Ballmer: acciufferemo Google

In un incontro con investitori e azionisti il CEO di Microsoft spiega che l'azienda non mollerà l'osso
In un incontro con investitori e azionisti il CEO di Microsoft spiega che l'azienda non mollerà l'osso

No, Google per quanto riguarda le tecnologie Internet può essere più avanti ma non è una situazione destinata a durare: Microsoft si è lanciata all’inseguimento e riacchiapperà la rivale, anche se può volerci del tempo.

Questo uno dei messaggi di Steve Ballmer , CEO di Microsoft, ad un pubblico di azionisti e investitori di Silicon Valley. “Ci potrà volere un po’ – ha ammesso – abbiamo molte cose da fare”. Se due anni fa Ballmer parlava di una rincorsa di cinque anni per “prendere” Google, ora spiega che si tratta di un “impegno di cinque anni, un impegno sul lungo termine”.

Ballmer è convinto che solo Microsoft abbia i numeri e le potenzialità per animare un vero competitor per Google e spiega che per farlo bisogna cambiare tutto, a partire dal search su Internet. “Dobbiamo creare nuovi parametri in questo ambiente, abbiamo iniziato a farlo”.

Ad una battuta, su qualche consiglio darebbe ai vertici di Google per star lontano dai guai con l’antitrust, Ballmer ha risposto con un’altra battuta: “Probabilmente quel consiglio lo tengo per me”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 09 2008
Link copiato negli appunti