    Re: Archiviazione...

    archiviano il tutto... senza
    probabilmente nemmeno chiedere scusa.eccerto...vuoi anche le scuse??speriamo finisca proprio così per loro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Archiviazione...
      - Scritto da: manta
      eccerto...vuoi anche le scuse??
      speriamo finisca proprio così per loro...Direi che pretendere le scuse è il minimo. O ritieni che va bene che sequestrino a casaccio proprietà altrui, sprechino i soldi pubblici e poi semplicemente ti ritornino la tua roba (se si ricodano di farlo) e se ne vanno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Archiviazione...
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da: manta

        eccerto...vuoi anche le scuse??

        speriamo finisca proprio così per loro...

        Direi che pretendere le scuse è il minimo. O
        ritieni che va bene che sequestrino a casaccio
        proprietà altrui, sprechino i soldi pubblici e
        poi semplicemente ti ritornino la tua roba (se si
        ricodano di farlo) e se ne vanno?Se tu fossi al posto di un indagato, penso che dopo essertela fatta sotto ti accontenteresti di questo senza bisogno di pretendere le scuse.
        • Anonimo scrive:
          Re: Archiviazione...
          - Scritto da: Anonimo
          Se tu fossi al posto di un indagato, penso che
          dopo essertela fatta sotto ti accontenteresti di
          questo senza bisogno di pretendere le scuse.Ma guarda che io sono CONVINTO che un indagato non vuole altro che avere la sua roba indietro ed essere riconosciuto innocente, ma certamente NON ci si dovrebbe limitare a questo.Un indagato innocente merita delle SCUSE e anche un rimborso per i danni causatigli.
  • Anonimo scrive:
    D'accordo essere ottimisti ma
    certe affermazioni: "manca l'elemento soggettivo del reato, ovvero il vincolo associativo per il quale tutti si sarebbero prodigati consapevolmente per commettere insieme una serie di delitti" , lasciano il tempo che trovano. Se hanno beccato gente che sharava come dicono alla polpost definirli inconsapevoli fa veramente ridere. Che siano indagini assurde e la legge andrebbe cambiata siam tutti concordi ma teniamo i piedi per terra.
    • Alessandrox scrive:
      Delle due o l' una o l' altra...
      - Scritto da: Anonimo
      certe affermazioni: "manca l'elemento soggettivo
      del reato, ovvero il vincolo associativo per il
      quale tutti si sarebbero prodigati
      consapevolmente per commettere insieme una serie
      di delitti" , lasciano il tempo che trovano. Se
      hanno beccato gente che sharava come dicono alla
      polpost definirli inconsapevoli fa veramente
      ridere. Che siano indagini assurde e la legge
      andrebbe cambiata siam tutti concordi ma teniamo
      i piedi per terra.InfattiO ha nno ragione i gestori di cucciolandia i quali affermano che la loro rete era a "share 0" o ha ragione la POlpost che dice di avervi scovato "un' impressionante numero di file protetti da diritto d' autore", nel qual caso di inconsapevole non puo' esserci proprio nulla. Ma nel primo caso... I gestori di cucciolandia avrebbero tutto il diritto di farsi dare delle scuse, farsi pagare i danni materiali e di immagine.L' unica cosa certa, ad ora, e' che tutto questo lo paga il contribuente VITELLO.
Chiudi i commenti