ARM Immortalis: GPU con ray tracing per Android

ARM Immortalis: GPU con ray tracing per Android

ARM ha annunciato tre GPU (Immortalis-G715, Mali-G715 e Mali-G615), insieme a tre CPU (Cortex-X3, Cortex-A715 e Cortex-A510) per i SoC del 2023.
ARM ha annunciato tre GPU (Immortalis-G715, Mali-G715 e Mali-G615), insieme a tre CPU (Cortex-X3, Cortex-A715 e Cortex-A510) per i SoC del 2023.

ARM ha annunciato una nuova GPU di fascia alta per il gaming mobile. Immortalis-G715 è la prima GPU dell’azienda britannica che supporta il ray tracing basato sull’hardware. Le prestazioni sono quindi migliorate rispetto alla precedente Mali-G710 con supporto software. ARM ha svelato altre due GPU e tre CPU che verranno utilizzate nei SoC nel 2023.

ARM Immortalis-G715 per il gaming mobile

La GPU Mali-G710, utilizzata nel MediaTek Dimensity 9000 del Find X5 Pro di Oppo (in Italia è disponibile la versione con processore Snapdragon Gen 1), supporta il ray tracing basato sul software. La nuova GPU Immortalis-G715 offre il ray tracing basato sull’hardware, quindi gli utenti noteranno una rappresentazione più realistica di luci e ombre, come si può vedere nel video. Le prestazioni complessive sono aumentare del 15% rispetto alla precedente generazione.

La GPU, che integra un numero di core compreso tra 10 e 16, supporta anche la tecnologia Variable Rate Shading che permette di migliorare prestazioni e qualità visiva, limitando il consumo della batteria. Questa funzionalità è disponibile anche nelle nuove GPU Mali-G715 e Mali-G615.

ARM Cortex-X3 per Galaxy S23?

ARM ha aggiornato anche il catalogo delle CPU. Al vertice dell’offerta c’è il chip Cortex-X3. L’azienda promette un incremento di prestazioni fino al 25% rispetto alla precedente generazione e fino al 34% rispetto al processore Intel Core i7-1260P. Il Cortex-X3 può essere abbinato al nuovo Cortex-A715 (ad esempio in configurazione 8+4) che migliora l’efficienza fino al 20% rispetto al precedente Cortex-A710. Infine è stato aggiornato il Cortex-A510, riducendo i consumi del 5%.

Il Cortex-X3 verrà quasi certamente utilizzato da Samsung nel nuovo Exynos 2300 che troverà posto nella serie Galaxy S23. Non ci sarà invece Immortalis-G715 perché il produttore coreano ha scelto le GPU Radeon di AMD.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: ARM
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 giu 2022
Link copiato negli appunti