Artemis I: arriva Nicole, lancio posticipato al 16

Artemis I: arriva Nicole, lancio posticipato al 16

A causa dell'arrivo della tempesta tropicale Nicole, la NASA ha deciso di posticipare il lancio del razzo SLS dal 14 al 16 novembre.
A causa dell'arrivo della tempesta tropicale Nicole, la NASA ha deciso di posticipare il lancio del razzo SLS dal 14 al 16 novembre.

Ennesimo “problema atmosferico” per la missione Artemis I. La NASA ha comunicato che il lancio del razzo SLS (Space Launch System) è stato posticipato al 16 novembre, ovvero dopo il passaggio di Nicole, una tempesta tropicale che colpirà la Florida nei prossimi giorni. Stavolta il razzo rimarrà sulla base di lancio 39B del Kennedy Space Center.

Stagione degli uragani: dopo Ian arriva Nicole

La NASA aveva già considerato la variabile meteo, quando ha deciso di effettuare i tentativi di lancio del razzo SLS durante la stagione degli uragani (giugno-novembre). L’agenzia spaziale è stata costretta a riportare il razzo nel VAB (Vehicle Assembly Building) per proteggerlo dalla tempesta tropicale Ian a fine settembre.

La Florida verrà colpita dalla nuova tempesta tropicale Nicole nei prossimi giorni. Tuttavia, dopo aver ricevuto i dati da U.S. Space Force e National Hurricane Center, la NASA ha deciso di lasciare il razzo sulla base di lancio. Attualmente il Kennedy Space Center si trova nello stato HURCON II previsto dal protocollo. Il personale necessario rimarrà al sicuro per monitorare le condizioni atmosferiche.

Il razzo può resistere a venti fino a 74,4 nodi, ovvero circa 138 Km/h. In base alle attuali previsioni, la velocità dei venti sarà inferiore alla soglia di sicurezza. I tecnici hanno disattivato l’alimentazione, mentre gli ingegneri hanno installato una protezione sulla finestra del sistema di abbandono del lancio.

Il nuovo tentativo era stato fissato al 14 novembre. Ora la data è il 16 novembre. La finestra di lancio durerà due ore e si aprirà alle ore 1:04 locali (le 7:04 in Italia). La navicella Orion dovrebbe ritornare sulla Terra l’11 dicembre. Un’altra data di backup è il 19 novembre.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 nov 2022
Link copiato negli appunti