Apple Watch Series 5, lo smartwatch non si spegne

Tra un iPhone 11 e un iPhone 11 Pro, nel mezzo della presentazione del nuovo iPad e della nuova offerta Apple TV+, il gruppo di Cupertino ha altresì presentato la nuova generazione del proprio Apple Watch.

Apple Watch Series 5

Apple Watch Series 5 è molto simile alla generazione precedente a livello di design, confermando le linee, le proporzioni e le finiture dei modelli che hanno già definito lo smartwatch di Cupertino come un successo internazionale. In questo passo evolutivo sono però stati fatti compiere passi avanti in alcuni aspetti specifici, i quali si evidenziano pertanto come il valore aggiunto della nuova edizione, aspetti in grado di fare la differenza anche rispetto alla concorrenza.

Tra le altre novità della nuova edizione si segnalano la nuova bussola integrata e l’app Mappe aggiornata: la combinazione tra questi due elementi offre una serie di funzionalità aggiuntive di tutta utilità in molte situazioni (attività fisica, viaggi, spostamenti).

Apple Watch Series 5

Series 5, sempre acceso

Il punto fondamentale è uno di quelli che in questa presentazione rischia di passare tra quelli meno evidenti: l’edizione 5 dello smartwatch include infatti un display di nuova generazione che consente allo schermo di presentarsi come un always-on. Esatto: il display rimarrà sempre acceso, senza dover cedere al compromesso dello spegnimento quando lontano dagli occhi dell’utente.

Ogni quadrante è stato attentamente ottimizzato per il nuovo display, in modo da garantire la massima durata della batteria: la luminosità dello schermo diminuisce quando il polso dell’utente è a riposo, e aumenta quando lo solleva o tocca il display. Diverse tecnologie evolute lavorano insieme per offrire questa nuova funzione, incluso l’unico display LTPO del settore, un driver del display a bassissimo consumo, un circuito integrato di gestione efficiente della potenza e un nuovo sensore di luce ambientale.

Questo aspetto può spostare gli equilibri per molti motivi:

  •  il display sempre acceso consente di accedere con immediatezza alle informazioni: è sufficiente un colpo d’occhio, senza alcuna interazione. Non c’è alcun click, né alcuna rotazione di polso: l’informazione è disponibile in qualsiasi momento e in qualsiasi posizione;
  •  il display può simulare in tutto e per tutto un quadrante di un orologio, dando corpo e vita al display disattivo – oscuro sugli altri smartwatch;
  • nonostante rimanga sempre attivo e visibile, il display non va a pesare sull’autonomia dello smartwatch, la quale rimane confermata su una durata di 18 ore.

Una piccola novità, insomma, che rappresenta un cambio di paradigma per il mondo degli smartwatch: tutti gli smartwatch a display “spento” sono a questo punto irrimediabilmente vecchi, gettati improvvisamente in una sorta di preistoria degli orologi digitali. Questa piccola novità segna un limite tra un “prima” e un “poi”, donando importanza e peculiarità alla nascita di questa Series 5.

Se in ambito iPhone è prevedibile che possano essere sollevati dubbi circa l’effettivo valore della generazione 11, in ambito Apple Watch la sensazione è che il passo avanti sia valido e possa segnare la differenza tra una generazione e quella successiva.

Apple Watch Series 5

Apple Watch Series 5: i prezzi

Apple Watch Series 5 è disponibile alle prenotazioni a partire da oggi e sarà disponibile nei negozi a partire da venerdì 20 settembre. Il prezzo nella versione base parte da 459 euro, mentre la versione Cellular parte da 559 euro. In parallelo il modello Series 3 scende a 239 euro, con 100 euro aggiuntivi per accedere alla versione Cellular.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 09 2019
Link copiato negli appunti