Apple, tre falle chiuse, due aperte

La Mela anticipa il secondo Security Update di Mac OS X del 2006 per correggere tre vulnerabilità piuttosto serie e ritoccare il precedente update. Qualche problemino per QuickTime e per iTunes


Cupertino (USA) – A meno di due settimane di distanza dal suo primo aggiornamento di sicurezza dell’anno, Apple ha messo a disposizione dei propri utenti il Security Update 2006-002 che sistema tre diverse vulnerabilità di Mac OS X.

La prima vulnerabilità fa sì che, in determinate circostanze, un programma JavaScript inglobato all’interno di una pagina web possa aggirare le policy di sicurezza del sistema e accedere ai dati dell’utente in modo arbitrario.

Il secondo problema consiste in un buffer overflow nel programma Mail innescato da certi allegati di posta elettronica. Un aggressore potrebbe sfruttarlo per indurre un utente ad aprire un allegato che, una volta caricato, esegua del codice con gli stessi privilegi dell’utente che fa girare Mail.

La terza falla , variante di quella già corretta dal precedente Security Update, riguarda la non corretta verifica, da parte di Safari e LaunchServices, di certi tipi di file: ciò potrebbe consentire ad un cracker di mascherare del codice JavaScript in modo tale che Safari lo identifichi come un file sicuro e lo apra in automatico.

L’aggiornamento sistema infine alcuni bug non di sicurezza in due componenti di Mac OS X, apache_mod_php e rsync , e perfeziona un meccanismo di protezione introdotto da Apple con lo scorso update: tale meccanismo, che si occupa di verificare la sicurezza dei file scaricati con Safari, Mail e iChat, generava talvolta allarmi ingiustificati.

FrSIRT e Secunia hanno dedicato un advisory che valuta il rischio complessivo delle nuove vulnerabilità di Mac OS X rispettivamente come “critical” e “extremely critical”.

Proprio negli scorsi giorni la società eEye Digital Security ha scoperto due nuove falle in QuickTime e iTunes che potrebbero consentire ad un aggressore di eseguire del codice da remoto. Secondo eEye il bug è molto pericoloso, ma i rischi maggiori li corrono gli utenti di Windows, che in genere si loggano nel sistema con i massimi privilegi.

Apple ha confermato l’esistenza del problema ma non ha fornito alcuna stima sui tempi di rilascio della patch.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Windows su MacBook Pro
    Tutti coloro che vogliono installare XP SP2 sui MAC con core duo possono scaricare la versione beta dell'applicazione APPLE che consente tale operazione. Si potrà avviare alternativamente il MAC con l'OS X o con XP. http://www.apple.com/macosx/bootcamp/
  • Anonimo scrive:
    Re: Magari Vista non va, ma Linux...
    - Scritto da: localhost
    Sinceramente conosco un po' di gente che ha
    comprato il mac e, a parte rare eccezioni, lo
    hanno fatto solo per il design,C@##@te...Chi compra un Mac lo fa per usare MacOSX.
  • Anonimo scrive:
    Re: Magari Vista non va, ma Linux...
    - Scritto da: localhost
    Sinceramente conosco un po' di gente che ha
    comprato il mac e, a parte rare eccezioni, lo
    hanno fatto solo per il design, che è
    semplicemente e di gran lunga il migliore sul
    mercato (sembra quasi che gli altri si siano
    messi d'accordo per fare PC brutti). Molti loA mio parere esistono adesso molti PC, anche notebook, belli, anche più del Mac.Io non ho il Mac, però poiché lo voglio prendere (il MacBook Pro) frequento da tempo il NG machintosh e francamente mi sembra di poter dire che quasi tutti quelli col Mac usano anche Win, Linux ecc. Quindi il design c'entra, ma fino ad un certo punto. Di solito è il S.O. che interessa, poi che il Mac sia pure bello non fa schifo.D'altra parte quello che mi convince di più del Mac è proprio questo: che chi lo usa quasi sempre conosce anche gli altri S.O. E poi che tanti hanno "switchato" da Win al Mac, mentre non mi risultano casi inversi. Questo vorrà pure dire qualcosa. Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Magari Vista non va, ma Linux...
    - Scritto da: localhost
    Direi che per chi ama il design dei Mac, forse
    può tentare con Linux

    http://elilo.sourceforge.net/cgi-bin/blosxom
    ma perche, OSX vi fa proprio schifo?
  • Anonimo scrive:
    c'è qualcuno che l'ha fatto
    E ha già inviato la soluzione a chi ha organizzato il contest, il quale la sta verificando. Tra breve si saprà se funziona o no.Qui un video che mostra l'installazione e il boot di windows XP su iMac: http://youtube.com/watch?v=YfbvrrlZlnMQui tengo traccia della situazione: http://www.settolo.it/archives/2006/03/13/windows-xp-su-imac-fatto/non entro più nel merito del perché dovrebbe o non dovrebbe essere una cosa interessante, già troppo è stato detto.
  • -mirko86- scrive:
    programmare in mac os x
    chi ha esperienze di programmazione in c++ in mac os?Si può installare borland o visual studio su Virtual PC ?(Questo nel caso in cui devo creare un programma per windows su mac os x).
    • Anonimo scrive:
      Re: programmare in mac os x
      - Scritto da: -mirko86-
      Si può installare borland o visual studio su
      Virtual PC ?Si può e funzionano, ma le prestazioni di VPC sono molto scadenti e Visual Studio non è proprio leggero come programma, soprattutto se il tuo sorgente è bello grosso da ricompilare.
      (Questo nel caso in cui devo creare un programma
      per windows su mac os x).forse è meglio usare GCC in modalità nativa, ma con target Windows/x86.
    • Anonimo scrive:
      Re: programmare in mac os x
      - Scritto da: -mirko86-
      chi ha esperienze di programmazione in c++ in mac
      os?Io ho acquistato da pochi mesi un powerbook 12" sul quale programmo in C tramite XCode, un software gratuito disponibile gratuitamente sul sito della Apple. Non conosco Visual Studio, ma comunque non aspettarti interfacce RAD o cose simili: gli strumenti a disposizione, dal poco che l'ho guardato(non utilizzo nulla all'infuori del suo editor, poichè compilo con gcc da console) credo che offra bene o male queste funzionalità(ma sicuramente ne avrà molte altre): -Gestione dei progetti-Debug-Editor con syntax highlighting-Aiuto in lineacomunque sia, un giro sul sito della Apple ti fugherà quasi ogni dubbio sugli strumenti disponibili:http://www.apple.com/it/downloads/macosx/
      Si può installare borland o visual studio su
      Virtual PC ?
      (Questo nel caso in cui devo creare un programma
      per windows su mac os x).BOOOOOH
  • Anonimo scrive:
    Non ho capito...
    Premesso che sono un profano di Apple, qual è il vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune e meno costoso PC (parlo più o meno a parità di prestazioni)?M'interessa in particolare l'ambito lavorativo, quindi per favore niente trollate sulla superiorità del sistema operativo, tipo "Mac OS vs Windows vs Linux" o altre trollate tipo "su Mac OS non ci sono tutti i giochi che ci sono per Windows".Anticipo un grazie a chi mi risponderà seriamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho capito...
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono un profano di Apple, qual è il
      vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune e
      meno costoso PC (parlo più o meno a parità di
      prestazioni)?il sistema operativo è differente, è un modo diverso di lavorare, generalmente meno problemi, nessun virus, un plug&play vero ed effettivo in ogni situazione.provalo... al 90% ti troverai meglio
      M'interessa in particolare l'ambito lavorativo,generico... "quale" lavoro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ho capito...
        prova a dare un'occhiata qui.http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=3106&highlight=switch
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho capito...

      Premesso che sono un profano di Apple, qual è il
      vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune e
      meno costoso PC (parlo più o meno a parità di
      prestazioni)?i vantaggi? eccoli (fonte SWITCH-OFF) 1) Per fare uscire il CD bisogna buttarlo nella spazzatura2) La tastiera è fuori standard3) Il mouse non è un mouse4) Perchè il P2P te lo sogni5) Non puoi ripparti i tuoi DVD preferiti6) E' quasi impossibile fare un ping, un traceroute o un nslookup7) Non sai mai quanti task sono aperti8) Perchè i giochi escono sempre prima per il PC9) Perchè i warez, gli appz e i crack li vedi solo nei PC dei tuoi amici10) Perchè non avrai mai il Bestemmi-O-Matic e ora le 10 faq di eppol 1. Come faccio ad uscire il mio floppy se ho già spento il mio Mec?Lo accenda.2. Si è rotto il monitor del mio iMec come posso fare?Speri che la garanzia sia ancora valida.3. Vorrei montare un monitor più grande sul mio iMec come posso fare?Rassegnarsi? 4. Che cosa'è la prima cosa che dite quando volete comprare un Mec?Che colore?5. Quanto differente bisogna pensare per comprare un Mec?Moltissimo. 6. Perchè il mio Mec è così veloce?Non è un Mec... è un PC! 7. Come mai gli utenti del Mec hanno antipatia per il PC?Non riescono a trovare il tasto ON sulla tastiera.8. Un mio collega ha un PC con tanti giochi. Ci sono giochi per il Mec?Abbiamo provveduto aggiungendo il Puzzle (bisogna comporre la forma della mela)9. Il sistema si è impallato e il mio Mec non si spegne. Che devo fare?Staccate l'apposito cavo (Eppol Power).10. Perchè quando scarico qualsiasi cosa dalla rete non mi funziona?E' pregato di scaricare files solo da http://www.eppol.com
      • Sgabbio scrive:
        5 --
        Bugg-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2006 19.21-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ho capito...
          - Scritto da: Sgabbio
          (troll)


          dico solo questo.ironia questa sconosciuta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ho capito...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Sgabbio

            (troll)





            dico solo questo.

            ironia questa sconosciuta.troll, fin troppo conosciuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ho capito...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Sgabbio


            (troll)








            dico solo questo.



            ironia questa sconosciuta.

            troll, fin troppo conosciuti. di quelli ce n'è nevvero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ho capito...
        - Scritto da: Anonimo

        Premesso che sono un profano di Apple, qual è il

        vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune
        e

        meno costoso PC (parlo più o meno a parità di

        prestazioni)?

        i vantaggi?

        eccoli (fonte SWITCH-OFF)

        1) Per fare uscire il CD bisogna buttarlo nella
        spazzatura

        2) La tastiera è fuori standard

        3) Il mouse non è un mouse

        4) Perchè il P2P te lo sogni

        5) Non puoi ripparti i tuoi DVD preferiti

        6) E' quasi impossibile fare un ping, un
        traceroute o un nslookup

        7) Non sai mai quanti task sono aperti

        8) Perchè i giochi escono sempre prima per il PC

        9) Perchè i warez, gli appz e i crack li vedi
        solo nei PC dei tuoi amici

        10) Perchè non avrai mai il Bestemmi-O-Matic

        Complimenti per la trollata, ma ci terrei a precisare che il Bestemmi-O-Matic c'è ed è anche in universal :D
      • Anonimo scrive:
        Re: sei scem8...
        - Scritto da: Anonimo

        Premesso che sono un profano di Apple, qual è il

        vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune
        e

        meno costoso PC (parlo più o meno a parità di

        prestazioni)?

        i vantaggi?

        eccoli (fonte SWITCH-OFF)
        eccoli fonte...esperiemza diretta
        1) Per fare uscire il CD bisogna buttarlo nella
        spazzatura
        premi F12
        2) La tastiera è fuori standard
        la tasstiera è normale...una logitech
        3) Il mouse non è un mouse
        il mouse è normale..un logitech 3 pulsanti + rotella
        4) Perchè il P2P te lo sogni
        balle...cito solo mlnet
        5) Non puoi ripparti i tuoi DVD preferiti
        balle....la lista di sw anche freevare è lunga...cerca su versiontracker
        6) E' quasi impossibile fare un ping, un
        traceroute o un nslookup
        balle....lo puoi fare con Netbarrier ora non lo fai col terminale? o con altri sw x il controllo network?
        7) Non sai mai quanti task sono aperti
        balle hai il task manager
        8) Perchè i giochi escono sempre prima per il PC
        in parte vero..ma per giocare uso la play.
        9) Perchè i warez, gli appz e i crack li vedi
        solo nei PC dei tuoi amici
        se fosse vero....avresti ragione..ma li ho visti anche nei mac per cui
        10) Perchè non avrai mai il Bestemmi-O-Matic
        ecchissenefrega


        e ora le 10 faq di eppol

        1. Come faccio ad uscire il mio floppy se ho già
        spento il mio Mec?
        Lo accenda.
        non c'è più il floppy dal 99....e ad ogni modo fai come con un cd a computer spendo (PC inclusi eh)....un ferretto
        2. Si è rotto il monitor del mio iMec come posso
        fare?
        Speri che la garanzia sia ancora valida.
        lo ripari come se ti si rompesse lcd del computer o il crt
        3. Vorrei montare un monitor più grande sul mio
        iMec come posso fare?
        Rassegnarsi?
        sei un pirl8 a comprare un all-in one e pretendere di cambiare il monitor...immagino che tu cambi spesso anche la grandezza del monitor della tua tv eh
        4. Che cosa'è la prima cosa che dite quando
        volete comprare un Mec?
        Che colore?
        non sono più in commercio dal 99-2000 o giu di li gli imac colorati
        5. Quanto differente bisogna pensare per comprare
        un Mec?
        Moltissimo.
        solo usare la testa
        6. Perchè il mio Mec è così veloce?
        Non è un Mec... è un PC!
        domanda scema..risposta scema
        7. Come mai gli utenti del Mec hanno antipatia
        per il PC?
        Non riescono a trovare il tasto ON sulla tastiera.
        c'era amnche se non ricordo se ci fosse scritto on
        8. Un mio collega ha un PC con tanti giochi. Ci
        sono giochi per il Mec?
        Abbiamo provveduto aggiungendo il Puzzle (bisogna
        comporre la forma della mela)
        ci sono
        9. Il sistema si è impallato e il mio Mec non si
        spegne. Che devo fare?
        Staccate l'apposito cavo (Eppol Power).
        fai come su win..riavvia
        10. Perchè quando scarico qualsiasi cosa dalla
        rete non mi funziona?
        E' pregato di scaricare files solo da
        http://www.eppol.comperchè è come il neurone se non è collegato e acceso non funzionaciao trollatto
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ho capito...
        - Scritto da: Anonimo
        i vantaggi?

        eccoli (fonte SWITCH-OFF)

        1) Per fare uscire il CD bisogna buttarlo nella spazzatura.Ovvio: il cestinodella scrivania significa "buttare" quello che non serve più". Quindi: puoi far uscire il CD/DVD in questi modi:1.- buttandolo o eliminandolo dalla scrivania, mettendolo nel cestino che si trasforma nel simbolo "Eject";2.- Premendo il tasto "Eject" nell'estremo superiore destro della tastiera;3.- cliccando sul menulet "Apri/Chiudi SuperDrive/CD" sulla barra di Finder;4.- Con iTunes se hai inserito un CD Audio;5.- Con iDVD/iPhoto/iMovie se hai inserito un CD/DVD;e, se il CD/DVD è rimasto bloccato e non vuol sapere di uscirne (per errore, supporto rovinato, ecc)6.- riavvia e tieni premuto il moouse durante il riavvioE altri modi inerenti altri programmi che adesso non ricordo.
        2) La tastiera è fuori standardSe ti riferisci allo standard QZERTY, ti dirò che nessun produttore al mondo lo fa più: anche le tastiere italiane sono QWERTY e quella di Apple lo è. Per altri standard sconosciuti (e quindi non standard), non so di che parli. Cita una fonte.
        3) Il mouse non è un mouseVero. È un "Manually Operated User Selection Equipment", non un topo nel vero senso della parola.
        4) Perché il P2P te lo sogniE quando ti risvegli troverai i file di cui necessiti belli scaricati. Vedere www.limewire.com , che, essendo multipiattaforma, offre molto di più che solo programmi PC
        5) Non puoi ripparti i tuoi DVD preferitiInutile citare versiontracker.com, un sito dove si trovano migliaia di programmi per Mac. DVDBackup, Roxio Popcorn, DVD2OneX, Fast DVD Copy, e tant'altro.
        6) E' quasi impossibile fare un ping, un traceroute o un nslookupVero, se usi iTunes.Prego andare su Applicazioni/Utilità/Utility Network (CMD+Shift+U). Più facile di così.
        7) Non sai mai quanti task sono apertiE neanche quanti sono chiusi. Ma per cortesia...Anche su Applicazioni/Utilità/ (CMD+Shift+U), stavolta però su Monitoraggio Attività
        8) Perché i giochi escono sempre prima per il PCE anche per la PS2.Se un gioco è fatto anche per Mac, allora o escono insieme o nello stesso CD/DVD
        9) Perché i warez, gli appz e i crack li vedi solo nei PC dei tuoi amiciNon ho capito bene... Puoi essere più chiaro?
        10) Perché non avrai mai il Bestemmi-O-MaticNon male, però.
        e ora le 10 faq di eppolA parte il fatto che "Apple" in inglese si pronuncia "apl" e non "eppol", vai su http://www.apple.com/it/support/ e poi vedi se sono così idioti come il nostro caro.Ah, vuoi più info su Mac OS X?http://www.apple.com/it/macosxCiao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ho capito...
        - Scritto da: Anonimo
        eccoli (fonte SWITCH-OFF)Mai lette tante baggianate... ma procediamo con ordine
        1) Per fare uscire il CD bisogna buttarlo nella
        spazzaturaFalso:-quando trascini un CD il cestino si trasforma nel simbolo di eject-puoi espellere il CD da menù, con un tasto funzione, con uno shortcut-altro ancora....-il cestino è comunque il simbolo di ciò che vuoi eliminare dallo spazio di lavoro (desktop), qundi sarebbe comunque coerente
        2) La tastiera è fuori standardLa tastiera è normalissima, ma è evidente che tu non ne hai mai vista una... Nel caso in cui ti riferissi alle QZERTY, che non fanno più da almeno 5 anni, ti rammento che la QZERTY sarebbe il "vero" standard italiano, per molti versi preferibile all'attuale
        3) Il mouse non è un mouseah no? e cos'è? una patata? mapperfavore!!!tra l'altro attualmente ti viene dato un mouse a 4 tasti con pallina (non rotella... ma pallina che scrolla in tutte le direzioni)
        4) Perchè il P2P te lo sogniROTFL... illuso... se proprio proprio vogliamo guardare il P2P è nato su Mac con sistemi che tu neanche conosci
        5) Non puoi ripparti i tuoi DVD preferiticerto... come no... fatti un giro su versiontracker o su macupdate...
        6) E' quasi impossibile fare un ping, un
        traceroute o un nslookupForse col vecchio MacOS, ma con MacOSX hai a disposizione non uno, ma due terminali Unix... basta aprirlo e scrivere "ping ....". Senza contare le apposite applicazioni di monitoraggio/test della rete... ma è ovvio che tu non lo sai, perché tu un Mac non l'hai mai usato...
        7) Non sai mai quanti task sono apertistraROTFL... se intendi i task veri e propri, apri il terminale e digiti "top". Se intendi le applicazioni, le vedi nel dock quelle aperte. Se intendi le finestre, attivi exposè e le vedi tutte al volo.
        8) Perchè i giochi escono sempre prima per il PCmaipiùsenza... sorry ma gioco con la console, comodamente seduto in poltrona su un 32", con la TV attaccata al 5+1 e in compagnia dei miei amici in salotto
        9) Perchè i warez, gli appz e i crack li vedi
        solo nei PC dei tuoi amicisei ripetitivo... evidentemente non hai molto di interessante da dire... se vuoi di do un aiutino: anche i virus, i trojan e gli worm li vedi solo sul tuo piciuin.
        10) Perchè non avrai mai il Bestemmi-O-MaticMhmmm... la tua massima aspirazione?
        e ora le 10 faq di eppol

        1. Come faccio ad uscire il mio floppy se ho già
        spento il mio Mec?
        Lo accenda.Apple non monta più i floppy dal 1998, e quando c'erano, se proprio volevi estrarlo a Mac spento, bastava usare la classica graffetta (senza contare che all'atto dello spegnimento il floppy veniva comunque espulso automaticamnete, quindi dovevi essere propio fesso ad inserirlo a computer spento)
        2. Si è rotto il monitor del mio iMec come posso
        fare?
        Speri che la garanzia sia ancora valida.questo vale per tutti gli all-in-one...
        3. Vorrei montare un monitor più grande sul mio
        iMec come posso fare?
        Rassegnarsi?che razza di discorso è? Se vuoi un monitor grande ti compri un Mac-mini e ci attacchi il monitor che vuoi... in ogni caso anche l'iMac ha un'uscita video, quindi ci puoi attaccare un secondo monitor grande quanto vuoi e lavorare in mirroring o in desktop esteso.
        4. Che cosa'è la prima cosa che dite quando
        volete comprare un Mec?
        Che colore?sei rimasto ai tempi degli iMac colorati... significa che il tuo cervello non lavora più da almeno 5 anni
        5. Quanto differente bisogna pensare per comprare
        un Mec?
        Moltissimo.soprattutto bisogna pensare... a differenza degli zombi che comprano piciuin per inerzia
        6. Perchè il mio Mec è così veloce?
        Non è un Mec... è un PC!La velocità è molto importante, soprattutto quando l'antivirus ti ciuccia da solo il 30% della CPU
        7. Come mai gli utenti del Mec hanno antipatia
        per il PC?
        Non riescono a trovare il tasto ON sulla tastiera....che non c'è più dai tempi dell'LC...
        8. Un mio collega ha un PC con tanti giochi. Ci
        sono giochi per il Mec?
        Abbiamo provveduto aggiungendo il Puzzle (bisogna
        comporre la forma della mela)mai visitato games4mac?
        9. Il sistema si è impallato e il mio Mec non si
        spegne. Che devo fare?
        Staccate l'apposito cavo (Eppol Power).altra palla... puoi killare le applicazioni quando vuoi e puoi fare il reset da pulsante.
        10. Perchè quando scarico qualsiasi cosa dalla
        rete non mi funziona?
        E' pregato di scaricare files solo da
        http://www.eppol.combasta un po' di intelletto per capire che è sufficiente scaricare le cose giuste... anche sotto UniDOS non funzionano i programmi *nix e Mac
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho capito...
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono un profano di Apple, qual è il
      vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune e
      meno costoso PC (parlo più o meno a parità di
      prestazioni)?

      M'interessa in particolare l'ambito lavorativo,
      quindi per favore niente trollate sulla
      superiorità del sistema operativo, tipo "Mac OS
      vs Windows vs Linux" o altre trollate tipo "su
      Mac OS non ci sono tutti i giochi che ci sono per
      Windows".

      Anticipo un grazie a chi mi risponderà seriamente.Guarda, ti rispondo con cognizione di causa essendo da diversi anni sistemista in ambito win (anche su Linux ma con meno esperienza) ed essendo un utente mac da piu' di un anno e mezzo.La differenza principale, senza scadere nella polemica, e' che un Mac lo USI un pc lo devi MANUTENERE.Ergo, le mie installazione di Win (portatile e pc) funzionano (con qualche incriccamento ineluttabile) ma perche' (modestamente) ci perdo diverso tempo nel manutenerle con cognizione di causa.Viceversa il mio mac lo uso, e a volte pure male in quanto cerco di farlo come utente "esperto" e mi perdo in alambicchi mentali inutili.La differenza, a mio avviso, e' tutta qui. Pertanto ritengo che per tenere una installazione di Win "pulita" occorra una maggiore esperienza e conoscenza di aspetti che al normale utente non dovrebbero interessare (e delle quali non ha opportune conoscenze).Viceversa sul mac e' l'opposto: sei un utente ma se vuoi, documentandoti e a tuo personale interesse, puoi approfondire gli aspetti *nix che Osx "nasconde".Sull'uso in ambito lavorativo poi non trovo alcun tipo di difficolta', sia dall'interscambio di documenti col mondo win che sull'uso di servizi ospitati da server Windows.Concludendo, perche' mi sono comprato un mac? perche' non volevo "lavorare" anche a casa ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho capito...
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono un profano di Apple, qual è il
      vantaggio di usare un Mac rispetto ad un comune e
      meno costoso PC (parlo più o meno a parità di
      prestazioni)?

      Anticipo un grazie a chi mi risponderà seriamente.In qualsiasi àmbito, lavorativo o no, il vantaggio principale è l'immunità dalla totalità dei virus che affliggono i pc. Conseguentemente, non c'è alcun bisogno di utilizzare antivirus.Un altro vantaggio è poter lavorare su architettura unix/free bsd. È possibile così avere accesso all'enorme libreria di applicativi del mondo unix (con o senza interfaccia grafica) e farli funzionare, in modo nativo. Compreso tutto il software open source e quello fre (lo stesso che usano gli utenti Linux), e farlo girare in modo nativo. Come avrai inteso, questa non è una cosa da poco.Ha bisogno di pochissima, quasi nulla, manutenzione e di gestione. Non solo per i virus, anche per sua stessa "costituzione", essendo basato su unix/free bsd.Sistema operativo e programmi sono inclusi nel prezzo dell'acquisto e forniti su dvd. I programmi sono tanti, belli e utili.Mail ha un filtro antispam funzionante e archivia la posta elettronica in formato mbox, un formato standard e libero leggibile da quasi tutti i programmi di, quale che sia la piattaforma (si pensi a una successiva migrazione a un altro os).Safari è un browser molto sicuro ed è 100% conforme alle specifiche w3c, dal momento che supera l'Acid test del consorzio w3c (se una pagina web funziona su Safari, funziona su qualunque browser).I programmi di utilità e quelli di gestione e monitoraggio del sistema sono tanti e di ottima qualità.Il salvataggio in pdf di qualunque documento da qualsiasi programma è di sistema.Il vocabolario è di sistema, localizzato in ogni lingua installata.Il sistema è multilinguaggio. OS X installa tante lingue europee e asiatiche (coi relativi dizionari) ed è possibile passare da una all'altra senza riavviare la macchina.Poiché un Mac ha a corredo tanto software e tantissimi driver, i suoi tempi di operatività sono brevissimi. Renderlo produttivo richiede pochi sforzi e poco tempo.Chi sostituisce un Mac con un nuovo Mac può clonare quello vecchio sul nuovo e riprendere il lavoro con il nuovo hardware da dove lo si aveva interrotto con quello vecchio. È un'opzione a disposizione durante il primo avvio di ogni nuovo Mac che si trova anche sul dvd di installazione.Affatica meno la vista perché i caratteri sono arrotondati e la loro tecnologia di arrotondamento è superiore a qualunque altro server grafico io abbia mai visto, Win o *nix che sia. Se si deve stare a monitor per tanto tempo, fa tanta differenza, se si lavora con testo, numeri, tabelle o programmazione, poi, non ne parliamo.La gestione del colore è parecchio più affidabile rispetto agli altri sistemi operativi. La rispondenza cromatica delle immagini è maggiore. Le stampe, sono più fedeli. La *stessa* foto sulla *stessa* stampante, da un Mac e da un WinDos, come si dice, "canta": tra le foto c'è un abisso, e non esagero.Complessivamente un Mac con OS X è un sistema molto tecnico che può essere utilizzato anche in modo molto, molto semplice. La sua robustezza e resistenza a "eventi esterni" (virus, oscillazioni di tensione, interruzioni di corrente, blocchi o malfunzionamenti di sistema - tutte cose che disgraziatamente accadono più spesso in prossimità delle scadenze! -) lo rendono adatto adatto alle situazioni lavorative "mission critical". Ricordo che tempo fa, dove lavoro, si sono verificati dei cali di tensione, con tanto di luci che si abbassavano e si alzavano. Si sono spenti i pc, ma i Mac sono rimasti accesi.I vantaggi sono tanti... Dovresti provare e avere un po' di tenacia iniziale o qualcuno che ti aiuti, ogni tanto, a togliere qualche granellino dalla scarpa. Ma sono piccole cose. Poche e tutte risolvibili o aggirabili.Un Mac dura di più di un pc/Win, nel senso che diventa obsoleto più lentamente: l'investimento è spalmato su un tempo più lungo. Questo, assieme alla scarsa o nulla manutenzione e alla maggiore robustezza, si traduce complessivamente in un risparmio rispetto a un hardware pc e, direttamente e indirettamente, anche in una maggior efficienza produttiva.Queste sono le mie opinioni di lavoratore.
  • Anonimo scrive:
    Vista su macintel, ma perche'?
    Se 2 anni fa mi avessero detto:"tu diventerai un utente mac" io gli avrei rispotto che mai sarebbe successo.. e invece da quando ho ricevuto un imac per lavoro non ho piu' guardato indietro ne' a windows ne' a linux.. adesso vado a giro e evangelizzo i miei colleghi che prontamente sono passati a macosx pure loro. Mi chiedo quindi, al di la della soddisfazione tecnica, quale possa essere mai il vantaggio di sostituire Tiger con Vista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vista su macintel, ma perche'?
      Tu hai ricevuto un iMac per "lavoro".Ora il 99% dei lettori si sta chiedendo: "Ma questo, che lavoro fa?".Rispondi ti prego che devo metterla sul blog.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Vista su macintel, ma perche'?
        Adesso e' un periodo che programmo cad 2d/3d / cam e firmware per sistemi embedded. Fondamentalmente in C/C++, python e gli assembly del caso (si su macosx) Perche' ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista su macintel, ma perche'?
          - Scritto da: Anonimo
          Adesso e' un periodo che programmo cad 2d/3d /
          cam e firmware per sistemi embedded.
          Fondamentalmente in C/C++, python e gli assembly
          del caso (si su macosx) Perche' ?Cose che, ovviamente, non si possono fare su Windows o Linux, vero? :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Adesso e' un periodo che programmo cad 2d/3d /

            cam e firmware per sistemi embedded.

            Fondamentalmente in C/C++, python e gli assembly

            del caso (si su macosx) Perche' ?

            Cose che, ovviamente, non si possono fare su
            Windows o Linux, vero? :|se si trova bene con mac,perde meno tempo a aggiornare,riavviare,preoccuparsi dei virus e menate varie,perchè devi venire a dirgli di farlo con windows o linux?ha preso la sua decisione e si trova bene con mac.amen.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?

            se si trova bene con mac,perde meno tempo a
            aggiornare,riavviare,preoccuparsi dei virus e
            menate varie,perchè devi venire a dirgli di farlo
            con windows o linux?ha preso la sua decisione e
            si trova bene con mac.amen.10 e lode a questa risposta!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            Come no ! La solita accozzaglia di luoghi comuni : io, per esempio, non riavvio mai. Eppure il mio Windows XP è stato molto "stressato" da upgrade hardware (cambio modello di scheda madre compreso) e software. I virus non so neanche cosa siano ...Ciao,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            Come no ! La solita accozzaglia di luoghi comuni
            : io, per esempio, non riavvio mai. Eppure il mio
            Windows XP è stato molto "stressato" da upgrade
            hardware (cambio modello di scheda madre
            compreso) e software. I virus non so neanche cosa
            siano ...

            Ciao,
            Piwi bei luoghi comuni
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            hahahahahahahahahahahasecondo me invece sei frustrato dal fatto che per avviare windows dopo aver installatoanche solo download accelerator sei passato dal minuto ai 3 come tempistica di startupper non parlare della minchiatona che hai sparatooOSX e quando di meglio ci si posso aspettare da un sistema operativosia in gestione , sia in programmazionesia in sicurezza , che in gestione dell'hardwareuna sola colpa davo ad apple "e quindi ero utente windows , tra parentesi sono un MCSE con 13 anni di esperienza "sempre se sai cosa è ovvio ..." la colpa di utilizzare qugli insignificanti processori risc, sottoprodotti del power4adesso che sn passati ad intel , non vedo più il motivo di spendere soldi per un pc da 800 euro che tra 6 mesi ha bisogno di un upgrade quasi totale "con vista poi .. auguri"Denny ....ps: E leggiti un libricino tipo che so' i puffi cenerentola ... a no cenerentola no ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            stai parlando con gente che ha switchato da win3.1 o win95.. e fanno pure i saputelli
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            Come no ! La solita accozzaglia di luoghi comuni
            ...Perdi tempo. E' gente rimasta indietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            e già.. perchè tu di spyware messi dalla apple non ne hai..
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            no che non li ho
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            certo certo :D quando li scopriranno ci faremo due grasse risate
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            le risate fattele solo ...e comincia a ridere molto pocoxke con vista, non ti guardi nemmeno piu ituo filmatici per segaioli ...poi li le risate , te le fai e ai come... hai voglia ..
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            secondo me sei un pagliaccio , e per di +un pivellino che gioca a half life...io ti consiglio vivamente di andare a giocare con il tuo robottino nei parchi sotto casa tuae portati le palette , che cosi ti scavi la fossa... e mi fermo qui , perche ...?? sei troppo coglione ...Denny
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?

            se si trova bene con mac,perde meno tempo a
            aggiornare,riavviareAncora i luoghi comuni di win9x ?sono passati "solo" una decina di anni.Da bravi macachi siete ancora all'oscuro di quell'os che esiste da prima di win95 che si chiama NT?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            Ma infatti cosi si sfata il mito che su mac ci si fa' solo grafica e musica :) Tra l'altro nel mio caso avevo bisogno di supportare macosx per richiesta del cliente e siccome era un programma C++ mi serviva una macchina sul quale svilupparlo/debuggarlo contemporaneamente alla windows e linux. Solo che poi mi ci sono trovato molto bene ed e' diventata la mia piattaforma principale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            - Scritto da: Anonimo
            Ma infatti cosi si sfata il mito che su mac ci si
            fa' solo grafica e musica :) Mito che, infatti, aveva senso solo con gli OS 9 e precedenti.Oggi il Mac è una MACCHINA UNIX, è questo che la gente non vuole capire, fa tutto quello che si può fare su un Linux qualsiasi, e IN PIU' ha più supporto dalle grandi software house, tipo Adobe, Microsoft, Apple, etc., e richiede meno sforzo di gestione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?

            Oggi il Mac è una MACCHINA UNIX, è questo che la
            gente non vuole capire, fa tutto quello che si
            può fare su un Linux qualsiasi, e IN PIU' ha più
            supporto dalle grandi software house, tipo Adobe,infatti le versioni x86 da Adobe arriveranno nel 2007, intanto buona emulazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            Parliamo di Visual Studio Vs Xcode e Codewarrior :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista su macintel, ma perche'?
            Trovo il visual studio (6 o .net) piu' pratico per debuggare ma xcode piu' potente per gestire i progetti. Xcode usa il gdb (con interfaccia grafica per carita') ma spesso si perde in una marea di finestre con ripetute le stesse cose (es. file sorgente) ma con qualcosa in piu' (es. da una parte l'output del gcc, dall'altra il workspace o i breakpoints etc). Insomma e' un po' piu' disordinato da usare ma quanto a configurabilita' non e' da meno (anzi). Infatti per lo sviluppo vero e proprio credo che vs sia sempre un pelino piu' comodo da usare specialmente per accedere alle dichiarazioni delle classi e dei loro membri/attributi.XCode da molta piu' liberta' nel settare i parametri per il compilatore/linker oltre che darti l'opportunita' di scegliere quali tool usare su quali files (senza dover dire a mano di fare una build custom step come su vs). Supporta il distcc automaticamente(quindi tutti gli altri xcode in rete possono essere usati trasparentemente per fare un compiler farm), SVN e' integrato e permette di creare piu' di fasi di building custom ovunque si voglia (e non solo come post o pre build). XCode viene anche con tutti i tools necessari per fare profiling, gestione degli accessi alla memoria/risorse e tools per fare i bundle e dulcis in fundo e' gratuito, mantenuto regolarmente e non ha licenze a tempo strane (come quella di Visual Studio Express).
    • Anonimo scrive:
      Re: Vista su macintel, ma perche'?
      - Scritto da: Anonimo
      Se 2 anni fa mi avessero detto:
      "tu diventerai un utente mac" io gli avrei
      rispotto che mai sarebbe successo.. e invece da
      quando ho ricevuto un imac per lavoro non ho piu'
      guardato indietro ne' a windows ne' a linux..
      adesso vado a giro e evangelizzo i miei colleghi
      che prontamente sono passati a macosx pure loro.
      Mi chiedo quindi, al di la della soddisfazione
      tecnica, quale possa essere mai il vantaggio di
      sostituire Tiger con Vista.che sei un winton e stai trollando....baci baci
      • Anonimo scrive:
        Re: Vista su macintel, ma perche'?
        Troppa fatica leggere il thread vero che dimostra esattamente il contrario di quanto scritto da te vero ? ciao ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista su macintel, ma perche'?
          - Scritto da: Anonimo
          Troppa fatica leggere il thread vero che dimostra
          esattamente il contrario di quanto scritto da te
          vero ? ciao ciaorimani un wintont e oltre a trollare falmmi...baci
  • deltree scrive:
    Consigli per gli acquisti
    Tutto quello che mi fa capire come "tira" il mercato informatico mi interessa, molto meno dover leggere tra le righe di marchette fatte ad un produttore per avere le informazioni che cerco. Sperando in una politica redazionale migliore.
  • Ekleptical scrive:
    Forse uno c'è riuscito...
    ...a far andare Windows XP su Mac Intel:http://www.pearpc.net/viewtopic.php?t=4689
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse uno c'è riuscito...
      - Scritto da: Ekleptical
      ...a far andare Windows XP su Mac Intel:

      http://www.pearpc.net/viewtopic.php?t=4689Gran bella roba... indispensabile win su un mac...ma per favore...
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse uno c'è riuscito...

        Gran bella roba... indispensabile win su un mac...
        ma per favore...non è indispensabile, però fa comodo sapere che se devi lavorare (o anche giocare, perchè no?) con un certo programma e non lo hai / non l'hai trovato per mac, puoi bootare win e farlo partire...non di certo perchè il pc può vivere anche senza win :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse uno c'è riuscito...
      e stica...
    • Masque scrive:
      Re: Forse uno c'è riuscito...
      - Scritto da: Ekleptical
      ...a far andare Windows XP su Mac Intel:

      http://www.pearpc.net/viewtopic.php?t=4689è possibile... però... dubbio... e se quello non fosse un imac col core duo, ma un imac dell'ultima serie col g5 e facesse girare XP sotto VirtualPC a tutto schermo?come faccio ad essere sicuro?
  • Anonimo scrive:
    abbandono dei 64 bit....
    qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro dei 64 bit?pare che sia rimasta la sola amd a investire in suddetta tecnologia, che eppure sta dando risultati strabilianti, come mai il mondo pare avere paura di un futuro switch? non cominciano a stare stretti i 4 giga di ram?
    • Anonimo scrive:
      Re: abbandono dei 64 bit....
      - Scritto da: Anonimo
      qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro dei
      64 bit? arriveranno anche su intel
      pare che sia rimasta la sola amd a investire in
      suddetta tecnologia, non direi
      che eppure sta dando risultati strabilianti, 'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli altrimenti non te ne fai nulla
      come mai il mondo pare
      avere paura di un futuro switch? non cominciano a
      stare stretti i 4 giga di ram?non vedo il nesso con l'articolo... apple sta passando ad intel. a breve ci saranno intel a 64. a breve apple userà processori intel a 64 bit. punto.bye
      • Anonimo scrive:
        Re: abbandono dei 64 bit....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro dei

        64 bit?

        arriveranno anche su intelè un po' di anni che lo raccontano, ma per ora lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci non sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una scelta un po' discutible.

        pare che sia rimasta la sola amd a investire in

        suddetta tecnologia,

        non direibeh, intanto è l'unica che lo sta portando alle masse.

        che eppure sta dando risultati strabilianti,

        'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli
        altrimenti non te ne fai nullaovvio che se ci fai girare un sw a 32 bit non li usi, grazie al mazzo.

        come mai il mondo pare

        avere paura di un futuro switch? non cominciano
        a

        stare stretti i 4 giga di ram?

        non vedo il nesso con l'articolo... apple sta
        passando ad intel. a breve ci saranno intel a 64.
        a breve apple userà processori intel a 64 bit.
        punto.il nesso con l'articolo c'è eccome, apple era a 64 bit, e ora sta facendo un passo indietro tornando ai 32, questo è il nesso con l'articolo, è una netta scelta da parte di cupertino.

        bye
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro
          dei


          64 bit?



          arriveranno anche su intel

          è un po' di anni che lo raccontano, ma per ora
          lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci non
          sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una
          scelta un po' discutible.
          sono indispensabili a tutti?la risposta pare il No..quindi commercialmente meglio concentrare il grosso degli sforzi su altro per ora....senza tralasciare un minimo di sviluppo sui 64bit


          pare che sia rimasta la sola amd a investire
          in


          suddetta tecnologia,



          non direi

          beh, intanto è l'unica che lo sta portando alle
          masse.

          quali masse?per l'utenza consumer non sono indispensabili, per la pro in parte...quid?


          che eppure sta dando risultati strabilianti,



          'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli

          altrimenti non te ne fai nulla

          ovvio che se ci fai girare un sw a 32 bit non li
          usi, grazie al mazzo.
          ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...


          come mai il mondo pare


          avere paura di un futuro switch? non
          cominciano

          a


          stare stretti i 4 giga di ram?



          non vedo il nesso con l'articolo... apple sta

          passando ad intel. a breve ci saranno intel a
          64.

          a breve apple userà processori intel a 64 bit.

          punto.

          il nesso con l'articolo c'è eccome, apple era a
          64 bit, e ora sta facendo un passo indietro
          tornando ai 32, questo è il nesso con l'articolo,
          è una netta scelta da parte di cupertino.
          era a 64 ma l'utilità era solo x l'utenza Pro...se intel avesse già cpu a 64bit in massa userebbero quelle...sempre se non costassero troppo



          bye
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...Mica tanto, sai?
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...

            Mica tanto, sai?se penso a quanta monnezza a 16 gira ancora
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...



            Mica tanto, sai?

            se penso a quanta monnezza a 16 gira ancoraAnche questo è vero. :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...

            Mica tanto, sai?adesso salta fuori che tutto il se in circolazione è a 64bitmaddai
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...



            Mica tanto, sai?

            adesso salta fuori che tutto il se in
            circolazione è a 64bit

            maddaiNon ho detto questo.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            ovvio che se il sw è in gran parte a
            32bit...





            Mica tanto, sai?



            adesso salta fuori che tutto il se in

            circolazione è a 64bit



            maddai

            Non ho detto questo.no ma forse vuoi far credere che il sw a 64bit è molto più diffuso a tal punto che è maggioritario al 32bit....maddai
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo




            ovvio che se il sw è in gran parte a

            32bit...







            Mica tanto, sai?





            adesso salta fuori che tutto il se in


            circolazione è a 64bit





            maddai



            Non ho detto questo.

            no ma forse vuoi far credere che il sw a 64bit è
            molto più diffuso a tal punto che è maggioritario
            al 32bit....

            maddaiNo no, ci mancherebbe.Ma in alcuni ambiti è molto diffuso, proprio perché conviene sfruttare quei bit in più.Per un browser o un client di posta non cambia la vita passare da 32 a 64 bit, ma, per esempio, per alcuni programmi di grafica la cosa è rilevante, e infatti sono principalmente questi ad essere stati portati.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo





            ovvio che se il sw è in gran parte a


            32bit...









            Mica tanto, sai?







            adesso salta fuori che tutto il se in



            circolazione è a 64bit







            maddai





            Non ho detto questo.



            no ma forse vuoi far credere che il sw a 64bit è

            molto più diffuso a tal punto che è
            maggioritario

            al 32bit....



            maddai

            No no, ci mancherebbe.
            Ma in alcuni ambiti è molto diffuso, proprio
            perché conviene sfruttare quei bit in più.
            Per un browser o un client di posta non cambia la
            vita passare da 32 a 64 bit, ma, per esempio, per
            alcuni programmi di grafica la cosa è rilevante,
            e infatti sono principalmente questi ad essere
            stati portati.e infatti è per questi che il G5 fu pensato in primis ed è sempre per questo motivo che i Powermac saranno verosimilmente gli ultimi a passare ad intel
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            sono indispensabili a tutti?
            la risposta pare il No..quindi commercialmente
            meglio concentrare il grosso degli sforzi su
            altro per ora....senza tralasciare un minimo di
            sviluppo sui 64bitscusa ma se guardiamo i bisogni dell'utenza consumer staremmo fermi al pentiu2, ancora oggi ottimo per usare office, browser, posta e messenger. se invece guardiamo un po' oltre scopriamo che i processi dual core, i 64 bit etc permettono di elevarci un po'.
            quali masse?
            per l'utenza consumer non sono indispensabili,
            per la pro in parte...quid?non mi pare che ne abbiano venduti pochini di athlon64, se poi lo paragoni al numero di itanium venduti, scopri che siamo su rapporti da capogiro, ergo la amd ha portato l'athlon64 a un numero altissimo di persone (ergo masse)
            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...beh, non possiamo pretendere che il sw sia già a 64 bit, ma possiamo chiedere di realizzare nuove versioni, almeno delle appz che ne trarrebbero vantaggi enormi, immagino un premiere pro a 64 bit, etc.
            era a 64 ma l'utilità era solo x l'utenza
            Pro...se intel avesse già cpu a 64bit in massa
            userebbero quelle...sempre se non costassero
            troppol'utenza pro? beh, non penso che la apple sputi sopra a tutti quelli che gli usano final cut, etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            sono indispensabili a tutti?

            la risposta pare il No..quindi commercialmente

            meglio concentrare il grosso degli sforzi su

            altro per ora....senza tralasciare un minimo di

            sviluppo sui 64bit

            scusa ma se guardiamo i bisogni dell'utenza
            consumer staremmo fermi al pentiu2, ancora oggi
            ottimo per usare office, browser, posta e
            messenger. se invece guardiamo un po' oltre
            scopriamo che i processi dual core, i 64 bit etc
            permettono di elevarci un po'.
            si ma per l'utenza consumer...non sono indispensabili...mi pare lineare come concetto


            quali masse?

            per l'utenza consumer non sono indispensabili,

            per la pro in parte...quid?

            non mi pare che ne abbiano venduti pochini di
            athlon64, se poi lo paragoni al numero di itanium
            venduti, scopri che siamo su rapporti da
            capogiro, ergo la amd ha portato l'athlon64 a un
            numero altissimo di persone (ergo masse)
            vuoi far passare l'athlon64 come la cpu col più alto numero di vendite? cioè oggi chi compra un pc lo prende con un athlon64?maddai


            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...

            beh, non possiamo pretendere che il sw sia già a
            64 bit, ma possiamo chiedere di realizzare nuove
            versioni, almeno delle appz che ne trarrebbero
            vantaggi enormi, immagino un premiere pro a 64
            bit, etc.
            e ritorniamo al fatto che i consumer stanno ancora bene a 32bit, mentre i 64bit sono necessari all'utenza pro in determinati settori

            era a 64 ma l'utilità era solo x l'utenza

            Pro...se intel avesse già cpu a 64bit in massa

            userebbero quelle...sempre se non costassero

            troppo

            l'utenza pro? beh, non penso che la apple sputi
            sopra a tutti quelli che gli usano final cut,
            etc.infatti i powermac con intel non sono ancora usciti...e chi usa FCP per lavoro usa ancora G5 e non portatili o imac con intel
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            vuoi far passare l'athlon64 come la cpu col più
            alto numero di vendite? cioè oggi chi compra un
            pc lo prende con un athlon64?
            maddaihttp://www.pctuner.net/php/Descrizione/Descrizione.php?id=newsweb&n=2179
            infatti i powermac con intel non sono ancora
            usciti...e chi usa FCP per lavoro usa ancora G5 e
            non portatili o imac con intelsi ma ti dico per esperienza che chi lavora su fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 dual
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo


            vuoi far passare l'athlon64 come la cpu col più

            alto numero di vendite? cioè oggi chi compra un

            pc lo prende con un athlon64?

            maddai

            http://www.pctuner.net/php/Descrizione/Descrizione
            bello peccato che sia poco indicativo su tutti i modelli venduti...per cui non vuol dir gran che


            infatti i powermac con intel non sono ancora

            usciti...e chi usa FCP per lavoro usa ancora G5
            e

            non portatili o imac con intel

            si ma ti dico per esperienza che chi lavora su
            fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 dualforse su un single a 2ghz, ma non credo su un quad... :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            e un quad cos'è? 2 cpu a dual core...il quad core è una cosail quad che dici tu è il nome di vendita (un po' commerciale e un po' fregatura) che usa apple per il duoprocessore g5.il quad core è un processore a 4 core, amd rilascerà i primi entro la fine 2006 inizio 2007, con tecnologia compatibile all'attuale athlon64 (senza quindi bisogno di cambio mo-bo).la velocità raggiungibile a livello teorico su un processore a 4 core, è diversa da quella ottenibile da 2 processori a 2 core.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo


            e un quad cos'è? 2 cpu a dual core...

            il quad core è una cosa
            il quad che dici tu è il nome di vendita (un po'
            commerciale e un po' fregatura) che usa apple per
            il duoprocessore g5.
            guarda che io parlo di quad sul mac intendendo un dual cpu con cpu dual core...per cui non mi pare sbagliassi visto che se parlo di quad G5 è risaputo a cosa ci si riferisce
            il quad core è un processore a 4 core, amd
            rilascerà i primi entro la fine 2006 inizio 2007,
            con tecnologia compatibile all'attuale athlon64
            (senza quindi bisogno di cambio mo-bo).
            lo so...ma se devo confrondate dual core di un pc/mactel e un dual core G5 ti cito anche il quad G5
            la velocità raggiungibile a livello teorico su un
            processore a 4 core, è diversa da quella
            ottenibile da 2 processori a 2 core.ma siccome i primi sono in vendita con i G5 e non sono ancora stati sostituiti da nuovi intel....a quelli mi riferivo e non a generiche cpu multicore del futuro :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo
            non per metterti i puntini, ma non parliamo di
            quad (architettura mai usata dalla apple) ma di
            due proci dual core (che non è esattamente un
            quad core) ci sono differenze abbastanza grosse
            tra le due architetture.IMHO sono meglio due duacore che un qudricore
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            non per metterti i puntini, ma non parliamo di

            quad (architettura mai usata dalla apple) ma di

            due proci dual core (che non è esattamente un

            quad core) ci sono differenze abbastanza grosse

            tra le due architetture.

            IMHO sono meglio due duacore che un qudricoreenorme cazzata, l'ottimizzazione sw per l'uso di più core è migliore rispetto a quella per più processori, inoltre ci sono discorsi sul bus etc che fanno capire immediatamente come sia più performante un archittettura multi core di una multi proc
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            non per metterti i puntini, ma non parliamo di


            quad (architettura mai usata dalla apple) ma
            di


            due proci dual core (che non è esattamente un


            quad core) ci sono differenze abbastanza
            grosse


            tra le due architetture.



            IMHO sono meglio due duacore che un qudricore

            enorme cazzata, l'ottimizzazione sw per l'uso di
            più core è migliore rispetto a quella per più
            processori, inoltre ci sono discorsi sul bus etc
            che fanno capire immediatamente come sia più
            performante un archittettura multi core di una
            multi procquindi ad oggi meglio un core duo di un dual dualcore G5'
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            IMHO sono meglio due duacore che un qudricore

            enorme cazzata, l'ottimizzazione sw per l'uso di
            più core è migliore rispetto a quella per più
            processori, inoltre ci sono discorsi sul bus etc
            che fanno capire immediatamente come sia più
            performante un archittettura multi core di una
            multi procci sono pro e contro di entrambe le soluzioni... non mi pare che gli attuali PowerMac-G5-dualcore si comportino meglio dei "vecchi" bi-processore
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            si ma ti dico per esperienza che chi lavora su
            fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 duale fa male... il solo fatto di usare finalcut compensa ogni possibile lacuna, lacuna che peraltro, su un quad non è certo presente
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo
            si ma ti dico per esperienza che chi lavora su
            fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 dualTi dico per esperienza, che chi lavora su athlon64, sbava perchè vorrebbe usare fcp.La produttività non è SOLO la velocità nei benchmark, è SOPRATTUTTO come ti trovi a lavorare.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            si ma ti dico per esperienza che chi lavora su

            fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 dual

            Ti dico per esperienza, che chi lavora su
            athlon64, sbava perchè vorrebbe usare fcp.

            La produttività non è SOLO la velocità nei
            benchmark, è SOPRATTUTTO come ti trovi a
            lavorare.certamente, nessuno lo mette in dubbio che non si giudica dai benchmark la scelta di un computer o di un altro,però ti assicuro che se cominci a fare due o tre livelli di video a 1080i, applicare magari un effettino o due, non è questione di benchmark, è questione che il mouse non ti si muove più, e allora capisci che ci sono macchine che sono portate a fare certi mestieri e altre che non lo sono.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            si ma ti dico per esperienza che chi lavora su


            fcp su g5, sbava vedendo gli athlon64 dual



            Ti dico per esperienza, che chi lavora su

            athlon64, sbava perchè vorrebbe usare fcp.



            La produttività non è SOLO la velocità nei

            benchmark, è SOPRATTUTTO come ti trovi a

            lavorare.

            certamente, nessuno lo mette in dubbio che non si
            giudica dai benchmark la scelta di un computer o
            di un altro,

            però ti assicuro che se cominci a fare due o tre
            livelli di video a 1080i, applicare magari un
            effettino o due, non è questione di benchmark, è
            questione che il mouse non ti si muove più, e
            allora capisci che ci sono macchine che sono
            portate a fare certi mestieri e altre che non lo
            sono.sicuramente non con premiere + win
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            sono indispensabili a tutti?

            la risposta pare il No..quindi commercialmente

            meglio concentrare il grosso degli sforzi su

            altro per ora....senza tralasciare un minimo di

            sviluppo sui 64bit

            scusa ma se guardiamo i bisogni dell'utenza
            consumer staremmo fermi al pentiu2, ancora oggi
            ottimo per usare office, browser, posta e
            messenger. se invece guardiamo un po' oltre
            scopriamo che i processi dual core, i 64 bit etc
            permettono di elevarci un po'.il dualcore è una cosa, i 64 bit un'altra. spesso è più "facile" (e più economico) ottenere incrementi di prestazione aumentando core o processori piuttosto che non riscrivendo os e sw per sfruttare i 64 bit. poi è ovvio che ci sono applicazioni particolari realizzate ad hoc, con sistemi ad hoc... esistono versioni di uindos e di linus a 64 bit, ma sono usate per compiti particolari

            quali masse?

            per l'utenza consumer non sono indispensabili,

            per la pro in parte...quid?

            non mi pare che ne abbiano venduti pochini di
            athlon64, se poi lo paragoni al numero di itanium
            venduti, scopri che siamo su rapporti da
            capogiro, ergo la amd ha portato l'athlon64 a un
            numero altissimo di persone (ergo masse)checc'entrano le vendite? potrebbero essere anche tutti a 64 bit, ma fincè la gente usa unidos a 32 bit non cambia nulla

            ovvio che se il sw è in gran parte a 32bit...

            beh, non possiamo pretendere che il sw sia già a
            64 bit, ma possiamo chiedere di realizzare nuove
            versioni, almeno delle appz che ne trarrebbero
            vantaggi enormi, immagino un premiere pro a 64
            bit, etc.puoi chiedere quello che vuoi, ma finchè non ce n'è è più conveniente raddopiare i core che i bit

            era a 64 ma l'utilità era solo x l'utenza

            Pro...se intel avesse già cpu a 64bit in massa

            userebbero quelle...sempre se non costassero

            troppo

            l'utenza pro? beh, non penso che la apple sputi
            sopra a tutti quelli che gli usano final cut,
            etc.infatti non è un caso che i powermac siano ancora tutti con g5, e per i powerbook il passaggio al coredue ha significato un considerevole aumento di prestazioni rispetto al g4 (g4 che in ogni caso non era a 64 bit)... tutto questo senza considerare che in ogni caso gli intel a 64 bit stanno arrivando, per cui non vedo cosa vai cercando... mi pare che stai creando polemiche inutili...
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            infatti non è un caso che i powermac siano ancora
            tutti con g5, e per i powerbook il passaggio al
            coredue ha significato un considerevole aumento
            di prestazioni rispetto al g4 (g4 che in ogni
            caso non era a 64 bit)... tutto questo senza
            considerare che in ogni caso gli intel a 64 bit
            stanno arrivando, per cui non vedo cosa vai
            cercando... mi pare che stai creando polemiche
            inutili...scusa ma spiegami una cosa, secondo te apple fa convertire tutto il sw in universal binary, (lavoro immane per molte sw house) e poi gli chiedepure di passarlo a 64 bit? ma non scherziamo, è ovvio che per parecchi anni apple resterà a 32 bit, è una scelta, punto, poi tu mi puoi dire che non cambia molto come prestazioni e li possiamo discuterne, ma che apple faccia la transition a 32 bit, per poi ripassare nuovamente a 64, mi pare fantascienza
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo


            infatti non è un caso che i powermac siano
            ancora

            tutti con g5, e per i powerbook il passaggio al

            coredue ha significato un considerevole aumento

            di prestazioni rispetto al g4 (g4 che in ogni

            caso non era a 64 bit)... tutto questo senza

            considerare che in ogni caso gli intel a 64 bit

            stanno arrivando, per cui non vedo cosa vai

            cercando... mi pare che stai creando polemiche

            inutili...

            scusa ma spiegami una cosa, secondo te apple fa
            convertire tutto il sw in universal binary,
            (lavoro immane per molte sw house) e poi gli
            chiedepure di passarlo a 64 bit?guarda che a parte per MS adobe e qualche altro gli sviluppatori stanno già fornendo da tempo sw Univ Bin....mancano i sw grossi ma non
            scherziamo, è ovvio che per parecchi anni apple
            resterà a 32 bit, è una scelta, punto, poi tu mi
            puoi dire che non cambia molto come prestazioni e
            li possiamo discuterne, ma che apple faccia la
            transition a 32 bit, per poi ripassare nuovamente
            a 64, mi pare fantascienzama forse dovresti sapere che di sw a 64bit non è che ne gira molto anche sui G5 eh
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            guarda che a parte per MS adobe e qualche altro
            gli sviluppatori stanno già fornendo da tempo sw
            Univ Bin....mancano i sw grossimancano solo le briciole quindi....
            ma non

            scherziamo, è ovvio che per parecchi anni apple

            resterà a 32 bit, è una scelta, punto, poi tu mi

            puoi dire che non cambia molto come prestazioni
            e

            li possiamo discuterne, ma che apple faccia la

            transition a 32 bit, per poi ripassare
            nuovamente

            a 64, mi pare fantascienza

            ma forse dovresti sapere che di sw a 64bit non è
            che ne gira molto anche sui G5 ehsi, ok, però ribadisco, vedendo oggi le fatiche della transition per le sw house, è ovvio che non vorranno fare un'ulteriore transition a 64 bit in futuro (se non tra un bel po' di tempo) quindi apple resterà a 32 bit, questo volevo dire, fine.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            guarda che a parte per MS adobe e qualche altro

            gli sviluppatori stanno già fornendo da tempo sw

            Univ Bin....mancano i sw grossi

            mancano solo le briciole quindi....anche per win64bit se per quello...per cui


            ma non


            scherziamo, è ovvio che per parecchi anni
            apple


            resterà a 32 bit, è una scelta, punto, poi tu
            mi


            puoi dire che non cambia molto come
            prestazioni

            e


            li possiamo discuterne, ma che apple faccia la


            transition a 32 bit, per poi ripassare

            nuovamente


            a 64, mi pare fantascienza



            ma forse dovresti sapere che di sw a 64bit non è

            che ne gira molto anche sui G5 eh

            si, ok, però ribadisco, vedendo oggi le fatiche
            della transition per le sw house, è ovvio che non
            vorranno fare un'ulteriore transition a 64 bit in
            futuro (se non tra un bel po' di tempo) quindi
            apple resterà a 32 bit, questo volevo dire, fine.secondo me la metti giù più dura di quello che è...punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            secondo me la metti giù più dura di quello che
            è...punto.guarda non la metto giù troppo dura affatto, il punto è cosa vuole apple, se ha interessa a fare mac mini, portatile fascion etc. la scelta è adeguata, se vuole correre dietro al mondo pro, soprattutto in un settore come la post produzione video (mercato che ha tenuto in piedi apple per anni) oggi con l'avvento dell'alta definizione, soprattutto con il 1080p alle porte, mi chiedo che piani abbia apple per rimanere ai vertici di questo mercato... io la mia scelta la sto facendo in questi giorni, e il mio g5 dual, che per anni mi ha assistito oggi comincia a dare i primi segni di fatica, e in prospettiva apple non mi sta dicendo che roadmap ha in mente... nè vedo da parte di intel intenzioni chiare di sviluppo in un senso o nell'altro. tutto qui, poi certo il pro è un mercato di nicchia, ma è anche quello che ha tenuto in piedi da sempre la ricerca e lo sviluppo.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo


            secondo me la metti giù più dura di quello che

            è...punto.

            guarda non la metto giù troppo dura affatto, il
            punto è cosa vuole apple, se ha interessa a fare
            mac mini, portatile fascion etc. la scelta è
            adeguata, se vuole correre dietro al mondo pro,
            soprattutto in un settore come la post produzione
            video (mercato che ha tenuto in piedi apple per
            anni) oggi con l'avvento dell'alta definizione,
            soprattutto con il 1080p alle porte, mi chiedo
            che piani abbia apple per rimanere ai vertici di
            questo mercato... io la mia scelta la sto facendo
            in questi giorni, e il mio g5 dual, che per anni
            mi ha assistito oggi comincia a dare i primi
            segni di fatica, e in prospettiva apple non mi
            sta dicendo che roadmap ha in mente... nè vedo da
            parte di intel intenzioni chiare di sviluppo in
            un senso o nell'altro.
            se è il macmini/imac/macbook che ha adottato prima intel c'è un motivo...che le macchine pro seguano idem..per cui aspettiamo.in fondo non avrei nemmeno scomesso 1 euro sull'arrivo di G5 dual core.
            tutto qui, poi certo il pro è un mercato di
            nicchia, ma è anche quello che ha tenuto in piedi
            da sempre la ricerca e lo sviluppo.sicuramente...per cui dubito che siano così soprovveduti da non avere le idee chiare....il problema è che è la comunicazione ad essere lacunosa...ed è un problema da sempre x apple
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            sicuramente...per cui dubito che siano così
            soprovveduti da non avere le idee chiare....il
            problema è che è la comunicazione ad essere
            lacunosa...ed è un problema da sempre x applesi ma in questa fase particolare, non credo sia producente la loro solita politica di arrivare all'expo con jobs che mi alza il velo e mostra "la macchina che rivoluzionerà il mondo". poi mi sbaglio, ma diciamo che sarebbe bello essere informati di quali siano le scelte per il futuro... almeno uno fa programmazione, sai, c'è gente che fa investimenti a medio-lungo termine, e se ho 5 macchine da cambiare che faccio? aspetto che jobs una mattina mi tolga al velo al powermac del futuro? o vado da chi mi da una roadmap di sviluppo per i prossimi anni, così da sapere su che architettura sto investendo, che tipi di aggiornamenti possibili potrò fare tra tot tempo etc etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo


            sicuramente...per cui dubito che siano così

            soprovveduti da non avere le idee chiare....il

            problema è che è la comunicazione ad essere

            lacunosa...ed è un problema da sempre x apple

            si ma in questa fase particolare, non credo sia
            producente la loro solita politica di arrivare
            all'expo con jobs che mi alza il velo e mostra
            "la macchina che rivoluzionerà il mondo". poi mi
            sbaglio, ma diciamo che sarebbe bello essere
            informati di quali siano le scelte per il
            futuro... almeno uno fa programmazione, sai, c'è
            gente che fa investimenti a medio-lungo termine,
            e se ho 5 macchine da cambiare che faccio?
            aspetto che jobs una mattina mi tolga al velo al
            powermac del futuro? o vado da chi mi da una
            roadmap di sviluppo per i prossimi anni, così da
            sapere su che architettura sto investendo, che
            tipi di aggiornamenti possibili potrò fare tra
            tot tempo etc etc.è quello che scrivevo"ed è un problema da sempre x apple"e ci aggiungo purtroppo x chi acquista
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            io la mia scelta la sto facendo
            in questi giorni, e il mio g5 dual, che per anni
            mi ha assistito oggi comincia a dare i primi
            segni di fatica, e in prospettiva apple non mi
            sta dicendo che roadmap ha in mente...prendi un quad o aspetta che escano powermac intel.se niente di ciò ti convince, prenditi il tuo athlon64... cosa vuoi che ti dica? siamo in un mondo libero...
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo
            scusa ma spiegami una cosa, secondo te apple fa
            convertire tutto il sw in universal binary,
            (lavoro immane per molte sw house) dipende...
            e poi gli chiedepure di passarlo a 64 bit?non è indispensabile e non è richiesto da subito... è un lavoro di ottimizzazione che si fa poco per volta. apple l'ha fatto a sue tempo per usare al meglio le sue applicazioni pro sui G5
            ma non
            scherziamo, è ovvio che per parecchi anni apple
            resterà a 32 bit, ah beh... se è ovvio per te allora dev'essere sicuramente così...
            che apple faccia la
            transition a 32 bit, per poi ripassare nuovamente
            a 64, mi pare fantascienzala transition la fa verso intel, i 64 bit sono un'ottimizzazione. in ogni caso, visto che di applicaizoni a 64 bit non è che ce ne siano molte, se i 64 bit sono il futuro, prima o poi si inizierà ad ottimizzare in tal senso
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....
          - Scritto da: Anonimo


          qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro


          dei 64 bit?



          arriveranno anche su intel

          è un po' di anni che lo raccontano, ma per ora
          lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci non
          sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una
          scelta un po' discutible.AFAIK sono sulla roadmap con tempi di rilascio brevi


          pare che sia rimasta la sola amd a investire


          in suddetta tecnologia,



          non direi

          beh, intanto è l'unica che lo sta portando alle
          masse.mossa commerciale... praticamente inutile se sistema operativo e applicazioni non lo sfuttano


          che eppure sta dando risultati strabilianti,



          'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli

          altrimenti non te ne fai nulla

          ovvio che se ci fai girare un sw a 32 bit non li
          usi, grazie al mazzo.peccato che "le masse" usino un sistema operativo e delle applicazioni a 32 bit. per apple il discorso era un po' diverso, ma anche lì non c'era molta roba a 64 bit, anche il sistema non lo era completamente

          non vedo il nesso con l'articolo... apple sta

          passando ad intel. a breve ci saranno intel a

          64. a breve apple userà processori intel a 64

          bit. punto.

          il nesso con l'articolo c'è eccome, apple era a
          64 bit, e ora sta facendo un passo indietro
          tornando ai 32, questo è il nesso con l'articolo,
          è una netta scelta da parte di cupertino.apple non era a 64 bit. i G5 sono a 64 bit, ma i G4 non lo sono. gli intel, per ora, stanno rimpiazzando i g4. l'unica eccezione è l'imac, ma il passaggio a coreduo ha portato comunque un incremento di prestazioni: non si poteva certo pretendere che un macmini con coreduo fosse più potente di un imac-g5... e d'altra parte su un imac neanche ce li metti 4gb di ram, quindi non vedo il problema... non è un caso che i powermac siano ancora con g5, e dice bene galimberti quando afferma che i powermac passeranno a intel sono quando saranno disponibili processori intel "migliori"
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro



            dei 64 bit?





            arriveranno anche su intel



            è un po' di anni che lo raccontano, ma per ora

            lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci non

            sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una

            scelta un po' discutible.

            AFAIK sono sulla roadmap con tempi di rilascio
            brevisperiamo... ma finché non li vedo sul mercato... e poi si tratterà di capire che scelta commerciale faranno, se rimpiazzeranno i p4, se continueranno con due linee etc etc.



            pare che sia rimasta la sola amd a investire



            in suddetta tecnologia,





            non direi



            beh, intanto è l'unica che lo sta portando alle

            masse.

            mossa commerciale... praticamente inutile se
            sistema operativo e applicazioni non lo sfuttanoil sistema operativo intanto sfrutta appieno i 64 bit (sia linux che winxp64) i driver ormai sono quasi totalmente disponibili a 64 bit, il vuoto per ora riguarda le appz sotto windows, la speranza è che colossi come adobe, intuiscano che i loro prodotti ne trarrebbe benefici immensi a una transizione, dal costo per altro neanche immenso.



            che eppure sta dando risultati
            strabilianti,





            'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli


            altrimenti non te ne fai nulla



            ovvio che se ci fai girare un sw a 32 bit non li

            usi, grazie al mazzo.

            peccato che "le masse" usino un sistema operativo
            e delle applicazioni a 32 bit. per apple il
            discorso era un po' diverso, ma anche lì non
            c'era molta roba a 64 bit, anche il sistema non
            lo era completamentepenso che molti di quelli che hanno athlon64 siano passati a winxp64 o a una linux64, almeno per provare i brividi dell'alta velcità ;)
            apple non era a 64 bit. i G5 sono a 64 bit, ma i
            G4 non lo sono. gli intel, per ora, stanno
            rimpiazzando i g4. l'unica eccezione è l'imac, ma
            il passaggio a coreduo ha portato comunque un
            incremento di prestazioni: non si poteva certo
            pretendere che un macmini con coreduo fosse più
            potente di un imac-g5... e d'altra parte su un
            imac neanche ce li metti 4gb di ram, quindi non
            vedo il problema... non è un caso che i powermac
            siano ancora con g5, e dice bene galimberti
            quando afferma che i powermac passeranno a intel
            sono quando saranno disponibili processori intel
            "migliori"chissà perché quando 2 anni fa dissi che panther non era realmente a 64bit, c'erano orde di pretoriani pronti a morire per la causa pur di affermare che eppol era a 64 bit.cmq rimane il fatto che un abbozzo di transition fu fatto in apple, e oggi si fa un passo indietro (come architettura, non parlo di prestazione, per andare più forte di un powerpc non ci va molto). io ancora oggi a distanza di quasi un anno continuo a non capire perché apple abbia optato per intel e non per amd, all'inizio credevo fosse dovuto al fatto che intel aveva una migliore tecnologia per i portatili (centrino) mercato cruciale per apple, ma non mi pare che stiano spingendo molto in quella direzione, mentre per i pc fissi, avrebbero avuto da guadagjnarci e non poco con una transition su amd.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            qualcuno mi sa spiegare quale sarà il
            futuro




            dei 64 bit?







            arriveranno anche su intel





            è un po' di anni che lo raccontano, ma per ora


            lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci
            non


            sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una


            scelta un po' discutible.



            AFAIK sono sulla roadmap con tempi di rilascio

            brevi

            speriamo... ma finché non li vedo sul mercato...
            e poi si tratterà di capire che scelta
            commerciale faranno, se rimpiazzeranno i p4, se
            continueranno con due linee etc etc.
            la previsione è che il P4 vada in pensione




            pare che sia rimasta la sola amd a
            investire




            in suddetta tecnologia,







            non direi





            beh, intanto è l'unica che lo sta portando
            alle


            masse.



            mossa commerciale... praticamente inutile se

            sistema operativo e applicazioni non lo sfuttano

            il sistema operativo intanto sfrutta appieno i 64
            bit (sia linux che winxp64) i driver ormai sono
            quasi totalmente disponibili a 64 bit, il vuoto
            per ora riguarda le appz sotto windows, e dici poco...la
            speranza è che colossi come adobe, intuiscano che
            i loro prodotti ne trarrebbe benefici immensi a
            una transizione, dal costo per altro neanche
            immenso.ma finché non porta fatturato perchè non v'è assoluta esigenza di migrazione...nisba





            che eppure sta dando risultati

            strabilianti,







            'nsomma... dipende... il sw deve sfruttarli



            altrimenti non te ne fai nulla





            ovvio che se ci fai girare un sw a 32 bit non
            li


            usi, grazie al mazzo.



            peccato che "le masse" usino un sistema
            operativo

            e delle applicazioni a 32 bit. per apple il

            discorso era un po' diverso, ma anche lì non

            c'era molta roba a 64 bit, anche il sistema non

            lo era completamente

            penso che molti di quelli che hanno athlon64
            siano passati a winxp64 o a una linux64, almeno
            per provare i brividi dell'alta velcità ;)

            per far cosa per aprire le finestre o per usare premiere o phtoshop?allora uso xgl su linux che ho brividi migliori

            apple non era a 64 bit. i G5 sono a 64 bit, ma i

            G4 non lo sono. gli intel, per ora, stanno

            rimpiazzando i g4. l'unica eccezione è l'imac,
            ma

            il passaggio a coreduo ha portato comunque un

            incremento di prestazioni: non si poteva certo

            pretendere che un macmini con coreduo fosse più

            potente di un imac-g5... e d'altra parte su un

            imac neanche ce li metti 4gb di ram, quindi non

            vedo il problema... non è un caso che i powermac

            siano ancora con g5, e dice bene galimberti

            quando afferma che i powermac passeranno a intel

            sono quando saranno disponibili processori intel

            "migliori"

            chissà perché quando 2 anni fa dissi che panther
            non era realmente a 64bit, c'erano orde di
            pretoriani pronti a morire per la causa pur di
            affermare che eppol era a 64 bit.
            chissà perchè non dici che non è vero perchè c'era gente (tra cui io) che scriveva che non era interamente a 64bit...mah
            cmq rimane il fatto che un abbozzo di transition
            fu fatto in apple, e oggi si fa un passo indietro
            (come architettura, non parlo di prestazione, per
            andare più forte di un powerpc non ci va molto).ma che abbozzo...hanno messo cpu 64bit xke quelle a 32 (G4) non avevano sviluppo sostenibile...e se IBM forniva PPC970 a 64bit che devi fare buttarli nel cesso?e il sw pro fu portato a sfruttarli anche se poi l'OS non fosse interamente a 64bitma anche ad avere cpu e OS a 64bit e sw a 32....
            io ancora oggi a distanza di quasi un anno
            continuo a non capire perché apple abbia optato
            per intel e non per amd, non è difficile...AMD e IBM sono legati...tagliare con IBM e riassociarsi con AMD non era molto credibile come immagine.Avrebbe avuto più senso aprire ad entrambe...scelgiendo l'una o l'altra in funzione delle famiglie di cpuall'inizio credevo fosse
            dovuto al fatto che intel aveva una migliore
            tecnologia per i portatili (centrino) mercato
            cruciale per apple, ma non mi pare che stiano
            spingendo molto in quella direzione, mentre per i
            pc fissi, avrebbero avuto da guadagjnarci e non
            poco con una transition su amd.forse che sulla carta Intel garantiva un minore consumo per watt e ottime prestazioni?dimentichi che il problema è stato tentare di mettere un G5 in un portatile
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            la previsione è che il P4 vada in pensionee sarebbe anche ora :D
            la

            speranza è che colossi come adobe, intuiscano
            che

            i loro prodotti ne trarrebbe benefici immensi a

            una transizione, dal costo per altro neanche

            immenso.

            ma finché non porta fatturato perchè non v'è
            assoluta esigenza di migrazione...nisbaovvio non sono stolto, dico che adobe sta facendo politiche molto serie su un sw specifico come premiere (che ora è decisamente paragonabile alla concorrenza mentre fino a poco fa era un giocattolo), ora non trovo improponibile che per fare il passo e sbaragliare la concorrenza (avid) faccia il passaggio a 64 bit, è una possibilità, ripeto, lo so benissimo che se non vedono il mercato possibile non ci investono , non sono mica scemo.
            per far cosa per aprire le finestre o per usare
            premiere o phtoshop?
            allora uso xgl su linux che ho brividi miglioridai l'os non serve solo a aprire finestre :Dcmq sotto linux i 64 bit tra le appz sono diffusi, mentre in win, qualcosa piano piano inizia a muoversi, anche se siamo certo lontani da vedere qualcosa di serio.

            cmq rimane il fatto che un abbozzo di transition

            fu fatto in apple, e oggi si fa un passo
            indietro

            (come architettura, non parlo di prestazione,
            per

            andare più forte di un powerpc non ci va molto).

            ma che abbozzo...hanno messo cpu 64bit xke quelle
            a 32 (G4) non avevano sviluppo sostenibile...e se
            IBM forniva PPC970 a 64bit che devi fare buttarli
            nel cesso?

            e il sw pro fu portato a sfruttarli anche se poi
            l'OS non fosse interamente a 64bitcerto lo so che fu una scelta obbligata, però cmq fu fatta...
            ma anche ad avere cpu e OS a 64bit e sw a 32....


            io ancora oggi a distanza di quasi un anno

            continuo a non capire perché apple abbia optato

            per intel e non per amd,

            non è difficile...AMD e IBM sono
            legati...tagliare con IBM e riassociarsi con AMD
            non era molto credibile come immagine.
            Avrebbe avuto più senso aprire ad
            entrambe...scelgiendo l'una o l'altra in funzione
            delle famiglie di cpuboh, non sono così convinto che non era possibile fare un accordo con amd, di sicuro sarebbe stato più in linea al "think different" cmq la scelta più corretta era appunto non scegliere, proprio per non legarsi di nuovo a qualcuno che poi ti pianta a metà come fece ibm.
            forse che sulla carta Intel garantiva un minore
            consumo per watt e ottime prestazioni?
            dimentichi che il problema è stato tentare di
            mettere un G5 in un portatileappunto, infatti sono d'accordo che la tecnologia centrino sia ottima, però mi spieghi perché i portatili non sono stati i primi computer della transition? e come mai ancora oggi cercano di rifilarti i g4?
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            visto che sul resto siamo ok ti rispondo brevemente a questo
            appunto, infatti sono d'accordo che la tecnologia
            centrino sia ottima, però mi spieghi perché i
            portatili non sono stati i primi computer della
            transition? e come mai ancora oggi cercano di
            rifilarti i g4?sono stai i primi perchè erano ancora gli ultimi a montare un G4 che è ormai obsoletoe tentano di vendere ancora dei G4 perchè i fondi di magazino ci sono...per cui o riesci a venderli a un prezzo minore o li butti...ma se puoi eviti la seconda
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo
            visto che sul resto siamo ok ti rispondo
            brevemente a questo


            appunto, infatti sono d'accordo che la
            tecnologia

            centrino sia ottima, però mi spieghi perché i

            portatili non sono stati i primi computer della

            transition? e come mai ancora oggi cercano di

            rifilarti i g4?

            sono stai i primi perchè erano ancora gli ultimi
            a montare un G4 che è ormai obsoleto

            e tentano di vendere ancora dei G4 perchè i fondi
            di magazino ci sono...per cui o riesci a venderli
            a un prezzo minore o li butti...ma se puoi eviti
            la secondahttp://store.apple.com/Apple/WebObjects/italystore.woa/90506/wo/UH1J5q6sU1AN3swIZIi1bfGlD3G/3.?p=0alla faccia del prezzo basso con cui saldare i fondi di magazzino... e poi si chiedono come mai nessuno glieli sta comprando...
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            visto che sul resto siamo ok ti rispondo

            brevemente a questo




            appunto, infatti sono d'accordo che la

            tecnologia


            centrino sia ottima, però mi spieghi perché i


            portatili non sono stati i primi computer
            della


            transition? e come mai ancora oggi cercano di


            rifilarti i g4?



            sono stai i primi perchè erano ancora gli ultimi

            a montare un G4 che è ormai obsoleto



            e tentano di vendere ancora dei G4 perchè i
            fondi

            di magazino ci sono...per cui o riesci a
            venderli

            a un prezzo minore o li butti...ma se puoi eviti

            la seconda

            http://store.apple.com/Apple/WebObjects/italystore

            alla faccia del prezzo basso con cui saldare i
            fondi di magazzino... e poi si chiedono come mai
            nessuno glieli sta comprando...guarda che non c'è solo l'appel store eh
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            mossa commerciale... praticamente inutile se

            sistema operativo e applicazioni non lo sfuttano

            il sistema operativo intanto sfrutta appieno i 64
            bit (sia linux che winxp64)si, ma chi lo usa xp64? e anche linux non è che abbia sto grande bacino di utenza...
            il vuoto
            per ora riguarda le appz sotto windows,quindi il 90% circa del mercato... hai detto niente

            peccato che "le masse" usino un sistema

            operativo

            e delle applicazioni a 32 bit. per apple il

            discorso era un po' diverso, ma anche lì non

            c'era molta roba a 64 bit, anche il sistema non

            lo era completamente

            penso che molti di quelli che hanno athlon64
            siano passati a winxp64 o a una linux64, almeno
            per provare i brividi dell'alta velcità ;)penso che il 90% degli utenti windows nemmeno si ponga il problema dei bit... figurati provare linux...

            apple non era a 64 bit. i G5 sono a 64 bit, ma i

            G4 non lo sono. gli intel, per ora, stanno

            rimpiazzando i g4. l'unica eccezione è l'imac,ma

            il passaggio a coreduo ha portato comunque un

            incremento di prestazioni: non si poteva certo

            pretendere che un macmini con coreduo fosse più

            potente di un imac-g5... e d'altra parte su un

            imac neanche ce li metti 4gb di ram, quindi non

            vedo il problema... non è un caso che i powermac

            siano ancora con g5, e dice bene galimberti

            quando afferma che i powermac passeranno a intel

            sono quando saranno disponibili processori intel

            "migliori"

            chissà perché quando 2 anni fa dissi che panther
            non era realmente a 64bit, c'erano orde di
            pretoriani pronti a morire per la causa pur di
            affermare che eppol era a 64 bit.non so con chi discutevi 2 anni fa, in ogni caso non è questo il punto: il punto è che il g4 non era comunque a 64 bit, quindi finché il core due rimpiazza il g4 non vedo dove stia il problema. per quanto riguarda l'imac mi pare di aver espresso chiaramente il mio punto di vista. per quanto riguarda le macchine pro sono ancora con g5 a 64 bit, quindi non c'è alcun "passo indietro".
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....

            apple non era a 64 bit. i G5 sono a 64 bit, ma i
            G4 non lo sono. Infatti OSX non è un Os a 64 Bit, ma solo a metà. Tutto quello che utilizza l'interfaccia di Apple deve girare a 32bit :)ai tempi pubblicizzavano il primo 64 bit e oggi non lo sono ancora.
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....

          è un po' di anni che lo raccontano, ma per ora
          lasciano tutto in cantiere, e i nuovi proci non
          sono disegnati a 64 bit, questo mi pare una
          scelta un po' discutible. :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| Ci sono gia' i pentium 4 a 64 bit
    • Anonimo scrive:
      Re: abbandono dei 64 bit....
      Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i 64bit sono inutili in QUASI tutti gli ambiti lavorativi.E cmq sono stati introdotti da amd principalmente per una pura questione di marketing.Poi per l'utonto che partecipa al campionato mondiale di benchmarks è ovvio che siano indispensabili.
      • Anonimo scrive:
        Re: abbandono dei 64 bit....
        - Scritto da: Anonimo
        Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i 64bit
        sono inutili in QUASI tutti gli ambiti
        lavorativi.
        E cmq sono stati introdotti da amd principalmente
        per una pura questione di marketing.
        Poi per l'utonto che partecipa al campionato
        mondiale di benchmarks è ovvio che siano
        indispensabili.campionato mondiale di benchmarks. ma rotfl, pensi davvero che uno spenda migliaia di euro, per vedere un numerino più alto?esiste un utenza che ha bisogno di prestazioni elevatissimo, questo è il fatto, e non mi riferisco solo al mondo server, il fatto che dell stia aquisendo alienware non è una notizia di secondo piano, è il segno che c'è un mercato di chi chiede prestazioni al limite, ed è un bel mercato anche.
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....
          Te pensi davvero che una X1900 serva per un QUALSIASI lavoro?Che lo SLI sia utile?ecc...ecc...ecc...
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i
          64bit

          sono inutili in QUASI tutti gli ambiti

          lavorativi.

          E cmq sono stati introdotti da amd
          principalmente

          per una pura questione di marketing.

          Poi per l'utonto che partecipa al campionato

          mondiale di benchmarks è ovvio che siano

          indispensabili.

          campionato mondiale di benchmarks.
          ma rotfl, pensi davvero che uno spenda migliaia
          di euro, per vedere un numerino più alto?si...lo fanno tutti quelli che corrono dietro ai bench e ai fps per i giochi con le schede videoper cui non neghiamo anche l'impossibile
          esiste un utenza che ha bisogno di prestazioni
          elevatissimo, questo è il fatto, e non mi
          riferisco solo al mondo server,mah il mondo server dipende cosa vui dire... il fatto che dell
          stia aquisendo alienware non è una notizia di
          secondo piano, è il segno che c'è un mercato di
          chi chiede prestazioni al limite, ed è un bel
          mercato anche.si tratta solo di arrivare pronti al prossimo salto di configurazione....se fosse per il mercato una gran fetta dei PC necessiterebbero della meta della potenza che ci vendonosuvvia non stanno tutti a fare 3D dalla mattina alla matina dopo
      • Anonimo scrive:
        Re: abbandono dei 64 bit....
        - Scritto da: Anonimo
        Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i 64bit
        sono inutili in QUASI tutti gli ambiti
        lavorativi.I 64 bit saranno necessari da qui a qualche paio di anni se non altro per poter gestire in modo ottimale le risorse hw dei nuovi computer (es. computer con più di 4 giga di ram).Inoltre i discorsi che i 64 bit sono inutili mi sembrano gli stessi identici di quando si diceva che i 32 bit fossero inutili.
        • Anonimo scrive:
          Re: abbandono dei 64 bit....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i
          64bit

          sono inutili in QUASI tutti gli ambiti

          lavorativi.

          I 64 bit saranno necessari da qui a qualche paio
          di anni se non altro per poter gestire in modo
          ottimale le risorse hw dei nuovi computer (es.
          computer con più di 4 giga di ram).

          Inoltre i discorsi che i 64 bit sono inutili mi
          sembrano gli stessi identici di quando si diceva
          che i 32 bit fossero inutili.a me pare inutile questo commento....se i 64bit non sono necessari a tutti e il sw che li sfrutta non è preponderante credo che sostenere che non siano indispensabili (e utili a pochi) abbia più senso che uscite come la tua
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i

            64bit


            sono inutili in QUASI tutti gli ambiti


            lavorativi.



            I 64 bit saranno necessari da qui a qualche paio

            di anni se non altro per poter gestire in modo

            ottimale le risorse hw dei nuovi computer (es.

            computer con più di 4 giga di ram).



            Inoltre i discorsi che i 64 bit sono inutili mi

            sembrano gli stessi identici di quando si diceva

            che i 32 bit fossero inutili.

            a me pare inutile questo commento....se i 64bit
            non sono necessari a tutti e il sw che li sfrutta
            non è preponderante credo che sostenere che non
            siano indispensabili (e utili a pochi) abbia più
            senso che uscite come la tuaOk, alora buona fortuna con i 32 bit nella gestione di macchine con 8, 16, 32 giga di ram che usciranno da qui a qualche anno.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Il futuro è raddoppiare ogni anno i core, i


            64bit



            sono inutili in QUASI tutti gli ambiti



            lavorativi.





            I 64 bit saranno necessari da qui a qualche
            paio


            di anni se non altro per poter gestire in modo


            ottimale le risorse hw dei nuovi computer (es.


            computer con più di 4 giga di ram).





            Inoltre i discorsi che i 64 bit sono inutili
            mi


            sembrano gli stessi identici di quando si
            diceva


            che i 32 bit fossero inutili.



            a me pare inutile questo commento....se i 64bit

            non sono necessari a tutti e il sw che li
            sfrutta

            non è preponderante credo che sostenere che non

            siano indispensabili (e utili a pochi) abbia più

            senso che uscite come la tua

            Ok, alora buona fortuna con i 32 bit nella
            gestione di macchine con 8, 16, 32 giga di ram
            che usciranno da qui a qualche anno.appunto tra qualche anno!!!!...ma dubito che le troveremo su ogni scrivania.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            Ok, alora buona fortuna con i 32 bit nella

            gestione di macchine con 8, 16, 32 giga di ram

            che usciranno da qui a qualche anno.


            appunto tra qualche anno!!!!
            ...ma dubito che le troveremo su ogni scrivania.Nemmeno tanti. Inoltre ora pure i portatili di fascia media hanno 1 giga di ram, quelli che trovi sulle scrivanie delle persone comuni. Si fa poco ad andare sugli 8, esattamente come in passato passava poco tempo per raddoppiare, quadruplicare etc il quantitativo di ram. I professionisti della grafica, ad esempio, ora viaggiano già sui 4 giga di ram.
          • Anonimo scrive:
            Re: abbandono dei 64 bit....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ok, alora buona fortuna con i 32 bit nella


            gestione di macchine con 8, 16, 32 giga di ram


            che usciranno da qui a qualche anno.





            appunto tra qualche anno!!!!

            ...ma dubito che le troveremo su ogni scrivania.

            Nemmeno tanti. Inoltre ora pure i portatili di
            fascia media hanno 1 giga di ram, quelli che
            trovi sulle scrivanie delle persone comuni. Si fa
            poco ad andare sugli 8, esattamente come in
            passato passava poco tempo per raddoppiare,
            quadruplicare etc il quantitativo di ram.
            ma se siamo passati in 5 anni da 256 a 1 giga (e non tutti lo forniscono di fabbrica)...adesso a breve tutti a casa ne avranno 8-10-12-eccmah
            I professionisti della grafica, ad esempio, ora
            viaggiano già sui 4 giga di ram.appunto i professionisti...ecco xke su Mac usano G5 PPC a 64bitma non sono più il pilastro del fatturato
    • Anonimo scrive:
      Re: abbandono dei 64 bit....
      - Scritto da: Anonimo
      qualcuno mi sa spiegare quale sarà il futuro dei
      64 bit?

      pare che sia rimasta la sola amd a investire in
      suddetta tecnologia, che eppure sta dando
      risultati strabilianti, come mai il mondo pare
      avere paura di un futuro switch? non cominciano a
      stare stretti i 4 giga di ram?Ti informo che Intel da marzo produce solo processori a 64 bit.
    • Anonimo scrive:
      Re: abbandono dei 64 bit....
      Merom (portatili), Conroe (desktop) e Woodcrest (server), sono tutti a 64 bit e tutti in uscita entrosettembre (al massimo ottobre), e la WWDC sarà guardacaso ad agosto. Sinceramente non capisco il senso di questi tuoi interventi, e di questo lungo thread pieno di polemiche: se sei così tanto informato sui 64 bit, dovresti conoscere anche la roadmap di Intel in proposito.
  • Anonimo scrive:
    Secondo alcune indagini...
    " Secondo alcune indagini, Apple potrebbe arrivare facilmente ad una quota di mercato pari al 9%... "Quali sarebbero queste indagini?Non si citano più le fonti?Cos'è lo stesso stile del Premier?
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo alcune indagini...
      Mica tutto è "tangibile" sul web...cmq se non ti fidi di quanto riportato (il che sarebbe stupido, perché immagino che chi scrive certe cose stia ben attento a non sparare cifre a caso), google è tuo amico: queste stime sono di Charles Wolf, un analista di Needham & Cobye
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo alcune indagini...

      Non si citano più le fonti?

      Cos'è lo stesso stile del Premier?
      (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo alcune indagini...
      http://www.wowdesign.it/TPFK/AppuntidiSILVIO.jpg
  • Anonimo scrive:
    Ma non costa un po' troppo MACMINI Intel
    Non è nelle mie intenzioni aprire un FLAME, ma non vi sembra sinceramente che il nuovo Mac Mini Intel costi un po' troppo?659 Euro il modello base non vi sembra esagerato come prezzo?Ho visto il Dual Core a 879 Euro mi sono spaventato... ricordo ancora i vecchi prezzi 539 Euro modello G4 che mi sembra tralaltro adesso che lo svendano attorno ai 400 Euro...Senza contare la memoria condivisa con la scheda video... si' lo so ha FRONT ROW ed il telecomando... mah... secondo me al caro Steve non gli e' riuscito molto bene questo primo modello, speriamo in quello successivo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non costa un po' troppo MACMINI I
      Peccato che il suo clone, l'AOpen, costa 100$ in PIU'.I cinesi sono bravi a fare i computer che costano meno, ma ad un livello costruttivo più basso di Apple. Quando invece tentano di copiarli DAVVERO, cioè realizzano un vero e proprio clone, come l'AOpen, allora i prezzi, chissà perchè, non sono più tanto convenienti, anzi.Questo per un motivo molto semplice: Apple fa software e hardware, si può permettere anche di regalarti OSX e tutto il resto con il Mac Mini, intanto ti ha venduto un Mac, e probabilmente il tuo prossimo computer sarà un Mac più potente. O almeno, questo è il senso del MacMini. Mouse, tastiera e monitor ce li metti tu, ha senso se già hai un PC, se non hai nulla, invece, è molto più conveniente prendere un iMac.L'AOpen, invece, deve pagare la "tassa Microsoft", perchè deve fornire Windows, e quindi, in pratica, lavora per Microsoft, che è l'unica che ci guadagna davvero, alla fine...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non costa un po' troppo MACMINI I
      Considera che io ho comprato il mac mini 6-7 mesi fa e l'ho pagato (nuovo) 379 euro, e secondo me di piu' non vale.Comprato alla fnac di verona.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non costa un po' troppo MACMINI I
      - Scritto da: Anonimo
      Non è nelle mie intenzioni aprire un FLAME, ma
      non vi sembra sinceramente che il nuovo Mac Mini
      Intel costi un po' troppo?
      659 Euro il modello base non vi sembra esagerato
      come prezzo?Il guaio è che il nuovo mac mini non è più un "modello base". Lo era il primo mac mini, creato per far "assaggiare" OS X a chi aveva un PC windows. Infatti costava di listino 499 euro, ma senza wireless, con 256 Mb di RAM, un disco da appena 40 Gb, niente ingresso microfono e così via. Adesso è un computer di lusso, e la versione "base" arriva già con wi-fi e bluetooth, più ram, più disco, telecomando, più porte USB, in/out audio digitale ecc. Insomma, non serve più a chi vuol provare senza spendere troppo, ormai è pensato per metterlo di fianco al Super Plasma da 60" e 4000 euro che troneggia in soggiorno.E il prezzo è quello che ci si aspetta da una macchina così miniaturizzata: tanto è vero che il clone cinese (Aopen, che lo ha rifatto pari pari) costa addirittura di più...Ovvio che se ingombro ed estetica non sono un problema, potete prendere un qualsiasi cassone spendendo la metà.Certo che sarebbe carino che Apple proponesse una versione barebone... così uno mette dentro la CPU, memoria, disco e interfaccia wireless che preferisce.
  • Anonimo scrive:
    Transizione "leggerissimamente" FORZATA!
    Controllavo giusto oggi sull'Apple Store.... ma con il G5 ci sono rimasti solo POWERMAC!!!!!!!!Mac Mini ed IMac ora solo con Intel...Noto però con piacere che i prezzi dei Powerbook G4 sono scesi notevolmente... il 17" G4 1,67Ghz costa SOLO 2599 Euro.Uhm...
    • Anonimo scrive:
      Re: Transizione "leggerissimamente" FORZ
      Interessante il concetto di SOLO...Sembra di leggere le barzellette su Moratti ed il calcio mercato estivo "ragazzi, quest'anno dobbiamo tirare la corda, sono entrati meno soldi, poi i tribunali rompono sulle fideiussioni, eh si, insomma quest'anno meno giocatori solamente tizio,caio,sempronio, ciccio, pippo, pippa, peppo, alto, basso, magro, grasso... "
      • Anonimo scrive:
        Re: Transizione "leggerissimamente" FORZ
        - Scritto da: Anonimo
        Interessante il concetto di SOLO...
        Sembra di leggere le barzellette su Moratti ed il
        calcio mercato estivo "ragazzi, quest'anno
        dobbiamo tirare la corda, sono entrati meno
        soldi, poi i tribunali rompono sulle
        fideiussioni, eh si, insomma quest'anno meno
        giocatori solamente tizio,caio,sempronio, ciccio,
        pippo, pippa, peppo, alto, basso, magro,
        grasso... "pratico di discorsi da bar eh
  • Anonimo scrive:
    Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI G4.
    Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.1599 IMAC G5 2,1 Ghz che ha tutto (wifi,bluetooth,mighty mouse una scheda video pci express etc..) compreso FRONT ROW per il quale sbavano tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
      Mi è arrivato oggi l'Imac nuovo con Core Dual. E' il mio secondo Mac, l'altro è un PowerMac Dual G5 1.8Sarà la scheda video molto più performante (X1600 vs Radeon 9650 ), sta di fatto che "a vista" è nettamente più veloce del PowerMac!!E tanto di cappello a Rosetta: non ho avuto tempo di installare Photohop, però ho provato Google Earth, che non è ancora Universal Binary...e non sembra proprio girare in emulazione. Nulla a che vedere con il lumacoso Virtual PC, qui non ti accorgi proprio che gira in emulazione!Mi spiace, ma comprare oggi un IMac G5 è una GRAN fesseria. L'unico tipo di utente per cui può avere senso comprare oggi un G5 è il professionista della grafica, che col computer ci lavora, e non può permettersi di aspettare la prox versione di Photoshop. Ma quel tipo di utente, ovviamente, NON compra l'IMac. E INFATTI, i PowerMac saranno ovviamente gli ultimi a passare a x86, quando ormai tutti i programmi importanti saranno Universal Binary.
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI

      Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.dove?
      • Anonimo scrive:
        Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
        - Scritto da: Anonimo

        Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.
        dove?da essedi... te l'abbiamo già detto ieri
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
      d'accordo sull'imac-g5, ma il vecchio mini-g4 non ha nessuna connettività wireless, non ha front row, ed ha una scheda grafica peggiore nonostante non sia con memoria condivisa come l'intel
      • Anonimo scrive:
        Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
        - Scritto da: Anonimo
        d'accordo sull'imac-g5, ma il vecchio mini-g4 non
        ha nessuna connettività wireless, non ha front
        row, ed ha una scheda grafica peggiore nonostante
        non sia con memoria condivisa come l'intelIn realtà, il vero limite del mini G4 rispetto al mini Intel è che non è in grado di riprodurre i filmati in HD piena (MPEG4 parte 10, o se preferite H.264 a 1920x1080). Quindi non si può usare per vedere i film in alta definizione. In questi giorni li ho tutti e due in casa e sto meditando il passaggio... se solo ci fosse una versione "entry level"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
      - Scritto da: Anonimo
      Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.
      1599 IMAC G5 2,1 Ghz che ha tutto
      (wifi,bluetooth,mighty mouse una scheda video pci
      express etc..) compreso FRONT ROW per il quale
      sbavano tutti.
      quindi dici che io che ho un sistema basato su un athlon 64 dual, sono un cretino visto che ho speso quasi la metà??
      • Anonimo scrive:
        Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
        - Scritto da: Anonimo

        Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.

        1599 IMAC G5 2,1 Ghz che ha tutto

        (wifi,bluetooth,mighty mouse una scheda video pci

        express etc..) compreso FRONT ROW per il quale

        sbavano tutti.



        quindi dici che io che ho un sistema basato su un
        athlon 64 dual, sono un cretino visto che ho
        speso quasi la metà??checc'entra?è come dire che chi compra una bmw è un'idiota perché la panda costa 1/4bah... tempo sprecato
        • Anonimo scrive:
          Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
          con la differenza che in questo caso la panda fa i 300 rispetto ai 250 della bmw....sì, non sprecare tempo... che ne hai bisogno per altro!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            con la differenza che in questo caso la panda fa
            i 300 rispetto ai 250 della bmw....
            sì, non sprecare tempo... che ne hai bisogno per
            altro!!Hai dato il chiaro esempio di chi non capisce la differenza tra i due sistemi... continua pure ad usare il tuo computer per fare i benchmark, che io lo uso per lavorare, producendo molto di più
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            io lo uso per lavorare, producendo molto di piùlinux+athon64 è il top, poi dove volete andare con la scheda grafica con la memoria condivisa? e la x1600 è fascia bassa
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo

            io lo uso per lavorare, producendo molto di più

            linux+athon64 è il top, poi dove volete andare
            con la scheda grafica con la memoria condivisa? e
            la x1600 è fascia bassaa prescindere dal fatto che la mia osservazione aveva un senso più generale, forse non lo sai ma esistono diversi lavori in cui la scheda grafica non fa una cippa... lo dicevo che sprecavo il mio tempo a parlare con gente così...lasciami perdere e torna a sbavare sui tuoi benchmark
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            io lo uso per lavorare, producendo molto di più

            linux+athon64 è il top, poi dove volete andare
            con la scheda grafica con la memoria condivisa? e
            la x1600 è fascia bassaanche i tuoi commenti....visto che si parla di machcine consumer...che anche in ambito pc non abbisognano di un athlon64
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            Infatti Pixar usano le Panda e lui, super professionista, gira con il bmw :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti Pixar usano le Panda e lui, super
            professionista, gira con il bmw :DIl principale socio fondatore di Pixar è Steve Jobs che, "guarda caso", è il presidente di Apple.Credi davvero che usino i Panda nella Pixar?
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            qualcuno ha detto che i mac sono le bmw e i pc con linux delle panda. In Pixar lavorano su workstation x86 con linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            qualcuno ha detto che i mac sono le bmw e i pc
            con linux delle panda. In Pixar lavorano su
            workstation x86 con linux.Se lo dici tu... Io pensavo lavorassero con delle workstation Silicon Graphics e facessero i render con RenderMan (sviluppato da Pixar proprio per Mac) e i montaggi e gli effetti speciali con Shake su dei PowerMac G5...https://renderman.pixar.com/products/tools/rfm_webinfopage.htmlDisegna anche con Photoshop e studiano le inquadrature con After Effects, e non credo che questi esistano per Linux...Insomma, datt'na regolata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            qualcuno ha detto che i mac sono le bmw e i pc
            con linux delle panda. In Pixar lavorano su
            workstation x86 con linux.Se ti riferisci al messaggio poco sopra, non c'è assolutamente scritto che i Mac=BMW e Linux=Panda... c'è scritto semplicemente che è da stupidi giudicare la bontà di un acquisto solo dal prezzo o solo dalle prestazioni... è altrettanto sbagliato guardare solo il rapporto prezzo/prestazioni, perché se le prestazioni non ti servono, per quanto può essere buono il prezzo, non te ne fai niente. Quello che bisogna guardare è il prezzo il relazione alle proprie esigenze: un BMW soddisfa determinate esigenze, una Panda ne soddisfa altra. In deterimanti ambiti è meglio il BMW, anche se costa di più, in altri ambiti è meglio la Panda anche se è più piccola e meno prestante. Se mi offri una Ferrari a 100.000 Euro, per quanto possa essere conveniente perché il suo prezzo di listino è di 500.000 Euro, io non la compro perché non me ne faccio niente di una Ferrari, e per me è molto più conveniente comprare una Panda a 10.000 Euro in quanto la Panda è più che sufficiente per le mie necessità (trasciandiamo dai discorsi commerciali di un'eventuale rivendita a prezzo maggiorato, visto che si parla di comprare un computer per usarlo, non per rivenderlo). Viceversa se ho assolutamente bisogno di una BMW per motivi miei inderogabili, sono ben felice di spendere 40.000 Euro per soddisfare i miei bisogni con un modello base, magari lento e non troppo grande, anche se magari con 25.000 potrei prendere una macchina coreana più veloce, con più cavalli, o più grande.Succo del discorso: siamo in un paese libero e ognuno dovrebbe comprarsi quello che più gli piace senza sentirsi dire che è un idiota perché ha speso di più... ha speso di più per comprare qualcosa che meglio soddisfaceva i propri interessi: se per me è prioritario usare MacOSX, lavorare in maniera più rilassata, starmene alla larga da virus, worm e quant'altro, e utilizzare con profitto certe applicazioni e certi servizi di Apple, sono anche disposto a spendere di più per comprare un Mac... ti dà fastidio questa mia opinione?
          • Anonimo scrive:
            Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
            - Scritto da: Anonimo
            con la differenza che in questo caso la panda fa
            i 300 rispetto ai 250 della bmw....
            sì, non sprecare tempo... che ne hai bisogno per
            altro!!Col dettaglio che i limiti sono mediamente 120-130 km/h in tutta europanon sprecare tempo...l'esempio fa ca@are
      • Anonimo scrive:
        9 --
    • Anonimo scrive:
      Re: Migliori acquisti IMAC G5 e MAC MINI
      - Scritto da: Anonimo
      Migliori acquisti 399 MAC MINI G4.Veramente da ieri il g4 da 399 è finito, c'è solo a 499:APPLE Mac mini G4 1.42G 512M 80 R9200 Combo APE+BThttp://essedi.it/scheda_art.htm?SID=&ID=50145&ID_MCAT=0&ID_CAT=439&SHOP=5&LST=_BB_
  • FDG scrive:
    BIOS su Macintel
    Una possibile strada da percorrere per riuscire a far funzionare windows sui macintel è quello di usare un BIOS che venga caricato in ram dopo il boot di EFI:http://www.osxbook.com/book/bonus/misc/legacyboot/
    • Anonimo scrive:
      Re: BIOS su Macintel
      - Scritto da: FDG
      Una possibile strada da percorrere per riuscire a
      far funzionare windows sui macintel è quello di
      usare un BIOS che venga caricato in ram dopo il
      boot di EFI:

      http://www.osxbook.com/book/bonus/misc/legacyboot/Che te ne fai di win su un Mac?Perchè devi sporcarlo?? :| .
Chiudi i commenti