Artemis: ritorno sulla Luna posticipato al 2026?

Artemis: ritorno sulla Luna posticipato al 2026?

In base ad un nuovo report sul programma Artemis, il ritorno sulla Luna potrebbe essere posticipato al 2026, quindi con due anni di ritardo.
In base ad un nuovo report sul programma Artemis, il ritorno sulla Luna potrebbe essere posticipato al 2026, quindi con due anni di ritardo.

La NASA aveva comunicato pochi giorni fa che, a causa di vari problemi, la missione Artemis III è stata posticipata al 2025. La nuova roadmap sembra tuttavia troppo ottimistica, in quanto l'ufficio che supervisiona i programmi spaziali ritiene che il ritorno sulla Luna non avverrà prima del 2026. La NASA ha intanto annunciato che il razzo SLS verrà portato sulla base di lancio per eseguire alcuni test.

Artemis: ritardi e spese elevate

Il programma Artemis è stato annunciato nel 2019 dall'amministrazione Trump. I piani originari prevedevano lo sbarco sulla Luna nel 2024, ma subito sono emersi problemi tecnici, economici e legali, ai quali si è aggiunta la pandemia COVID-19. Il ritorno sul satellite naturale richiede una serie di veicoli spaziali piuttosto complessi, tra cui il razzo SLS (Space Launch System), la navicella Orion e il lander lunare (Human Landing System). Anche lo sviluppo delle nuove tute spaziali è in ritardo.

Il primo volo del razzo SLS con la navicella Orion (senza equipaggio) è previsto per febbraio 2022 (missione Artemis I). L'Office of the Inspector General (OIG) scrive nel report che il lancio verrà posticipato all'estate. Il primo volo orbitale del lander lunare (lo Starship di SpaceX) dovrebbe avvenire entro fine mese*, ma l'OIG ritiene che non avverrà prima del secondo trimestre 2022.

Per quanto detto e per altri programmi da completare, l'essere umano ritornerà sulla Luna solo nel 2026. Potrebbero esserci inoltre problemi di budget. La NASA spenderà 93 miliardi di dollari fino al 2025, mentre ogni volo del razzo SLS costerà 4,1 miliardi di dollari, oltre il doppio della somma prevista due anni fa.

La NASA ha intanto annunciato che il razzo SLS uscirà dal Vehicle Assembly Building del Kennedy Space Center e verrà portato sulla base di lancio, dove il team di esperti effettuerà il test di carico/scarico del propellente e la simulazione della sequenza di lancio. Northrop Grumman ha invece mostrato il render del Lunar Terrain Vehicle che useranno gli astronauti per gli spostamenti sulla Luna.

*Aggiornamento: Elon Musk ha comunicato che il primo lancio orbitale è previsto per gennaio 2022, ma il successo non è garantito.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 11 2021
Link copiato negli appunti