Archos, tablet giocoso con qualcosa in più

Il nuovo prodotto della francese è meno touch ma molto più gaming-oriented: una tavoletta dotata di pulsanti e pad fisici, connessione HDMI e accesso a Google Play. Per il giocatore casual che non deve chiedere mai
Il nuovo prodotto della francese è meno touch ma molto più gaming-oriented: una tavoletta dotata di pulsanti e pad fisici, connessione HDMI e accesso a Google Play. Per il giocatore casual che non deve chiedere mai

Dopo aver dotato il suo Gen10 XS di tastiera e software di produttività, Archos prova ancora una volta a differenziarsi nel mondo touch-centrico di Android con GamePad : il nuovo prodotto ha uno schermo touch, certo, ma è soprattutto dotato di tasti e joypad fisici per facilitare un intrattenimento con applicazioni videoludiche molto meno incerto di quanto possibile smanacciando su un display.

Archos GamePad

GamePad è dotato di una CPU ARM dual-core a 1,5 GHz, di una GPU Mali 400mp, una connessione audio-video digitale HDMI ma soprattutto di un paio di joystick analogici, due pad a croce e pulsanti dorsali quasi fosse una console videoludica qualsiasi.

Ma GamePad non è una console handheld come quelle prodotte da Sony e Nintendo perché il principale canale di approvvigionamento giocoso è il marketplace Google Play: il nuovo prodotto Archos è equipaggiato con Android versione 4.0, ed è dunque in grado di far girare le tante applicazioni già disponibili per la piattaforma mobile di Google.

Disponibile da ottobre al prezzo di 188 dollari, GamePad ha con tutta evidenza il principale difetto proprio nel suo apparente punto di forza: il numero di “app” giocose disponibili su Google Play è certamente numeroso, ma forse non è in grado di accontentare il palato di tutti i gamer.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 09 2012
Link copiato negli appunti